Rispondi a: La solitudine del malato

#36539
Maria Pia Bianchi
Partecipante

Caro Clay,

in questo periodo, così difficile per tutti, si creano strane situazioni: chi ha il lavoro ne ha troppo, altri non ce l’hanno affatto. L’incertezza del futuro fa sì che si ha paura ad assumere e si cerca di tirare avanti al meglio.
La tua salute però deve avere la precedenza, quindi, caro Clay, cerca di ritagliare uno spazio per i controlli di cui hai bisogno e che ti aiutano a stare meglio.

La tua collega? Se finora hai finto di non accorgerti, la prossima volta prova a salutarla molto cordialmente e se lei non ti risponde non pensare a cose negativa, ma alla terza volta che non ti rispondi, le chiedi il perché. Probabilmente anche lei non sta passando un momento positivo.

Tanti bei Sorrisi.

  • Questa risposta è stata modificata 2 settimane, 5 giorni fa da Maria Pia Bianchi.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?