Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1

ARGOMENTO: Innamorato del mio migliore amico etero

Innamorato del mio migliore amico etero 26/04/2019 03:18 #1

Salve a tutti!
Il 09/10/2014 ho incontrato quello che sarebbe diventato il mio migliore amico. Da quel giorno ci scambiammo numeri di telefono e diventammo amici su facebook. Ci incontrammo a scuola in una classe fatta di persone che non andarono in camposcuola.
Lui si era seduto davanti a me con un suo amico e non lo avevo nemmeno notato. Fatto sta che fu lui a girarsi verso di me e si presentò. Facemmo subito amicizia e in quello stesso giorno parlammo di varie cose (hobby, serie tv, film...). Da quel giorno ci siamo visti ogni giorno a ricreazione per fumare oppure solamente per stare insieme e cosi mi innamorai di lui. Io sono bisessuale e lui fu il primo ragazzo per il quale iniziai a provare qualcosa(pur sapendo gia da molto tempo che mi piacevano anche i ragazzi).
Ci è voluto poco tempo per innamorarmi tanto da pensare solo a lui e a nient'altro. Ho iniziato a prendere brutti voti a scuola e alla fine sono rimasto bocciato nel mio primo anno di liceo. (Fino alle medie sono stato uno studente "modello"). Lui è un ragazzo molto aperto, intelligente, simpatico e anche molto molto bello. Pensa sempre a quello che deve dire per non offendere nessuno e da sempre il massimo per ogni cosa che fa. Dopo un anno, il giorno di natale del 2015 gli ho confessato di essere "gay". I motivi per cui ho deciso di confessarglielo sono stati molti ma, i principali sono questi: Lo amavo gia troppo e decisi di dirgli chi ero veramente e mi accettò senza se e senza ma.
Un altro motivo è perché stavo male. Stavo veramente male! Da quell'anno ho iniziato a non dormire piu bene tanto che riuscivo a malapena a dormire piu di 3 ore. Stare accanto a lui mi faceva andare avanti ma mi faceva anche soffrire tantissimo. Lui mi accettò come un vero amico sa fare. Continuammo a parlare come se non fosse successo nulla. A una settimana dalla mia "confessione" a capodanno lui mi disse "non chiedermi come o perche ma da quando mi hai detto di te non riesco a pensare ad altro, ho voglia di farti una sega!". Io ci sono rimasto ma riflettendo avevo capito che per lui era solo un momento di confusione e che non era una buona cosa per lui quindi rifiutai. Successivamente lo rassicurai che non avrei detto nulla a nessuno e che avrei fatto finta di niente. Stare accanto a lui ogni giorno diventava un inferno. Io mi chiudevo sempre piu in me stesso, dormivo sempre meno e non pensavo ad altro che a lui.
2 mesi dopo ho fatto in modo di litigare con lui per chiudere ogni rapporto pensando che sarei stato meglio ma non fu così..
Non ci parlammo per 3 mesi ma ci vedemmo ogni giorno quasi. Dico quasi perche iniziai anche a non andare piu a scuola.
La nostra lontananza mi ha fatto stare ancora peggio e quindi chiesi a una nostra cara amica in comune di mandarmi foto di nascosto di lui per poterlo vedere fino a quando fecero un viaggio all'estero con la scuola. Chiesi alla mia amica di chiedergli se lui aveva voglia di tornare ad essere amici (ovviamente lei ha fatto sembrare tutto come un semplice interesse da parte sua) e lui le disse di si.
Le disse che a me ci teneva ancora, che mi voleva ancora molto bene e che mi aveva anche comprato un pacchetto di sigarette che a me piacciono tanto ma che in italia si trovano difficilmente. Lei mi riferi tutto il giorno in cui tornarono in italia e in quello stesso giorno ci incontrammo e venne da me dandomi uno di quei abbracci che lui amava tanto dare (il suo modo di dimostrare affetto) e mi diede il pacchetto di sigarette. Ma la nostra amicizia non fu mai piu la stessa...
Tutto andò per il verso contrario...
Non aveva piu voglia di uscire con me. Trovava ogni genere di scuse e io non sopportavo piu quella situazione. (Una volta mentre fumavamo a scuola in compagnia di un altro amico suo dichiarò che a lui piaceva vedere due ragazzi che si baciano ma si è sempre dichiarato etero). Il primo marzo del 2017 decido di confessare tutto! Tremavo come una di quelle poltrone che ti fanno il massaggio. Ero talmente agitato che non riuscivo a stare fermo! Io non riuscì a dire "ti amo" ma alla fine è stato lui ad accorgersene e mi disse "mi ami?" E io semplicemente gli dissi di si!
Lui mi rassicurò dicendomi che non sarebbe cambiato nulla e che per lui era solo una questione di sentimenti e che capiva la mia situazione ma, non passarono nemmeno 2 settimane che lui mi ignoro del tutto! Da quel momento fino a sei mesi dopo non ci siamo piu rivolti la parola. Sei mesi dopo io gli mandai un messaggio su whatsapp per sbaglio perche stavo guardando la nostra chat e lui mi rispose. Mi chiese se ero ancora innamorato di lui e quando gli dissi di si mi disse che era meglio per me se non gli avessi mai piu scritto. Da allora fino ad oggi ci siamo visti una volta per caso a scuola e ci siamo solo salutati con una stretta di mano. Io intanto non ho un rapporto con i miei famigliari perché ho accumulato troppi segreti nel tempo. Sto male ancora per lui. Ho iniziato a perdere i capelli per lo stress. Sono stato bocciato 3 volte. Ho cambiato scuola e ora va un po meglio e riesco a dormire di piu. Non ci penso piu cosi tanto ma ci penso e certe volte mi viene da piangere perche penso che il destino aveva altro in serbo per noi ma io ho rovinato tutto con i miei film mentali.
Lo dico perché non voglio credere che uno sconosciuto si gira verso di te e si presenta di colpo e che poi diventa il tuo migliore amico. Sono distrutto da ogni punto di vista non so che fare aiutatemi!! Vorrei tanto che lui capisse che io da lui non voglio nulla tranne che parlare di nuovo e uscire certe volte come ai vecchi tempi ma penso che sia troppo tardi...


Ps. Prima di dichiararmi, durante una vacanza estiva, scrissi una "lettera" (che in realta era un messaggio su whatsapp) per dirgli tutto quello che provavo e dirgli quanto lo amassi ma, questa lettera in realta non la scrissi per mandargliela, la scrissi perche avevo brutti pensieri per la testa e avrei voluto farla finita lasciando una lettera ad ogni persona a cui volevo bene e amavo. Scrissi la sua per prima ma, gia scrivendo quella lettera mi ero sentito sollevato e decisi di parlarne con i miei amici piu fidati tra i quali c'era anche quella che ho citato prima. E fu sempre lei che quando mi sono dichiarato con lui gli mando la lettera per fargli capire bene la situazione...

Detto ciò vi ringrazio in anticipo se avete dedicato tutto questo tempo per la mia storia arrivando fino alla fine. Spero di ricevere dei consigli su cosa fare ora. Grazie mille❤
Ultima modifica: Da .

Re: Innamorato del mio migliore amico etero 30/04/2019 18:57 #2

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Caro Kevin,
benvenuto nel forum del Sorriso e grazie per avere condiviso con noi una parte importante e lunga della tua vita.
Ci racconti di questa bella amicizia che è iniziata sui banchi di scuola, nel 2014 e si è conclusa, tuo malgrado, nel 2017, lasciandoti un dolore che per te è ancora oggi vivido.
Ci chiedi aiuto e consigli, ma noi non abbiamo consigli da darti perchè siamo sicuri che troverai tu stesso la strada per superare questa sofferenza.
Possiamo solo dirti che non si può avere il dominio delle nostre ed altrui emozioni.
Un legame che per te è stato (e lo è tutt'ora) molto forte e significativo non lo è stato altrettanto per il tuo amico.
E' un dato di realtà che va accettato per potere proseguire nella tua vita e aprirti a nuove storie di amicizia e d'amore. Rifletti su questo.
Il ricordo profondo di questo legame resterà sempre con te, ma solo superando il dolore che ancora provi potrai aprirti e dare spazio a nuovi momenti di gioia.
Un grande abbraccio
Ultima modifica: Da .

Re: Innamorato del mio migliore amico etero 01/05/2019 15:31 #3

Un grande abbraccio a voi. Grazie mille
Ultima modifica: Da .

Re: Innamorato del mio migliore amico etero 29/05/2019 17:12 #4

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Kevin
come ti senti in questo periodo?
Rileggevamo la tua storia e siccome qualcuno in un'altro post ha citato il film "5cm al secondo" che parla proprio di un amore che nasce, non si consuma e resta solo in un cuore dei due, ci è venuto in mente di chiederti se lo hai visto e che ne pensi, perchè il caso sembra un po' il tuo (indipendentemente dal fatto che i protagonisti del film siano etero).
Ci farai sapere?
Un grande sorriso
Ultima modifica: Da .

Re: Innamorato del mio migliore amico etero 05/06/2019 04:34 #5

Ciao! In questo periodo mi sento bene, grazie. Non l'ho mai visto e non ne ho mai sentito parlare ma sarei molto felice di guardarlo oggi e vi farò sapere. Grazie per la disponibilità!
Ultima modifica: Da .

Re: Innamorato del mio migliore amico etero 06/06/2019 13:04 #6

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Sai Kevin è importante rendersi conto che indipendentemente dal nostro orientamento sessuale e dal nostro sesso, sperimentiamo tutti sempre gli stessi sentimenti e le stesse emozioni. La vita è per ciascuno di noi un viaggio soprattutto all'interno di noi stessi, in cui le condizioni esterne sfavorevoli non fanno altro che indicarci cosa in noi può essere modificato in meglio.
Nella vita, ognuno è stato rifiutato almeno una volta e ha sofferto per amore. Ognuno ha detto almeno una volta non posso vivere senza di lui o senza di lei. Poi pero, ognuno ha dimenticato ed è andato avanti Ognuno ha impiegato il tempo che gli è stato necessario per venirne fuori chi un mese, chi un anno... la lunghezza di questo dolore dipende solo da noi. Da quanto noi mettiamo attenzione al nostro dolore, da quanto noi ripetiamo nella nostra mente quello che abbiamo perduto, da quanto noi insistiamo a riproiettare il film che ci fa soffrire. Dicono che noi non possiamo scegliere quello che ci succede, ma possiamo sempre scegliere come reagire a quello che ci succede.
Quando si perde un amore non è tutto perduto soprattutto quando si è giovani come te e la vita sta appena cominciando!
Se tu dovessi tirare una morale da tutta questa storia, cosa diresti di avere imparato? Cosa ti riprometteresti di fare diversamente la prossima volta? Ma per cominciare, come potresti provare a dimenticarlo?
Un caro saluto e a presto
Ultima modifica: 06/06/2019 13:10 Da Volontario del Sorriso
  • Pagina
  • 1
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.