Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

ARGOMENTO: Ho di nuovo bisogno di voi

Re: Ho di nuovo bisogno di voi 21/03/2019 20:49 #46

Ciao...
Questa settimana è stata un po’ pesante... ma tutto gestibile...

Si, sono riuscita a sforzarmi e mangiare qualcosa ma ho i sensi di colpa tutt’ora... il mio stomaco aveva detto basta ed io invece ho continuato...

A scuola... ci sono giorni in cui riesco a studiare e giorni in cui passo ore sui libri senza ottenere risultati... come avrete intuito... ho sempre la testa altrove... anche durante le lezioni, per il 70% di ognuna, non sono attenta e penso alle mie cose... non riesco a concentrarmi...
Ed avete ragione nel pensare che forse non riesca a tenere tutto sotto controllo pure lì...

Se alcune mie amiche dovessero organizzare una pizzata in compagnia... no, non ci andrei... sarebbe imbarazzante stare a guardare loro mangiare ed inventare scuse per non farlo... e poi stare con troppo persone... non mi va

Si, sono consapevole che questa cosa non vada bene... però... il mio stomaco non si chiude proprio per mia volontà... è successo tutto da solo... però non capisco che collegamento ci possa essere con lo stomaco che si chiude e delle emozioni che non riesco ad esprimere...
Della mia perdita di peso non si è accorto nessuno... porto da molto tempo cose non aderenti e “lunghe”... quindi nulla è cambiato all apparenza... i miei genitori la maggior parte delle volte in cui non pranzo o ceno, non mi vedono...

Pensare ad un terapeuta che mi possa aiutare è proprio l ultimissimo dei miei pensieri... proprio assolutamente no... e in qualsiasi consultorio servirebbe l autorizzazione di un genitore.... ed io a loro non voglio dire NULLA...

Grazie infinite
Ultima modifica: Da .

Re: Ho di nuovo bisogno di voi 26/03/2019 19:01 #47

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao gg20, bentornata!

Leggendo il tuo post sorge in noi una domanda da farti:
perchè non provi a parlare con il tuo stomaco?
Ci scrivi che "lui" si chiude e tu non sai perchè, "non per tua volontà" come scrivi, quindi una riflessione su questa indipendenza di una parte di te, da te, potrebbe essere interessante ed aiutarti.
Vuoi provarci?
Consideralo come una parte di te che agisce in modo indipendente dalla tua volontà, che potrebbe essere quindi essere diversa.
Ti aspettiamo in questo forum dopo che avrai fatto queste riflessioni.
Un grande abbraccio
Ultima modifica: Da .

Re: Ho di nuovo bisogno di voi 27/03/2019 16:22 #48

Ciao,
scusate se vi scrivo anche senza la riflessione che mi proponete ma non so cosa dire...

Vorrei inoltre parlarvi di una cosa, riguardante sempre ciò che vi sto dicendo ma vorrei farlo attraverso una mail... se posso... poiché è una cosa che vorrei rimanesse solo tra me e voi...

A parte tutto questo... le cose vanno sempre peggio... c’è chi si è accorto che sia dimagrita... chi da un lato pone mille domande... chi dall altro pensa al peggio... la cosa da una parte mi da abbastanza fastidio... poiché posso gestire ancora la cosa da sola... dall altra mi fa piacere se in qualche modo si preoccupino e si interessino...

Pensandoci però... credo che la cosa stia forse iniziando a precipitare un poco... mi peso molto spesso è segno ogni grammo perso sulle note del telefono... cronometro ogni esercizio fatto in palestra per poi andare a segnare anch’esso sulle note del cellulare... le cose che prima non vedevo per esempio l ora di mangiare adesso fatico a mangiarle o mi sazio già dopo un boccone... non lo so... non capisco

Grazie
Ultima modifica: Da .

Re: Ho di nuovo bisogno di voi 28/03/2019 18:28 #49

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Cara gg.20,

prima di tutto ti confermo che puoi scriverci un'email quando vuoi per parlarci di quella cosa che ti preoccupa...

Ci scrivi che anche gli altri cominciano ad accorgersi che stai dimagrendo: questo ti fa piacere o ti dà fastidio?

Non hai chiarito se i tuoi genitori non si sono proprio accorti di nulla. E' perchè non ti vedono? Scrivi che a pranzo e a cena non ti vedono. Come mai?
Come ti avevamo già scritto, pur non volendo sembrarti ripetitivi e noiosi, è ncessario che tu prenda coscinza seriamente del fatto che questa tendenza a non mangiare è una cosa molto seria e potrebbe sfociare in qualcosa di grave per la tua salute.
Segnare ossessivamente il peso con frequenza costante, dopo ogni attività o dopo aver mangiato qualsiasi cosa, è indice di patologia.
Non vuoi parlarne con nessuno. Ma questo complica moltissimo le cose.

Ci preoccupa moltissimo il tuo stato di salute e ci preme che tu decida cosa fare.
Se non vuoi parlarne con i tuoi genitori (e potrai spiegarci un pò meglio il perchè), pensa ad un'altra persona con cui parlare
C'è magari un docente particolarmente affidabile a cui potresti parlarne?

Inoltre, se continui così, i tuoi genitori si accorgerebbero comunque del tuo stato di sofferenza e di malessere fisico e sarebbe anche peggio in quanto le tue condizioni di salute sarebbero critiche.

Non vogliamo metterti addosso pressioni, ma è primario che tu capisca che questa questione potrebbe essere molto meno sotto il tuo controllo di quanto tu creda.

Aspettiamo tue notizie e ti mandiamo un sorriso
A presto gg20
Ultima modifica: Da .

Re: Ho di nuovo bisogno di voi 28/03/2019 19:53 #50

Ciao,
vi ho mandato la mail.

Si, cominciano ad accorgersene e mi dà fastidio da una lati ma piacere dall altro... piacere perché si preoccupano per me... fastidio perché pensano che io possa arrivare a tanto... non sono stupida... so benissimo quel che sto facendo... e non sono ancora arrivata al punto del non ritorno...
Se ne è accorta solo mia mamma... mio papà lo vedo solo la sera... e poi non è così facile accorgersene poiché indosso sempre maglie non aderenti e... se non perché i pantaloni mi scivolano sulle gambe... o prestando molta molta attenzione... non ci si accorge...
A pranzo a volta mia mamma c’è, ma non spesso poiché lavora in ufficio... mio papà c’è solo la sera e molte delle volte arriva tardi e non cena perché l ha già fatto sul lavoro... quindi la cosa non mi risulta per niente difficile...

Avete ragione... ma no, non ho proprio NESSUNO con cui parlare... i miei genitori no, i miei nonni no, di zii ne ho due che non vedo quasi mai... con i docenti nemmeno... e poi, cosa dovrei dirgli? Poniamo il caso che io decida di parlare con uno di loro... cosa che non succederà mai... ma cosa gli dico? “Profe, ho problemi con l alimentazione”? No, non ci riesco... 1 perché lo direbbero ai miei genitori, è inevitabile la cosa... 2 non sarei più “tranquilla” in classe... sapendo che loro sanno della mia situazione... non riuscirei a comportarmi “normalmente”... non so se mi spiego... penserei prima di dire o fare qualsiasi cosa, a ciò che loro potrebbero pensare... a come potrebbero interpretare i miei comportamenti... non so se riesco a rendere l idea...

Se i miei genitori se ne accorgessero davvero e decidessero di farmi seguire da qualcuno... sarei forse più contenta perché almeno non dovrei chiederglielo io... con ciò non voglio dirvi che cerco attenzioni... o che voglio che loro sappiano in un certo qual modo come sto... so che il messaggio che potrebbe arrivarvi è questo ma non è così... spero non fraintendiate...

Però posso quasi assicurarvi che la questione è sotto il mio controllo...
Ultima modifica: Da .

Re: Ho di nuovo bisogno di voi 29/03/2019 19:36 #51

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
ciao gg20!
Leggeremo la tua mail , e poi ci aggiorniamo!
Buon week end
un grande sorriso
Ultima modifica: Da .

Re: Ho di nuovo bisogno di voi 02/04/2019 18:58 #52

Ciao,
avevo bisogno di parlare con qualcuno e non avendo nessuno con cui farlo, ho deciso di scrivere a voi...
vorrei raccontarvi altro oltre a ciò che vi ho detto... scendere più nei particolari riguardo a come mi sento... vorrei potervi dire tutto tutto ma ho paura che ciò che racconto possa essere interpretato male...

È un periodo no... sono sempre giù di morale... non ho voglia di uscire ne di andare a scuola... ma non perché non abbia voglia di studiare ma perché non mi va di stare in mezzo agli altri... che non fanno altro che farmi notare che sono dimagrita... anche se di questa cosa dovrei essere contenta poiché un pochino L obbiettivo era quello... ma mi da fastidio che sia così evidente è che lo dicano con così tanta tranquillità...

Avrei così tante cose da dirvi ma qualcosa mi frena dallo scriverle tutte qui... vorrei tanto provare a chiamarvi... ma se mi viene chiesto, com’è giusto, il motivo per il quale vi contatto... cosa dico? Non c’è forse un motivo così valido....
Ho anche paura di potermi pentire come ho fatto finora di ciò che vi ho scritto...

Non so cosa mi prenda...
Ultima modifica: Da .

Re: Ho di nuovo bisogno di voi 04/04/2019 15:12 #53

Ciao,
oggi ho avuto molto tempo di pensare...

Pensavo che non potrei mai “ammalarmi” poiché ho sempre letto troppe cose e sono “”troppo”” informata per poter cadere in queste cose... però non lo so... non capisco come sia possibile... il fatto è che non faccio nemmeno fatica a digiunare... mi viene tutto spontaneo... non saprei come spiegarvelo... a volte si sono io a dovermelo imporre ma la maggior parte delle volte no... quindi non capisco fino in fondo se sia io a volerlo oppure no... non so se mi spiego...
Il fatto è che non riesco più a mangiare come prima... proprio non mi vanno giù tutte le “cavolate” che mangiavo prima... non riesco a capacitarmi di come facessi...
Nonostante tutto questo... credo fortemente che, una volta deciso, tutto possa tornare come prima...
ora riesco a sforzarmi a mangiare un po’ di più... se nell’ultima settimana circa mangiavo molto poco ad ogni pasto, ora mangio quasi normale a pranzo e poi non mangio altro se non magari un frutto fino al giorno dopo... ma comunque o pranzo o ceno... non faccio nemmeno colazione... a volte capita che mi giri la testa... non so se sia legato a tutto ciò... però porto sempre con me della liquirizia che mangio in questi casi...
non so... non capisco cosa mi stai succedendo... ho pensieri piuttosto contrastanti...

non so se mi capite...

Grazie
Ultima modifica: Da .

Re: Ho di nuovo bisogno di voi 04/04/2019 17:11 #54

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao gg.20,

mettiamo anche che sia normale consumare un pasto al giorno e viaggiare con un pezzo di liquirizia in tasca per gli improvvisi cali di pressione, e mettiamo che tu sia capace di tenere tutto questo sotto controllo...

Fatto sta che stai male, quindi in qualche modo sarebbe auspicabile che tu riesca a trovare il modo di uscirne.

Ritieni di avere sotto controllo anche il resto della tua vita? La scuola ad esempio o le amicizie, o le scelte che a breve dovrai fare sul tuo futuro? Dici che non hai voglia di andare a scuola: ma ci vai ugualmente?
Quest'anno diventerai maggiorenne, adulta. Adulto vuol dire essere responsabile. Delle proprie scelte e delle proprie azioni. Dovresti quindi sentirti responsabile di quello che stai facendo e dovresti anche avere una certa consapevolezza di aver fatto la scelta migliore per te.

Sei d'accordo? Hai pensato a quale dovrebbe essere la mossa giusta per stare bene?
Fa piacere che qualcuno si accorga di noi, meglio però se ciò accade per motivi positivi.

Secondo noi la tua situazione è piuttosto critica e dovrebbe essere affrontata in modo serio.

Essendo informata bene sull'argomento, saprai sicuramente che il limite tra il "tenere tutto sotto controllo" e il vivere una situazione inaspettatamente drammatica, è sottilissimo. Ciò che oggi ci sembra un atto di forza che compiamo con orgoglio, domani potrebbe trasfermarsi in qualcosa più grande di noi che svela tutta la nostra impotenza. Spesso non siamo così forti come crediamo di essere.

Ci dispiace dover scrivere cose poco piacevoli ma se non ti sforzi di fare un'inversione di marcia rischi di allontanarti troppo e di non saper più trovare la strada verso casa.

Sei giovane, con un po' di buona volontà potresti fare qualsiasi cosa, cerca di porti obiettivi che ti arricchiscano in ogni aspetto e che contribuiscano a rendere serena la tua vita futura.

A presto con un sorriso
Ultima modifica: Da .

Re: Ho di nuovo bisogno di voi 05/04/2019 16:03 #55

Ciao...

Sono arrivata alla conclusione che forse ciò che mi sta succedendo non sia poi così grave o importante se i miei genitori non si sono ancora accorti di nulla...

Forse è solo una mia reazione diversa allo stress... non lo so... non so più cosa pensare...

Ho ancora sotto controllo quasi tutto... fino ad oggi però... a scuola non ho voglia di andarci ma ci vado lo stesso... ho molte assenze però non ho ancora superato il limite...

Oggi ho visto alcune persone che mi hanno vista per l’ultima volta due mesi fa e si sono accorti che sia dimagrita... io si, ho notato qualche differenza ma molto lieve... non così evidente...

Sul fatto che spesso non siamo così forti come crediamo... forse avete ragione... però credo che, se gli altri mi vedessero diversamente, non sarebbe più la stessa cosa....

Grazie
Ultima modifica: Da .

Re: Ho di nuovo bisogno di voi 10/04/2019 14:50 #56

Ciao...
Non riesco ad aspettare che mi rispondiate per scrivervi...
Più mi sforzo di mangiare più mi sento in colpa anche per il minimo alimento ingerito....

Mi hanno detto che saltando i pasti e “smettendo di mangiare”, il mio corpo, non essendo abituato, quando poi mangio qualcosa, impiega più tempo a smaltirlo di quanto non ne avrebbe impegnato normalmente... è vera questa cosa? Sarebbe forse l’unico motivo che mi farebbe riprendere a mangiare... meno ma comunque non saltando i pasti... ci potrei provare...

Nel frattempo, altra gente si è accorta della mia perdita di peso... io se non sulla bilancia, non trovo differenze....

Alcune mie amiche mi rimproverano perché non mangio... ma loro non sanno tutta la storia... lo dicono quasi con sarcasmo... con ironia... sembra che si divertano. Tra qualche giorno dovremmo andare a mangiare tutte insieme per festeggiare una di loro ma io non voglio andarci... sanno che non ci vado per questo motivo e non vogliono nè che io stia a casa nè che io vada con loro senza mangiare...
ma io proprio di uscire a mangiare non ci penso nemmeno... non voglio assolutamente....

Non so più che fare...
Ultima modifica: Da .

Re: Ho di nuovo bisogno di voi 10/04/2019 17:15 #57

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Cara gg20, ahi ahi ahi

Più mi sforzo di mangiare più mi sento in colpa anche per il minimo alimento ingerito....
Queste parole purtroppo sembrano indicare che il limite ultimo del "lo posso controllare", sia stato superato. Qua bisogna intervenire di corsa!
Hai 17 anni, sei in fase di crescita, fai sport: hai bisogno di mangiare in modo sano e non di digiunare!
Ora ti sembra che il tuo segreto sia protetto sotto i pantaloni e i maglioni larghi, ma come la metterai fra un mese o due quando le tue amiche usciranno tutte in canotta e shorts?

C'è un'altra frase importante che ci ha colpiti e su cui ti invitiamo a riflettere.
Sono arrivata alla conclusione che forse ciò che mi sta succedendo non sia poi così grave o importante se i miei genitori non si sono ancora accorti di nulla...

Qui sta il busillis. Tu è come se ti percepissi invisibile per i tuoi genitori. Dei tuoi problemi sembra loro non sospettino assolutamente nulla.
Hai detto che non hai nessun adulto con cui potresti confidarti perchè tutti poi parlerebbero con tua mamma. Ma allora, perchè non ci provi direttamente tu a parlare con la mamma? Come mai non hai fiducia che la mamma sia la persona su cui contare più di chiunque altro, nel momento del bisogno? Cosa hai paura che succederebbe se tu ti confidassi? Non pensi che tua mamma finalmente "ti vedrebbe", se le chiedessi aiuto?

Cerca di rimanere focalizzata, prova a rispondere alla domanda Come mai non hai fiducia che la mamma sia la persona su cui contare più di chiunque altro, nel momento del bisogno? Cosa hai paura che succederebbe, quale è la cosa più tremenda che temi, se tu ti confidassi?

Ti aspettiamo, un sorriso
Ultima modifica: Da .

Re: Ho di nuovo bisogno di voi 10/04/2019 20:36 #58

Ciao...
per quanto riguarda il limite ultimo del “lo posso controllare”, sono più che sicura di non averlo superato... ma perché ripensandoci, alla fine, non sono poi così tanti i chili persi...

Ma forse, sotto sotto, non vedo l’ora che sia estate per indossare anche io pantaloncini e canotte... e sentirmi forse meno in imbarazzo degli altri anni...

Ma indipendentemente dal fatto che possano parlare con mia mamma... dato che, sotto certi aspetti potrebbe essere meglio, così almeno non lo dovrei dire io.... non ho proprio nessuno con cui parlare... NESSUNO
I professori potrebbero essere una “figura di appoggio” ma
1 come spiego loro tutto ciò che mi sta succedendo? Cosa dovrei dire? Chiedo loro di poter parlare fuori dalla classe è una volta fuori? Cosa direi alle mie compagne in caso mi chiedano il motivo?
2 cambierebbe il modo in cui loro si approcciano a me ed io non riuscirei ad essere la stessa ai loro occhi... farei inoltre attenzione al modo in cui mi comporto in ogni situazione... non so se mi spiego... sapendo che loro sanno certe cose, non riuscirei a comportarmi normalmente... ma nel senso che cercherei di non dare nessuno segno, di dare meno nell’occhio...

Con mia mamma non ci voglio parlare di queste cose... non voglio che lei sappia le MIE cose... anche lei si comporterebbe in modo diverso... mi farebbe mille domande sulla questione... non farebbe più andare in palestra le poche volte che ormai ci sto andando... cercherebbe sempre di sapere come sto, cosa faccio, come mi sento, come è andata la giornata... ed io non sono abituata a questo tipo di attenzioni... lei sa che non mi piace che mi faccia domande di questo tipo e quindi cerca di evitarlo ma in caso io le parlassi, sarebbe inevitabile... voi non potete capire... è difficile “ammettere” queste cose...
ma nonostante tutto questo, io e mia mamma abbiamo un bellissimo rapporto... a volte litighiamo ed io le rispondo ma credo sia una cosa normale alla fine...
io non sono mai stata “abituata” a raccontare tutto a mia madre... lei ci ha sempre provato... sin da piccina... ma io sono sempre stata così... e non so cosa farci

Io so di poter contare sempre su di lei... ha sempre fatto molti sacrifici per me e mia sorella... ho moltissima fiducia in lei ma mai le chiederò aiuto per questa situazione...
potrò sembrare orgogliosa... ma non è così... è tutta una questione di boh, carattere... non lo so...

E come sempre, grazie infinite
Ultima modifica: Da .

Re: Ho di nuovo bisogno di voi 11/04/2019 14:27 #59

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Cara gg.20, hai voglia di fare un gioco?

Facciamo finta che questo, invece che essere un forum per ragazzi in difficoltà, sia un forum per genitori in difficoltà, e che tua mamma fosse lei qui a scrivere i suoi pensieri e problemi. Secondo te, che cosa scriverebbe di te, la sua bambina, di come stai crescendo, dei tuoi e suoi problemi in questa fase, delle sue aspirazioni per il tuo futuro?

Hai voglia di raccontarci quello che, secondo te, tua mamma capisce e pensa di te e dove eventualmente sbaglia?

Ultima modifica: Da .

Re: Ho di nuovo bisogno di voi 11/04/2019 20:11 #60

Ciao...
Ok, ci provo...
credo che scriverebbe di me come la sua bambina dolce e sorridente di una volta... quando mi arrabbio con lei e non le rivolgo la parola, quando viene da me per farsi perdonare, mi racconta sempre di quanto fossi solare e dolce, sorridevo a tutti, qualsiasi persona incontrassi per strada...
poi con il passare degli anni le cose sono cambiate... sono diventata sempre più timida... e meno solare...
La “colpa” di questo cambiamento non saprei nè a chi nè a che cosa darla...

Con mia mamma ho sempre avuto un bel rapporto... discutiamo si molto spesso però credo sia tutto normale... lei è molto generosa, disponibile e per me farebbe di tutto... sono io che non sempre le do la possibilità... ha anche molti difetti... non mi crede mai sulla parola o lo fa raramente... si fida ma vuole sempre aver la conferma sotto agli occhi... quando ero piccola mi sono sempre lamentata del fatto che lei trascorresse molto poco tempo con me... io vedevo le mie amiche che andavano con la loro mamma dopo l’asilo al parco e si incontravano tutte per giocare insieme... io quando ci sono stata è perché glielo chiesi piangiandendo... dopo essermi arrabbiata con lei.... rinfacciandole che trascorreva pochissimo tempo con me... ma non nel senso che non c’era mai, ma nel senso che c’era ma allo stesso tempo era assente... si trovava con me in salotto, sul divando, ma lei aveva la testa altrove... era sempre al computer per il lavoro... non giocava mai con me... non è mai capitato che si sia messa per esempio vicino a me è mi abbia detto “giochiamo insieme?”.... questa cosa mi ha sempre molto ferita... è la prima volta che lo racconto a qualcuno....
Ricordo che a volte la sera prima di dormire guardavo S.O.S TATA, e vedevo sempre le tate che invitavano i genitori a giocare con i propri figli, a trascorrere del tempo con loro... ed ogni volta la incitavo a mia volta a guardare e lei mi diceva che quando sarei stata grande avrei capito....
Ha sempre lavorato tanto per il bene mio e di mia sorella... per farci vivere dignitosamente... per non farci mancare nulla... e le sono grata di tutto questo... però piuttosto che frequentare medie ed elementari in una scuola privata, avrei preferito trascorrere del tempo in più con la mia mamma... per la quale ho sempre avuto un debole...
Anche quando andavamo in vacanza lei si portava il computer per lavorare... si alzava di notte, non solo in vacanza, per lavorare e stare con noi durante la giornata ma, anche se non aveva con se il computer, era spesso al cellulare per telefonate di lavoro... e quindi la situazione non cambiava più di tanto...
Lei continua a lavorare tanto... troppo... è sempre con me fisicamente ma con la testa altrove anche oggi... l’unico modo che avrei per passare un po’ di tempo con lei sarebbe andare a fare shopping... ma è sempre tirata con il lavoro... non ha mai tempo da perdere... non si ferma un attimo... e, o mi dice di andarci da sola con le mie amiche oppure mi porta e mi fa un’ora massima... è l’unico modo che ho...

Ora lei mi crede ancora la sua bambina, dolce, buona e tranquilla... sono si caratteristiche che mi rispecchiano ma sotto sotto c’è molto altro che lei non sa....
sì, sa che io sia timida ed introversa, ma non so se è a conoscenza del “dolore” che mi provoca questa cosa...
Mi conosce benissimo, ma forse è solo la parte superficiale... o magari non è a conoscenza solo di questa ed io non lo so ancora....

Delle sue aspirazioni per il mio futuro non me ne ha mai parlato... credo desideri che io prosegu gli studi ma non lo so... non parliamo mai di queste cose...

Scusate se non ho rispettato ciò che mi avete chiesto voi... ma il vostro messaggio mi è davvero servito... alcune delle cose che vi ho detto non le ho mai raccontate a nessuno... credo di non essermi mai lasciata andare così tanto in un messaggio... scrivendovi e ricordandomi di quando ero e desideravo così tanto passare del tempo giocando con la mia mamma, posso ammettere di aver permesso a qualche lacrima di scendere...non erano poche... era da un po’ che non mi “liberavo” così tanto... grazie...
io le sono infinitamente grata, non mi è mai mancato nulla... ma ripeto, avrei preferito e preferirei tutt’oggi passare qualche ora in più con lei... piuttosto che vederla stanca sfinita per tutte le corse fatte durante la giornata tra lavoro e cose varie...

Sono infinitamente grata anche a voi per avermi dato uno spunto di riflessione così... grazie
Ultima modifica: Da .
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.