Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

ARGOMENTO: Non è importante

Non è importante 22/04/2017 13:33 #1

Ciao sono sempre io scusate se rompo le scatole. Alcuni giorni anche le persone che sembrano più forti crollano e si sentono a disagio.
Oggi è sabato e di sabato si sa che se non si anno impegni si sta a casa in tuta o in pigiama per stare più comodi. Oggi sabato 22/04 il controllo ha preso il sopravvento di me. Credevo di essere forte di resistere di ormai aver superato tutto ma il disagio mi ha preso. L'autostima non è sempre altissima e anche io sono fragile.
Sono a casa erano le 12 circa, sono in compagnia delle mie sorelle piccole. Sarebbe passato di lì a poco un amico di mio padre per prendere una busta lasciata per lui fuori credevo almeno mi era stato comunicato 5 min prima , ma non si presentò solo lui ma si presentò una compagnia di 4 persone che erano state invitate da mio padre senza che noi lo sapessimo, eravamo ancora tutti chi in pigiama chi struccato chi spettinato, nessuno era pronto.
Arriva mamma dopo un po' dopo che ho intrattenuto per un po' gli ospiti, ero in pigiama mi sentivo sporca e fuori luogo mi sentivo davvero a disagio. Hanno fatto il giro della casa senza il mio permesso commentando lo stato delle nostre stanze in via di sistemazione (ogni sabato facciamo le pulizie a fondo della casa e ognuno la propria stanza).
Mia madre ha cucinato la pasta con il tonno, non ho nulla in contrario alla pasta ma sono contro i preavvisi e contro gli ospiti mi sento a disagio non riesco ad andare a pranzo mi sento ferita perché sono ancora debole e non è per me semplice affrontare i pasti così. Colazione è stata fatta, pranzo ho preso una ciotola di insalata scondita e mezza fetta di pane e l'ho portata di qui mi sento a disagio ho i crampi ma non voglio rimettere anche se so che non ci metterei niente. Non ho bisogno di due dita in gola mi basta tossire un pochino all'inizio, mi fa schifo a pensarlo, non voglio nemmeno fare esercizi cosa che faccio regolarmente a quest'ora dopo pranzo ma mi sento a disagio e debole oggi.

Mia madre ha detto che ingigantisco le cose ma io a disagio posso essere o è un reato?
Non ho intenzione di uscire dalla stanza anche se ora sono "pronta" mi ha dato fastidio il fatto che mi abbiano vista in uno stato pietoso

Sono fragile e mi sento stupida per i miei comportamenti ma non sono a mio agio con loro.
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 22/04/2017 18:34 #2

Scusatemi... ora sono più calma e va tutto bene
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 24/04/2017 19:56 #3

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Carissima Pacca

Hai fatto bene a scriverci e a raccontarci quello che è accaduto e quello che hai provato. Non darti della stupida perchè forse non hai tutti i torti.
Essere visti in pigiama da estranei è un'invasione delle propria privacy, della propria intimità, tant'è che non andiamo in giro in pigiama ma ci vediamo... ci facciamo vedere in "disordina" o vestiti "comodi" da persone con le quali abbiamo una certa confidenza, intimità.

Non ti giudicare troppo perchè è giusto proteggerci e dire che questo tipo di comportamento ci ha creato disagio forse la prossima volta avviseranno...
Hanno anche fatto il giro della casa... quasi fosse un'invasione...
La casa rappresenta la nostra intimità, la parte più riservata,il nostro cuore morbido. Non a tutti è concesso di entrare...Possiamo mettere degli stop. E' un nostro diritto.

Cosa ne pensi? come ti senti ora?

Ti abbracciamo carissima
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 25/04/2017 16:37 #4

Ciao cari volontari che mi rispondete con tanta pazienza.
Non so come spuegare, io rispetto l'ambiente in cui vivo e lo tratto come mi tratto, sono ordinata e tengo al mio ordine fisico mentale e ordine materiale intorno a me, tranne quando ci sono le giornate nere e lì si nota l'odio per l'ordine fisico mentale è quello materiale (camera, libri,quaderni,scrittura...) ma in quelle giornate vorrei solo sparire e non faccio caso a come sono.
Mi da fastidio farmi vedere anche dai miei familiari in certe situazioni, non dico appena sveglia ma in pigiama si.

A proposito degli stop, non sono brava mi faccio mettere i piedi in testa sono obbediente sottomessa e repressa. Da un anno e mezzo ho iniziato a dire la mia e a comunicare. Prima regnava il silenzio in me è tutto finiva sotto al tappeto (metafora usata in precedenza in qualche post).

Ora sto più serena la stanza è in ordine e io sono in ordine ma non mi piaccio c'è qualcosa che non va. Mi deve arrivare il ciclo ed è tutto pesantissimo. Odio questo momento.
Pensavo di tornare a dimagrire un po', non mi piaccio molto e i miei sottolineano che sono ingrassata.. sono in peso forma ma non mi piaccio... magari domani cambio idea oggi mi sento fragile e ho la nausea e se potessi rimetterei il mondo.

Oggi mi sento blu scuro

Mi vado a rileggere qualche mio post dove sono più positiva
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 27/04/2017 07:37 #5

Sto impazzendo mia madre tiene troppo al nostro senso esterno al nostro fisico e come appariamo. Questo non lo mangiare, questo no, questo ingrassa, sei ingrassata, questo non ti sta, non ti starà mai più, io non prendo glutine forse pure tu pacca sei allergica al glutine e, evita il glutine evita questo, non prendere quello.
Già ciò mille milioni paranoie ci si mette pure mamma con le sue fissazioni. Nemmeno oggi mi piaccio anche oggi non avrò voglia di voglia di fare nulla tranne che sport. Non sono malata di sport mi aiuta solo contro lo stress e oggi ne ho tanto.
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 15/05/2017 17:32 #6

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Carissima
dopo questo messaggio ne hai scritti altri sul forum su temi diversi.
Ho riletto un poco la tua storia, prima di risponderti, e dato che hai scritto molto tempo fa questo messaggio forse non sei più nella situazione di insofddisfazione che descrivi.
>Hai ragione, questa mamma che aggiunge fissazioni non aiuta...
però ci hai detto tu stessa che la mamma ha sofferto di disturbi alimentari, evidentemente è un nodo anche per lei.

ciao
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 17/05/2017 07:48 #7

Ciao cara volontaria, si ne ho scritti parecchio e mi sono regolata da sola con o senza frustrazioni. Sono stata brava sono alla fine. No sto bene, ho scritto nel post che si chiama ansia che anche durante il ciclo tra gonfiore e dolore mi sono trovata bella e sono uscita con un vestito che non mettevo da tempo perché mi "ingrassava"
Non mi importa più quanto peso infatti non ho la più pallida idea di quanto io pesi ma forse è meglio così. Non faccio nemmeno sport eccessivo e non cammino più di 8km al giorno se non in giorni estremamente intendi dove è impossibile evitarlo (se devo aspettare l'autobus in eterno finisco che arrivò tardi quindi mi incammino finché non arriva)

Si mamma sta ancora lottando non lo ammette lei si definisce sana mentre vederla mangiare solo 100g di verdure e 50g di mozzarella a cena o solo verdure miste, dopo aver mangiato a pranzo una centrifuga con polveri di proteina e diversi semi (chia lino ecc) e/o uno yogurt. A colazione prende latte di avena caffè e una banana. Non vorrei mettermi a fare l'esperto nutrizionista perché non lo sono ma so bene che non è molto equilibrata come alimentazione ma poi fa come vuole non posso dire a mia madre quello che deve fare ho altro al momento a cui pensare.

Lei è molto dimagrita ma è ancora nel peso forma pesa 60kg per 173km, per una donna di 47 anni è pure buono ma come ognuna di noi vorrebbe levare quella pancetta e definire delle altre.. invidia la mia magrezza ornai sana essendo entrata finalmente nel normo peso e non sono più gravemente sottopeso. Si arrabbia con mia sorella che è un po' in carne e si mangia male ma non bisogna chiamarla schifosa, maiale, ingorda ora non so tradurre in italiano tutte le espressioni perché sicuramente in svedese fanno più male.
Mia sorella ne risente molto ed è altalenante con la personalità (ne ha 7 diverse e si presenta con tutte e 7) è molto macabra, un po' sullo stile anche del depresso ma represso perché non si vede non lo ammette e si nasconde in camera dietro questo schermo sicuro. Io e lei siamo in confidenza e siamo inseparabili. Le sono vicina e la tranquillizzo.
Giorni fa stava per scoppiare il finimondo perché mia sorella di era tagliata "per sbaglio dice lei" sul polso e mamma se n'è accorta e ha voluto fare un controllo di braccia e gambe di noi due più grandi. Mia sorella ha accettato sbuffando perché mamma è quella che comanda. Io mi sono rassicuranta, ha controllato che tutto fosse apposto. Quando mi facevo del male io però non lo notava però sono felice che ora ci stia facendo più caso quando mia sorella è in difficoltà.

Scusate lo sfogo ma sono sotto stress da parte degli esami
Un abbraccio sorriso <3
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 17/05/2017 07:51 #8

Volevo dire non è una situazione importante e allarmante è la mia vita è con tutto sotto controllo. Ci vogliamo un grande bene e abbiamo molto rispetto delle scelte altrui. Sta andando meglio degli anni passati quindi non ho nulla da ridire e nulla da segnalare di esilarante.
I momenti di disagio e stress in famiglia ci possono stare e ora sono molto diminuiti infatti.
Ora siamo più o meno come tutte le altre famiglie del mondo con il loro pro e i loro contro.
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 23/05/2017 16:45 #9

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Pacca,
questo nostro scritto è per salutarti e per sentirti pensata.
Siamo contenti che la situazione sia più tranquilla.
Facci sapere come va la scuola, ma cerca di mantenere la calma! Ce la fai e ce la farai!

Aspettiamo qualche notizia! Un abbraccio!
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 23/05/2017 21:23 #10

Ciao Sorriso, oggi alla volontaria (la stessa che casualmente sento ogni volta che chiamo, ciao
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 23/05/2017 21:33 #11

Ciao sorriso
Il telefono fa brutti scherzi avevo scritto un bel messaggio lungo.

Oggi ho sentito una volontaria (la stessa che sento casualmente ogni volta che chiamo) di aver trovato un lavoro per 2500€ al mese lavorando 6h per 5 giorni. Un bel affare penserete ma invece la cosa mi rende insicura avevo programmato i miei mesi estivi con un viaggio. Sarei dovuta partire per Santiago de Compostela ma ho dovuto rinunciare al viaggio.
Mi rende un po' tesa la situazione nuova, ho paura di passare le giornate libere da sola e di passarle a cazzeggiare. Ogni volta che devo fare qualcosa di nuovo o che ha un tempo non determinabile da me devo prima fare merenda perché ho il terrore di andare s svenire come facevo l'anno scorso. La mia alimentazione è regolare non mi sembra di avere problemi ho solo queste ansie che mi portano a prevenire(?) gli svenimenti. Ora che inizia s fare molto caldo giro sempre tipo ossessione con l'acqua e i cracker facendo impazzire mia madre che dice che faccio le briciole.
La scuola sta finendo, lo stress un po' aumenta, l'ansia pure, l'autostima cala.
Ora vado a dormire che domani mi alzo presto che devo andare a lavorare. Ultimamente lavoro 10 ore circa al giorno ogni giorno e sono un po' stanca visto che devo anche studiare.

Buonanotte sorriso e grazie del pensiero.
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 25/05/2017 17:14 #12

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
ciao pacca

cavoliiiiii un lavoro estivo che frutta tanto certamente sconvolge i programmi di una bella vacanza.
hai ragione a sentirti tesa e nervosa per la nuova situazione ma la rendita e soprattutto le prospettive per il tuo futuro dovrebbero sembrarti più positive.
(meglio un lavoro o nessun lavoro?)

di quale lavoro si tratta?
per quanto tempo? ... nel caso al termine potrai permetterti una vacanza ancora più lunga o qualche we di qua o di la.

Se dovrai lavorare 6 ore al giorno per 5 giorni... pensi di avere giornate libere disponibili al "cazzeggio", conoscerai persone nuove? ... nel caso potresti passare le serate estive con questi nuovi amici!

diciamo che ogni rovescio della medaglia.. ha anche un lato diritto...
tu ne vedi qualcuno?
ciao+

saluti da tutte le volontarie e da una in particolare
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 25/05/2017 18:41 #13

Ciao care volontarie

Di vacanze se ne parlerà a luglio soltanto. Inizio il primo di agosto e ho il contratto indeterminato ma dove potrò tornare in Italia dopo 6 mesi per vedere la famiglia.

Si meglio un lavoro che nessuno forse anche se io nemmeno un anno fa uscii dal liceo e vorrei dedicarmi di più alla mia formazione professionale che all'inizio di una carriera.
Io mi sto abilitando come educatrice montessoriana per i bimbi 0-3 anni ma su in Svezia andrò a fare sempre leducatrice per i bimbi dai 4 ai 5 anni. Mi spiazza perché non ho studiato per seguire loro...
Si conoscerò persone nuove, sono una persona socievole ma che non getta molti ponti. Nel senso conosco tanta gente ma con poca gente lego davvero. Sono un po' diversa da tante 20 anni. Preferisco il silenzio, la lettura, non mi piace la musica se non fare musico terapia con i bambini non mi piacciono le feste e ammetto di essere tendente al riflessivo e all'asociale. Sto bene con me stessa molte volte non ho bisogno di grandi attenzioni saprei cavarmela ma con gli amici veri sono diversa voglio dare il meglio di me perché se siamo riusciti a gettare questo ponte.
Però quando tornerò potrò riprendere vuol dire che mi apprezzano veramente e quindi a loro io devo e di volentieri, tempo, ascolto, consigli, presenza,aiuto,me e semplicemente tutta me stessa come amica.

Non sono mai stata così lontana da casa dalla "base sicura" per tanto tempo già stare via per due mesi mi mette forte stress. Odio la mia casa in campagna mi porta a brutti ricordi, mette ansia e li trascorrerò due mesi prima di iniziare a lavorare spero di non iniziare già esaurita dalla tensione.

Ciao Sorriso e ciao cara Volontaria
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 29/05/2017 15:19 #14

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
ciao cara
la prima considerazione rispetto al tuo scritto è che non ci sono0 persone normali e persone non normali, ventenni normali o ventenni non normali: ognuno di noi è unico e irripetibile.
e forse menomale...
tutto quello che ci dici di te, e le tante riflessioni, il silenzio le letture, fanno di te una persona unicaa e speciale che sta affrontando il grande mondo.
Questa base sicura che stai per lasciare per un'esperienza all'estero è un trampolino per un piccolo grande volo: piccolo perchè è un'esperienza breve, grande perchè è un inizio importante è un allontanarsi significativo.
però tu stessi ... nel mentre che evidenzi i punti di fatica ci dici anche che di questo nei hai bisogno e che questa casa di campagna ti sta un po stretta.
Per allontanare le ansie e le paura potresti fare un elenco di tutti i meno e di tutti i più che questa esperienza ti porterà.
vuoi?

ti aspettiamo cara
Ultima modifica: Da .

Re: Non è importante 31/05/2017 15:17 #15

Ciao volontaria ti rispondo sinteticamente

Un lavoro mi porterà
Curriculum fa
Esperienza lavorativa da
Ma pacca felice sarà?

Mi sento insicura a salire
Mia madre non crede nelle mie capacità
Perché devo partire?
E poi Agnesina tanto mi mancherà

Su è buioj fa freddo c'è la neve e non c'è umanità e la gente è sola, io già sola mi sento qui perché devo essere sola pure la su?
La gente è diversa da qui io non reggo e poi sto troppo vicina alla realtà di campagna. Io amo la campagna ma odio la mia casa. Sto troppo vicino a quel luogo dove scoprii di avere un tumore ma dove non ricevetti sostegno ma dove venni presa per matta perché come può una ragazzina stare così male se mesi fa stava così bene? È matta? Finge? Si finge di sicuro lei vive nel vittimismo, poi passano gli anni va meglio arriva in estate l'estate dellanoressia e poi della anoressia con rimozione forzata di ogni cosa che bevessi o mangiassi ma ancora nulla nessuno vide nulla anzi potevo anche svenirgli davanti più volte al giorno ma che importava? Se uno sviene in mezzo alla strada può essere anche il presidente ma. Raduno ti soccorre sono incentrati tutti su se stessi e ogni attività sociale come il volontariato che faccio da anni vieni visto male.

Ti sei trovata la prima parte in rima non era fatta a posta è venuta di getto ma mi piace.

Ciao volontarie
Ultima modifica: Da .
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.