Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1

ARGOMENTO: Non riesco più a essere felice

Non riesco più a essere felice 03/01/2019 00:57 #1

Salve a tutti, innanzitutto mi presento, sono Diego, un ragazzo di 18 anni. Frequento la quinta superiore in un liceo scientifico e ho dei buoni rapporti di amicizia. Dove sta il problema vi chiederete? Bè, da qualche tempo a questa parte non riesco più a essere felice, vivo in un limbo di perenne depressione. Mi sento sempre stanco, demotivato, apatico. Ogni sera prima di addormentarmi scoppio a piangere a pensare che gli anni più belli della mia vita mi stanno passando davanti agli occhi senza accorgemene, ma non riesco a reagire. Mi sento un codardo, che scappa da ogni difficoltà per rifugiarsi nel suo mondo. E così quando magari devo compiere il primo passo con una ragazza ( non ne ho mai avuta una,nonostante non mi ritenga nè un bellissimo ragazzo ma neppure il peggio ) non riesco a fare nulla; quando le cose vanno male a scuola non riesco a reagire. In famiglia ho un buonissimo rapporto con mia sorella, che mi ha aiutato in periodi veramente oscuri della vita, al contrario di quello che ho con mio padre. Non voglio addossargli tutte le colpe, ma purtroppo non è mai stato un buonissimo padre, per lui ogni cosa è motivo di critica. La cosa che più mi spaventa di questo è che io possa diventare come lui un domani.
Ho bisogno di aiuto, di qualcuno che mi rassicuri, di qualcuno che mi dica che prendere un "no" da una ragazza sia normale ma che non debba essere motivo di depressione, ho bisogno di qualcuno che mi dia motivazioni riguardo la scuola. Ho bisogno di qualcuno che mi faccia tornare, in qualche modo, il sorriso e la serenità, che in questo momento sono diventati introvabili.
Spero di non essermi dilungato troppo. Un grazie in anticipo a chi cercherà di aiutarmi!
Diego
Ultima modifica: Da .

Re: Non riesco più a essere felice 08/01/2019 16:58 #2

Ciao Diego,sono una ragazza di 24 anni, che di "no" nella sua vita, da parte di ragazzi e ragazze, per quanto riguarda le amicizie, ne ho presi veramente tanti. Al punto di arrivare a pensare che fossi un "caso umano", al punto di pensare che sono una "ragazza sbagliata". Ad oggi, dopo tante relazioni chiuse e finite male, ho avuto sempre la forza, per fortuna di alzarmi la mattina e dirmi che io "merito la felicità e l'amore", e non sarà un No di un ragazzo a fermarmi dalla ricerca del "mio amore". Sono stata trattata malissimo da certi ragazzi e quando ho incontrato dei bravi ragazzi,ho riflettuto sul fatto che, per riconoscere se quella persona era adatta a me, se quella persona mi rispettava, se quella persona era leale e onesta all'interno del rapporto,mi sono stati utili anche i NO. Diego, non vedere i "No" della vita come fallimenti, cerca di costruirci sopra "palazzi di SI". Si che c'è la puoi fare a raggiungere i tuoi sogni, si che c'è la puoi fare a trovare una ragazza che ti ama, si che c'è la puoi fare a riprendere in mano la tua vita e viverla come meglio credi.
Per quanto riguarda il rapporto con tuo papà, anche io ho un rapporto difficile con mia mamma, anzi penso che lei abbia compromesso ben parte della mia autostima, ma ti posso dare una certezza, perfortuna il carattere di una persona, non è ereditario. Cerca di costruire un dialogo maturo con tuo papà, se non riesci a parlargli, scrivigli come fai con noi, sono sicura che anche lui cercherà di capirti. I genitori a volte, sbagliano più di noi, sono umani e fragili anche loro.
Io a 18 anni ero piena di sogni e aspettative, a 22 le ho persi totalmente ed ora sto ricostruendo il mio palazzo dei SI, perchè non è mai troppo tardi per fare progetti e idealizzare sogni.
Ti abbraccio forte.
Ultima modifica: Da .

Re: Non riesco più a essere felice 10/01/2019 18:45 #3

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Diego,
Innanzitutto, benvenuto al Sorriso.
Grazie anche ad Irenene per il suo intervento; la condivisione delle esperienze è sempre molto utile soprattutto se si condivide anche la modalità in cui è stata affrontata una difficoltà poiché può allargare il ventaglio delle varie soluzioni ed uscire dalle proprie modalità di agire.
Perché – per quanto possa sembrare difficile – c’è sempre una soluzione per i propri problemi, di qualsiasi natura. Certamente affrontare le proprie difficoltà richiede sacrificio ed impegno mentre l’uomo – per natura – ricerca sempre la strada più facile e veloce.
Ma un VERO processo di guarigione dalla propria sofferenza passa da un percorso (più o meno) lungo di focalizzazione del problema, accettazione, strategia d’azione e risoluzione che può anche prevedere delle cadute.
Diego, non ti diciamo questo per spaventarti (ci mancherebbe !) ma perché l’esperienza del nostro servizio ci ha fatto capire proprio questo.
Pertanto, t’invitiamo a partire dal primo punto: la focalizzazione.
Nella tua frase: “Bè, da qualche tempo a questa parte non riesco più a essere felice, vivo in un limbo di perenne depressione. Mi sento sempre stanco, demotivato, apatico. Ogni sera prima di addormentarmi scoppio a piangere a pensare che gli anni più belli della mia vita mi stanno passando davanti agli occhi senza accorgemene, ma non riesco a reagire” ci sono tante cose che necessitano di essere messe a fuoco e puoi farlo con un piccolo esercizio, rispondendo alle seguenti domande:
“Da qualche tempo” Da quanto tempo?
“non riesco più ad essere felice” Cosa vuol dire, per te, essere felice?
“Mi sento sempre stanco, demotivato, apatico” Cos’è che ti crea questi stati d’animo?
“gli anni più belli della mia vita...” Quali erano questi anni ? Cosa facevi?
“ma non riesco a reagire” Cosa ti blocca?
Ovviamente non sei obbligato a farlo e certamente non devi farlo per noi ma per te stesso in modo da avere più chiaro qual è il problema, la difficoltà.
Solo così puoi incominciare a pensare su come agire altrimenti resta tutto indefinito con il solo rischio di restare paralizzato.
Potrebbe anche esserti d’aiuto parlare di queste cose con tua sorella, con la quale hai un buon rapporto.
Anche perché chi meglio di te può rassicurarti, aiutarti ad accettare i “no”, può motivarti nella scuola ed aiutarti a ritrovare il sorriso e la serenità ?
Perché tutti gli aiuti che possiamo ricevere – sia informali da amici e parenti che formali da psicologi, counselor ed altre figure specialistiche – sono solo di supporto in quanto il cambiamento parte sempre da se stesso.
Speriamo che tu accolga il nostro invito e sappi che siamo sempre qui a disposizione per sostenerti nel tuo cammino.
Un abbraccio !
Ultima modifica: 10/01/2019 18:46 Da Volontario del Sorriso
  • Pagina
  • 1
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.