Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1

ARGOMENTO: Timidezza, amiche

Timidezza, amiche 01/03/2019 17:27 #1

Buongiorno, dopo tanto tempo mi sono decisa a scrivere per chiedere aiuto.
Mi chiamo Emma, ho 18 anni e ho un enorme problema: sono timida ma proprio tanto. E questo problema si è riversato sul mio rapporto con le mie migliori amiche. Vi spiego, ho due migliori amiche che sono molto estroverse e tra di loro si abbracciano, si scrivono messaggi dolci si dicono ti voglio bene, mentre io a causa della timidezza non riesco ad essere così non le ho mai abbracciare, non gli ho mai dato affetto, non riesco nemmeno ad aprirmi con loro, a raccontargli le cose che mi fanno stare male e mi tengo tutto dentro. Tutto questo loro lo hanno notato, soprattutto dato il fatto che siamo migliori amiche da 3 anni e mi hanno detto che si annoiano con me, che non gli dico mai niente e che o decido di cambiare ed essere più aperta o non ha più senso essere amiche. Io le capisco, hanno ragione perchè tra amiche ci si dovrebbe dare affetto, ci si dovrebbe raccontare tutto ma a causa del mio carattere non ci riesco. Vi prego datemi qualche consiglio che possa aiutarmi a superare tutto questo perchè non voglio perderle.
Ultima modifica: Da .

Re: Timidezza, amiche 01/03/2019 19:13 #2

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Emmy benvenuta in questo forum!

Grazie per averci scritto decidendo di condividere con noi la tua difficoltà, nonostante la timidezza hai avuto il coraggio di farlo, brava!

Cercheremo di aiutarti come possiamo...
Innanzitutto è bello che hai deciso di aprirti perchè non vuoi perdere l'amicizia delle tue coetanee, significa che vuoi loro davvero bene e che vuoi giustamente continuare a godere della loro compagnia

Non tutti sono estroversi ed hanno la fortuna di avere da subito un carattere aperto e fiducioso verso gli altri, la timidezza, con un pò di pratica si può superare, se non del tutto almeno in parte, e in qualsiasi caso avere una certa riservatezza non è sbagliato, e non devi per forza essere uguale alle tue amiche nel carattere.

La prima cosa che abbiamo bisogno di imparare è di accettarci e volerci bene per come siamo, sapendo che possiamo comunque lavorare su noi stessi, che con pazienza possiamo trasformare alcune cose e che altre rimarranno la nostra caratteristica di fondo e se gli altri ci vogliono bene accetteranno anche le nostre difficoltà...Non trovi?

Forse semplicemente non sei stata abituata in casa tua a parlare di te o ancor più a dimostrare affetto senza problemi.

Cosa ci racconti della tua famiglia per esempio? Sei stata abituata con i tuoi a dire "ti voglio bene" o a sentirtelo dire? Comè il rapporto con tuo padre e tua madre e/o con i tuoi fratelli se ne hai?
Raccontaci di te , dei tuoi desideri e aspirazioni e dei tuoi crucci, prova a fare un pò di palestra di confidenze dal cuore per imparare ad aprirti anche con le tue amiche...ti va?
Siamo comre degli amici virtuali che ti ascoltano con attenzione, ti va di aprirti con noi?

Ti aspettiamo...

Un abbraccio e a presto!
Ultima modifica: Da .

Re: Timidezza, amiche 19/03/2019 23:31 #3

Buongiorno, grazie per la risposta e scusate se io sto rispondendo solo ora.

Allora per quanto riguarda la mia famiglia non so nemmeno definire che tipo di rapporto abbiamo. Con i miei genitori e con mio fratello non parlo mai, non ho mai raccontato loro nessuno dei miei problemi e non penso di aver mai detto loro un 'ti voglio bene', forse solo quando ero molto piccola. Mia mamma invece, che ha un carattere più aperto, me lo dice spesso e io resto zitta, mi vuole abbracciare sempre e mi chiede sempre di dargli baci sulla guancia ma io non lo faccio mai e svio il discorso. Mio papà, invece, ha il mio stesso carattere e non mi dice mai cose dolci. Ci abbracciamo solo per gli auguri di compleanno. Con mio fratello invece fino alle scuole medie ci andavo d'accordo, stavamo tutto il tempo assieme poi dalle superiore ho iniziato a non sopportarlo e ora quasi neanche ci guardiamo.
Ultima modifica: Da .

Re: Timidezza, amiche 21/03/2019 17:16 #4

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Emmy eccoci qua...

da quanto scrivi sembra che anche in famiglia tu abbia qualche difficoltà ad esprimere le tue emozioni. Certamente il carattere dei tuoi familiari influisce ma, a parte tuo padre che sembra non essere molto propenso agli slanci affettivi, ci racconti di una mamma molto aperta che invece richiede da te baci e abbracci.

Come ti senti quando ti chiede questo? Hai mai provato a riflettere su cosa ti impedisca di avvicinarti a lei e di abbracciarla?

E' un gesto semplicissimo che per molti è spontaneo e naturale ma per altri richiede un grande sforzo di apertura verso l'altro. Hai mai considerato che servirebbe un piccolo sforzo per provare a superare queste difficoltà?

Perché non provi, la prossima volta, a rispondere alla richiesta di tua madre con un semplice abbraccio? Poi sarebbe bello sapere cosa hai provato. Come ti sei sentita.

Invece di sviare il discorso, non aver paura. Lasciati andare e piano piano potresti scoprire che è bellissimo avvicinarsi agli altri.

Hai mai parlato di questo alle tue amiche? Con loro potresti fare lo sforzo di provare ad aprirti a piccoli passi. Forse semplicemente dicendo loro che le consideri tue amiche e che vuoi loro molto bene ma che non riesci ad esprimerti come vorresti.

Non è vietato essere riservati o timidi ma se si vuole avere una relazione di amicizia è necessario sforzarsi di aprirsi agli amici. Nell'amicizia vi è un continuo scambio di dare e avere, e le tue amiche in questo momento sentono di dare e basta. Vorrebbero anche loro ricevere qualcosa da te.

In nome dell'amicizia che ti lega a loro potresti tentare di parlare con loro partendo proprio da questo.

Per quanto riguarda tuo fratello ci piacerebbe sapere cosa in particolare non ti piace più di lui.

Scrivici presto e facci sapere cosa ne pensi.
Noi ti aspettiamo sempre con un sorriso
Ultima modifica: 21/03/2019 17:19 Da Volontario del Sorriso
  • Pagina
  • 1
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.