Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1

ARGOMENTO: crisi coniugale

crisi coniugale 04/12/2019 21:26 #1

salve, ho bisogno di aiuto, sono disperato, si è venuta a verificare una situazione terribile...
io e mia moglie siamo sposati da diversi anni...fino al 2018 tutto bene,eravamo molto uniti...
io senza lavoro, perso qualche anno prima, qualche lavoretto saltuario ogni tanto(roba da poco) lei un contratto a tempo determinato in un'azienda come tante...poi dal 2018 quando non lavora passa tutto il tempo sul web (forum, chat, ecc)trascurando qualsiasi altra cosa, ma x me non e' un problema...tuttavia diventa aggressiva, si irrita x niente, ogni tanto mi urla e mi maltratta, magari si verifica qualche piccolo screzio, ci si manda affanculo e nel giro di 2 minuti tutto SEMBRA essersi risolto...
a mia insaputa (l'ho scoperto in questi giorni) va sul web, inizia a screditarmi con le sue conoscenze di forum e chat...la stessa cosa fa al lavoro...e qui iniziano i problemi seri...al lavoro un'amica di mia moglie inizia una tresca con un altro operaio...questo soggetto e solo interessato al sesso...conclude con la collega e decide di provarci con mia moglie... tutto il personale della fabbrica sostiene la cosa, ben sapendo che si tratta di una donna sposata...mia moglie si consulta con le sue amicizie web...anche qui riceve consensi...iniziano quindi una serie di messaggi tra mia moglie e questo individuo (al quale poi se ne aggiunge pure un secondo) dal tono piuttosto volgare ed esplicito, comprensive di particolari della nostra vita sessuale di coppia, corredati da una foto softcore che mia moglie diceva di aver fatto x me...
stando a mia moglie questo soggetto non dovrebbe più lavorare in quell'azienda, ma chi puo' dirlo?
nel frattempo io passo le giornate in cui non sono con mia moglie in uno stato depressivo, di ansia, agitazione...oggi ho pianto come un bambino... io amo mia moglie non vorrei perderla...è rimasta intrappolata nella rete di un individuo in cerca di sesso...le colleghe lo sapevano che tipo era, tuttavia hanno favorito la cosa... l'unico modo x uscirne sarebbe cambiare lavoro, non frequentare più quel posto malsano, ma c'è bisogno che almeno uno di noi lavori, finche' rinnovano i contratti...ma così facendo mia moglie si allontanerà da me...le colleghe la spingeranno verso un altro...colleghi maschi in cerca di sesso non mancano, e mia moglie è ingenua e non riesce a capirlo, che vogliono solo quello... io non vedo più via d'uscita, oggi ho contattato la Dignitas una società elvetica che fornisce assistenza al suicidio...non riesco più ad andare avanti...sono distrutto...
perdonate se sono stato poco chiaro ma questa situazione mi sconvolge...non so se riesco ad articolare bene le frasi e il mio pensiero...
amo mia moglie...se potete aiutatemi a non perderla, grazie
Ultima modifica: Da .

Re: crisi coniugale 05/12/2019 19:00 #2

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Ciao Martinez,
Accogliamo con rispetto il tuo racconto ed il dolore che stai vivendo sebbene la tua età e la problematica che porti non siano in linea con la nostra attività di ascolto per i giovani (non che sei vecchio, eh ! ).
T’invitiamo a contattarci telefonicamente (guarda i nostri orari sul sito) in modo da scambiare due chiacchiere per un orientamento ad un servizio più adeguato per le tue necessità che non è – senz’altro – tentare il suicidio ma affrontare la difficoltà e superarla per ritornare a godere della vita com’è stato prima di questa crisi.
Crediamo che sia innanzitutto importante che tu recuperi un po’ di serenità per poter affrontare le tante questioni che stai vivendo in una maniera più costruttiva prima di tutto per te stesso e poi per voi due come coppia.
Se il recupero della tua serenità spetta principalmente a te, il recupero di un rapporto di coppia sereno spetta a tutti e due ma tieni presente che tu puoi agire solo su te stesso e non anche per tua moglie.
In alternativa, puoi inviarci un’e-mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Ultima modifica: Da .
  • Pagina
  • 1
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.