Rispondi a: genitori

#6253
atlas
Partecipante
Quote:
technOlesa____hs
grazie x quello ke dici…^.^…
mi fa veramente piacere sai??
e allora xk i miei genitori nn sn orgogliosi di me in ogni cosa ke faccio??o almeno vogliono nascondere ke lo sono??xk nn me ne danno nessuna prova…e a me questo dispiace..xk x me dare orgoglio a qlk1 piacerebbe xk mi sentirei + me xD…

eh…le esperienze a volte portano dei frutti e in qst casi si…e nn ne ho potuto fare a meno ma MEGLIO COSI…almeno x 1 futuro ho già 1 struttura anke se forse dovevo farmela + avanti..ma va bene cosi^^..a volte ringrazio xk mi serve xD….

essi ho sofferto…sicuramente d + x dani…xk la prima ke hanno kiamato i carabinieri sn stata prp io..e sn cosra e l’ho visto li xterra in 1 pozza di sangue e mi avevano detto ke ,lo aveva skiacciato 1 camion…e il conducente ubriaco e strafatto…ma sai la cosa ke mi ha fatto + male??e ke ho visto ke dal taskino usciva la nostra foto…insanguinata ovviamente..e nn so xk mi abbia fatto + male…forse xk sl diario mi aveva scritto: nessuno ci separerà neanke la morte….ihih quanto mi manka[:(]…. :-) xò vabbhè va..nn posso tornare indietro

Cara Technolesa, ancora una volta resto colpito dal tuo resoconto della morte di Danilo, cose come queste NON dovrebbero accadere e si dovrebbe fare tutto il possibile affinché non accadano MAI più! Mi dispiace davvero tanto per la bruttissima esperienza che hai vissuto ma, come tu stessa scrivi poco sopra, anche le esperienze dolorose ci servono e ci fanno crescere, maturare e rafforzare. Certo, alla tua età sarebbe decisamente meglio viverne il meno possibile, e invece godere di tanti bei momenti che sono tipici dell’adolescenza. Spero che presto le esperienze positive superino quelle negative nella tua vita. Te lo auguro di cuore e, con l’aiuto di persone valide e importanti come tuo fratello e il tuo ragazzo, vedrai che non mancherrano.

Per quanto riguarda la domanda sul perché i tuoi genitori non ti stimano e apprezzano… ovviamente non conoscendoli non so la risposta, ma immagino che (come spesso accade purtroppo) se i genitori sono distratti, svogliati o un tantino egoisti non danno ai loro figli quell’importanza che invece dovrebbero avere! Un figlio è un dono, e come tale lo si dovrebbe considerare, non come un oggetto o un peso!!
Inoltre spesso si tende a dare le cose per scontate, quindi non valutare nel modo corretto ciò che di importante abbiamo nella vita (amici, parenti, amori, animali ecc). Forse i tuoi genitori ti danno per scontata mentre dovrebbero davvero prestare più attenzione e capire le tante doti della loro matura e simpatica figlia! L’idea di diventare un’orafa è ottima, si tratta di un’arte a rischio che interessa a ben pochi giovani oggi, quindi ben venga chiunque vuole coltivarla e portarla avanti.

Continua a scriverci, e speriamo di esserti d’aiuto anche solo con queste poche parole. :-)

Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?