• Questo topic ha 10 risposte, 4 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 12 anni, 3 mesi fa da lillian182.
Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Post
  • #4956
    lillian182
    Partecipante

      eccomi!! finalmente trovo un pochino di tempo per fare qualcos’altro che non sia studiare, mangiare e dormire… mi spiace se sono letteralmente sparita per un po’, ma proprio non avevo tempo nemmeno per respirare… sono stati 4 mesi abbastanza pesanti, soprattutto mentalmente, ma anche fisicamente per lo più a causa dell’uni (quando passi oltre 13 ore fuori casa, tutti i giorni, dopo un po’ la stanchezza, anche fisica, si fa sentire….), ma anche per altre cose, a dir la verità…
      insomma, l’ultimo mese l’ho passato a studiare, perchè mi sono fissata che volevo dare 3 esami in queste 2 sessioni invernali (ora me ne manca uno, che darò tra una settimana), mentre i 3 mesi precedenti li ho passati a correre su e giù per treni e metro, e da un’aula all’altra… è stata dura, ma se sono qui a raccontarlo, vuol dire che ce l’ho fatta anche questa volta (mi sto ancora chiedendo dove abbia trovato le risorse…. ammetto che io ero la prima a non crederci, che ce l’avrei fatta senza mollare….)… e cmq ne è valsa la pena…. finora le mie fatiche sono servite a qualcosa…..2 esami abbondantemente superati!!! queste sì che son soddisfazioni!!
      cmq non era proprio di questo che volevo scrivere…. perchè in questo periodo sono successe un po’ di cose altre…. che mi hanno fatto riflettere molto, mi hanno in alcuni casi confuso le idee, e mi hanno fatto nascere in testa delle domande….. ho pensato di farvi partecipi delle mie riflessioni….. riflessioni ormai a freddo, su fatti metabolizzati e accettati, ma che cmq non posso dimenticare…. non voglio consigli, o conforto, o altro… voglio solo scrivere un po’, nella speranza che mi possa aiutare già questo a schiarirmi le idee…. anche perchè sono dell’idea che le cose alla fin fine le debba risolvere io, da sola, e le risposte le debba trovare sempre da sola, nessuno può farlo al posto mio….
      detto questo, vengo al dunque…. da dove cominciare… vado in ordine cronologico….
      per cui dalla mia amica M…. come vi avevo già raccontato, M è l’unica amica che ho, in definitiva, dopo tutto quello che è successo, e che sapete già…. bene, lei si è laureata lo scorso dicembre, per cui chiaramente nei mesi precedenti è stata molto presa con la tesi, lo studio, l’università in generale… insomma, non siamo uscite insieme per 2 mesi (novembre – dicembre), perchè lei o era stanca o aveva da studiare o lavorare alla tesi…. cmq per me non è stato un problema, anche io ero molto stanca, visto il periodo intenso, e anche se non esco tutti i sabati, non ne faccio un dramma, anzi…. e poi cmq era un rinunciare per una giusta causa…. cioè, se aveva da studiare o era stanca, potevo ben capirla!! probabilmente anche io nella sua situazione lo sarei stata…. cmq, alla fine il giorno della laurea è arrivato, io sono andata naturalmente…. bene, si è laureata…. e io pensavo che con la laurea sarebbe tutto tornato come prima… nel senso che cmq, dato che non ci vedevamo da 2 mesi, perchè lei appunto non poteva, pensavo che avrebbe mostrato per lo meno un pochino di desiderio di vedermi, di uscire un paio d’ore con me per chiacchierare e bere una birra, o una cioccolata, non so…. invece nulla di nulla…. le ho proposto allora io di uscire al cinema, e lei mi ha detto che quella sera non poteva, e probabilmente nemmeno le altre sere della settimana…. e naturalmente non mi ha proposto un’altra data, mi ha solo detto che non poteva!!! cioè, bastava dire: non posso stasera, che ne dici se facciamo settimana prossima? o tra 2 settimane, o tra un mese… ma almeno così mi avrebbe dimostrato che gliene fregava qualcosa di me, e di fare 2 chiacchiere con me… io non sono un tipo insistente e assillante, e poi cmq l’amicizia si fa in 2…. cioè, non mi pare il caso di insistere, se l’altra persona mi fa intuire che più di tanto non le interessa di uscire con me… beh, insomma, alla fine non se n’è fatto più nulla…. la settimana dopo, mi manda un sms e mi dice che dei ns ex compagni delle superiori ci hanno inviato ad uscire per 2 chiacchiere con loro…. e così siamo uscire con loro…. in sintesi, conversando, ho chiesto a M. se poi le era capitato di incontrare/parlare con un’altra ns ex compagna di classe (che per le vacanze di Natale era venuta a casa, dato che vive in altra regione per studio…. e anche lei c’era alla laurea di M), e lei mi ha confessato, restando però su vago, che si erano trovate con altri loro amici (che tra l’altro conosco anche io di vista, per via delle feste di compleanno….) a vedere un film a casa di questa ns ex compagna qualche sera prima, e che quindi aveva avuto modo di incontrarla…. al che ci sono rimasta malissimo….. cioè, per me non hai tempo, e per loro lo trovi?? a me non interessa se esce con altri, ognuno è libero di fare quello che vuole (e anche io in questo senso mi sento libera di uscire con chi mi pare… ma glielo direi tranquillamente… ad esempio a volte mi capita di avere impegni oratoriani, come feste, pizzate o altro…. e so che lei non è tipo da oratorio…. quindi glielo dico senza problemi dove vado, e non mi faccio problemi se lei non vuole venire… vorrà dire che usciremo un’altra volta insieme…)…. quello che mi dà fastidio è innanzitutto il fatto che glielo abbia dovuto tirar fuori io dalla bocca, se no me lo teneva nascosto (perchè poi?? così mi fa nascere un sacco di sospetti in più…. perchè chi mi dice che tutte le volte che a me diceva che era stanca, in realtà non usciva con loro??…)….seconda cosa, personalmente mi sono sentita, e mi sento il ripiego, la ruota di scorta…. cioè, prima di me nella sua classifica viene tutto…. ora, non vorrei sembrare quella gelosa, e incompresa della situazione…. spero di non dare questa impressione, perchè la mia riflessione va al di là…. comprende anche altri fatti…. ad esempio il fatto che lei sia già sparita una volta, per circa un anno, più o meno 3 anni fa, perchè aveva trovato amici migliori di me, e poi sia ricomparsa dal nulla, dopo aver rotto con loro… io le avevo dato un’altra possibilità, ma vedendo come sta andando ora, mi viene il dubbio di aver fatto un errore…. sinceramente non riesco più a fidarmi di lei, e mi chiedo appunto se un’amicizia possa andare avanti senza la fiducia…. e i fatti non aiutano a farmi cambiare idea… a Natale l’sms con gli auguri l’ho mandato prima io, e lei mi ha risposto dopo ore (per la serie, che grande interesse a farmi gli auguri!), e a capodanno le ho scritto sempre per prima io…. per il resto, dopo quell’uscita con i ns ex compagni, e gli auguri delle feste, non ci siamo più sentite, nè tantomeno siamo uscite insieme… di solito è sempre stata lei a scrivermi per propormi di uscire, e io a rispondere… anche perchè quelle poche volte che ho proposto io (vedi cinema di qui sopra), lei ha sempre declinato l’invito, dicendo che era stanca, o doveva uscire a cena coi suoi, o altro…. quindi, ora, a maggior ragione, dopo quel che è successo, ho preferito attendere un suo passo, una sua proposta (in fondo, tra l’altro, era lei quella occupata in questi ultimi mesi, per la tesi, e mica io!! a maggior ragione, se le interessa la ns amicizia, avrebbe dovuto proporre lei… io l’ho aspettata, non l’ho assillata, non l’ho disturbata… ripeto, capivo la sua situazione, e mi sono comportata di conseguenza…. ho aspettato serenamente un momento migliore, non mi è pesato non uscire per 2 mesi…. cioè, siamo amiche, l’ho fatto volentieri!!)…. la proposta non è arrivata…quindi è da un sacco che non ci sentiamo nemmeno per sms, nè su facebook, nè nulla (in generale, non solo per uscite)…. è di nuovo sparita nel nulla…. e io ora cosa dovrei pensare? che ha trovato una compagnia migliore, come l’altra volta?? o che, in fin dei conti, non gliene sia mai fregato nulla di me, e che ero solo una compagna di uscite, quando non aveva di meglio da fare?? sinceramente non so proprio più cosa pensare…. ora come ora non ho voglia di cercarla, nè di chiederle di uscire (per sentirmi dire che non può, che ha da studiare, che deve uscire coi suoi? no grazie, evito volentieri)… se mai lo farà lei, allora dovrò decidere cosa fare…

      proseguendo nella narrazione, si arriva alle vacanze di Natale… premessa: a me non piace il Natale, perchè spesso la gente non è più buona, ma semplicemente più FALSA!! persone che non ti salutano nemmeno per tutto l’anno, incrociandoti a Natale ti fanno gli auguri e ti abbracciano, chiedendoti interessate come va… assurdo…
      cmq, venendo al dunque…. la mia amica M era, appunto, molto indaffarata con studio, parenti, e altre cose, e quindi non siamo uscire (a parte l’eccezione di qui sopra)… quindi, durante le vacanze di Natale sono stata praticamente quasi tutto il tempo a casa (a parte pranzo di Natale dalla zia), a studiare per la maggior parte (anche a Natale, a capodanno e all’Epifania!), e questo penso faccia capire molte cose (ho studiato perchè volevo farlo, l’avrei fatto cmq, anche con 1000 inviti, però con tutto il tempo che mi cresceva, l’ho fatto anche per non annoiarmi a morte, e non pensare ad altre spiacevoli cose…)…
      la notte di Natale, dopo la Messa di mezzanotte, all’oratorio è stato organizzato il tradizionale momento di auguri (con i Giovani della parrocchia)…. finita la Messa, fuori da chiesa, stavo scambiando 2 parole con mia sorella, e mi si avvicina una delle mie ex amiche, di cui vi ho già tanto parlato, e mi dice ciao! da quanto tempo che non ci vediamo!!… non vi scrivo quel che mi è passato per la testa!! il trionfo della falsità: sei tu, con le tue amiche che mi avete scaricato, e poi mi dici questa frase??? grazie al Cielo era Natale, e mi son trattenuta…. dopodichè siamo entrati tutti in oratorio, per mangiare panettone e spumante… e, come sempre si sono formati i gruppetti, in nessuno dei quali io sono compresa…. ho scambiato 4 parole con un paio di persone, ho fatto gli auguri al Don, e stop…. c’erano appunto mia sorella, le mie ex amiche e il mio gruppo di amici, che se ne sono stati per i fatti loro, si facevano i loro discorsi, da una parte… nessuno mi ha minimamente considerato, nonostante fossi praticamente da sola (ho cercato di inserirmi io in qualche discorso, ma ero come fossi invisibile…. non so se rendo l’idea….)… alla fine ho resistito mezzora in totale…. ad un certo punto ho detto a mia sorella io me ne vado, mi son rotta… mi aspettavo che mi dicesse qualcosa, e invece mi ha detto va bene…. , e mi ha accompagnato all’uscita (su mia gentile richiesta… almeno quello!).. nessuno s’è nemmeno accorto che me ne sono andata… ci sono rimasta malissimo, per tutto, nel complesso…. appena salita in macchina, sono scoppiata a piangere, fate voi….
      all’ultimo dell’anno, è stata un po’ la stessa cosa…. sono rimasta a casa, con i miei… mia sorella e il suo gruppo hanno fatto una festa a casa di mia cugina…. avrebbe potuto invitarmi, sapendo che ero a casa a far niente? sì, e non l’ha fatto… io, fossi stata al suo posto, l’avrei invitata…. sì, non ho un’alta considerazione dei suoi amici, ma piuttosto che stare a casa davanti alla tv ad annoiarsi…. e poi un’invito a una festa non ti compromette per nulla, cioè non è che poi mi aggrego alla sua compagnia ( non sono folle…. dopo tutto quel che è successo, non ci penso nemmeno!!!)… insomma, anche qui depressione alle stelle…. a casa ad annoiarmi davanti alla tv fino a mezzanotte, poi brindisi con i miei e poi letto…. almeno posso dire di aver passato l’ultimo dell’anno con le uniche persone a cui son sicura che interessi di me e che esisto…
      concludendo, ultimamente si è fatto sentire un mio vecchio amico via sms…. a quanto ho capito i suoi amici l’hanno un po’ piantato in asso, e quindi quando non ha una mazza da fare chiama me…. per una cosa o per l’altra non siamo mai riusciti a uscire insieme, per ora, ma sinceramente anche qui, non mi va molto di essere il ruotino di scorta…. gli ho proposto di uscire lo scorso week end a festeggiare x gli esami, e mi ha detto che non poteva, poi è sparito nel nulla…. salvo poi farsi risentire, appunto quando non ha un cavolo da fare… boh…

      insomma, tutti questi eventi mi hanno fatto riflettere molto, mi hanno fatto nascere molte domande e dubbi….
      credo di essere arrivata ad un punto cruciale, dove devo mettermi in discussione, e decidere cosa voglio fare della mia vita, cosa è importante, cosa no, per cosa vale la pena lottare, e cosa lasciar perdere…. devo rivedere cosa non è andato del passato, e cosa si può/deve cambiare, e trovare delle risposte….

      non lo so se ce la farò, di sicuro devo farcela da sola….

      scusate il papiro, non so nemmeno se è tutto scritto chiaro… grazie a chi arriverà in fondo…

      buona notte!!!;-)

      #15326
      principe di maggio
      Partecipante

        so che non vuoi consigli…ma ci tenevo a farti sapere che ho letto tutto e che mi sembri una ragazza molto intelligente :-)
        Non voglio entrare nei particolari, non conosco né te né le tue amiche o tua sorella (quanti anni ha?)….ma ti sei mai chiesta come mai le tue amicizie sembrano essere sempre poco durature? Forse hai dei comportamenti che indeboliscono l’amicizia….e bada bene non intendo comportamenti negativi, spesso anche quando si è troppo buoni si finisce x allontanarci dalle persone che ti danno x scontata o che sanno che tanto sei una che perdona sempre ecc…
        Scusa se mi sono intromesso.
        Ti mando un grosso abbraccio dal cuore :-)

        #15327
        lillian182
        Partecipante

          grazie Principe per la grande pazienza che c’hai messo a leggere…

          io in realtà ne ho due di sorelle, una maggiore e una minore… quella maggiore ha 3 anni più di me (ovvero ne fa 26 tra un paio di mesi), mentre quella minore ne ha 2 meno di me, quindi 20…
          quella di cui parlo è mia sorella minore… anche perchè con la mia sorella maggiore siamo come cane e gatto, quindi non abbiamo mai avuto il problema di avere amici in comune (almeno un argomento di litigio me lo son risparmiato… litighiamo già a sufficienza così)…

          per quanto riguarda il fatto se mi sono chiesta perchè le mie amicizie non durino, la mia risposta è sì, me lo sono chiesta e me lo sto chiedendo tutt’ora, continuamente… è una delle domande che mi tormenta da parecchio… sto addirittura andando dallo psicologo per questo… non è stato facile accorgersi di avere un grosso problema (molto più facile scaricare la colpa sugli altri, sul mondo…)… ma alla fine ho capito che il problema è cmq mio, e me lo devo smazzare io in prima persona (non lo può fare nessuno, nè lo psicologo, nè i miei genitori, nè altri)… e, anche se a oggi non sono sicura che questo problema possa avere una soluzione (come appunto dicevo in un altro post precedente altrove sul forum), se invece questa soluzione da qualche parte esiste, sono decisa a trovarla… perchè da sola, senza uno straccio di amico, mi rendo conto che non sto bene…

          cmq, tornando al discorso, con lo psicologo ho cercato di focalizzarmi sul mio atteggiamento, e su quello che, a livello di relazioni di amicizie, appunto sbaglio…. perchè cmq le amicizie si fanno almeno in 2, quindi se qualcosa non funziona nel legame, qualcosa lo sbagliano gli altri, qualcosa lo sbaglio pure io, su questo non ci piove…
          ad esempio mi sono resa conto che tendo a cercare sempre amicizie piene e profonde e spesso mi aspetto ciò che do agli altri… personalmente sono una persona che non è capace di stare sulla superficie, cerco invece di dare sempre tutta me stessa, di essere, nei limiti del mio possibile, sempre disponibile, di aiutare gli altri quando hanno bisogno, etc… e spesso mi aspetto che gli altri appunto facciano lo stesso per me… e questo non succede praticamente mai… da un lato ho incontrato molte persone che mi hanno sfruttato su vari fronti (passaggi in macchina, appunti di lezione, etc), o persone che non cercavano la stessa cosa, ma solo un’amicizia di superficie (non li giudico… ognuno gestisce i legami come meglio crede, e ciascuno fa quello che vuole della sua vita)… dall’altro io stessa non mi sono resa la vita facile…
          ebbene, ora con l’aiuto dello psicologo, mi sono resa conto di questo, ci ho prestato attenzione, e sto cercando di correggere il tiro, anche se con fatica…
          il fatto è che finora non ho visto cmq alcun risultato… sono sempre allo stesso punto di partenza… e allora c’è qualcos’altro che non va… ma cosa? cosa sto sbagliando, ho sbagliato stavolta, ancora?? perchè la gente mi rifugge?

          seconda cosa per restare in tema… vi racconto un aneddoto che mi ha fatto meditare….
          l’anno scorso sarei dovuta andare al concerto del mio gruppo preferito, a Milano (unico concerto in Italia), con una mia amica, ma poi l’hanno rimandato di un anno, quindi non sono più andata…. ci sarebbe dovuto essere quest’anno, precisamente il prossimo luglio… il prezzo del biglietto era esattamente identico…
          ebbene, le chiedo allora se andiamo e lei mi dice che non ha soldi al momento e che quindi non può più venire… io da sola non vado, non se ne parla (a Milano di sera da sola, a un concerto? improponibile!)…
          non voglio entrar nel merito, ma a me la storia dei soldi mi pare una scusa… anche perchè per trovare 46 euro basta non uscire per un mese, o non uscire a cena, o risparmiare in altro modo… se ci tieni davvero lo fai… eventualmente te li fai prestare dai tuoi, dai nonni, e poi li rendi quando li hai… o semplicemente ti tenevi da parte quelli rimborsati dal concerto saltato dell’anno scorso…
          vabbè, fatto sta che goodbye concerto… il mio primo concerto serio, del mio gruppo preferito, che chissà quando tornerà in Italia, se ci torna e mai potrò andarci… io ci tenevo molto, e lei lo sapeva, e non ci è fatta grossi problemi a scaricarmi…
          bene, questa cosa mi ha fatto riflettere… nella mia breve vita mi è capitato tantissime volte di dover rinunciare a fare qualcosa perchè non avevo nessuno che venisse con me… anche cose, come il concerto, a cui cmq ci tenevo (ok, non muoio se non vado, però mi spiace molto)… e mi chiedo se sia giusto… a me è capitato di andare a un concerto di cui non mi fregava un cavolo, per accompagnare un’amica… mi sono annoiata a morte, ma alla fine l’ho fatto volentieri… per me nessuno ha mai fatto questo… nemmeno per un film al cinema, o per cose ben più stupide…
          come dicevo, spesso mi aspetto troppo dagli altri, ma ora mi chiedo se aspettarsi di avere qualcuno che ti accompagni a un concerto, o al cinema a vedere un film, etc voglia dire aspettarsi veramente troppo… continuo a chiedermelo…

          ti ringrazio per aver commentato… nessuna intromissione! ;-) siamo su un forum, quindi i commenti sono bene accetti… di consigli non ne voglio, ma se qualcuno ha qualcosa da commentare, ben venga! grazie!

          DoN’T pReSSuRe uS AnXieTy, I’m a PaSSeNGeR
          So DaNGeRoUs AnXieTy, JuSt a PaSSeNGeR…
          DoN’T pReSSuRe uS AnXieTy, I’m a PaSSeNGeR
          So SeRioUs AnXieTy, JuSt a PaSSeNGeR…

          #15328
          principe di maggio
          Partecipante

            se di questo argomento stai parlando con il tuo psicologo, sicuramente lui sa dirti cose migliori di quelle che potremmo dirti qui :-)
            Quanto alla sorella…ha la mia età…per carità, potrebbe arrivarci, ma certi ventenni sono ancora un pò immaturi….poi bisogna vedere sta festa dov’era, che rapporto ha con chi l’ha organizzata, ecc…tipo se era a casa di una sua amica un pò difficile o altezzosa potrebbe essere stata in soggezione nel portarsi dietro anche la sorella maggiore….
            Come mai con l’altra sorella vai così poco d’accordo?
            Cmq davvero non puoi trovare nessuno che ti accompagni al concerto? Magari su facebook puoi mettere una sorta di annuncio e scopri che un tuo conoscente ci andrebbe. Non sarà un tuo amico stretto, ma intanto sareste in due e entrambi interessati.
            Non chiedi troppo, anche io a lungo mi sono aspettato dalle persone ciò che io davo loro…cioè tanto…poi boh, in parte ho trovato amici più veri, in parte ho imparato a capire ognuno e a impostare l’amicizia un pò in base alla persona….es se so che una mia amica non va matta x il cinema, evito di fare affidamento su di lei se voglio vedere un film…o se so che un amico non ama parlare nei dettagli dei fatti privati, mantengo discussioni più generiche….cioè, non c’è una ricetta per l’amicizia perfetta, ogni amicizia ha un significato tutto suo, a seconda dei caratteri delle due persone :-)

            #15329
            Volontario
            Moderatore

              Ciao Lillian!
              Ho letto attentamente il tuo post, e davvero, mi dispiace tanto che pur cambiando di volta in volta i soggetti, la situazione si ripete in modo molto simile. Anch’io , come ti ha scritto il Principe, penso che ci sia un fattore comune che potrebbe dipendere dal tuo modo di approciarti. Non ti conosciamo, e possiamo solo fare delle ipotesi, solo tu puoi ripensare a tutti gli episodi che ci hai raccontato e provare ad osservarti dall’esterno.
              E’ vero che anche un atteggiamento troppo disponibile induce gli altri ad un opportunismo e a dare per scontato che quando c’è bisogno tu ci sei…Non ti sei mai descritta, come ti definiresti? Solare, allegra, riflessiva, seria, loquace, silenziosa….?Vorremmo tanto riuscire a trovare con te il motivo…sei una bella persona, e meriti di trovare amici sinceri. Ti va di pensarci un pò su?
              Ciao cara, a presto :-) :-) :-)


              #15330
              Volontario
              Moderatore

                Cara Lillian,

                aggiungo: hai già provato a mettere in atto i comportamenti di cui ti ha parlato Principe?
                Se sì, parlacene, facci degli esempi precisi come tu sai fare molto bene.

                Un Sorriso. :-) :-) :-)


                #15331
                lillian182
                Partecipante

                  scusate se sono sparita… tra l’esame e il resto non ho trovato il tempo per passare di qua, nè per fare tante altre cose… pazienza…

                  cmq per rispondere in ordine…

                  la festa in questione era a casa di mia cugina, per cui la soggezione credo proprio che non c’entri…
                  con l’altra mia sorella beh, non c’è molto da dire… siamo proprio cane e gatto… lei fa spesso quello che vuole, pensa di vivere in una casa da sola, e qualsiasi cosa possa succedere, non è mai colpa sua… fa un po’ la principessa sul pisello…abbiamo proprio 2 caratteri diversi, se non opposti… non dico che lei faccia bene e io male, o che il suo carattere sia sbagliato e il mio giusto…. credo solo che lei abbia cmq dei problemi, perchè si vede che non è felice di quello che è e che fa, spesso… il problema è che scarica la colpa sugli altri, che non la capiscono, che non l’ascoltano, e così via… spesso è nervosa, e quindi va a finire che si litiga (per le solite cose: la macchina, il computer, il bagno…)… cmq ormai ci ho fatto l’abitudine… è così: se non ho voglia di vederla perchè mi ha dato su i nervi, ci sto alla larga… e anche grazie all’uni, la vedo poco, quindi va bene….
                  per quanto riguarda me, beh, sono una ragazza un po’ timida e introversa, non sono una gran chiacchierona, e cerco sempre di farmi i fatti miei… però so anche ascoltare, e infatti spesso le persone vengono a raccontarmi le cose, senza che io dica loro niente… sono una persona tenace, se sono decisa a fare una cosa, la faccio e al meglio che posso, anche se non mi piace o non mi interessa… cerco sempre di dare il massimo… e cerco sempre di dare una mano agli altri, nei limiti del mio possibile, mettendo anche da parte me stessa qualche volta(non esisto solo io su questa terra, no?)… non mi pesa, anzi, però tante volte vorrei che qualcuno ascoltasse e desse una mano anche a me… per fortuna c’è mia madre, ma non tutto si può raccontare a una madre, credo… e ora c’è anche lo psicologo, che mi sta aiutando molto…anche se non è facile aprirsi se per 20 anni non l’ho fatto, e soprattutto perchè sono una persona introversa ed emotiva (questo è un motivo per cui non faccio un certo tipo di volontariato, con gli ammalati o gli anziani…) difetti credo: che sono testarda (a volte mi fisso proprio su delle cose, che diventano il mio chiodo fisso), che spesso non dico ciò che penso, me ne sto zitta quando dovrei invece parlare, salvo poi mettermi a brontolare da sola o a casa, e poi spesso mi metto a piangere per cose che non meriterebbero nemmeno un pensiero… questo credo sia legato al fatto della mia emotività cmq, che prima o poi spero di riuscire a gestire…
                  per quanto riguarda il concerto, avevo già provato a chiedere in giro a conoscenti, ma tutti mi han detto che non vanno… e quindi niente…vabbè…

                  cmq la mia amica M si è fatta sentire…. in questa settimana è a casa a fare niente… dovevamo uscire ieri, ma ovviamente ha avuto un imprevisto, e alla fine non siamo uscite… io le ho detto che da domani inizio di nuovo l’università, quindi sono io ora che non sono libera… vedremo che succederà… cmq, come volevasi dimostrare, si fa sentire solo quando è libera.. che sforzo… vabbè…

                  DoN’T pReSSuRe uS AnXieTy, I’m a PaSSeNGeR
                  So DaNGeRoUs AnXieTy, JuSt a PaSSeNGeR…
                  DoN’T pReSSuRe uS AnXieTy, I’m a PaSSeNGeR
                  So SeRioUs AnXieTy, JuSt a PaSSeNGeR…

                  #15332
                  Volontario
                  Moderatore

                    Ciao Lillian,
                    conta molto sullo psicologo, hai ragione quando dici che ti può dare un valido aiuto; non temere di aprirti, è un professionista e più conosce di te e meglio saprà cogliere il bandolo della matassa per quanto riguarda le tue relazioni.

                    Buon resto di domenica….se leggerai entro oggi!

                    :-) :-)


                    #15333
                    lillian182
                    Partecipante
                      Quote:
                      volontario del sorriso
                      Ciao Lillian,
                      conta molto sullo psicologo, hai ragione quando dici che ti può dare un valido aiuto; non temere di aprirti, è un professionista e più conosce di te e meglio saprà cogliere il bandolo della matassa per quanto riguarda le tue relazioni.

                      Buon resto di domenica….se leggerai entro oggi!

                      :-) :-)

                      beh, dai, anche oggi è domenica, in fondo…..

                      effettivamente parlare faccia a faccia con qualcuno credo possa essermi di qualche aiuto… mi permette di riflettere meglio su quel che mi succede, su quel che sono, che vorrei essere (e poi ricevo anche consigli utili)… è faticoso, e non è affatto facile, soprattutto per una come me, abbastanza introversa, parlare di me, dei miei problemi… sono cose molto personali… dall’altro lato però sento che è per il mio bene, nel senso che se voglio crescere, diventare una persona migliore, e in qualche modo tentare almeno di risolvere i miei problemi (ma poi avranno soluzione?), devo aprirmi con qualcuno che mi possa aiutare… e a 360 gradi, non solo su ciò che succede con gli amici, ma anche, ad esempio, con la mia famiglia (i vari rapporti in famiglia non sono sempre facili, come vi accennavo sopra…)… finora non mi pare di aver ottenuto grandi risultati però…. cioè, alla fine son sempre qua, con il solito problema di sempre…

                      ma, forse, mi sorge un dubbio: che non devo fare tutto con il fine di risolvere IL PROBLEMA, ma per trovare le risorse e gli strumenti per affrontarlo e sopportare la situazione…
                      insomma, non lo so, forse ho sbagliato obiettivo… non so se mi spiego…
                      sono davvero molto confusa in questo periodo, credo si sia capito dai post precedenti… spero davvero (con l’aiuto di chi ha gli strumenti per aiutarmi), di fare un po’ di chiarezza, perchè è quello che mi preme di più al momento…

                      grazie a tutti per le risposte!!!

                      DoN’T pReSSuRe uS AnXieTy, I’m a PaSSeNGeR
                      So DaNGeRoUs AnXieTy, JuSt a PaSSeNGeR…
                      DoN’T pReSSuRe uS AnXieTy, I’m a PaSSeNGeR
                      So SeRioUs AnXieTy, JuSt a PaSSeNGeR…

                      #15334
                      Barbarella
                      Partecipante

                        ciao!
                        purtroppo non potendo leggere i tuoi post precedenti (perché sul profilo non compaiono..) non so da che situazione arrivi. leggendo tutti i tuoi interventi nella discussione sono rimasta molto colpita, perché era come leggessi qualcosa scritto da me a mia insaputa! so come ti senti… io credo che l’unica vera soluzione sia lasciarsi tutto alla spalle e conoscere gente nuova!
                        sai quanti amici ipotetici ci saranno nella facoltà? so che sei timida e stai parlando con una che lo è molto. devi spingerti oltre il muro che ti sei creata da sola per proteggerti dal mondo. lascia stare quella gente falsa e opportunista che credi ancora siano tuoi amici e guarda avanti verso nuovi orizzonti
                        ‘ lascia perdere le persone del tuo passato. ci sarà un motivo se non fanno parte del tuo futuro’ è una frase che mi piace molto!

                        leggendoti mi hai dato il coraggio di scrivere una nuova discussione, che non so perché ho sempre avuto paura di aprire.
                        spero che tu la legga
                        https://www.sorrisotelefonogiovani.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=1172
                        un bacio

                        #15335
                        lillian182
                        Partecipante
                          Quote:
                          Barbarella
                          ciao!
                          purtroppo non potendo leggere i tuoi post precedenti (perché sul profilo non compaiono..) non so da che situazione arrivi. leggendo tutti i tuoi interventi nella discussione sono rimasta molto colpita, perché era come leggessi qualcosa scritto da me a mia insaputa! so come ti senti… io credo che l’unica vera soluzione sia lasciarsi tutto alla spalle e conoscere gente nuova!
                          sai quanti amici ipotetici ci saranno nella facoltà? so che sei timida e stai parlando con una che lo è molto. devi spingerti oltre il muro che ti sei creata da sola per proteggerti dal mondo. lascia stare quella gente falsa e opportunista che credi ancora siano tuoi amici e guarda avanti verso nuovi orizzonti
                          ‘ lascia perdere le persone del tuo passato. ci sarà un motivo se non fanno parte del tuo futuro’ è una frase che mi piace molto!

                          leggendoti mi hai dato il coraggio di scrivere una nuova discussione, che non so perché ho sempre avuto paura di aprire.
                          spero che tu la legga
                          https://www.sorrisotelefonogiovani.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=1172
                          un bacio

                          ieri non ho fatto in tempo a risponderti di qua, xò ho in parte risposto di là nel tuo topic, in verità…

                          il fatto è che credo non sia mai semplice a farsi il chiudere col passato, lasciarsi tutto alle spalle, per una serie di fattori, in primis emotivi… come si dice, tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, no? e questo vale più che mai in ambito di relazioni, dove cmq ci sono legami di un certo tipo, per nulla facili da recidere…

                          insomma, per quanto ci siano persone (amici, cugini, fratelli) che ti facciano soffrire, che ti deludano, che te ne combinino di tutti i colori, è difficile dire basta, perchè in cuor tuo vuoi bene a loro, e senti di non poterne fare a meno… e continui così a dare una possibilità dopo l’altra…
                          è assurdo, forse anche un po’ stupido, se uno ci pensa, ma poi di fatto funziona così…semplicemente perchè di mezzo ci sono i sentimenti (più di uno, in realtà, sia positivi che negativi: affetto, paura, etc), e non la mera logica della ragione, del cervello…
                          non so se si capisce, spero di sì…

                          DoN’T pReSSuRe uS AnXieTy, I’m a PaSSeNGeR
                          So DaNGeRoUs AnXieTy, JuSt a PaSSeNGeR…
                          DoN’T pReSSuRe uS AnXieTy, I’m a PaSSeNGeR
                          So SeRioUs AnXieTy, JuSt a PaSSeNGeR…

                        Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
                        • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
                        Scrivici su WhatsApp
                        Scan the code
                        Ciao!
                        Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
                        Come possiamo aiutarti?