#28214
Vale99
Partecipante

    Cari volontari,

    Per oggi non ho molti aggiornamenti… Semplicemente è stata una giornata piuttosto strana. Stamattina mi sono svegliata irritata e intontita, perché ho sognato che lui mi confessava di essere gay… Non so il motivo per cui nel mio inconscio si sia insinuato questo pensiero. Probabilmente è dovuto al fatto che in passato mi è capitato di incontrare dei ragazzi che avevano subito chiarito il loro orientamento sessuale. Mi sono anche informata su internet per interpretare in qualche modo questo pensiero bizzarro. Ho scoperto che se si sogna qualcuno che ammette di essere omosessuale, ci sono varie interpretazioni.

    La prima può essere di valenza liberatoria, di auto-affermazione, di superamento dei tabù e non è collegato in alcun modo alla sfera sessuale. Mentre nella seconda, basandomi sulle supposizioni di Loewenberg, avrei il desiderio di appropriarmi di alcune qualità che possiede la persona che nel sogno raffiguro come il partner. Oppure lo stesso partner potrebbe rappresentare una parte di me stessa con cui desidero entrare in contatto più a fondo.

    Sinceramente, di ciò di cui ho appena parlato, non saprei concretizzarlo… Anche perché nella realtà Giuseppe non mi è sembrato affatto interessato ai ragazzi XD

    Comunque, stamattina, l’ho incontrato all’uscita da scuola. Come sempre, quando cammina si trova nel mondo delle nuvole e non si è accorto (in realtà nemmeno io, dopo ho realizzato la cosa) che stavamo l’uno accanto all’altro. Quando la mia migliore amica me l’ha fatto notare, sono scoppiata a ridere come una scema e ho affermato: “Cavolo, ma questo è il destino!!” :pinch:

    Non so per quale motivo, ma ho notato che lui si distingue proprio dalla massa di ragazzi che frequentano il mio liceo. Boh, sarà una mia impressione, potrebbe essere anche un tipo solitario… Solitamente le persone timide amano la presenza di una o al massimo due persone, non di più. Gli scriverò un messaggio verso il fine settimana per incontrarci nuovamente. Ieri pomeriggio lui mi aveva detto: “Tanto se lunedì prossimo rimani a scuola, possiamo vederci”. La mia domanda è: “È più interessato a svolgere al lavoro oppure anche lui in fondo vorrebbe vedermi?” Potrei anche domandarglielo, però sento che rischierei di compiere una brusca mossa.. :( :(

    Mi sento insicura e sto dubitando di me stessa. Sto provando anche a non pensarci su, ma nei miei pensieri si sta insinuando l’inquietudine. Non mi piace trovarmi in questa situazione e dover prendere una decisione nel più breve tempo possibile sembra più una tortura che altro. Chi vorrebbe mai trattare con una persona come me, che si fa delle idee stupide come queste? Perché mi faccio fin troppi complessi? So che alla fine non servono a nulla… Tuttavia non riesco proprio a capire cosa mi stia succedendo. :blush: :blush:

    Un abbraccio e un sorriso :cheer:

    Scrivici su WhatsApp
    Scan the code
    Ciao!
    Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
    Come possiamo aiutarti?