Errore
  • Kunena Errore Interno: La tabella di configurazione del forum non esiste. Controllare e salvare la configurazione del forum
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password Ricordami

gravi problemi economici e familiare....
(1 Online) (1) Ospite

ARGOMENTO: gravi problemi economici e familiare....

gravi problemi economici e familiare.... 5 Anni, 3 Mesi fa #126977

  • FURIOSO
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 451
  • Karma: 0
sono nuovo dal sito ma non sono affatto contento di parlare dei cazzi miei.. spero di trovare conforto no insulti grz..come dal titolo ho gravissimi problemi familiari sopratutto economici... vi racconto la mia storia allora sono un ragazzo che fra 4 giorni compie 19 anni che dire non ho nessunissima voglia di festeggiare un cazzo.....sono molto ma molto depresso,non sopporto la compagnia di sconosciuti mi fa sentire un forte disaggio sapete xke???? semplice xke mi sento "INFERIORE A TUTTI" si avete letto bene..... io vivo nel peggior modo da poter immaginare anni luce!! tutto è cominciato quando mio padre quel bastardo mi ha abbandonato e mia madre è sempre stata molto assente..... e così vivo da mia nonna da 8 anni e la situazione è diventata insopportabile.. non sopporto + la presenza sua e di mia zia che mi rompono i coglioni tutti i maledetti giorni.... non voglio essere chiamato ne voglio sentire la voce di nessuno..... desidero tanto stare in mezzo agli animale..... io sono particolarmente affezionato a 2 cani e sono un maschio e una femmina... sono dolcissimi mi adorano da morire.... sopratutto il maschio e un cane molto speciale lo conosco da quando vivo in un paese di merda.... lo conosciuto a mare e da quando mi ha visto per la prima volta... non mi ha lasciato + in pratica mi segue da 8 anni ovunque posto io vado!!!!! no no stante io per 6 lunghi anni non gli ho mai dato un cazzo ne un carezza ne nulla!!!! e per questo lo considero un cane "UNICO" al mondo.... si fa toccare anche la coda e persino qualche mesetto fa gli ho appoggiato il dito nel suo grande dente non mi ha fatto nulla!!! è un bellissimo cane bello robusto... credo pesi non meno di 40 kg oltre al suo lungo pelo... la femmina invece e altrettanto molto dolce e piccola la conosco da 1 anno non potete immaginare quanto era timida... per fidarsi di me ci sono voluti non meno di 4-5 mesi..... io amo molto la natura e quanto sto vicino a loro mi sento a mio aggio.. mentre appena mi si avvicino uno sconosciuto me ne vado subito... non sopporto la presenza di sconosciuti....... quando ero piccolo vivevo in un bel paese chiamato "isola delle femmine" mi trovavo bene allora avevo pochi amici ma buoni.......come sempre ho sofferto della povertà estrema ma allora non lo capivo e non capivo in fondo..... soffrivo molto ma ero cmq molto allegro non mi annoiavo quasi mai... c'era una ragazza di colore che mi adorava volava fidanzarsi con me avevo all'epoca 9 anni e lei 10...... io facevo lo stronzo quando mi salutava facevo finta che non esistesse..... ero un bambino timidissimo e molto dolce,socievole ecc insomma ero una persona "normale" mi ricordo che la prima ragazza che ci ho provato avevo 8 anni mi piaceva molto ma lei non mi voleva io allora anche se venivo rifiutato non me ne fregava un cazzo... poi mi piaceva un altra ragazza aveva 2 anni + di me e questa non me cagava proprio... insomma mi ha respinto anche lei ma io come dicevo prima non ne soffrivo per nulla...... poi quando mia madre ha lasciato quella merda di mio padre sono venuto a vivere con nonna..... sentivo la mancanza dei miei migliori amici ma non ne soffrivo + di tanto.... così mi creai un piccolo gruppetto di amici che poi feci conoscenza di altri ragazzi e ci mettevamo a giocare al calcio tutti i giorni.. fin qui tutto a posto fina a quando non dicevano parolacce che a me hai tempi la gente volgare non mi piaceva e così un bel giorno di questi comincia a scaricarli tutti ed a isolarmi non vi dico quando mi sfottevano... xke non mi sapevo difendere e tutt'ora neanche tranne se perdo le staffe.... cmq quando mi ero già isolato a scuola ho fatto amicizia con 2 ragazzi coetani e ben educati..... abbiamo fatto le medie insieme... sapete quando avevo 12 anni mentre stavo andando a scuola mi si avvicina la mia compagnia di classe e mi disse che si voleva fidanzare con me io lo rifiutata non mi piaceva tanto...... ma purtroppo le cose presto cambiarono tutto in negativo..... quando e morto mio nonno comincia a soffrire molto sentivo la sua mancanza e mi davo colpe che non avevo pazienza con lui e che non lo trattavo benissimo.... credete sia facile a 12 anni prendersi cura del nonno malato????? continuo la storia allora io mi rimproveravo di tutto di come lo trattavo ecc..... come se non bastasse comincia a sentirmi inferiore agli altri e mi davo la colpa sul fatto che non avevo genitori.... se c'è una cosa che odio + di tutte le altre cose e vedere gli altri che hanno ciò che io ho sempre desiderato e che non lo!!!!!!!! mi ha sempre dato forte rabbia.....ogni giorni di davo la colpa su tutto poi mi sono anche isolato e da qui a poco a poco cadi in forte depressione...... non volevo vedere nessuno, ne parlare..... poi come se non bastasse a 13 anni e mezzo comincia a scoprire il sesso.... fin qui nulla di grave a parte la depressione.....così dopo le medie mi iscrissi al nautico per i primi tempi ero molto entusiasmato..... ma dopo qualche mese tutto cambiò mi veniva molto lontano dovevo prendere il pulman e gli altri 2 autobus e così persi l'entusiasmo che avevo e comincia a marina di brutto la scuola, anche xke andavo malissimo non studiavo mai e non avevo mai voglia...... pensavo fissamente hai miei problemi.... così misi a perdere 2 anni di scuola.....come se non bastasse mi sono ritrovato a 16 anni con un pugno di mosche in mano non solo ero diventato gravemente obeso e sopratutto non avevo + interessi a nessuna cosa al mondo ma purtroppo i miei istinti carnali di sesso misero ad aumentare a dismisura causando un forte dolore mentale... tanto da odiarmi sempre di + mi fissai di brutto che facevo schifo e che uno come "ME" non lo voleva nessuno questo mi ha fatto un male atroce......così misi a fare una dieta molto ma molto drastica..... mangiavo poco e nulla anche se avevo una fama da morire.... la dieta la accompagnai da una ottima passeggiata camminavo 5km a giorno a passo veloce e per giunta nelle ore + calde passavo sempre dalla parte del mare mi riposavo 20 minuti e poi ritornavo a casa... lo fatto così per 5 lunghissimi mesi e ho perso 41 kg pesante in soli 3 mesi ne avevo già persi 31!!! ma purtroppo no no stante avevo perso tutti i kg che dovevo perdere.. la mia autostima diminuì molto....e così dopo a 17 anni anni la mia autostima grollò di brutto e così comincia a sentirmi un fallito.... un morto di fica e uno sfigato così l'odio e cresciuto di brutto fino a quando comincia ad odiare qualsiasi persona e sopratutto il genere fenile che purtroppo non ho speranze...... adesso ne sto per fare 19 tra 4 giorni e la mia disperazione è al massimo.... ho troppo dolore desidero a tutti i costi un lavoro e sono pronto a tutto!!! desidero una casa,una donna, e una macchina e tanto altro ancora insomma una vita normale ma purtroppo sono costretto a privarmi di tutto... soffro anche di salute tra quali forte mal di schiena da anni e la sinusite oltre hai denti in basso storti per fortuna non tutti!!! oltre che sono costretto a portare gli occhiali da vista che odio da morire..... ciò che adesso desidero a tutti i costo e sopratutto lavoro!!!!! non ne posso + di dovermi privare sempre su tutto anche sul sesso xke so benissimo che non posso permettermelo quale donne vorrebbe stare con un pezzente???? io voglio il lavoro uno qualsiasi sopratutto per soldi e poi x avere la mente sempre occupata così mi distraggo ma purtroppo in italia c'è ne vuole per trovare lavoro e purtroppo a causa dei soldi non posso imparare un mestiere o una lingua straniera xke tutto richiede sempre sto cazzo di maledetto denaro!!!!!!!! cmq i primi di settembre mio zio mi accompagna in svizzera italiana per cercare lavoro spero di trovarlo anche se so benissimo che le possibilità sono minime!!! cortesemente non fate commenti di merda ho giuro che vi riempirò di insulti sopratutto non voglio ricevere commenti da parte di donne xke so benissimo che le donne non capiscono una minkia di sesso tanto non sentite bisogno di farlo no??? sopratutto cercate interesse economici siete tutte uguali voi donne... meglio se non commentate sull'argomento sesso xke gli insulti saranno pesanti vi ho avvisati........

Re: gravi problemi economici e familiare.... 5 Anni, 3 Mesi fa #127005

  • volmanuela
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 418
  • Karma: 0
Ciao Furioso,

Benvenuto nel nostro sito. Non ti preoccupare, non riceverai insulti in questo forum, perche' dovresti essere insultato? Qui nessuno usa parolacce e non si insulta. Chi scrive su questo forum conosce cosa vuol dire avere problemi, conosce la sofferenza, e quella rabbia che si ha dentro e che si vorrebbe sfogare spaccando tutto, quel senso di ingiustizia... Qui non si danno soluzioni preconfezionate ai problemi, ma sicuramente si puo' trovare un ascolto sincero e rispettoso, da noi volontari del Sorriso e anche dai ragazzi che qui scrivono e ci leggono. Non so se hai avuto modo di leggere un po' i post che sono pubblicati, come vedi non sei solo...

Abbiamo letto diverse volte il tuo post, ci ha colpito molto, vivi una vita difficile, complicata sin da quando eri bambino, ma quello che piu' ci ha colpito sono stati i tuoi punti di forza in questa situazione.

Per te e' piu' facile stare a contatto con la natura, ti senti piu' te stesso e libero di essere (cosi ci sembra di capire), denota un animo veramente sensibile e nobile. E che dire della tua forza di volonta' nel perdere peso, nel fare le camminate quotidiane, questo denota la tua capacita' di raggiungere gli obiettivi, sei una persona determinata! Questo tuo essere "Furioso" e' una capacita' che usi e puoi usare per raggiungere gli obiettivi. Non e' solo rabbia, c'e' sotto qualcosa di piu', che e' la voglia di farcela, di avere una vita "normale". Hai raggiunto degli obiettivi nella vita, soprattutto quelli che dipendevano solo da te. Lo hai fatto una volta e quindi lo puoi fare anche ora e in futuro. Infatti andrai in Svizzera per cercare lavoro, pensi che tutti abbiano questo coraggio e intraprendenza? Chi e' questo tuo zio che ti accompagnera' in Svizzera? Hai un buon rapporto con lui? Ci sembra una brava persona. Quando pensi di partire, hai gia' la data ?

Ci credi se ti diciamo che non sei inferiore a nessuno anche se ti senti tale? Dopo quello che ci hai scritto e che abbiamo letto di te ... beh diciamo che forse hai dimostrato invece di essere una persona che merita RISPETTO e considerazione.

Hai saputo affrontare anche la perdita dolorosa di tuo nonno, hai voglia di raccontarci il tuo rapporto con lui? Cosa ti ha insegnato? Che valori? Forse un po' gli assomigli in tutte queste qualita' che hai? E' stato un esempio per te?


L'Isola delle femmine e' un posto bellissimo, non avresti voglia di sentire i tuoi vecchi amici? potresti rintracciarli?


Caro Furioso... crediamo in te e in quello che sei, non lo diciamo cosi per dire... ci crediamo veramente, nella tua sofferenza sono emersi tanti punti di forza, noi li vediamo!

Allora ti aspettiamo qui quando e se vorrei raccontarti, in questo tuo spazio, con rispetto!

Re: gravi problemi economici e familiare.... 5 Anni, 3 Mesi fa #127010

  • FURIOSO
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 451
  • Karma: 0
sono veramente rimasto di stucco nel leggere tutte queste belle parole che non mi sarei mai aspettato... anche xke le gentilezze che ho sempre ricevuto direi sono quasi nulle... e si cari miei sono una persona estremamente determinata, quando voglio qualcosa riesco a trasformare tutto il mio odio in una energia spaventosa nel senso positivo.... cari miei mio nonno e morto quando ero ancora piccolino... lo conosciuto per pochissimo tempo.. volete sapere la verità? io assomiglio tantissimo a mia nonna... lei e forte e determinatissima come una leonessa...io sono cresciuto con lei e delle sue esperienze brutte e belle della sua vita me ne sono "nutrito".... la mia nonnina a ben 85 anni portati benissimo.... è molto buona ed intelligentissima..... io ho l'abitudine di sottovalutarmi.... anche se come voi avete detto dietro la mia rabbia si nasconde qualcosa e avete perfettamente ragione.... da quelle parole che avete detto mi avete mostrato la vostra intelligenza e mi piace..... amo parlare con gente molto intelligente quasi simile alla mia.... non per darmi delle arie ma avvolte penso di avere una intelligenza sopra la medie.... vedete cari miei quando ero bambino mia nonna mi ha raccontato che quando avevo soltanto 8 mesi mio padre mi prese in braccio e io lo respinsi dandogli calci e pugni.... con questo essere ho sempre avuto grande indifferenza... io quando poi avevo 5-6 anni non volevo stare con sua madre... ero attaccato da morire alla madre di mia mamma non so xke ma fin da piccolo capivo superficialmente che razza di persone fossero.... adesso vi parlerò di mio zio beh lui e una brava persona per davvero non ha fatto tantissimo per me però mi è stato vicino pensate che è stato lui a comprarmi il latte quando sono nato..... mi imbarazza un pò a dirlo ma vengo da una povertà veramente estrema.......cmq per me mio zio e quasi come un fratello noi ci diciamo sempre tutto e abbiamo un buon rapporto.. mi porterà in svizzera i primi di settembre al momento purtroppo non so la data precisa ma spero che mi ci porti altrimenti ci andrò da solo... vedete io non sono come la gente comune che per loro partire e grande sofferenza.... per me e tutto l'esatto opposto!! io invece mi sento felice xke amo l'indipendenza + di qualsiasi cosa al mondo... io nella mia mente ragiono che tanto non ho nulla da perdere ansi se trovassi un lavoro io mi sentirei molto contentissimo... io sono disposto a tutto per avere un lavoro non mi importa in quale paese devo andare o non avere + un parente vicino a me queste cose che limitano la gente non li ho!!! vi faccio l'esempio di mio zio lui vive a roma per lavoro e quando viene nella sua terra ciò palermo di colpo e felice ma appena se ne va e tristissimo....io al contrario suo sti blocchi mentali non li ho e ne sono molto contento xke come vi dicevo prima nella mia mente ragione che non ho nulla da perdere e sopratutto sono disposto a tutto per crearmi una certa indipendenza economica.. per me l'indipendenza è una cosa sacrissima quai a chi me la tocca..... io per tutti questi anni mi sono sentito chiuso in una gabbia si avete letto bene.... io di mio amo il denaro ma sopratutto mi serve... ricordo la prima volta che misi a conservare i soldi avevo 8 anni e pensate bene a 9 anni avevo ben 400 euro!!!!!! ho sempre conservato il denaro per me a una grossissima importanza... ora voi direte il denaro non è tutto... vi do la risposta le cose si devono provare per capirle lo so che il denaro non e tutto ma a me da la felicità...... sapete cosa vul dire privarsi anche un gelato per conservare i soldi x pagarvi il corso di inglese xke sapete benissimo che non vi aiuta nessuno!!! eh sapete cosa vuol dire immaginino di no!!! e poi vende gli altri che hanno la pappa in bocca non avete la minima idea di quando odio si scatena dentro di me....... io quello che voglio e il denaro e sono disposto a tutto non pretendo ricchezze xke lo so che per me è impossibile... anche se ho altissime capacità di gestire il denaro nel modo giusto..... ma essendo nato poverissimo cosa posso sperare di riuscire ad avere??? il mio obbiettivo e avere una casa carina e una macchina e una donna e tanti vestiti ecc insomma una vita decente come hanno tutti..... non ho letto e non mi interessa leggere altri post mi sembra quasi impossibile che qualcuno abbia una vita peggiore della mia e poi non mi interessa un cavolo di nessuno non voglio sapere i problemi della gente ne ho già troppi.... io sono stanco di parlare e non fare nulla ne sto soffrendo tantissimo voglio finalmente mostrare tutte le mie reali capacità voglio mostrare a tutti la mia immensa "superiorità" forse questa frase non vi piace ma non potete immaginare quante volte la mia famiglia mi ha sminuito facendomi sentire una nullità e voglio prendermi la mia vendetta dimostrando a tutti loro le miei capacità e per mostrare a me stesso quanto quanto valgo veramente anche se al momento non me ne rendo completamente conto e mi auto convinco che sono soltanto un fallimento...... quando parlate della natura si avete indovinato mi sento perfettamente al mio agio amo tantissimo la natura e se fosse possibile mi piacere stare con un branco di leoni no xke sono folle ansi... xke amo tantissimo la natura e con gli animali mi sento molto bene e mi tranquillizzo... mi danno tanta pace e tranquillità cosa che mai e dico mai nessuno e stato capace di farmi provare una cosa del genere... io vedo gli animali come essere "superiori perfetti" superiore di gran lunga alla gente sapete xke??? xke loro sono in grado di amare senza interessi e questo mi fa perdutamente innamorare di loro.. i miei amici a 4 zampe me lo hanno dimostrato... non sono chiacchiere le mie ma "realtà" che la gente non capirà mai il vero valore degli animali....... non prendetela a male ma al momento non voglio parlare con nessuno mi sentirei a forte disaggio e non so come potrei reagire... spero possiate capire il mio malessere e capire chi sono veramente... con questo ho concluso la mia lunghissima lettera mi auguro la leggiate bene e date risposte degne di leggere.... vi aspetto!

Re: gravi problemi economici e familiare.... 5 Anni, 3 Mesi fa #127015

  • voltazio
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 115
  • Karma: 0
Ciao Fuorioso,

Hai tanta energia e voglia di riscatto. Mi hai ricordato una frase di un film "quando non hai niente, non hai niente da perdere".
La tua storia è un po' più complessa, perché non è vero che tu non hai niente: ci hai parlato di tuo nonno e tua nonna. Dello zio che lavora a Roma, e che ti vuole portare nella svizzera italiana a trovare lavoro. Della tua passione per gli animali.

Che tipo di lavoro ti aspetti nel canton ticino? che cosa secondo te andrai a fare? un lavoro con qualche animale? e poi: Che persone incontrerai? riesci a fare una previsione?

In bocca al lupo

Re: gravi problemi economici e familiare.... 5 Anni, 3 Mesi fa #127018

  • FURIOSO
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 451
  • Karma: 0
oggi sono estremamente nervosissimo.... è successo tutto stamattina di quando mia nonna si è messa a parlare di come trattava bene i suoi figli da piccoli ecc...... e mi è venuta una rabbia abbastanza pericolosa..... voi del volontariato non avete ben che minima idea di quanto male farò se entro 1 anno la mia vita non cambia.... non so xke ma dall'ultima risposta che mi avete dato mi ha messo ancora + rabbia non so mi è sembrato indifferenza.... già ma cosa mi potevo aspettare da gente estranea... come dicevo prima oggi sono estremamente arrabbiato...non so ma sento come se lucifero si stesso risvegliando da un momento all'altro... la vostra risposta non mi è piaciuta x niente troppo breve e poco interessante quasi superficiale... io a da tanti anni che penso al suicidio... xke penso che la mia vita non cambierà mai e non riesco + a sopportare quel senso di inferiorità che c'è in me... ho tentato anche il suicidio con un coltello ma non ci sono riuscito all'ultimo momento...... se avessi avuto un'arma da fuoco non so quanto male avrei fatto alla gente e poi mi sarei anche suicidato per davvero... tanto cosa ho da perdere??? sto dalla mattina alla sera a casa davanti al pc... non ho amici ne tanto meno una ragazza... anche non avere una donna mi fa molto male.... sono i desideri carnali molto forti ma la cosa che mi ferisce da non avere una donna e xke so benissimo che non posso permettermela xke sono troppo "povero".... ma a me non e questo che mi ha ridotto in questo stato non e la mancanza di sesso ma la mancanza dei genitori..... xke senza quelli non ho soldi ne una casa tutta mia... ora rispondo alle vostre domande... io mi sono sempre sentito solo e abbandonato a me stesso..... se x te avere i parenti e tutto vedila tu per me no... io ho bisogno di sentirmi protetto e non c'è altro modo che di sicurezza economica.....io andando in svizzera non mi aspetto proprio nulla..... la domanda che mi pongo in mente e sempre la stessa troverò mai un lavoro???!!!..... io se vado in svizzera mi accontento di un lavoro qualsiasi non posso pretendere un cazzo... non conosco lingue straniere ne ho un titolo di studio ho soltanto la 3 medie che cazzo potrei fare??? se davvero trovassi lavoro mi sentirei molto fortunato anche a lavare i piatti.... quando dici che persone che incontrerei... ti rispondo subito a me non mi importo di nessuno voglio solo la mia indipendenza economica e vivere per i cazzi miei..... io il lavoro che vorrei veramente e imprenditore... gestire bar,ristorante ecc........ spero mi darete una risposta molto migliore di oggi se no non mi risentirete mai + su questo forum forse ne sarete pure contenti!!

Re: gravi problemi economici e familiare.... 5 Anni, 3 Mesi fa #127044

  • vollucia
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 155
  • Karma: 0
Ciao Furioso,

grazie della risposta, veramente chiara e diretta! A volte chiediamo a coloro che ci scrivono il significato o l'origine del nickname, ma nel tuo caso, si comprende benissimo e ti capiamo! Forse anche molti di noi volontari saremmo così in------ati nella vita se avessimo dovuto subire tante privazioni! D'altro canto, ci sono anche persone che hanno ancora meno beni e sono gioiosi e sorridenti. Certo, si fa presto a parlare quando si ha un piatto da mangiare e un tetto sopra la testa tutti i giorni e un lavoro che permette di mantenersi, ma sai già, perché lo hai scritto tu, che il fatto che i soldi diano la felicità è soggettivo: per te è così e per altri no.
Ti va di provare a rileggere cosa hai scritto e trovare dentro le tue stesse parole cosa ti farebbe davvero felice?
Oltre al discorso dei soldi, c'è un'altra cosa che ci ha colpito: è questo contrasto tra senso di inferiorità e superiorità, tra le potenzialità che pensi di riuscire a realizzare e la quasi rassegnazione ad accontentarti di ciò che la "dotazione iniziale", i mezzi con cui parti nell'avventura della vita, di consente di raggiungere secondo te. Quale dei due modi di vedere ti sembra più vero e più rispondente alla tua personalità?
Crediamo che tu sia molto saggio nel porti obiettivi realistici, partendo da ciò che hai e non da quel che non hai avuto modo di acquisire. C'è una bellissima frase di Ernest Hemingway, il famoso scrittore americano, che dice: "Ora non è il momento di pensare a quello che non hai. Pensa a quello che puoi fare con quello che hai" e tu sembri proprio mettere egregiamente in pratica questo pensiero con la tua grinta e determinazione e ce la farai! Ma proprio per questo, non pensi che sia possibile partire anche da un'occupazione modesta per iniziare a guadagnare ed essere indipendente e, pian piano, poterti permettere di ampliare le tue conoscenze e formazione, acquisire nuove competenze, anche professionali, e realizzare il sogno che più ti sta a cuore? In Italia, ma supponiamo anche in Svizzera, ci sono molti programmi che aiutano i giovani ad acquisire le competenze richieste nel mondo del lavoro per farsi una professionalità. E questo probabilmente sarà il primo passo da fare. Poi vedrai che, man mano che ti sentirai soddisfatto di te stesso e della tua vita, anche gli altri aspetti potranno andare a posto. Senza affanno, però, ok? Nel senso che la determinazione aiuta moltissimo a raggiungere i propri obiettivi, ma perseguirli con rabbia come se tutta la nostra felicità dipendesse da quelli può invece essere un ostacolo. Cosa ne pensi di questa frase (oggi siamo in vena di citazioni! : "Invece di dire Quando le cose andranno a posto, prova a dire Quando sarò felice le cose andranno a posto"?

Bene, per ora ci fermiamo aspettando una tua risposta, consapevoli che abbiamo corso il rischio che la nostra non ti piaccia. Chissà, forse perché anche a noi del Sorriso piace OSARE?

A presto Furioso, ti aspettiamo!
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.