Errore
  • Kunena Errore Interno: La tabella di configurazione del forum non esiste. Controllare e salvare la configurazione del forum
Benvenuto, Ospite
Nome Utente Password Ricordami

Vorrei consigli, pareri, opinioni...
(1 Online) (1) Ospite
  • Pagina
  • 1

ARGOMENTO: Vorrei consigli, pareri, opinioni...

Vorrei consigli, pareri, opinioni... 1 Anno, 6 Mesi fa #133941

  • Bennie
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 8
  • Karma: 0
Salve, sto insieme ad una persona da quattro anni ormai, lui ha quasi 30 anni ormai.
Non sto male con lui, solo che spesso ormai mi sento come una comodità per lui, come se avesse raggiunto il jackpot con me. Sotto molti punti di vista siamo perfetti l'uno per l'altra abbiamo moltissime passioni in comune e dei caratteri pacifici.
A volte però lo trovo molto egocentrico, poco romantico, senza determinate attenzioni nei miei confronti.
Non si ricorda il giorno del mio compleanno, un anno aveva organizzato a casa sua una giocata(periodo natalizio), dopo mio consenso, ma la mattina dopo avermi vista parlava solo dei preparativi e non mi ha fatto gli auguri se non prima che gli arrivasse la notifica sul cellulare. Quest'anno l'ha dimenticato nuovamente e ha dovuto mettere il promemoria, per non scordarlo più! Quando eravamo amici me li faceva sempre a mezzanotte.
Non si ricorda cosa mi piace da mangiare o no, cosa ordinerei o meno.
Quando ci siamo rivisti dopo mesi nelle rispettive case e mi è venuto a trovare, la prima cosa a cui ha pensato è stata una sveltina. Non che pure io non sentissi la sua mancanza in quel senso, ma dopo mi sono sentita vuota.
Forse ho solo bisogno di sentirmi amata, di una persona che mi faccia sentire speciale e preziosa, insostituibile...
Ma forse è solo qualcosa di utopico...
Non penso di chiedere nulla di speciale, solo dei piccoli gesti.
Mi sento sola.

Re: Vorrei consigli, pareri, opinioni... 1 Anno, 6 Mesi fa #133953

  • volrita
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 29
  • Karma: 0
Cara Bennie

ci pare di capire che questa relazione ti porta stabilità, dato che state insieme da quattro anni, e un affetto presente da condividere tramite moltissime passioni in comune.

Dall'analisi che tu fai di lui però, appare anche un certo scontento verso i suoi atteggiamenti, tanto da farti sentire trascurata e non amata.
Parli di pregi che lui aveva (anche se non molti da quello che dici) ma soprattutto dei suoi difetti che tradiscono le tue aspettative lasciandoti insoddisfatta e insicura.
Sai noi tutti ci creiamo delle aspettative molto forti nelle relazioni con gli altri, dimenticando però che gli esseri umani sono sempre diversi e interagiscono tra loro seguendo la propria indole.

Quello che sembra evidente è che siete molto diversi e tu appari come una inguaribile romantica che "ha solo bisogno di sentirsi amata, di una persona che la faccia sentire speciale e preziosa, insostituibile…"

Le riflessioni che stai facendo sanno di buon senso.
La vostra relazione va avanti da quattro anni, i suoi atteggiamenti verso di te peggiorano ai tuoi occhi e non è bello sentirsi vuota dopo essere stata vicina al proprio partner, meno che mai sentirsi sola.

Forse è arrivato il momento di chiederti se davvero sia giusto continuare così
Forse è arrivato il momento di prendersi una pausa per capire veramente se lui è importante per te.
Forse è arrivato il momento di parlare con lui sinceramente, cercando altre parole per fargli capire i tuoi concetti, cercando altre vie di comunicazione, magari scrivendo a lui tutto quello che provi nelle varie situazioni e quello di cui avresti davvero bisogno.

Se i tuoi bisogni dovessero rivelarsi prioritari per te, allora dovresti comunque approfondire la faccenda anche se non sarebbe una cosa facile.
Forse lui non ha capito le tue richieste, forse lui non può rispondere ai tuoi bisogni.

Speriamo di esserti stati di aiuto, facci sapere come va.
Un abbraccio
  • Pagina
  • 1
Per offrirti il miglior servizio questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni qui.
Navigando sul sito accetti di esserne al corrente.