Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1

ARGOMENTO: in memoria di una morte infame

in memoria di una morte infame 13/08/2013 17:14 #1

Mi presento: sono il ragazzino con i capelli arruffati che incontri ogni mattina alla fermata dell'autobus, il vicino di casa dell'altro condominio che vedi riflesso dalle finestre del tuo salotto.
Non sono il bulletto che fa le impennate in oratorio o il bello che fa il galletto con Martina, Federica e Alessia.
Ho solo un desiderio: amare....

.... o meglio avevo.

Ho deciso di farla finita perchè ho pensato che il mio tempo di dolore era stato sufficiente (ma siete sicuri che lo fosse?) Avrei voluto amare Marco, abbracciare giulio e vivere i primi palpiti dell'amore con Giovanni... ma non me l'avete permesso. In questi giorni, essere un ragazzo e amare un ragazzo è pericoloso se non sei "figo": battutine, doppisensi, i corridoi della scuola che sembrano sempre troppo lunghi... e la paura, la paura di subire qualche violenza fisica mascherata per una normale litigata adolescenziale.

Ora vi guardo dall'alto: nella mia mano, stringo la mano di un'altro ragazzo che ho incontrato quassù. Anche lui ha preso la mia stessa decisione e ora abbiamo deciso di essere felici assieme....
"My prescription for my own healing and the healing of others is to dance.
Dance alone to discover who you are.
Dance with others to discover who you are with.
Dance in a group to discover your place.
Put your psyche in motion and it will heal itself"

- Gabrielle Roth, 5Rhytms creator -
Ultima modifica: Da .

Re: in memoria di una morte infame 14/08/2013 11:21 #2

Avalon , penso sia bello che tu abbia voluto ricordare.

Non è giusto, non deve succedere però che la stupida ignoranza e la incapacità di accettare qualcosa di diverso da se porti ad atti di bullismo bullismo e' una parola che viene vista da molti come qualcosa che viene fatta da ragazzini e quindi alla fine non è' poi così grave!!!e poi invece le vittime si impiccano o si buttano dalla finestra.Ne parlano in televisione, scrivono per qualche giorno e poi ... poi ne arriva un' altro o un' altra.Domani e' ferragosto e quindi immagino che anche chi legge il forum riposerà .Ma chi mi leggerà al rientro magari ha voglia di dire la sua?il silenzio , la paura sono un po' una " vigliaccheria" .certo non tutti sono coraggiosi ma se non si grida quando ti fanno del male , te ne faranno ancora! scusate , ma sono triste e arrabbiata
a chi non ce l' ha fatta un pensiero pieno di tenerezza.
Ultima modifica: Da .

Re: in memoria di una morte infame 30/09/2016 20:17 #3

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ragazzi,

Grazie per le vostre parole.
Nessuno deve essere indifferente a tutto questo e noi possiamo fare molto. E' vero che esistono i bulli che fanno del male alle persone, ma i bulli la smetterebbero forse di esserlo se non ci fosse un pubblico di ragazzini a guardarli... chi riprendendo con lo smartphone, chi sghignazzando, chi facendo finta di nulla... Siamo tutti responsabili. Iniziamo ad avere il coraggio di dire ADESSO BASTA quando siamo testimoni di atti di bullismo o cyberbullismo, iniziamo ad essere veramente dei testimoni positivi... i bulli si nutrono del pubblico, perchè hanno una bassa autostima, perchè in realtà si sentono sfigati dentro... e hanno paura di essere scoperti per quello che in realtà credono di essere.

Ciao ragazzi grazie per aver condiviso con noi! Grazie per l'aiuto che date
Ultima modifica: Da .
  • Pagina
  • 1
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.