Errore
  • Kunena Errore Interno: La tabella di configurazione del forum non esiste. Controllare e salvare la configurazione del forum
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password Ricordami

Ansia sociale e primo appuntamento
(1 Online) (1) Ospite
  • Pagina
  • 1

ARGOMENTO: Ansia sociale e primo appuntamento

Ansia sociale e primo appuntamento 3 Anni, 5 Mesi fa #130851

  • cremina
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 2
  • Karma: 0
Buonasera, vi scrivo per una questione che mi sta letteralmente divorando e che per via di un evento particolare si sta intensificando in questi ultimi giorni e non so proprio più dove mettere le mani... ho 18 anni.
Non so se sto scrivendo nella categoria giusta onestamente perché è la prima volta che utilizzo questo sito, sotto consiglio di una mia cara amica che non sa più come aiutarmi o come sostenermi né sa più cosa dire (giustamente).
Soffro di ansia sociale, mai stata diagnosticata ma ne sono particolarmente sicura, non so se può essere di aiuto dirvi che anni fa ho frequentato una psicologa nella mia scuola, la quale ha detto a me e ai miei genitori che soffro di depressione; in seguito ho frequentato una psicologa della ASL ma sono stati pochi colloqui (non so se è il termine giusto?), (qualcosa come cinque o sei), con diverse persone, nei quali è stato esplicitato in un foglio per la scuola che presento un disturbo emozionale F92, cerco di dare diverse informazioni per poter fare un quadro più completo ecco..
Comunque venendo al dunque, tra pochissimi giorni devo incontrare un ragazzo che ho conosciuto su internet, con cui parlo da dieci mesi e con cui c'è un bel rapporto e io ho una paura da matti, ho avuto diversi crolli in questa settimana perché sono convinta che dal vivo non gli piacerò, sia a livello estetico e sia a livello di comportamento, perché sono estremamente timida e non ho mai avuto un appuntamento ed inizio a """"sciogliermi"""" solo vedendo le persone più volte. Non ho idea di come comportarmi, ho paura estrema di non piacergli perché mi sono convinta che dalle foto cambio molto, anche se molte persone mi hanno confermato che non è così.
Aggiungo che ho già incontrato due persone (un amico e un'amica) conosciute online, le quali mi hanno confermato che non cambio dal vivo e che non deludo. Ma non riesco a pensarla così. Ho paura che non possa piacergli la mia mimica facciale, il mio modo di muovermi, di parlare. Ho paura di non riuscire a conversare, o di riuscire a dire solo frasi brevi e fondamentalmente inutili su cui c'è poco da dire, rendendo la situazione molto spiacevole e piena di disagio, ho paura che ci saranno mille silenzi imbarazzanti. Ho paura di sbagliare l'ordine delle parole o una lettera di una parola mentre parlo, non so se mi spiego, mi capita alle volte quando sono molto tesa. Oppure di fare gesti imbarazzanti, di gesticolare troppo mentre parlo, non voglio mangiare davanti a lui. La cosa è che sono più brava e sciolta quando scrivo, mentre dal vivo ho più "bisogno" di pensare alla parola giusta da dire, a come dirlo o non so... ho paura che in un remoto caso in cui dovessi piacergli e dovesse scattare il bacio io mi ritirerei o renderei la cosa imbarazzantissima perché non bacio una persona da molto e ho dimenticato come fare, tutti mi dicono che viene spontaneo ma per me non è mai così.
Inoltre non mi piaccio affatto di profilo, ho il naso con una gobbetta all'inizio e lo odio, frontalmente lo trovo carino ma di profilo lo odio, nelle mie foto non si nota quindi sembra che io abbia un naso normale, per cui ho paurissima che lui possa rimanere deluso dal mio naso di profilo e di non piacergli pure e soprattutto anche per questo.
L'idea di dover passare diverse ore e i giorni seguenti con lui mi frustra, vorrei scappare, sebbene sotto sotto c'è l'entusiasmo di incontrarlo finalmente, ma solo l'idea di non piacergli nei diversi aspetti mi sta mandando in crisi. Credo di avere questo problema con le persone che trovo esteticamente attraenti, io ritengo che lui sia troppo bello per me e fuori dalla mia portata. Io non mi piaccio e ho sempre il bisogno di specchiarmi per controllare la mia immagine, oppure chiedo sempre alle persone "dal vivo cambio?", "questa foto rispecchia la realtà?" cose del genere. Mi dispiace per questo papiro e questo minestrone di informazioni ma sono molto molto nervosa e non so come gestire questa situazione...

Re: Ansia sociale e primo appuntamento 3 Anni, 5 Mesi fa #130854

  • voldiana
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 482
  • Karma: 0
ciao cremina (che nick carino che hai scelto!)
e benvenuta sul forum del sorriso, dove troverai sempre qualcuno interessato a te e alle tue difficoltà e pronto ad ascoltarti.
non ci pare affatto che tu abbia fatto un minestrone e non ci spaventano i "papiri" quando si tirano fuori le ansietà, e tu ne hai tante, ci vogliono tutte le parole che servono!

Ci hai raccontato tutte le tue paure e il dinamismo del tuo discorso ci fa capire quanto sia per te importante il momento in arrivo. Questo sospirato incontro sta catalizzando tutte le tue aspettative da una parte, ma anche tutte le tue insicurezze dall'altro.

Ci dici che tra le tue paure, hai paura persino della velocità a cui parli, del tuo modo di parlare. Questo ci porta a pensare che vi siate solo scritti finora, senza farvi neppure una telefonatina o una videochiamata? se vi siete parlati il ghiacchio è già rotto, se non vi siete mai parlati forse potresti sentirlo prima dell'incontro, per avere un primo impatto più soft che "dal vivo"?

Sicuramente la tua amica te lo avrà già fatto presente, ma ci pare chiaro che questo incontro sia desiderato e carico di aspettative per entrambi, e immaginiamo anche che anche lui avrà le sue ansietà, si starà contando i "difetti", per quanto minimi, come fai tu, alla ricerca di ogni possibile "imperfezione"?

Magari pensando a lui che (per ipotesi) vorrebbe una tartaruga ancora più marcata e soffre di non averla ti senti un po' meglio? o magari pensando che lui vorrebbe essere un po' più alto, o avere più savoir faire, o essere più "macho", o avere più soldi, riusciresti a vederlo più "umano", più simile e vicino a te, meno "lui è bellissimo e io magari non gli piaccio"? ... capisci cosa intendiamo? questo incontro riguarda tutti e due e sicuramente, anche lui starà preparandosi all'evento con emozione e qualche paura! Non si sa ancora se vi piacerete anche dal vivo, magari lo vedi e c'è qualcosa in lui che non ti piace, la voce, l'odore... vai a sapere! E' un'occasione da vivere con entusiasmo, in ogni modo anche se non vi bacerete, potrà essere una bella esperienza se la vivrai con apertura e curiosità!

In generale, occorre ricordare che essere spontanei e non "costruiti" di solito è il modo migliore per essere felici nella vita, perchè se piacerai, piacerai per come sei, e non per come "interpreti" un ruolo che non sei tu

Ci vuoi dire quanto manca a questo "magic moment"? E come mai dici che passerete insieme vari giorni? andata in vacanza insieme?

Cara cremina, ci pare di vederti, in mille angustie, giorno e notte, davanti allo specchio di fronte e di profilo... adesso ti senti male, ma prova a pensare... in realtà stai vivendo dei momenti molto intensi che non capitano tutti i giorni!!!
Prova a volgerli al positivo, prova a viverli con più fiducia e ottimismo! quali sono le tue qualità? i tuoi punti di forza? le cose che lui ti ha detto gli piacciono di te? avrai mica solo difetti!

ti aspetiamo presto, un abbraccio e SORRIDI!!!!
Ultima modifica: 3 Anni, 5 Mesi fa Da voldiana.

Re: Ansia sociale e primo appuntamento 3 Anni, 5 Mesi fa #130855

  • cremina
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 2
  • Karma: 0
Innanzitutto grazie per la risposta!
Sì, ci siamo sentiti svariate volte ma né tramite videochiamata (che non avrei il coraggio di fare) né telefonata (in realtà non mi piace parlare al telefono in generale, con nessuno, se non per questioni brevi e fugaci o necessarie); ci siamo però sentiti tramite note vocali su whatsapp, è capitato ad esempio qualche sera fa che parlassimo solo tramite quelle, per circa una mezz'ora. Per cui lui ha già sentito la mia voce (molto modulata e più piatta rispetto che dal vivo dato il nervosismo che mi provoca parlare con lui) e io ho sentito la sua... ma rimane il fatto che nelle note vocali c'è stata la possibilità di "tornare indietro" nel caso sbagliassi qualche parola, o nel caso non mi piacesse il mio tono della voce, e così via... per cui non così spontanea come avrebbe potuto essere una chiamata...
Per l'appunto un altro problema è che non riesco affatto ad essere spontanea con le persone, a meno che non siano persone che sono abituata a vedere molto molto spesso (e ciò potrebbe capitarmi magari anche con un'amica molto cara che però non vedo da tempo), quindi in genere più che essere spontanea sono concentrata su che parole usare, come dirle, come dovrei dirle, cosa dovrei dire, o "chissà come mi vede ora"...
Non lo so, sono molto agitata, oggi non ho potuto fare a meno di scoppiare a piangere, questa mattina avevo nausea per via dell'ansia e non ho fatto altro che elencare i miei difetti a quasi tutte le persone che conoscevo, dicendo che non sono come nelle foto ma cambio. Eppure non le modifico, non l'ho mai fatto, insomma non lo so, sono combattuta perché allo specchio mi vedo come nelle foto che scatto e magari anche carina e passabile. Ma appena scatto una foto togliendo l'effetto a specchio, ossia nel vero modo in cui le persone ci vedono, allora cambia tutto e mi vedo veramente brutta e storta. Mi dico: non è possibile, non sono io, sono orrenda. E questo mi fa soffrire immensamente e avrei voglia di mollare tutto e non incontrarlo...
Allo specchio trovo carine le mie labbre ma sono asimmetriche, le persone lo notano quando glielo faccio presente. L'incontro è tra due giorni

Re: Ansia sociale e primo appuntamento 3 Anni, 5 Mesi fa #130861

  • voldiana
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 482
  • Karma: 0
ciao Cremina!
sei stata velocissima nella risposta! bene allora mancano ancora solo 48 ore... vi vedrete sabato?
dove vi vedrete?
come ti vestirai? il"primo impatto" generale, conta di più del particolare del naso, vestiti, capelli e trucco ce li abbiamo apposta per fare scena cura quindi il tuo aspetto ma senza esagerare per presentarti al meglio e in modo adatto all'incontro! (tipo, se vi vedete la mattina, non metterti il tacco 12 che magari invece ci potrebbe stare di sera, pensa a che messaggio/impressione vuoi col tipo di abbigliamento che scegli, sportiva o elegante, sexy o brava ragazza?).

quali sono gli argomenti di cui vorresti parlare con lui a viva voce dopo aver tanto chiacchierato per iscritto?
andrete in un locale? farete una gita di giorno? ti viene a trovare a casa? bighellonerete in giro?
insomma avresti voglia di provare a darci un po' il quadro dell'insieme del vostro incontro?

Se resti tutta concentrata sul tuo naso e sull'immagine ribaltata, focalizzi solo i problemi e perdi di vista l'insieme che consiste di tante cose, anche di punti di forza!
Ancora non ci hai detto cosa ti piace di te, a parte le labbra. Ok, sei timida ma poi? Sei romantica e sei idealista, o badi al sodo? Cosa ti interessa, quali sono le cose che ti appassionano, che ti motivano? ballare o cantare? correre o leggere? suonare o fare sport? l'ecologia o lo shopping sfrenato? l'arte o l'astrofisica? sei dinamica o riflessiva? qual è la cosa che apprezzi di più negli altri? insomma ora che sappiamo tutto sul tuo viso avresti voglia di raccontarci un po' anche CHI C'E' dietro a quel bel visetto?

Questo è quello che conta di più! Quello che c'è dietro, non solo il naso, i capelli e gli occhi, ma la mente e il cuore, i sentimenti, le passioni che tu hai ed esprimi! Le ragazze a 18 anni sono tutte belle, quello che fa la differenza è il modo diverso in cui ognuna di queste belle ragazze fanno sentire i ragazzi, si deve trovare compatibilità di sentimenti, complicità del cuore, non solo belle facce!

Voi avete giocato finora, giocato a ricopiare "in bella copia" via what's app la parte migliore (quella che voi credete sia la migliore) di voi stessi, in una forma tale da far perdere ogni spontaneità, potendo correggere e ricorreggere persino i messaggi vocali. Siete stati finora concentrati solo a cercare di fare "bella figura" evitando il "momento presente"... infatti avete timore persino a farvi una telefonata di 5 minuti e figuriamoci incontrarsi...

I vostri tempi sono così, siete la prima generazione in assoluto che sta sperimentando cosa vuol dire giocare a fare "le star del cinema", vivendo una vita "digitale" in cui potete mettere in mostra solo il lato migliore, sopperendo ai difetti, cercando di farvi vedere davvero come gli interpreti bellissimi e sublimi di un grande ruolo. Difetti e ansietà sono banditi dai social, solo selfie fantastici, felicità e cose fighe!

Ma tutto questo "non è vero", è un gioco, una trasformazione della realtà, una versione abbellita e perfezionata di voi stessi! Voi non siete la vostra immagine digitale, siete molto di più! E lo siete in tantissime direzioni!

Siccome vi rendete conto che "un bel gioco, dura poco" ora voi avete deciso di uscire dalla versione "bella copia" e affrontate la vostra conoscenza nella vita vera.

E se questo vi spaventa, è solo perchè non siete abituati a vivere "in diretta", vi fissate come standard la "bella copia" di voi stessi, e avete paura di essere "di meno" di quello che avete dato a vedere finora.

Ci sta, ma ripetiamo, la cosa è reciproca, tu e lui sabato per la prima volta vivrete la vostra conoscenza in BRUTTA COPIA
Essere spontanei riesce se si smette di giudicare tutto, se si smette di dirsi continuamente "non dire così, stai attenta che potresti essere fraintesa, ecco non hai trovato la risposta migliore, avevi il tono da lagna" e via di questo passo. Essere spontanei significa SOSPENDERE IL GIUDIZIO PREVENTIVO su qualsiasi cosa stia succedendo, evitando di dare ascolto "al regista" che è nella tua mente, e che vorrebbe avere la scena perfetta per vincere l'Oscar! Essere spontanei significa lasciarsi andare, essere come si è, invece che come si vorrebbe essere!

E' inutile stare a pianificare, la vita viene come viene, va sempre "in diretta" ed è sempre "buona la prima", non c'è il rewind, non si può rifare il ciack 2, 10, 100 volte finchè non viene tutto perfetto.

La vita non è un film. La vita vera delle volte è sporca, sudata e spettinata, ma IL MOMENTO PRESENTE è' l'unica cosa vera che abbiamo! La vita è nell'istante, e ogni istante - unico e irripetibile - costruisce l'insieme della nostra vita... Pensa che meraviglia, sabato avrai l'occasione di "uscire dal film" e cominciare a vivere un po' di più nella vita vera e meno mediati dagli schermi degli smartphone!

Non avere paura della realtà, la vita non è Instagram, ti auguriamo che questo incontro sia il primo di una lunga serie!

Ci farai sapere come è andata?????
Intanto coraggio, e testa alta. Guardati dalla testa ai piedi e non fissarti sul particolare che non ti piace, vediti tutta insieme, pensati vista da altri, giovane, bella e sicura di te!
Prepara vari argomenti di cui vorresti parlargli per aver pronte cose da dire se temi momenti di silenzio! (Ma ricordati anche che puoi anche solo sorridere e guardarlo! Non è obbligatorio riempire di parole ogni vuoto e ogni silenzio!!!)
Potresti pensare di comprargli un regalino, per dire, un libro che ti è piaciuto e che vorresti condividere o qualcosa che sai che a lui possa piacere? Fargli una tortina? Insomma, un piccolo segno tangibile, ma "non impegnativo" per "festeggiare" il vostro incontro? Per mostrare la tua sensibilità nei suoi riguardi? Sai delle volte un gesto vale più di 1000 parole...
A te farebbe piacere se lui arrivasse con un fiore?

E se proprio resti agitata, casomai, prima di vederlo, fatti due tazze di camomilla, che aiutano a rilassarsi!!!
Non ci hai detto se ti sei confidata con tua mamma, lei sa, i tuoi sanno, di questo importante momento che si avvicina? <3
Noi ti siamo vicini e siamo sicuri che sarà un'esperienza bellissima.

Ti aspettiamo! Un grande sorriso
Ultima modifica: 3 Anni, 5 Mesi fa Da voldiana.

Re: Ansia sociale e primo appuntamento 2 Anni, 10 Mesi fa #131985

  • Ivan888
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 4
  • Karma: 0
Ciao. Mi permetto di darti la mia opinione, dato che ho un problema molto simile al tuo.

Io innanzitutto mi farei una domanda: hai delle motivazioni reali per pensare che i tuoi timori siano fondati? Hai o hai avuto problemi relazionali con l'altro sesso causati dal tuo aspetto?

Comunque posso dirti una cosa: ricordati che il comportamento di una persona gioca un ruolo importantissimo in queste cose, che non sono solo determinate dalla attrazione fisica. Se una persona e' sicura di se lo si vede: dal modo di curarsi/vestirsi, dal modo di parlare, di guardare o di muoversi. Quando uno esteticamente e' 'normale', fidati che la differenza la fa il carattere/modo di fare, che puo' contribuire a farci vedere una persona più bella o più' brutta col passare del tempo.

Quindi, contando che già vi siete visti in fotografia, non farti paranoie e cerca di lavorare sulla sicurezza in te stessa. A te piacerebbe un ragazzo tutto impacciato ed insicuro anche se esteticamente lo trovi caruccio o preferiresti un ragazzo altrettanto carino ma sicuro di se, simpatico socievole e spontaneo, che darebbe un senso di sicurezza e protezione anche a te? Quindi forza e coraggio

Re: Ansia sociale e primo appuntamento 2 Anni, 10 Mesi fa #132003

  • volantonia
  • Offline
  • Banned
  • Messaggi: 171
  • Karma: 0
Grazie Ivan888 per il tuo contributo!
Un caro saluto
  • Pagina
  • 1
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.