“autolesionismo”

  • Questo topic ha 24 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 13 anni, 1 mese fa da Holly.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 25 totali)
  • Autore
    Post
  • #5911
    Lau.
    Partecipante

    Non so bene in che sezione scrivere questo post.. se qualcuno reputa che sia meglio spostarlo da qualche altra parte, lo faccia pure. :-)

    13/10/09 (sera)

    Mia madre accende il computer che si blocca e urla LAURAAAAAAAAAAAA! che c***o hai fatto con sto computer? l’hai usato tu prima! a questo si aggiunge anche mio padre dicendo porca *****! il computer ci serve! e non certo per giocare.
    IN poche parole si è rotto il computer, un virus o qualcosa, abbiamo chiamato il tecnico che sarebbe venuto il giorno dopo per aggiustarlo.
    Nel frattempo continuavo a sentirmi dire anzi urlare cose del tipo sei inutile, non sai fare un c***o!, solo stare sulla poltrona, la tua vita è : scuola, compiti, computer, letto, scuola, compiti, computer, letto e così via! Ma comincia ad avere qualche interesse! porca ***** non è la prima volta che rompi il computer, ce lo fai apposta ormai, ecc Poi mia madre ha detto c***o! La Giulia aveva un anno meno di te quando sua madre è morta e ti invitava a mangiare a casa sua e cucinava già! Tu niente c***o! questo tasto della Giulia poteva evitare di toccarlo, perchè mi fa molto male, davvero, ma questa è un’altra storia che vi racconterò, ma non ora perchè non sono pronta. Comunque ad un certo punto ho detto Vado a farmi la doccia, mi sono chiusa in bagno, sono scoppiata a piangere come un bambina, non era la prima volta che mi prendevo parole, però questa volta avevano toccato i punti più deboli. Mi sono detta non ho un padre, ora nemmeno una madre ho cercato una lametta, una forbice qualcosa, ma in bagno non c’era niente, così ho preso un pettine, quello da parrucchieri che ha da una parte le punte di ferro e mi sono tagliata, una volta tornata in camera ho ripassato il tutto con la forbice; mentre mi tagliavo mi sono detta ah si sono stupida? Vediamo chi è lo stupido qui! Ve la farò pagare… Credevo di essere guarita dai tagli, ma evidentemente mi sbagliavo. Mi sono seduta per terra, dentro la doccia ho cominciato a piangere, per le parole che mi ero presa, perchè mi ero tagliata e mi sono venute in mente le parole di Sara, quando diceva che quando ti tagli è perchè vuoi una pausa. Sì, anche io la voglio sta pausa.

    Il giorno dopo, aspettando il tecnico, ho preso in mano un libro che mi ha regalato mia madre tempo fa il dizionario delle ragazze, un libro che parla di molti problemi, alcol, droga, fumo, sesso, depressione, seno, bullismo, morte, ecc.
    Molte volte avevo letto qualche cosa da questo libro, ormai era da mezzo anno che non lo prendevo in mano.

    L’ho aperto, sono andata sull’indice, cercavo l’autolesionismo (visto che non potevo usare internet perchè era rotto), non l’ho trovato, ho letto tutto, depressione, morte, suicidio, apatia, angoscia, ma dei tagli niente. Inoltre questo libro sarebbe stato scritto da una madre con una figlia di 16 anni, che l’aveva scritto per aiutare tutte le altre ragazze come sua figlia. Un volta, quando ero più piccola, avevo qualche delusione di cuore o pensavo di essere troppo alta o con troppo seno o troppo poco, questo libro aiutava, ma non ora.
    Credo che non sia più adatto a una ragazza matura come me, visto che di solito in libri di questo genere come anche in alcuni film, vedono solo le cose belle dei problemi, cercano di tirare fuori il meglio, per consolare, sì è giusto da una parte, però in questo modo alcuni ragazzi magari posso sentirsi non del tutto compresi.

    Non so se mi sono spiegata. Scusate ma volevo scrivere tante cose.
    Un abbraccio a tutti. Spero che ci riflettiate.

    #8231
    Anonimo

    Ciao Laura anche io come te ero riuscita a superare il fatto dell’autolesionismo ma nn ci sn riuscita da persona stupi e inutile che nn servo a un c***o xd (sn le parole che più mi vengono in mente quando vengo presa a parole dai miei) che sono una merda che al posto del cervello nn ho un bel nnt e tuto questo tutta questa tristezza che tratteno sempre dentro di me viene fuori sl cn i tagli ti ripeto ne ero quasi uscita ma ora come ora il bruttissimo periodo che sto passando nn fa altro che trovare del sollievo tutte le volte che mi taglio è come se riuscissi a eliminare tutto quello che mi fa soffrire attraverso il dolore che ti provochi è cm se dimenticassi le tue sofferenza tutto quello che cm ad esempio i nostri genitori ci fanno..ma ti dò un consiglio che cerco se ce la faccio di seguire anch’io di evitare di tagliarti quei segni che ci rimangono nn fanno altro tutte le volte che li guradiamo di far rinascere in noi i ricordi più brutti che abbiamopassato tagliandoci sl in quel momento ti fa stare bene cm dice Sara ti dà una pausa ti fa staccare la spina ma dopo ti sento ancora di più uno schifo di quanto nn ti senta normalmente con tt quello che ti capita quindi evita di tagliarti come te dici stai crescendo stai diventando una donna stai diventando matura nn ripetere il mio stesso errore che ho 17 anni e sn ricaduta nuovamente nell’autolesionismo nn ti aiuta per nnt…spero tu capisca quello che ti ho voluto dire e che ci rifletta un pò sopra un abbaccio forte forte..bacini bacini a presto piccola e dolce Lau..Ale..

    #8232
    morpheus
    Partecipante
    Quote:
    Lau.
    Non so bene in che sezione scrivere questo post.. se qualcuno reputa che sia meglio spostarlo da qualche altra parte, lo faccia pure. :-)

    13/10/09 (sera)

    Mia madre accende il computer che si blocca e urla LAURAAAAAAAAAAAA! che c***o hai fatto con sto computer? l’hai usato tu prima! a questo si aggiunge anche mio padre dicendo porca *****! il computer ci serve! e non certo per giocare.
    IN poche parole si è rotto il computer, un virus o qualcosa, abbiamo chiamato il tecnico che sarebbe venuto il giorno dopo per aggiustarlo.
    Nel frattempo continuavo a sentirmi dire anzi urlare cose del tipo sei inutile, non sai fare un c***o!, solo stare sulla poltrona, la tua vita è : scuola, compiti, computer, letto, scuola, compiti, computer, letto e così via! Ma comincia ad avere qualche interesse! porca ***** non è la prima volta che rompi il computer, ce lo fai apposta ormai, ecc Poi mia madre ha detto c***o! La Giulia aveva un anno meno di te quando sua madre è morta e ti invitava a mangiare a casa sua e cucinava già! Tu niente c***o! questo tasto della Giulia poteva evitare di toccarlo, perchè mi fa molto male, davvero, ma questa è un’altra storia che vi racconterò, ma non ora perchè non sono pronta. Comunque ad un certo punto ho detto Vado a farmi la doccia, mi sono chiusa in bagno, sono scoppiata a piangere come un bambina, non era la prima volta che mi prendevo parole, però questa volta avevano toccato i punti più deboli. Mi sono detta non ho un padre, ora nemmeno una madre ho cercato una lametta, una forbice qualcosa, ma in bagno non c’era niente, così ho preso un pettine, quello da parrucchieri che ha da una parte le punte di ferro e mi sono tagliata, una volta tornata in camera ho ripassato il tutto con la forbice; mentre mi tagliavo mi sono detta ah si sono stupida? Vediamo chi è lo stupido qui! Ve la farò pagare… Credevo di essere guarita dai tagli, ma evidentemente mi sbagliavo. Mi sono seduta per terra, dentro la doccia ho cominciato a piangere, per le parole che mi ero presa, perchè mi ero tagliata e mi sono venute in mente le parole di Sara, quando diceva che quando ti tagli è perchè vuoi una pausa. Sì, anche io la voglio sta pausa.

    Il giorno dopo, aspettando il tecnico, ho preso in mano un libro che mi ha regalato mia madre tempo fa il dizionario delle ragazze, un libro che parla di molti problemi, alcol, droga, fumo, sesso, depressione, seno, bullismo, morte, ecc.
    Molte volte avevo letto qualche cosa da questo libro, ormai era da mezzo anno che non lo prendevo in mano.

    L’ho aperto, sono andata sull’indice, cercavo l’autolesionismo (visto che non potevo usare internet perchè era rotto), non l’ho trovato, ho letto tutto, depressione, morte, suicidio, apatia, angoscia, ma dei tagli niente. Inoltre questo libro sarebbe stato scritto da una madre con una figlia di 16 anni, che l’aveva scritto per aiutare tutte le altre ragazze come sua figlia. Un volta, quando ero più piccola, avevo qualche delusione di cuore o pensavo di essere troppo alta o con troppo seno o troppo poco, questo libro aiutava, ma non ora.
    Credo che non sia più adatto a una ragazza matura come me, visto che di solito in libri di questo genere come anche in alcuni film, vedono solo le cose belle dei problemi, cercano di tirare fuori il meglio, per consolare, sì è giusto da una parte, però in questo modo alcuni ragazzi magari posso sentirsi non del tutto compresi.

    Non so se mi sono spiegata. Scusate ma volevo scrivere tante cose.
    Un abbraccio a tutti. Spero che ci riflettiate.

    NO NO NO [:(][:(]… l’autolesionismo non è una soluzione, Vi prego entrambe di smettere di farVi del male.
    Laura tu ha scritto che mentre ti tagliavi dicevi ah si sono stupida? Vediamo chi è lo stupido qui! Ve la farò pagare.. ma così fai solo del male a te stessa..(i tuoi probabilmente non vedranno nemmeno i segni che ti sei procurata)
    Ne abbiamo parlato anche altrove sul forum e il succo del discorso è che il farsi del male non porta da nessuna parte, è una strada da non percorrere perchè lascia cicatrici indelebili (e non parlo solo di quelle fisiche). Quando sei in crisi può sembrare un modo per staccare la spina ma come è stato scritto in questo post i segni sul corpo vi riporteranno alla mente i problemi che vi hanno portato a tagliarVi.. possibile che non esista un modo diverso per sfogare la rabbia, sarò stupido ma uscire e correre a perdifiato o strapazzare un cuscino non possono sostituire questa terribile pratica autolesionista?
    Voi dovete volervi bene prima di tutto, dovete amare voi stesse e non permettere che la rabbia vi faccia compiere questi gesti (che purtroppo i genitori quasi sempre non notano [:(]). Dai Laura, dai Jackie…siete in gamba e molto anche..smettete di farvi del male..vi prego ;-)

    Un giorno senza un sorriso è un giorno perso :-).(Charlie Chaplin)

    #8233
    Holly
    Partecipante

    Carissime Laura ed Ale quoto in pieno Morpheus e VI PREGO, VI PREGO con tutto l’affetto che sento per voi, non continuate a farvi del male fisicamente bimbe, perchè ancor più delle cicatrici visibili, sono quelle che rimangono nel vostro cuore che continueranno a farvi soffrire.
    Non sottovaluto il Vostro dolore, la confusione che avete, ma smettete di farvi questo perchè gli altri non vedono e non capiscono comunque, questo è il vostro grido lo capisco e lo sento ma chi vicino a voi è sordo continua a non sentire.
    Capisco quanto possa essere difficile non ferirvi, perche sono convinta che il male fisico che vi procurate quieta un attimo il dolore del cuore; ma provateci tesori, ancora una volta vi prego: combattete per la vostra vita in un altro modo.
    In altri post entrambe avete spinto gli altri ad avere fiducia in se stessi, ad accettarsi di più, pensatelo anche per voi ragazze vi prego. Imparate ad amarvi.
    Non immaginate la tristezza nell’aver letto di nuovo queste vostre parole e non perchè sono delusa ma perchè mi sembra che di non esservi stata d’aiuto finora, sento inutili le parole dette, ma non so fare altro.
    Per quel che serve attraverso il limite di un computer vi dico che vi voglio bene, vi conosco attraverso le parole che scrivete e quello che nn dite ma che sento in modo palpabile.
    Ce la potete fare entrambe perchè come ho scritto ad Ale in un altro topic, credo nella vostra forza, credo che ce la farete a risalire, faticosamente certo, da questa situazione ed a costruire gradino per gradino la vostra vita. Siete due ragazze intelligenti.
    Laura ed Alessia vorrei poteste sentite l’abbraccio che vi sto dando in questo momento, vorrei che poteste in questo e nelle parole di Morpheus ed altre che arriveranno, sentire l’affetto e trovare quella spinta in più per lottare e non ricadere nell’autolesionismo.
    Ciao piccole, buona notte

    iovalgo.jpg
    ..Dal tuo cuore mi sono giunte le tue parole… (N.Hikmet – Le fate Ignoranti)

    #8234
    atlas
    Partecipante
    Quote:
    Holly
    Non sottovaluto il Vostro dolore, la confusione che avete, ma smettete di farvi questo perchè gli altri non vedono e non capiscono comunque, questo è il vostro grido lo capisco e lo sento ma chi vicino a voi è sordo continua a non sentire.
    Capisco quanto possa essere difficile non ferirvi, perche sono convinta che il male fisico che vi procurate quieta un attimo il dolore del cuore; ma provateci tesori, ancora una volta vi prego: combattete per la vostra vita in un altro modo.

    Non immaginate la tristezza nell’aver letto di nuovo queste vostre parole e non perchè sono delusa ma perchè mi sembra che di non esservi stata d’aiuto finora, sento inutili le parole dette, ma non so fare altro.

    Cito sia Holly che Morpheus, ma soprattutto queste frasi che riporto qui.
    Sappiate che noi vi sosteniamo, vi capiamo e sentiamo il vostro dolore, ma dovete essere VOI a convincervi di stare sbagliando facendovi del male! NON serve a nulla, davvero, e lo sapete… quindi trovate un’altra strada per sfogarvi: creativa (scrivere, cantare ecc) o fisica (passeggiare, correre, persino urlare), ma che non sia un attacco contro voi stessi!

    Le nostre parole sono ripetitive e forse banali, ma le sentiamo davvero e siamo sinceramente preoccupati. Fatelo per noi allora, ve ne prego, ma soprattutto per voi stessi e il vostro importantissimo futuro!!

    #8235
    Anonimo

    Grazie ragazzi so che ci sostenete come meglio potete fare e penso che state facendo tutti un ottimo lavoro cn noi…grazie infinite avete tutti ragione sul fatto che dobbiamo prima noi stesse convincerci che facendoci male non risolveremo assolutamente la situazione anzi nn facciamo che peggiorarla ma sai è che talvolta taliandoti facendoti male sembra proprio che tutto quello che passi te lo dimentichi in qualche modo è come se passasse in secpondo piano..anche se come avete già detto tutti voi tagliandoi non risolviamo assolutamente niente..un altra strada x sfogarmi ci sarebbe questa è la prima volta che lo faccio seguendo appunto i vostri consigli..essendo una writer di quelle che fanno graffiti sia su foglio che su muro cn qualsiasi cosa mi capiti per mano stasera visto che qui a padova ci sn tipo dei “muri” a disposizione vado a sfogare un pò di rabbietta e soprattutto dolore che c’ho..spero funzioni quindi GRAZIE MILLE a tutti voi..bacini bacini..a presto..Ale

    #8236
    Holly
    Partecipante
    Quote:
    0912jackie
    Grazie ragazzi so che ci sostenete come meglio potete fare e penso che state facendo tutti un ottimo lavoro cn noi…grazie infinite avete tutti ragione sul fatto che dobbiamo prima noi stesse convincerci che facendoci male non risolveremo assolutamente la situazione anzi nn facciamo che peggiorarla ma sai è che talvolta taliandoti facendoti male sembra proprio che tutto quello che passi te lo dimentichi in qualche modo è come se passasse in secpondo piano..anche se come avete già detto tutti voi tagliandoi non risolviamo assolutamente niente..un altra strada x sfogarmi ci sarebbe questa è la prima volta che lo faccio seguendo appunto i vostri consigli..essendo una writer di quelle che fanno graffiti sia su foglio che su muro cn qualsiasi cosa mi capiti per mano stasera visto che qui a padova ci sn tipo dei muri a disposizione vado a sfogare un pò di rabbietta e soprattutto dolore che c’ho..spero funzioni quindi GRAZIE MILLE a tutti voi..bacini bacini..a presto..Ale

    Si Alessia lo capisco come ho scritto nel post questa notte che ferirvi vi fa sentire meno il dolore che avete nell’anima.
    Non sapevo che fossi una writer, ma che brava, lo sentivo che eri una creativa!!!! Che invidia ho (in senso buono) per la capacità meravigliosa di esprimere in un modo così bello, quello che si ha dentro.
    Si questa è un’ottima soluzione per tirare fuori anche il dolore Alessia, brava.
    Spero che anche Laura trovi qualcosa che possa aiutarla a depistare il dolore e l’inadeguatezza che sente, smettendo di farsi del male.
    Grazie Ale mille baci a te gioia (mi piacerebbe tanto vedere i tuoi graffiti e se hai qualche foto ti pego mandacela)

    iovalgo.jpg
    ..Dal tuo cuore mi sono giunte le tue parole… (N.Hikmet – Le fate Ignoranti)

    #8237
    atlas
    Partecipante
    Quote:
    0912jackie
    Grazie ragazzi so che ci sostenete come meglio potete fare e penso che state facendo tutti un ottimo lavoro cn noi…grazie infinite

    un altra strada x sfogarmi ci sarebbe questa è la prima volta che lo faccio seguendo appunto i vostri consigli..essendo una writer di quelle che fanno graffiti sia su foglio che su muro cn qualsiasi cosa mi capiti per mano stasera visto che qui a padova ci sn tipo dei muri a disposizione vado a sfogare un pò di rabbietta e soprattutto dolore che c’ho..spero funzioni quindi GRAZIE MILLE a tutti voi..bacini bacini..a presto..Ale

    Grazie a te dei complimenti, ogni volta che ce li fate ci sentiamo un po’ più utili e felici… :-)

    Che bello scoprire che ti piace esprimerti tramite i graffiti, anch’io ho visto alcune mura dedicate a questi disegni spesso eccentrici, strani, magari incomprensibili ma anche originali, vivaci, sintomo di una voglia di comunicare in qualche modo (e ben diversi dalle orride scritte che rovinano un sacco di case in tutte le città!).
    E’ esattamente quello di cui parlavo, trovare un modo per sfogarvi e comunicare tramite un’espressione del vostro mondo interiore diretta verso l’esterno e la creatività, non verso l’autolesionismo e il dolore! Bravissima!!
    Ora aspettiamo di sentire il metodo che ha trovato Lau…

    #8238
    Lau.
    Partecipante
    Quote:
    0912jackie
    Grazie ragazzi so che ci sostenete come meglio potete fare e penso che state facendo tutti un ottimo lavoro cn noi…grazie infinite avete tutti ragione sul fatto che dobbiamo prima noi stesse convincerci che facendoci male non risolveremo assolutamente la situazione anzi nn facciamo che peggiorarla ma sai è che talvolta taliandoti facendoti male sembra proprio che tutto quello che passi te lo dimentichi in qualche modo è come se passasse in secpondo piano..anche se come avete già detto tutti voi tagliandoi non risolviamo assolutamente niente..un altra strada x sfogarmi ci sarebbe questa è la prima volta che lo faccio seguendo appunto i vostri consigli..essendo una writer di quelle che fanno graffiti sia su foglio che su muro cn qualsiasi cosa mi capiti per mano stasera visto che qui a padova ci sn tipo dei muri a disposizione vado a sfogare un pò di rabbietta e soprattutto dolore che c’ho..spero funzioni quindi GRAZIE MILLE a tutti voi..bacini bacini..a presto..Ale

    Hei! ciaoooo :-)
    anche io sono di Padova.. per caso vai alla punk zone? :-)

    #8239
    Anonimo

    Ciao Lau si ci sono andata un paio di volte alla punk zone soprattuto di notte mi piace è un bel posto..non sapevo fossi di padova..cmq cm stai??? sei riuscita ad andare un pò avanti???..fammi sapere..ok..a presto..Ale

    #8240
    Lau.
    Partecipante
    Quote:
    0912jackie
    Ciao Lau si ci sono andata un paio di volte alla punk zone soprattuto di notte mi piace è un bel posto..non sapevo fossi di padova..cmq cm stai??? sei riuscita ad andare un pò avanti???..fammi sapere..ok..a presto..Ale

    Sì, è un bel posto :-)
    Comunque io sto bene per ora, non mi taglio da qualche giorno, diciamo che sono in netto miglioramento ^^
    Cmq se vuoi che ci scriviamo un pò il mio indirizzo msn è questo: lauri-94@live.it

    #8241
    Lau.
    Partecipante

    Alessia ed io ci siamo scritte un pò su messenger e abbiamo parlato un pò del nostro problema comune di tagliarci. Bè.. la cosa che è emersa, è che molte persone, quelle che noi chiamiamo amici, cercano di consolarci dicendo che non dobbiamo farlo. Ma loro non capiscono, ti dicono di smettere altrimenti si incazzano, credono di aiutare in questo modo, ma non è così, si fanno sentire ancora più lontani.. so anche io che devo smettere, ma è difficile, non mi servono delle persone che mi costringono a smettere, ma che mi stanno vicino, fanno sentire il loro affetto (un pò come fate voi del forum). Alcuni vedendo un taglio si allontano da noi, si fanno mille pregiudizi, offendono, non capiscono proprio, poi parlano dietro alle spalle.. Secondo alcuni una persona che si taglia è come un alieno..

    E allora in questo periodo mi sono resa conto chi è veramente mio amico, ho capito chi sono le persone superficiali e ho cercato di non confidarmi molto con loro, ho molto apprezzato le persone che nonostante io mi tagli e ora sia diversa da loro, mi trattano lo stesso come prima.. è in queste situazioni un pò.. difficili.. che si vedono i veri amici, le persone che tengono veramente a noi.

    E voi del forum fate parte di queste persone, anche Alessia ha detto che voi siete le uniche persone che ci possono capire oltre ad alcune altre al di fuori di qui..

    GRAZIE!

    #8242
    morpheus
    Partecipante

    Grazie a Voi Lau e Jackie.. tutte le nostre parole sarebbero gettate al vento se Voi non le leggeste con attenzione e ci rifletteste su cercando di superare da sole i Vs problemi..quindi dico ad entrambe BRAVE RAGAZZE CONTINUATE COSI’

    @Lau: non prendertela troppo con chi ha cercato di farti smettere di farti del male dicendo che altrimenti si incaz.. , sarò un ingenuo ma penso che abbia cercato di farti smettere a modo suo perchè comunque ti vuole bene o comunque prova affetto per te ma quello è il suo modo di dimostrarlo..il disinteresse sarebbe ben peggiore non trovi?

    Un giorno senza un sorriso è un giorno perso :-).(Charlie Chaplin)

    #8243
    atlas
    Partecipante
    Quote:
    Lau.
    E allora in questo periodo mi sono resa conto chi è veramente mio amico, ho capito chi sono le persone superficiali e ho cercato di non confidarmi molto con loro, ho molto apprezzato le persone che nonostante io mi tagli e ora sia diversa da loro, mi trattano lo stesso come prima.. è in queste situazioni un pò.. difficili.. che si vedono i veri amici, le persone che tengono veramente a noi.

    E voi del forum fate parte di queste persone, anche Alessia ha detto che voi siete le uniche persone che ci possono capire oltre ad alcune altre al di fuori di qui..

    GRAZIE!

    Come già espresso in altri post, siamo noi a ringraziarvi per la fiducia che ci concedete e l’affetto che ci dimostrate, questo ci fa capire che il forum serve e può aiutarvi a spiccare il volo… con le vostre ali, mi raccomando! Noi vi sosteniamo ma dovete imparare a volare da soli. ;-)

    Come dici tu, i veri amici si vedono al momento del bisogno, del dolore, della crisi. Tutti sono capaci di stare insieme per ridere e scherzare, è facilissimo, ma quelle non sono vere amicizie… Chi ti sostiene, ti consiglia, magari ti critica ma comunque ti resta accanto sempre, quelli sono gli amici veri, e nella vita non se ne trovano molti.
    Spero tanto che questo forum sviluppi i contatti fra di voi, come avete fatto tu e Lau, oppure Vadim e Diego, e possa creare appunto nuove amicizie di questo tipo. Sarebbe un altro grande risultato per noi come per voi… :-) :-)

    #8244
    Holly
    Partecipante
    Quote:
    Lau.
    Alessia ed io ci siamo scritte un pò su messenger e abbiamo parlato un pò del nostro problema comune di tagliarci. Bè.. la cosa che è emersa, è che molte persone, quelle che noi chiamiamo amici, cercano di consolarci dicendo che non dobbiamo farlo. Ma loro non capiscono, ti dicono di smettere altrimenti si incazzano, credono di aiutare in questo modo, ma non è così, si fanno sentire ancora più lontani.. so anche io che devo smettere, ma è difficile, non mi servono delle persone che mi costringono a smettere, ma che mi stanno vicino, fanno sentire il loro affetto (un pò come fate voi del forum). Alcuni vedendo un taglio si allontano da noi, si fanno mille pregiudizi, offendono, non capiscono proprio, poi parlano dietro alle spalle.. Secondo alcuni una persona che si taglia è come un alieno..

    E allora in questo periodo mi sono resa conto chi è veramente mio amico, ho capito chi sono le persone superficiali e ho cercato di non confidarmi molto con loro, ho molto apprezzato le persone che nonostante io mi tagli e ora sia diversa da loro, mi trattano lo stesso come prima.. è in queste situazioni un pò.. difficili.. che si vedono i veri amici, le persone che tengono veramente a noi.

    E voi del forum fate parte di queste persone, anche Alessia ha detto che voi siete le uniche persone che ci possono capire oltre ad alcune altre al di fuori di qui..

    GRAZIE!

    GRAZIE A TE LAU E A JACKIE (non ho ANCORA letto i post di Morpheus e Atlas, perchè al momento non ho che il tempo per rispondere a te, scusa se ripeterò magari le stesse cose).
    Grazie per aver aperto il Vostro cuore perchè non è cosa facile, grazie di esserVi fidate.
    Il Vostro affetto, il grazie detto, dà un senso al poco che personalmente penso di fare.
    Una cosa è assolutamente vera: che vi vogliamo bene e teniamo a voi moltissimo; l’unica cosa importante è stare accanto a Voi fintanto che ne avrete bisogno, fino a che possiate trovare il modo di sviluppare la vostra vita superando i dolori e le difficoltà che incontrate.
    [:X][:X][:X]

    iovalgo.jpg
    ..Dal tuo cuore mi sono giunte le tue parole… (N.Hikmet – Le fate Ignoranti)

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 25 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?