Benvenuti nel Forum del Sorriso

Avviso per gli utenti già iscritti al forum del Sorriso Telefono Giovani:

Accedi al nuovo forum utilizzando la procedura "password dimenticata" e segui la procedura fino alla fine... grazie!
Dovrai inserire il tuo indirizzo mail di registrazione: se l'indirizzo mail non è più valido oppure non lo ricordi scrivi a primoaccesso@sorrisotelefonogiovani.it indicando il tuo nick.
Riceverai una password provvisoria per il tuo primo accesso.

Nome Utente
Password
 
  Ricordami

  • Pagina
  • 1

ARGOMENTO: Re: non riesco a capire.....

Re: non riesco a capire..... 03/11/2009 22:45 #1

Vadim non ho molte parole da aggiungere, anzi non lo faccio perchè sarebbe per me inutile, il post di Sara PARLA.

Sono aggiacciata da tutto quello che Sara ha dovuto vivere e continua con un padre alcolista ma nel contempo ammirata dalla forza e dalla bellezza interiore di Sara che si mette a nudo davanti a noi tutti, raccontando cose che non tutti avrebbero coraggio di dire e facendo vedere quanto lavoro ha dovuto fare su sè stessa per essere la donna che oggi è.
Dovremmo riflettere molto tutti noi prima di fare commenti saccenti ed imparare ad ascoltare e leggere al di là delle parole scritte
Lo dico per me in prima persona, riflettendo ad alta voce.
Grazie Vadim per aver affrontato questo argomento e Grazia Sara per tutto
Un abbraccio a entrambi ragazzi


..Dal tuo cuore mi sono giunte le tue parole... (N.Hikmet - Le fate Ignoranti)
Ultima modifica: Da .

Re: non riesco a capire..... 04/11/2009 19:24 #2

  • Amministratore
Ciao Vadim hai aperto un topic che è un ottimo spunto di riflessione per tutti.

mentre mio cugino ha detto che le piace sentire l'alchool in gola e ch vorrebbe drogarsi da grande, (cioe a provare a drogarsi) e poi tanto smette subito, ma non e che si smette subito xke poi la tentazione ti porta sempre ad andare fuori strada e non a smettere.

Tuo cugino quanti anni ha? A volte la droga attira i ragazzi perchè fa sentire grandi e in qualche modo fa gruppo. Certo è che quando si inizia è difficile smettere e tutti sanno gli effetti assolutamente negativi che hanno le droghe nel tempo (e nella categoria inserirei anche l'alcool). Dire che tanto poi smetto subito è decisamente utopico...basta pensare a chi intorno a noi, per esempio, prova a smettere di fumare...
E' anche da pensare che le droghe sono molto diverse tra loro (droghe leggere e pesanti) che se quindi può starci la bravata della canna fumata una volta, l'uso continuo e costante di qualsiasi tipo di droga dà effetti negativi, più o meno evidenti.


*****
Ultima modifica: Da .

Re: non riesco a capire..... 05/11/2009 13:29 #3

La verità è che i ragazzi di oggi non sanno più divertirsi.. le persone che si drogano e bevono (parecchio) ci sono sempre state e sempre ci saranno perchè, come è stato già scritto, vi sono situazioni così tragiche che bere/drogarsi diventa un modo per fuggire dallo schifo che ti circonda (penso ai bambini brasiliani delle favelas che sniffano colla rovinandosi il cervello con le esalazioni ma vivono in condizioni tragiche), la cosa più terribile però è sentire ragazzi che bevono o si drogano più o meno pesantemente per evadere dalla noia... già, l'unica giustificazione che molti danno è la noia!!! I ragazzi che vanno in disco e si impasticcano/sniffano/fumano/bevono come spugne solo per il piacere temporaneo di sentirsi fuori mi mettono solo una gran tristezza. Io ho frequentato discoteche (ah beata gioventù ) ma non ho mai sentito il bisogno di sballarmi per divertirmi, nonostante abbia amici che in passato hanno fatto uso di droghe e alcol..mi bastava la musica, il ballo e raccontare qualche stupidata per divertirmi.
Con questo comunque non giustifico l'uso di droga/alcol nemmeno quando vivi in situazioni precarie o drammatiche..diciamo che quella è una scusa più buona della stupida ricerca dello sballo per divertimento.
Grazie ancora a Vadim per aver stimolato questa discussione...spero di sentire il parere anche degli altri ragazzi

Un giorno senza un sorriso è un giorno perso .(Charlie Chaplin)
Ultima modifica: Da .

Re: non riesco a capire..... 05/11/2009 17:28 #4

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Grazie a Vadim per aver aperto un topic molto attuale e importante.
Grazie ad Euphralia per aver descritto la sua esperienza in un modo così preciso e senza veli.
Purtroppo io posso solo aggiungere che l'esperienza di Euphralia è l'esperienza di tutti i figli degli alcolisti.
Non tutti arrivano al coma, ma la vita dei familiari è molto simile a quella descritta da Sara.
Due esempi concreti:
1. un ex alcolista o meglio, alcolista in astinenza, come dicono gli addetti ai lavori, aveva terminato sia la cura medica sia quella psicologica, entrambe seguite con la moglie e stava facendo un corso per migliorare l'autostima che era crollata. Al N.O.A. (nucleo operativo alcolisti) che cura l'alcolista è una equipe formata da assistenti sociali, psicologi e medici
L'ho conosciuto per caso, poi ci siamo frequentati per un po'. In qualunque discorso usciva con questa frase come faccio a parlare con mio figlio? come faccio a fare il genitore? non ho alcun diritto.....l'ho fatto soffrire troppo a lungo...il figlio quando lui mi diceva queste cose aveva 15 anni.
Da notare che è diventato alcolista dopo essere stato licenziato da una multinazionale che si stava ristrutturando. Non ha detto nulla in casa. usciva all'ora normale e...ha cominciato a bere. Nulla però giustifica il rifugio nell'alcol.
Io l'ho incitato a parlare con il figlio con umiltà ma anche con la forza di volontà che l'ha portato a uscire dal triste tunnel. Tutto sommato, lui era un modello vincente e la grande fatica che ha fatto per uscire, doveva essere conosciuta anche dal figlio, solo così il figlio avrebbe ritrovato il padre che probabilmente aveva sempre sperato di avere.
A distanza di qualche anno sembra che l'armonia in famiglia sia ora buona.
2. una mia amica è figlia di una alcolista (la mamma separata dal padre da quando lei era piccola) con la quale è cresciuta.
Appena ha potuto è andata a vivere da sola, ma la vita trascorsa con una madre così l'ha talmente condizionata e le ha creato tante complicazioni nel carattere che si è rivolta lei al N.O.A. Un po' alla volta ha perso un sacco di paure e fobie, compresi sogni terrificanti che la svegliavano di soprassalto. Ora è una persona splendida, molto superiore alla norma della sua età. La mamma è rimasta alcolista, purtroppo .....ed è insegnante di lingue!!!. Dice che se lascia l'alcol non ha più nulla di suo. Terribile vero?
Sono storie concrete che spero servano a qualcuno.
Cara Sara SEI BRAVISSIMA. Sì, se succede qualcosa, anche senza arrivare al coma etilico, chiama subito ambulanza e carabinieri è l'unico modo per aiutare non solo te ma anche tuo padre.
Ciao cara. Un abbraccio forte forte.


un post può far tornare il sorriso
Ultima modifica: Da .

Re: non riesco a capire..... 09/11/2009 18:40 #5

Hei Vadim, rispondo a questo post un po' vecchio.. certo che fai delle domande difficili cui rispondere, anzi domande alle quali non esiste una sola risposta; ognuno di noi infatti può avere una sua opinione sul fatto che il nostro destino sia già scritto. Personalmente ti posso dire che a volte penso che almeno la fine della nostra esistenza sia scritto da qualche parte perchè le persone muoiono o troppo presto (da giovani o da bambini) o a volte nei modi più strani, al limite dell'impossibile (tipo un tizio morto perchè una tizia si è buttata dalla finestra e l'ha colpito in pieno..sembra assurdo ma è successo in Spagna). Ma sono anche convinto che durante la nostra vita abbiamo la possibilità di indirizzare la nostra vita in un modo o nell'altro tramite le scelte che facciamo... a volte però sono invece le scelte degli altri a modificare la nostra vita.. Mi sa che potremmo parlare per mesi di questo argomento, spero tu abbia apprezzato il mio parere
A presto Vadim...

Un giorno senza un sorriso è un giorno perso .(Charlie Chaplin)
Ultima modifica: Da .

Re: non riesco a capire..... 09/11/2009 19:32 #6

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
Caro Vadim, a me è rimasta in mente la storia di tuo cugino.
Non lasciar perdere. Scuotilo! fallo ragionare! e se non ti ascolta, anzi ti deride, parlane con sua madre.
Ha 14 anni, quasi sicuramente può ancora tornare indietro e iniziare una nuova strada.
Fallo!!!
Ciao Vadim, mi piace il tuo interesse ad approfondire i vari aspetti della vita oltre al mondo degli adolescenti.
Tu come stai? hai aumentato il numero dei tuoi amici non virtuali?
[:p]


un post può far tornare il sorriso
Ultima modifica: Da .

Re: non riesco a capire..... 16/12/2009 23:22 #7

hey....io adoro bere cioè mi piac essere brilla e ogni tanto sbronza...ma è una cosa ke capita ogni tanto nn sempreeeeeeeeee in passato era una cosa di ogni sabato ora NO!nn so dire perkè è bello..ma ti mette di buon umore tante volte è un modo per stare cn gli amici e nn farsi le mille domande ke mi facevo io quando h vissuto la depressione:ma loro mi vogl bene?ma nn è ke sn antipatica? e cose così...h passato una fase da dipendenza da farmaci...avevo iniziato a farli provare ad altri...ma lo facevo perkè ero inca cn il mondo...essendo consapevole del fatto ke facessero male sapevo ke forse sarebbero stati male....nn so dire perkè l'alcool piac tanto ai giovano...ma ecco certe volte si vuol far anke finta di essere sbronzi, perkè si h vogl di dire qualcosa ke si h paura da dire....quindi in questo modo ci si sente proteti...sembrerà una cakkiata ma è una cosa verificata da me e da altri...ciau
Ultima modifica: Da .

Re: non riesco a capire..... 25/03/2012 18:36 #8

  • Volontario del Sorriso (moderatore)
ciao, per quanto ne so li vai a ritirare personalmente, puoi andare a chiedere conferma presso le strutture che fanno questi prelievi.
Ciao
Ultima modifica: Da .

Re: non riesco a capire..... 07/04/2012 17:34 #9

Domanda, se uno vorrebbe a farsi degli analisi specialisti, come per esempio l'analisi per sapere se ha una malattia infettiva, trasmessa per via sessuale, quando va a fare gli analisi, I risultati te li mandano a casa o devi andare a ritirarli tu di persona?


al momento del prelievo (che in ospedale è gratuito) ti rilasciano un codice che devi presentare al momento del ritiro del referto. se ricordo bene, non è accettata nemmeno la possibilità di delegare qualcuno per il ritiro.
"My prescription for my own healing and the healing of others is to dance.
Dance alone to discover who you are.
Dance with others to discover who you are with.
Dance in a group to discover your place.
Put your psyche in motion and it will heal itself"

- Gabrielle Roth, 5Rhytms creator -
Ultima modifica: Da .
  • Pagina
  • 1
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.