Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Emozioni

Emozioni 24/11/2012 09:24 #1

Ciao ragazzi, vorrei sapere quali sono le emozioni più forti e/o spaventose per voi e se avete "qualcosa" a cui agrapparvi per andare avanti. L'emozione più forte e spaventosa per me è la paura, e il mio sostegno è sempre la speranza, tanto che il mio motto è "spes ultima dea" (sigla che uso spesso è S.U.D.), che in italiano sarebbe "la speranza è l'ultima a morire", perché quando mi sono aggrappata ad essa ho trovato la forza per non mollare. Fatemi sapere la vostre opinioni in merito!
Ultima modifica: Da .

Re: Emozioni 29/11/2012 20:39 #2

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Maryam,
ci dici che la tua emozione più forte e spaventosa è la paura. Riesci ad identificare nello specifico di che paura si tratti?
Buona serata!
Ultima modifica: Da .

Re: Emozioni 30/11/2012 15:40 #3

A volte è paura della gente, a volte di me, a volte è paura e basta. Può venire sempre, anzi è quasi costante, ho imparato un po' a conviverci xchè ce l'ho quasi sempre, ma ciò nonostante nulla toglie che dura tanto. Oramai è quasi una parte di me, soprattutto dal camposcuola (topic su ansia e depressione). E dal camposcout. Però non va tuttissimo così male, per fortuna.
Ultima modifica: Da .

Re: Emozioni 01/12/2012 22:45 #4

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Emozioni?
fanno paura quando sono "troppo"... però come vivere senza(?)
gioia
amore
bellezza
? ?
Ultima modifica: Da .

Re: Emozioni 02/12/2012 18:57 #5

Senza non si vive, è vero, però anche il troppo stona. Ma più che altro danno problemi quando passano in modo brutto, come nei colpi di agitazione. Si spera che tutto cambi in meglio.
Ultima modifica: Da .

Re: Emozioni 02/12/2012 20:53 #6

la mia paura più grande è la sensazione di vuoto che provo, a volte, quando mi sveglio di soprassalto da un brutto sogno o perchè sento un rumore strano :-/

quello che mi da forza, invece, è il mio fatalismo: prima o poi tutto deve accadere e non è possibile prevedere quando e come... e allora vivo la vita prendendo il meglio di ogni giorno

un abbraccio

avalon e la sua valigia (da rifare)
"My prescription for my own healing and the healing of others is to dance.
Dance alone to discover who you are.
Dance with others to discover who you are with.
Dance in a group to discover your place.
Put your psyche in motion and it will heal itself"

- Gabrielle Roth, 5Rhytms creator -
Ultima modifica: Da .

Re: Emozioni 04/12/2012 20:09 #7

Grazie mille per aver scritto la tua opinione
Ultima modifica: Da .

Re: Emozioni 24/03/2013 01:03 #8

L'emozione che mi condiziona di più credo sia l'ansia...l'ansia di non essere all'altezza, l'ansia di fronte a un cambiamento, l'ansia di ricevere rifiuti o risposte negative a mie richieste, l'ansia di comunicare qualcosa a qualcuno, l'ansia di perdere una persona a cui tengo....
Ultima modifica: Da .

Re: Emozioni 24/03/2013 20:56 #9

Anch'io sono molto ansiosa e ho sempre paura di non essere all'altezza, di sbagliare, di non piacere. Un'emozione che provo spesso ultimamente è la rabbia: mi arrabbio per qualsiasi cosa, sono arrabbiata ogni tre per due! E' come se fossi costantemente arrabbiata...che noia mamma mia. Ovviamente, è tutta rabbia che tengo dentro, che non esprimo e tende ad esplodere nei momenti meno opportuni.
If you wanna make the world a better place take a look at yourself and then make THAT change!
Ultima modifica: Da .

Re: Emozioni 24/03/2013 23:55 #10

Sophie, hai mai provato a tenere un diario?
Io ho un quaderno (a dire il vero ne ho diversi, diciamo che ci metto un anno a finirne uno) dove ogni tanto scrivo le cose che mi capitano...cose belle, cose brutte, cose normali....lo trovo rilassante, e spesso rileggendo quelli vecchi mi ricordo cose che altrimenti avrei già messo nel dimenticatoio.
Beh, ho notato che quando provo rabbia, dopo che ho scritto la mia pagina, mi sento moooooolto meglio. E' un modo sano di sfogarsi!
Inoltre rileggendo ciò che hai scritto, a freddo, puoi renderti conto che magari avevi esagerato a prendertela per certe cose, oppure capisci la differenza tra i tuoi pensieri a caldo e a freddo....insomma, può anche avere una valenza auto-correttiva
Ultima modifica: Da .

Re: Emozioni 25/03/2013 20:56 #11

Beh ho provato spesso a scrivere un diario... Però alla fine mollavo sempre lì (forse sono un pò pigra ). Però ho qualcosa che si avvicina molto ad un diario...Ogni tanto, infatti, scrivo in un blog...mentre spesso scrivo sul mio account twitter i pensieri che mi frullano per la testa! Eh beh...non è che abbia un effetto così positivo su di me, però è vero, mi aiuta un pò...Come sei solito fare tu, anch'io, ogni tanto, rileggo quello che scrivevo in passato e mi capita spesso di chiedermi: "Come ho fatto ad essere così stupida e ingenua?!"
If you wanna make the world a better place take a look at yourself and then make THAT change!
Ultima modifica: Da .

Re: Emozioni 25/03/2013 22:14 #12

Beh sì anche twitter e facebook sono valvole di sfogo, sebbene ci sia sempre il fatto che siano "pubblici" a trattenerci un po'
Ultima modifica: Da .

Re: Emozioni 26/03/2013 20:27 #13

No su FB scrivo raramente qualcosa di personale...Non lo uso mai x scrivere stati pubblici...Però twitter lo uso spesso e volentieri perchè sono sotto falso nome e non mi conosce nessuno hehehe
If you wanna make the world a better place take a look at yourself and then make THAT change!
Ultima modifica: Da .

Re: Emozioni 26/03/2013 22:12 #14

non lo so se sarei soddisfatta nel dedicare i miei pensieri ad un diario, certo potrei appuntare date, nomi e fatti importanti, fissarli nella pagine bianche, ma poi rimarrebbe un dolore solo mio.
invece ho una rabbia dentro che vorrei urlare al mondo, a questo scopo facebook mi è molto venuto in aiuto; ok che è pubblico ma ho una pagina tutta mia in cui posso scrivere quello che mi passa nella testa, nel più completo anonimato! ed alcuni mi seguono pure è un modo come un altro per tenersi compagnia ^^
Oggi, un bimbo mi ha chiesto: “Ma il cuore sta sempre nello stesso posto, oppure, ogni tanto, si sposta? Va a destra e a sinistra?”
Io: “No, il cuore resta sempre nello stesso posto, a sinistra..”

Ed intanto penso:
“..poi, un giorno, crescerai. Ed allora capirai che il cuore vive in mille posti diversi, senza abitare davvero nessun luogo. Ti sale in gola, quando sei emozionato. O precipita nello stomaco, quando hai paura, o sei ferito. Ci sono volte in cui accelera i suoi battiti, e sembra volerti uscire dal petto. Altre volte, invece, fa cambio col cervello. Crescendo,imparerai a prendere il tuo cuore per posarlo in altre mani.
E, il più delle volte, ti tornerà indietro un po’ ammaccato. Ma tu non preoccupartene. Sarà bello uguale. O,forse,sarà più bello ancora. Questo però, lo capirai solo dopo molto, molto tempo. Ci saranno giorni in cui crederai di non averlo più, un cuore.
Di averlo perso. E ti affannerai a cercarlo in un ricordo, in un profumo, nello sguardo di un passante, nelle vecchie tasche di un cappotto malandato. Poi, ci sarà un altro giorno,un giorno un po’ diverso, un po’ speciale, un po’ importante.. quel giorno, capirai che non tutti hanno un cuore”
Ultima modifica: Da .

Re: Emozioni 27/03/2013 01:05 #15

Beh sì suppongo che anche questo sia liberatorio!
Ultima modifica: Da .
  • Pagina
  • 1
  • 2
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.