Errore
  • Kunena Errore Interno: La tabella di configurazione del forum non esiste. Controllare e salvare la configurazione del forum
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password Ricordami

L'incubo della solitudine
(1 Online) (1) Ospite
  • Pagina
  • 1

ARGOMENTO: L'incubo della solitudine

L'incubo della solitudine 2 Anni fa #133414

  • Vittorio
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0
Salve, sono un ragazzo che ha avuto sempre problemi con la solitudine.
Sin da più piccolo ho avuto problemi ad avere amicizie per via di idee e gusti, che non hanno nulla a che fare con la politica o con la religione, ma erano e sono sempre contrari o in parte a quelli degli altri, eppure a parer mio e non solo, questi gusti e queste idee non sono negativi o malvagi, tantoché mi sono sentito dire più volte dagli altri che sono troppo buono e non va bene. Al di là di tutto, ogni volta che conoscevo una persona notavo che questa capisse che tipo di persona sono e per ciò si comportava diversamente con me rispetto a come si comportava con gli altri, cosa che agli inizi mi pesava, ma ho imparato a non darne peso con il tempo.
Oggi mi ritrovo all'università ancora solo nonostante gli sforzi fatti per cercare un minimo di compagnia, con più problemi dato che mi sono stancato di seguire le lezioni visto che non preparano per nulla agli esami universitari e visto che mi sono accorto di avere più successo preparandomi da solo senza seguire alcuna lezione (infatti i professori spiegano pari pari le nozioni che si trovano in qualsiasi libro senza fare alcun esercizio di preparazione per i loro esami), questo fatto mi ha portato essenzialmente a isolarmi ulteriolmente a tal punto di rendermi conto di vivere in un mio mondo in cui gli altri non esistono e dei quali non riesco ad essere coscente che esistano anche se sono circondato da persone, un po' come se mi trovassi in un videogioco dove le altre persone che incontro non sono reali. Appunto per questo fatto ho imparato a stare solo, ma purtoppo, nonostante ho accettato questa realtà, ho periodicamente la necessità di socializzare con qualcuno, o di uscire con qualcuno, ma sfortunatamente non ho modo di accontentarmi visto la non disponibilità degli altri nei miei confronti, e più passa il tempo e più l'angoscia, lo stress e la voglia di morire aumentano amplificati anche dalle difficoltà legati allo studio ed ad altri fattori che mi spingono a non voler fare più niente, né alzarmi dal letto la mattina, né mangiare, né uscire, né studiare e né "vivere"; in questi casi l'unica cosa che posso fare e prendere degli integratori che svolgono la funzione di antidepressivi e aspettare che il peggio passi.
Purtoppo non credo che le cose in futuro andranno meglio e purtoppo non ho nemmeno il coraggio di farla finita con questo incubo di esistenza ma spero che finisca il più presto possibile.

Re: L'incubo della solitudine 2 Anni fa #133431

  • volda
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 491
  • Karma: 0
Caro Vittorio Ciao e benvenuto sul forum del Sorriso
Scusaci per l'inusuale ritardo con cui ti rispondiamo solitamente la risposta è garantita entro due o tre giorni.

Ci dispiace molto sentire di questa condizione di solitudine in cui ti trovi praticamente da tutta la vita e che naturalmente via via che gli anni passano e tu ti convinci che l'unico modo per vivere sia stare da solo, si va acuendo al punto da farti sentire in un videogioco in cui ti sei l'unico "vivo", vero...

Ci hai detto poco sul perché non ti sei mai trovato in sintonia con gli altri, hai parlato genericamente di gusti e interessi diversi.

Avresti voglia di condividere con noi il tipo di persona con cui a te farebbe piacere "idealmente" relazionarti?
Di che cosa parlereste? Che cosa fareste insieme?
Cosa avrebbe questa persona di diverso dagli altri che tu vedi tutti i giorni?

Anche in famiglia ti senti solo oppure c'è qualcuno con cui riesci a parlare e a sentirti a tuo agio?

Vorremmo concludere la nostra risposta facendoti riflettere sul fatto che, poiché a questo mondo siamo in 8 miliardi, è matematicamente impossibile che, qualsiasi siano i tuoi gusti e interessi, tu non possa trovare persone con cui condividerli, esistono sicuramente persone con le stesse preferenze!
Forse finora non sei stato fortunato, ma sapendo che cosa ti piace, tu potresti avvicinarti ad ambienti dove potenzialmente ci siano persone con la tua stessa sensibilità. Ci avevi mai pensato?

Su con la vita Vittorio, già qui sul nostro Forum tu trovi degli amici con cui poterti aprire! Se tornerai a chiacchierare con noi, ci auguriamo che questo possa essere per te utile, per capire che anche degli anonimi sconosciuti, possono avere un impatto amichevole sulla nostra vita

Con tanti sorrisi e a presto!
Ultima modifica: 2 Anni fa Da volda.
  • Pagina
  • 1
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.