Errore
  • Kunena Errore Interno: La tabella di configurazione del forum non esiste. Controllare e salvare la configurazione del forum
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password Ricordami

Qualcuno con cui parlare?
(1 Online) (1) Ospite

ARGOMENTO: Qualcuno con cui parlare?

Re: Qualcuno con cui parlare? 1 Anno, 9 Mesi fa #133710

  • volsarafo
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 85
  • Karma: 0
Bentornata VogliadiRinascere,

ci inseriamo volentieri nei vostri scambi per sottolineare quanto tu stessa hai appreso: le esperienze positive o negative che siano, ci aiutano a conoscere noi stessi, le nostre debolezze e i nostri punti di forza su cui contare guardando al futuro.

Ci fa piacere sentire che il tuo atteggiamento nei confronti della vita è cambiato in meglio e che senti il diritto/dovere di volerti bene e di essere serena cogliendo le opportunità che la vita ti riserva, facendo pace con quanto avvenuto in passato.

Aver deciso di darti delle regole ti consente di vivere con maggiore consapevolezza ogni attimo

Ti/Vi leggiamo sempre volentieri

A presto

Re: Qualcuno con cui parlare? 1 Anno, 9 Mesi fa #133713

Ciao Sorriso! Come va?
Grazie per il supporto che traspare dalle vostre belle parole, lo apprezzo molto
A presto

Re: Qualcuno con cui parlare? 1 Anno, 8 Mesi fa #133725

  • volda
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 489
  • Karma: 0
ragazzi, come vanno questi primi giorni di quarantena?
avete voglia di raccontarci cosa fate e come vi sentite?
noi siamo qua
un grande sorriso

Re: Qualcuno con cui parlare? 1 Anno, 7 Mesi fa #133836

  • Waitme
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 71
  • Karma: 0
Non so per Vogliadirinascere,ma per me non è cambiato nulla,stavo chiuso in casa anche prima della quarantena.
Continuo a fare le stesse cose che facevo prima:videogames,libri,anime e università(repeat)
Vorrei cercare di cambiare molte di queste abitudini,poi mi ricordo che son 4 anni che non è cambiato nulla:ero depresso-sono depresso,volevo smettere di giocare ai videogames-devo ancora smettere.
Bhe non tutte le storie sono emozionanti,la mia non deve esserlo per forza.
-
Mental health problems don’t define who you are. They are something you experience. You walk in the rain and you feel the rain but, importantly, you are not the rain.”-
Sono d'accordo sentiamo la pioggia,ma non siamo la pioggia,eppure sono convinto che questa ci cambi.
Forse siamo stati troppo sotto la pioggia e ci siamo beccati un raffreddore e magari quel raffreddore poi si è trasformato in qualcosa di più serio..
Questa pioggia ci ha cambiato,almeno parlo per me,non ero cosi una volta.
Mi ricordo che alle elementari ero andato dallo psicologo perchè ero Iperattivo e le maestre erano costrette a mandarmi sempre fuori dalla classe,oggi sono esattamente il contrario,non ho voglia di fare nulla.

Bhe questo semestre ho un corso di psicopatologia,magari riesco a tirare fuori qualcosa di utile..
Sono conteno di sapere che le cose per te vadano meglio,continua a volerti bene perchè sei una persona fantastica.
Notte

Re: Qualcuno con cui parlare? 1 Anno, 7 Mesi fa #133839

  • volwilma
  • Offline
  • Administrator
  • Messaggi: 23
  • Karma: 0
Felici di risentirti Waitme,

rieccoci con qualche riflessione da condividere.

Il periodo di isolamento forzato che stiamo vivendo sostieni non abbia portato significativi cambiamenti nelle tue giornate: e se fosse invece la chiave per desiderare di cambiare qualcosa della propria vita per il solo fatto che non siamo costretti a farlo per uniformarci a quanto fanno tutti, ad esempio la socialità a tutti i costi?

La "pioggia" che ti ha cambiato dall'infanzia ad oggi è la prova che non siamo immutabili e ne sei consapevole quando riponi nel corso di studi la speranza di comprendere qualcosa di più su te stesso e trovare la forza e la voglia di modificare almeno una delle tue abitudini.

Cosa ne pensi?

Il vostro sostenervi reciproco è semplicemente belllissimo

Noi siamo sempre qui ad ascoltare

Alla prossima

Re: Qualcuno con cui parlare? 1 Anno, 4 Mesi fa #134238

Ehilà, come va?
Ho mille mile cosa da dire in risposta agli ultimi messaggi del post. Ho cercato di trovare un momento in cui potessi scrivere ma anche avendolo, le idee che ho rimangono in testa e non riesco a tramutarle in parole, frasi. Però ci tenevo ad interrompere il silenzio, quindi, eccomi
Per riassumere brevemente le “mille mila” cose potremmo riprendere il testo di Jovanotti “i pesci grossi”. È una canzone che purtroppo ho conosciuto troppo tardi ma da quando l’ho ascoltata la prima volta mi ha sempre dato una spinta in più. Tra l’altro durante la quarantena l’ascoltavo nelle cuffiette in loop, praticamente tutti i giorni.
Scusatemi per l’assenza, non era mia intenzione sparire
A presto amici
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.