#28190
Volontario
Moderatore

    Carissima,
    Benvenuta nel nostro forum!

    Crediamo che a 14 anni sia molto normale non capire cosa siamo, stiamo ancora sbocciando e non sappiamo ancora con esattezza di che colore saranno i nostri petali! Non sarà importante il colore in sè ma la strada che ci porterà a sbocciare, perché è lungo questa strada che impareremo a conoscerci e a definirci. La sessualità fa parte di questo lungo cammino ed è la nostra parte più intima, talmente intima da essere nascosta persino a noi stessi, molto misteriosa e profonda. A 14 anni ancora la nostra natura è un bocciolo poco definito nei contorni e questo ci rende insicuri e dubbiosi su cosa siamo, è normale avere le idee confuse, sentimenti, emozioni, attrazioni ed eccitamento si mescolano in un unico calderone.

    Come pensi reagirebbero i tuoi genitori se sapessero quello che provi per le ragazze?

    Oltre a compagni di classe che pensano che i gay siano malati non ci sono anche compagni che la pensano in modo diverso? Se si cosa dicono?

    E tu cosa pensi dell’omosessualità, questa forse è la domanda più importante, quello che pensano gli altri può passare in secondo piano, ma fondamentale è sentire cosa noi pensiamo di noi stessi.
    Cosa pensi di te stessa? come ti vedi?

    Un abbraccio grandissimo e un mega sorriso


    Scrivici su WhatsApp
    Scan the code
    Ciao!
    Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
    Come possiamo aiutarti?