aborto e depressione

  • Questo topic ha 50 risposte, 5 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 12 anni fa da Volontario.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 51 totali)
  • Autore
    Post
  • #6102
    emanuela_p
    Partecipante

    Buongiorno,
    sono una ragazza di 25 anni di Bologna, credo di avere un semi-serio problema che mi affligge.
    5 anni fa, dopo aver cambiato Università, ero andata a Milano a studiare.
    Per non aver problemi di case miste o strane faccende, mi sono messa in un istituto di suore.
    Là, a Milano mi hanno violentato e quando i miei genitori l’hanno saputo, CON L’INGANNO mi hanno costretto all’aborto, DOPO IL TERZO MESE, e passando davanti a tutti semplicemente pagando bustarelle.
    Non ho avuto supporto psicologico di alcun tipo come da legge, prima dell’intervento.
    mi avevano portato a Parma (dove ho parenti) per farmi fare una visita dai “migliori” specialisti.
    Ho saputo la sera a mezzanotte che alle 6 del mattino mi avrebbero operato.
    In seguito sono stata da diversi psicologi fino a quando ora mi ritrovo dopo un tentato suicidio da benzodiazepine in Ottobre, mi ritrovo sotto psichiatra che con flebo, Abilify e Xanax mi fanno “sopravvivere” a me stessa.

    Ma non è stato “solo” per la violenza e l’aborto, anche per tutte le violenze quotidiane che subisco solo perchè “sono donna”: all’Università ho avuto un tentato stupro all’interno dei bagni misti. L’ultima sul bus in Ottobre uno mi ha molestato sul bus. Ho denunciato in questura ma non mi hanno mai richiamato né telecamere hanno registrato nulla.

    In questi 5 anni ho continuato gli studi a Bologna, ho avuto un ragazzo, ho fatto volontariato, servizio civile e lavorato.
    Ma dall’Aprile del 2009 ho mollato tutto: studi, ragazzo, lavoro e volontariato.

    Veri amici non ne ho.
    Ho conosciuto un uomo attraverso il volontariato, dopo un anno mi sono confidata con lui, il quale mi ha fatto parlare con un prete e portato a Medjugorie dalla veggente Mirjana, ma francamente, non sono credente.

    Sempre più mi sta crescendo la depressione, non ho voglia di uscire, vedere gente.
    Sono andata alla giornata del Volontariato a Milano, niente di più elettrizzante, potevo spaziare su qualsiasi argomento .. e invece non mi interessava nulla. E non mi capacito come sia possibile e la mia psichiatra (come penso gli altri) mi vedono sempre arrabbiata, triste e apatica.

    Vivo coi miei genitori, per problemi di dipendenza economica, ma non posso non pensare a loro come degli assassini.
    Ho anche un fratello maggiore di 29 anni, ma lui si è creato la sua vita idilliaca, con la morosa, in campagna e mi ha espressamente detto che non si occuperà di me in futuro e che sarò solo io ad occuparmi dei genitori.
    Dico questo “occuparsi di me” perchè io ho una malattia degenerativa che mi porterà alla cecità e questo mi terrorizza perchè non ho relazioni (amorose o familiari) atte a portare a termine questo compito.

    Ora con la psichiatra abbiamo avviato un procedimento per l’invalidità civile per aiutarmi col lavoro, ma è una cosa lunga.

    In sostanza, non so cosa fare.

    Emanuela

    #10459
    Anonimo

    Ciao Emanuela, benvenuta tra noi :-)

    Quanta sofferenza e violenza nei tuoi 25 anni…e tra l’altro senza nemmeno l’appoggio dei tuoi genitori mi sembra di capire. Ci dici anche che non hai amici, come mai invece, se posso chiedertelo, è finita con il tuo ex ragazzo?

    Mi accodo a Euphralia chiedentoti spiegazioni su quello che è successo: come hanno fatto i tuoi a scoprire che eri stata violentata e soprattutto a costringerti ad abortire? Posso chiederti quanti anni fa è successo? Le violenze che hai avuto in seguito sono state a Milano? O A bologna? In ogni caso la polizia non sapeva che eri già stata vittima di stupro?

    Posso chiederti invece che tipo di volontariato facevi prima di smettere? Come mai hai preso questa decisione? Comunque vedo che un po’ di voglia di continuare con il volontariato ti è rimasta visto che sei venuta alla manifestazione del weekend scorso :-)

    Dalla psichiatra da quanto tempo sei incura? In qualche modo è riuscita ad alleviare il dolore per l’aborto? (da quello che ho capito tu avresti voluto tenerlo, giusto?)

    Spero di risentirti presto, mi raccomando emanuela stringi i denti e forza, vedrai che riuscirai a trovare lavoro anche con l’aiuto dell’invalidità civile e sarà già un passo verso l’esterno che magari potrà darti un po’ di serenità in più.

    A presto, un abbraccio e un caloroso sorriso :-)

    *****

    #10460
    emanuela_p
    Partecipante

    cavoli che risposte repentine ;o)
    per rispondere a come mai i miei mi abbiano costretto a una cosa simile .. ..
    è che io non ho mai avuto una mia vita personale. Dalle elementari al liceo bazzicavo da scuola e ripetizioni, dalle ripetizioni a scuola [per i problemi visivi] .. non ho avuto un’adolescenza esaltante.
    E anche quando si è trattato di Università, dopo essermi rivolta all’Ufficio Disabili dove davano degli affiancatori nello studio, sono arrivata al Cepu [esperienza deprimente].
    Quel che faccio io, è perchè lo decidono i miei. Io in casa mia non ho nessun potere decisionale [neanche per il gusto del thè, tanto per capirci].
    Hanno fatto tutto alle mie spalle, anche mio fratello ne era al corrente ma non mi ha avvertito delle decisioni dei miei genitori.
    In più hanno puntato sul fatto che sarebbe venuto cieco 9 su 10 data la mia malattia congenita .. ma io pensavo che come con me, avrebbero potuto aiutare questo mio bimbo .. e invece mi hanno pugnalato alle spalle.

    Beh, come abbiamo fatto ad accorgersene ;o) semplice: ero affamatissima =oD [cosa che io sono abbastanza inappetente] .. la gravidanza la ricordo come un periodo felice, non mi ero mai sentita così tanto viva. Non ho avuto mai nausee né nulla. Avevo un po’ di mal di pancia allora siamo andate io e mia madre da un ginecologo .. .. e lì ho visto l’ecografia, bellissimo vedere il cuore che batte di un bambino .. .. è la cosa più bella che abbia mai visto].
    Vista così mia madre è rimasta ovviamente sorpresa .. .. ma da quel che mi aveva fatto intendere mi avrebbe appoggiata. Difatti a casa mi trattavano come una piccola principessa: colazioni a letto, pancino al caldo .. .. etc etc .. .. . ero felice e coccolata. Poi dopo neanche una settimana .. la “visita dal Superspecialista” .. .. che invece era una sala operatoria.

    Da lì sono letteralmente impazzita .. .. da 5 anni non sono più la stessa .. a malapena mi considero umana.

    non ho sporto denuncia contro lo stupro .. .. anche perchè non so ancora oggi come sono andate le cose .. . so solo che dovevo vedermi con i miei compagni di corso per cena .. .. e mi sono svegliata al mattino in un Porche su un viale erboso un po’ lontano dal centro a Milano, il tipo dormiva. Sono scappata e basta, ho preso il primo tram che mi è capitato, sono tornata dalle suore, ho fatto i bagagli e sono andata a Bologna che tanto erano le feste di Natale.
    A Bologna mi hanno tenuto in casa parecchio tempo, e poi dopo il fatto dell’aborto .. uscivo solo per andare dallo psicologo e rientravo mestamente a casa .. cosa che dopo 5 anni si ripete con lo psichiatra.

    Nò, nessuno mi è stato vicino dopo il fatto .. .. anche perchè l’ho raccontato solo a quello che era il mio moroso 5 anni fa .. .. e poi un anno fa, a quello che ho conosciuto al volontariato. È una cosa pensante da dire .. .. e ora ne parlo con quasi “non chalanse” .. perchè prima non avrei saputo neanche mettere le parole una dietro l’altra con un senso compiuto .. : ho dovuto elaborare la cosa .. .. .
    beh, il mio moroso doveva certo sapere perchè ero così “strana”, no? ;oP

    l’ho lasciato perchè .. .. sono stata cattiva ed egoista .. .. : non avevo amici, non avevo nulla .. mi sono presa lui, l’innocuo e l’ingenuo della situazione .. .. come “antidepressivo”: lui aveva amici, mi ha portato dovunque Spagna, Francia, Austria, Germania, Croazia, piccoli viaggietti qui in Emilia, Lombardia e Toscana .. mi accontentava in tutto .. sono stata veramente una stronza in questo .. .. e me lo sono tenuta ben 5 anni .. .. .

    per quanto riguarda un corso di difesa personale, sì, ci ho pensato diverse volte .. .. ma io non posso usare la macchina e i posti sono “imbucati” e i corsi, di sera, quando io non esco .. .
    Le “violenze” che ho subito in seguito sono state a Bologna .. .. ma ho denunciato solo quella sull’autobus pensando che telecamere del bus e telecamere stradali avessero ripreso il ragazzo. Potete pensare alla mia “delusione” quando ho saputo che le telecamere dell’autobus non registrano e che non c’erano telecamere nel punto in cui è sceso il tipo.

    L’ultima cosa assurda che mi è successa è stata proprio il 31 Gennaio, alla stazione di Milano, quando stamo io e mia madre stavamo avviandoci in maniera veloce, al treno .. .. : mia madre era due passi avanti a me, un tipo mi corre incontro e mi stampa in bocca un bacio. Ma stavamo rincorrendo il treno in partenza .. quando l’ho detto a mia madre, mi ha risposto: “meglio un bacio che uno schiaffo” .. .. . non trovo ancora come commentare il tutto.

    Che tipo di volontariato facevo? Beh .. .. è andata così: avevo un semestre all’Università con poche lezioni .. .. il moroso mi stava stretto e avevo voglia di altra gente .. .. così ho mandato delle mail “a raggera” [perchè non sapevo che scegliere] .. .. la prima che mi ha risposto, ci sono andata. Maniera stupida di scegliere le cose, no? ;oP .. .. però ha funzionato HAHAHAH!!
    era la UILDM per la Distrofia Muscolare, là ho conosciuto 2 del servizio civile, abbiamo fatto un sacco di banchetti e roba varia .. .. mi è piaciuto. Beh, poi ho smesso perchè sono andata in ferie .. .. e poi l’anno successivo ho fatto il servizio civile dove mi pareva più opportuno: all’Unione Ciechi .. ma qui ho avuto un’esperienza veramente deprimente.

    Dalla psichiatra sono in cura .. .. da .. mah sarà un mese, ma l’ho vista solo 3 volte, dove lei continua a dirmi che sono arrabbiata e apatica. Dell’aborto non s’è ancora parlato: siamo ancora “all’età pre-scolare” come argomento .. .. .

    mi dispiace di non poter parlare di queste cose con degli “amici” .. .. ho paura che se dico cose del genere se ne vadano senza neanche voltarsi indietro .. .. e questo mi “dispiace” .. .. credo che parlare con un umano mi farebbe bene .. .. ma non uno psichiatra PAGATO per farlo .. .. .

    #10461
    emanuela_p
    Partecipante

    io sto nel quartiere Santo Stefano ;o)
    massì, se conosci qualche corso di autodifesa lo accetto volentieri .. .. tanto ho TUTTA la giornata libera =oD))

    per quanto riguarda il volontariato .. .. ;oP non ho lasciato tutto al caso .. .. ;oP ho guardato anche che ci fossero i mezzi ^_^ .. .. e poi è meglio [per me] non andare in ambiti che ti riguardano da vicino: non sarei lucida andando a fare volontariato alla Casa delle Donne per non subire violenza .. .. . ho provato a fare il corso dell’ABIO per il bambino in ospedale un tre anni fa, ma non sono risultata “idonea” .. [l’han capito subito che non avevo tutte le rotelle a posto per quel genere di volontariato ;oP ] .. ci avevo provato anche con l’Unicef ma poi è successo che in Ottobre .. .. beh mi son ritrovata a fare flebo .. .

    non so .. .. stavo consultando tutte le varie associazioni .. e una comoda che non c’entra assolutamente nulla con me .. .. è quella della Celiachia .. .. mica male ^_^ .. . non me la sento di andare in mezzo ad altri problemi femminili o dell’infanzia .. né voglio ritrovarmi tra cattolici o robe simili … . né donne fanatiche .. .

    sennò mi piacerebbe anche andare con l’Unitalsi: vanno a fare pellegrinaggi in giro .. e io adoro viaggiare .. .. solo che per il volontariato in giro .. .. son tutti cristiani .. .. e a me la cosa non gira più di tanto .. .. .. .

    riguardo alla stazione hehm beh .. .. se un soggetto in sovrappeso di 20kg con un Woolrich vecchio stile del ’99 [ossia un barcone ingombrantissimo a saccone] .. .. struccata con dei vecchi stivali può essere LONTANAMENTE attraente .. .. .. .. . . O_O .. .. mi ritengo sorpresa.
    E poi che mia madre ce l’ha tanto che non mi vesto “alla moda” con i giacchini “avvitati”, gonnellina e calzamaglia pesante con stivali tipo Hug .. .. io manco porto “la borsettina”!! =oD))

    ah, no, non eravamo sullo stesso treno, ne abbiamo preso uno verso le 18,30: a Milano ho una zia in coma e la siamo andati a trovare .. ..

    #10462
    Anonimo

    Quello che hanno fatto i tuoi è davvero inaccettabile cara Emanuela…quando poi hai realizzato il tutto come hai reagito con loro? Come avete fatto a tornare uniti?

    Tornando invece alla sera dello stupro, visto che non ti ricordi nulla della serata nè del ragazzo con cui ti sei ritrovata al mattino, avevi preso droghe? Te le avevano date? Hai mai cercato di rintracciare lui o di ricostruire la cosa con i tuoi amici dell’università? A proposito cosa studiavi? Sei poi riuscita a prendere la laurea :-)?

    Per quanto riguarda il tuo fidanzato mi sembra di capire che in realtà non lo amavi…almeno da come ci hai descritto la tua storia con lui…è così?

    A presto emanuela e un sorriso :-)

    *****

    #10463
    emanuela_p
    Partecipante

    giah, purtroppo il mio moroso non l’amavo .. .. cioè .. .. veramente ha deciso lui spontaneamente che ero la sua ragazza .. .. totalmente innocuo all’inizio, a me andava bene .. .. giusto per uscire e passare tempo tra i vivi ;o) .. ..
    povero era pure la sua prima esperienza .. .. percui vi lascio immaginare la delusione arrecata .. .. .
    siamo tutti vittime e carnefici allo stesso tempo .. .. .che tristezza .. .. . mi piacerebbe rimediare .. .. ma lui da amica non mi ci vede .. .. mi vuole solo come donna .. .. [cosa che mi si addice assai poco in quanto a letto si va praticamente mai per ovvi motivi .. .. ]

    per quello che hanno fatto i miei genitori .. .. e su come siamo “tornati uniti” .. .. non c’è storia: ho più affinità col mio portapenne che coi miei genitori .. .
    dopo quello che hanno fatto .. .. non son neanche da considerare tali .. .
    in più non ci sono carte né niente che attestino il mio intervento .. .. hanno distrutto ogni prova di tutto, anche la mia ecografia .. . non esiste più niente .. .. .. esiste solo la storia di una ragazza in psicanalisi .. nulla di più.

    Della sera dello stupro mi ricordo solo un posto chiuso, buio, con luci rosse e soffuse .. lunghi corridoi di velluto rosso scuro e specchi .. .. e tanta gente. .. .. che denuncia scombinata potrei andare a fare?? .. ..

    Droghe non ne ho mai fatto uso, manco fumo .. .. ma qualcosa mi avranno dato .. .. non saprei cosa dire .. .
    del tipo con cui mi sono svegliata .. .. ricordo che era castano .. .. avrà avuto sulla 40ina .. .. e aveva le fossette .. .. ma francamente non sono stata tanto a cincischiare .. .. sono scappata via e basta.

    Con l’Università di Milano non ho tenuto alcun contatto: sono tornata a Bologna e basta .. .. nessuno s’è fatto più sentire .. neanche una mail.
    Studiavo allo IED, design .. .. scuola simpatica devo dire .. con professori Super .. ..
    per la Laurea? Hehm .. .. mi sa che me la sogno: ho fatto il Dams a Bologna, niente di più piacevole .. .. ma anche qui bisogna studiare .. .. e .. .. bisogna starci con la testa .. .. ed io non ci sono affatto .. .. anche con gli aiuti dell’Ufficio Disabili e persino il Cepu [cosa ridicola che sconsiglio caldamente, non per i professori .. .. ma per il fatto che va tutto in pubblicità, i professori vengono pagati 10€ l’ora per sbattersi come dei muli]

    #10464
    emanuela_p
    Partecipante

    ad avere la mia vita ci ho provato, per questo mi ero messa col mio ex .. lui aveva la macchina e poteva portarmi al lavoro (facevo la promoter nei centri commerciali), ma serve la macchina per raggiungerli e portare gli stand etc.
    se il lavoro però veniva pagato versando sul conto corrente (cosa molto frequente), quello veniva subito inglobato nel conto corrente di mia madre, che, pur non avendo la firma sul mio conto, continuava a prendermeli.
    Ora mi ha costretto a firmare per la firma congiunta dicendo che se nò non mi avrebbe versato più un soldo. Così stanno i fatti.

    Con la storia del Servizio Civile ho dovuto (per legge e in disaccordo con mia madre) aprire un libretto di risparmi in Posta .. .. là in un anno mi sono arrivati + o – 5mila€ .. .. che non ho ancora versato sul mio conto in Banca, sebbene mia madre continui a ripertermelo .. .

    Mia madre mi ha anche osteggiato nel presentare domanda per il Servizio Civile: serviva il Tesserino Sanitario, il mio (che possiede lei) .. . non me lo voleva dare, così io e il mio ex siamo andati all’agenzia delle entrate e abbiamo fatto richiesta per un duplicato. Là ci han lasciato un foglio sostitutivo, dicendo che la tessera sarebbe arrivata per posta, da Roma. (da Luglio scorso la sto ancora aspettando, ma è evidente che l’ha presa mia madre, che a parte, legge la mia posta).

    La scorsa primavera infatti, in accordo col mio ex, volevamo andare a convivere in un appartamento da studenti, ma lui ancora non lavorava a tal punto da permettersi un intero affitto, così d’accordo con una mia amica in una casa-studenti decisi di andare da lei .. ma, fatti i bagagli e tutto .. i miei me l’hanno impedito. Con quei 5mila€ pagavo l’affitto di un anno .. ma non c’è stato niente da fare.

    Non so cosa fare .. .. qualsiasi cosa .. qualsiasi mossa .. .. loro sono più forti di me .. .. e io sono sola, e non so come soppiantari.

    #10465
    emanuela_p
    Partecipante

    Facile a dirsi, un po’ meno a farsi:
    ora più che a una “donna” assomiglio a un bradipo stanco in depressione .. .. la mia psichiatra mi vede sempre arrabbiata, triste e apatica: l’effetto dell’antidepressivo è svanito, sono ormai assuefatta .. ..

    non voglio che i miei “amici” mi vedano così .. .. ultimamente perciò non esco neanche i week-end passo la giornata dal letto, alla tv, al pc .. .. tra rassettare e cucinare.

    Siccome avevo preso un’overdose di farmaci, ora ogni martedì devo andarli a ritirare all’ospedale .. .. percui esco mezz’ora in una settimana .. .
    da sola non esco, né posso uscire, perchè mia madre dice che uscire da sole è “da pazze” .. .. solo che i miei “amici” o studiano, percui sono presi da lezioni o esami, o lavorano e fino le 18,30 non se ne parla .. ma a quel punto, non posso uscire io perchè è tardi.

    Ai miei a”amici” non parlo della mia situazione, anche perchè ho paura che se ne vadano vedendo tutto sto problemume che mi circonda .. .. . non è un gruppo motivato all’ascolto reciproco .. .. ci si vede solo per mangirare dall’uno o dall’altro, mangiare fuori in trattoria, mangiare alle sagre .. ai compleanni e pochi cinema. Insomma, ci si vede solo per mangiare [perchè al mio ex piace mangiare, ma io sono abbastanza inappetente]

    mia madre mi umilia anche davanti ai miei amici, telefonandogli dicendogli di venirmi a trovare .. è una cosa imbarazzantissima .. infatti quando faccio qualsiasi cosa, non so se c’è sotto lo zampino di mia madre .. .. o se vengono spontaneamente .. .. .

    una cosa umiliante è stato quando mi ha detto che la mia migliore amica delle medie e del liceo .. era mia amica perchè mia madre ha chiesto alla professoressa di affiancarmi una ragazza per aiutarmi, e questa (un po’ lecchina verso i prof, un po’ buona samaritana), ha accettato .. .. . e allora mi chiedo .. è mai stata mia amica?

    Sono molto triste anche per questo .. .. ..

    quando ho lasciato il mio moroso .. .. mia madre è andata a dire alla madre del mio ex moroso che lui, era un irresponsabile e che non si prendeva la responsabilità di tenermi con sé e altre faccende .. .. .

    è veramente frustrante e umiliante .. .. .

    [comunque mi piacerebbe che anche chi leggesse questi post scrivesse qualcosa, anche un piccolo commento .. .. non so .. .. mica epopee .. .. ^_^]

    #10466
    Anonimo

    Ciao Emanuela immagino tu non possa guidare per il problema agli occhi? In effetti non potendo guidare è ancora più difficile trovare un lavoro, però non impossibile dai, hai provato di nuovo nei centri commerciali?

    Non avendo la sicurezza econimica è davvero difficile staccarsi dai tuoi che sicuramente non sono una buona compagnia e non riescono a vederti come persona indipendente… Il primo passo è proprio mettercela tutta a trovare un lavoro e ovviamente tutelare le tue entrate. Perchè se lavori e poi la mamma si prende tutti i soldi siamo punto e a capo.

    Ai giorni del volontariato c’era una associazione interessante che forse fa al tuo caso: Robin Hood Movimento per la giustizia, li trovi a questo sito http://www.avvocatisenzafrontiere.it Avvocati appunto che ti possono magari dare delle dritte dal punto di vista legale sulla tua situazione, come per esempio capire quali sono i tuoi diritti che devono essere rispettati dai tuoi anche se vivi sotto il loro tetto. Non avendo noi esperienza legale ti rimando a loro, magari possono esserti utili…puoi sempre chiedere.

    Scusa se insisto invece su una cosa a cui non hai risposto. Non ci hai detto come hai reagito con i tuoi dopo che ti hanno portato dallo specialista e dopo che hai capito quali erano davvero le loro intenzioni. Te lo richiedo perchè magari ti sei dimenticata questa parte, altrimenti se l’avevi saltata apposta, ignorala :-)

    A presto e un abbraccio :-)

    *****

    #10467
    emanuela_p
    Partecipante

    ha ;o) la giornata del volontariato .. .. ..
    a mia madre è capitato in mano un volantino del movimento per la vita .. .. hahaha .. che ironia .. .. quando le ho fatto notare che aveva in mano qualcosa contro l’aborto ha risposto solo che glie l’avevano allungato in mano .. .. .

    ma sai cosa? .. .. ho preso un sacco di roba sull’aborto, sulla donna etc .. .. e guardato anche parecchi siti .. .. ma .. .. non riesco a leggerli .. non riesco a sfogliarli .. non riesco a proseguire nella lettura .. .. e anche gli spot su you tube .. .. faccio fatica a guardarli .. .. mi viene il groppo in gola .. .. devo ancora superare la cosa .. .. già è tanto che dopo 5 anni sono riuscita a mettere nero su bianco la faccenda .. .. .

    cos’ho fatto quando l’ho saputo? Che mi portavano ad abortire? Credo di aver pianto e urlato ininterrottamente per mesi, ma mi tenevano in casa .. .. . lì ho capito veramente cosa avesse voluto dire una poesia di cui un verso era “l’urlo NERO della madre” .. .. lì ho capito veramente il senso pieno della poesia .. .
    all’ospedale mi hanno costretto a firmare della roba senza neanche poterla leggere .. .. francamente mi sarei voluta spezzare i polsi piuttosto che dover firmare della roba simile .. .

    ora ho sempre dei crampi all’utero .. .. non so se sia fisico o solo psicologico .. .. ma certo non è spassoso .. ..
    ho delle continue gravidanze isteriche che mi fanno ingrossare e indurire il seno e dei gran mal di pancia .. .. e finchè non faccio il test di gravidanza .. non mi vengono le mestruazioni .. .. .

    so che è tutto psicologico .. .. che non è vero niente .. .. che me lo immagino e basta .. .. ma è tutto così vero .. così palpabile, così tangibile .. ..

    #10468
    emanuela_p
    Partecipante

    no, per adesso dalla mia psichiatra siamo ancora alla fase “pre-scolare” .. ma comunque non mi piace nulla questa psichiatra: quando mi sono dimenticata di dire che era arrivata una telefonata a mia madre .. la psichiatra ha detto a mia madre che lo avevo fatto apposta per farle un dispetto .. .. (ma non era vero! .. me ne ero solo dimenticata).
    Percui, la situazione, con la psichiatra che se ne esce con ste cose con mia madre .. .. non può far altro che peggiorare.

    Ho detto alla mia psichiatra che i farmaci che mi ha prescritto mi fan venire nausea e diarrea .. .. lei ha detto che è un effetto collaterale dell’antidepressivo .. .. . mi domando: come può uno sentirsi soddisfatto e allegro se ha nausea e diarrea?
    Non mi ha cambiato farmaco ed è da più di un mese che va avanti così .. .

    sì, conosco quei centri commerciali .. ma senza macchina è una tassa .. .. preferisco qualcosa in centro o appena fuori porta .. sennò tutti i gironi diventa ostico il tragitto .. .
    ora con la psichiatra stiamo vedendo di farmi fare il certificato per una percentuale di invalidità .. .. anche se so percerto che non serve a nulla perchè ci sono graduatorie epiche .. .

    #10469
    emanuela_p
    Partecipante

    beh, è stata CALDAMENTE selezionata dalla mia zia ex pediatra in pensione (quella che ha permesso tramite manini all’ospedale .. di farmi abortire) CHE ALLEGRIA }:o–
    è stata consigliata CALDAMENTE come gli altri psicologi che ho avuto prima ..
    come avete potuto notare non ho “molto” potere decisionale .. .

    sì per il centro quasi tutti i negozi hanno il mio curriculum .. .. ma a parte il servizio di promoter che ora non posso più fare per problemi di mezzi .. .. non mi chiama nessuno .. . ma credo sia comune di questi tempi .. .. .

    ieri sera ne ho approfittato per scrivere anche ad altre associazioni di donne .. .. anche se ho sempre paura di trovarmi di fronte a pazze e furenti fanatiche estremiste .. .. :o/

    #10470
    Anonimo

    Ciao emanuela, benvenuta sul forum, spero che ti stai trovando bene.

    Ora andro a vedermi i tuoi post, anche se vedo che ti hanno gia accolto e risposto molto bene già in tanti.

    A presto emanuela

    #10471
    emanuela_p
    Partecipante

    hahahhahahah, perchè, se mi rispondevano “male” avevano un CAZZIATONE??!! =oD))))

    comunque ieri ho scritto anche
    al Bios (quello per la vita, contro l’aborto)
    a retedonna, sosdonna e la casa della donna .. .. [tutta roba Bolognese]
    solo che l’ho mandata ieri, e ovviamente sabato e domenica gli uffici se ne stanno belli che chiusi ..

    spero in qualcosa di più corposo che qualche consiglio spassionato ..
    anche se ho molto apprezzato il consiglio di rivolgermi al movimento giustizia .. .. anche se .. .. non mi aspetto risultati sorprendenti .. ..

    in questo momento dirò sono alquanto abbattuta .. .. non ricevo inviti, telefonate né mail da mesi ormai .. .. e le mie giornate si susseguono l’una con l’altra con un nulla di fatto ..
    guardo Facebook, nessuno on-line .. .. guardo msn, nessuno on-line .. .. guardo skype, nessuno on-line .. .. . è sabato sera per tutti .. .. ma non per me .. .. .

    faccio inviti, ma tutti hanno stranamente da fare .. .. propongo un film, ma tutti l’hanno già visto .. .. mi escludono e non so il perchè .. .. eppure non richiedo nulla .. .. non pretendo neanche che ascoltino i miei problemi .. .. .

    #10472
    Anonimo

    Ciao emanuela, ho letto un po di te, e devo dire che la tua vita sin da quando hai incominciato a raccontarla qui sul forum, non e stata una passeggiata per te.
    Sul fatto che hai dovuto abortire, non credo che sia stato facile, anzi essere costretto a farlo, mentre tu l’ho avresti voluto.
    Sono d’accordo con sara (euphralia), che sono: non farti mettere i piedi sopra la testa da nessuno, e tira fuori le unghie e se è necessario fai un corso di auto-difesa.
    Ora mai, mia cara emanuela, non sei una bambina e quindi devi decidere tu per il tuo futuro o per qualsiasi altra cosa.

    il mio parere e giudizio sulle persone che cercano di fare del male a delle persone più deboli, o cercare di ignorare una persona così giusto per dimenticarla e toglierla dai mezzi ai piedi, mi irrita molto.
    Ti spiego, come prima cosa non sono degli amici, ma degli ignoranti che non sanno che vuol dire vita.
    E dopo di che, ricordati che le persone che fanno del male, non hanno gambe lunghe, ma corte, nel senso che prima o poi troveranno qualcuno che li fermerà.
    per quanto riguardo lo psichiatra, ti consiglio di continuare a frequentarlo e di raccontarle tutto, e vedrai che prima o poi avrai un po di sollievo.

    scusa se sono stato molto disordinato e sintetico.

    A presto

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 51 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?