• Questo topic ha 13 risposte, 4 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 12 anni, 4 mesi fa da Volontario.
Stai visualizzando 14 post - dal 1 a 14 (di 14 totali)
  • Autore
    Post
  • #5228
    Nevermind98
    Partecipante

      Non credo in me stessa, anche se sembro una persona forte, insomma non so nemmeno perchè! Forse il motivo è che spesso la gente non crede in me, c’era una persona che credeva in me… ma non posso più parlargli e ciò mi sta distruggendo. Ho una vita così semplice ma troppo complessa.

      #15306
      Volontario
      Moderatore

        Ciao Nevermind!! Ti sentiamo proprio abbattuta oggi, che succede?
        Raccontaci un po’ meglio dai :-)
        Forza forza!!
        :-)


        #15307
        Nevermind98
        Partecipante

          MI sento stupida, molto, ieri ho passato cinque ore a guardare quel mio ‘amico’ e non gli ho nemmeno parlato… e oggi l’ho rivisto di nuovo e ancora niente. MI manca tantissimo ma non ho il coraggio per andare a parlargli.

          #15308
          Volontario
          Moderatore

            Cara Nevermind,
            come ti senti? Parli di Nicola quando dici quel mio amico? Vorrei che spiegassi meglio la situazione se ti va così ci è più facile capire e consigliarti se possiamo :-)
            Un bacione!


            #15309
            Nevermind98
            Partecipante

              Si parlo di Nicola, ma non mi va mai di chiamarlo per nome, non so perchè… la verità è che io non lo conosco bene, cioè io e lui siamo identici, quindi ci basta poco per capirci, insomma con lui non devo mai fingere, e so che non ha detto a nessuno ciò che gli ho detto nella chat di Facebook. Io avevo toccato il fondo, nessuno di coloro che erano in superficie poteva aiutarmi, così ho incontrato lui, era sul fondo, ma in modo diverso, lui stava cominciando a risalire e mi ha aiutata, mi ha fatta sorridere. Sto perdendo tutto ciò che avevo, ma lui mi ha dato la forza di sperare. Ma forse affonderemo entrambi, non lo so. Ora sono confusa, non so più cosa è giusto cosa è sbagliato. Spesso mi ritrovo a guardare il cielo e scrivere frasi stupide su un quaderno, a volte cammino da sola osservando per terra e ascoltando la musica, non riesco nemmeno più a studiare. Anche se ieri ho fatto un grande passo avanti, sono uscita con una mia amica con la quale avevo litigato, ho ammesso di avere torto e mi sono divertita, ho riso davvero.

              #15310
              principe di maggio
              Partecipante

                Non ho capito molto il problema perché mi sembra nebuloso….cmq brava, penso che uscire e svagarti sia la cosa giusta da fare ;)

                #15311
                Volontario
                Moderatore

                  Ciao Nevermind, vuoi raccontarci un po’ meglio?
                  In che modo avevi toccato il fondo? Cosa c’è che ti riempie così tanto i pensieri da non riuscire a studiare ecc…?
                  Dai che insieme magari riusciamo a venire a capo di qualcosa :-)
                  Sono contenta intanto di sentire che ti sei divertita con la tua amica, forza forza!!

                  tanti sorrisi
                  :-)


                  #15312
                  Nevermind98
                  Partecipante

                    Avevo toccato il fondo perchè ero depressa, non mangiavo o mangiavo troppo, ero isterica e piangevo spesso, mi facevo schifo. Quest’anno andava un po’ meglio, ma ero comunque sempre triste, poi ho conosciuto questo ragazzo, pieno di problemi anche lui, ma mi ha aiutata molto, mi capiva e non mi giudicava mai, mi faceva ridere ma anche riflettere. Gli potevo dire tutto, mi fido di lui, ma in fondo ho anche un po’ paura, i miei genitori lo detestano, pensano che mi influenzi negativamente, invece è il contrario.

                    #15313
                    Volontario
                    Moderatore

                      Cara Nevermind98,

                      se ricordo bene, i tuoi genitori lo detestavano perché faceva parte di un gruppo di ragazzi che si drogava. Ora è ancora così? O lui è uscito dal gruppo e sta cercando di risalire la china dei suoi problemi?

                      Dici: Ho una vita così semplice ma troppo complessa.

                      Nel maggio dello scorso anno ci hai scritto:

                      E poi eccomi qui, sospesa tra due mondi, ciò che sono e ciò che dovrei essere, incapace di farmi sentire, di dire che chi sono, ma incapace di arrendermi a qualcosa che non mi appartiene. Essere se stessi? Forse impossibile, o forse è solo la mia anima che si è stancata di vagare nella nebbia, che cerca di riemergere e trovare la luce.

                      POI , dopo la nostra richiesta di spiegazioni:

                      hai presente quando da bambini dicevamo:-voglio fare la ballerina!!- e così via… io dicevo che avrei voluto fare il medico, perchè era giusto, perchè era quello che gli altri volevano che fossi, e io cosa volevo? Beh… semplicemente volevo fare la cantante, perchè mi piace, perchè l’unico momento in cui mi sento veramente me stessa è quando cantosuono, ma non è ciò che vuole la gente, è troppo sognare in una cittadina circondata dalle montagne, dove i sogni rimbalzano contro le barriere e si chiudono in un cassetto. Ma io continuo a crederci, senza mai dirlo a nessuno, mi esercito, scrivo canzoni, ma è difficile farsi sentire quando il mondo è sordo. E poi quando mi ritrovo sul palco a cantare per i vari spettacoli corali (io faccio la solista) però sono brava… e allora si che va bene, ma scesa dal palco, beh sono una come tante.

                      POI :

                      Scrivo sia i testi che la musica, ma attendo la mia chitarra elettrica per comporre meglio, le cose vanno un po’ a rilento perchè devo scrivere quando non c’è nessuno in casa, perchè i miei genitori non credono in me e non mi va di condividere qualcosa di tanto importante con loro… Io ci credo e non ho mai smesso di crederci, anche se la corrente va dal verso opposto io vado contro di essa e trovo me stessa.

                      La chitarra elettrica è arrivata, tuo padre ti ha anche portata in Grecia a sentire un complesso che ti faceva impazzire.

                      Parlando poi di un argomento importante come il rapporto con la morte: dei nostri cari, compresi gli animali, di noi stessi, ecc. scrivi un post molto saggio:

                      So cosa vuol dire sentirsi impotenti…(mio nonno, mia nonna, il mio gatto, il mio cane. e questa ragazzina rendono l’idea?) e so che non tutti credono e qualche volta anche io fatico a credere (infatti come ho detto è un problema). Ma io provo ad andare avanti comunque perchè in fondo bisogna credere solo ciò che ci fa sentire bene e fregarsene del mondo.

                      poi cosa è successo per essere così giù?

                      Lo scorso dicembre, parlando credo dello stesso ragazzo ci hai detto:

                      Beh si è anche simpatico, insomma mi rende felice, sempre… sono successe un sacco di cose ultimamente, diciamo negli ultimi 4 giorno ho distrutto e ricostruito il mio mondo

                      Poi non hai più scritto fino al tuo ritorno di questo mese, dove sembri una ragazza molto diversa da quella di pochi mesi fa e anche più sofferente.
                      Ci puoi spiegare meglio cosa è successo?
                      . a scuola,
                      . con i genitori, tempo fa con tuo padre avevi un buon rapporto, ora?
                      . con il ragazzo di cui sopra
                      . con il ragazzo simpatico ma che viveva in un mondo totalmente diverso dal tuo, o, meglio, dal tuo mondo interiore;
                      . altro.

                      Cara Nevermind98, non hai ancora 14 anni, sei già in quarta ginnasio; tanti dei tuoi dubbi e pensieri fanno parte di molte ragazze della tua età, ma in te incidono profondamente sul tuo carattere e questo non è comune.

                      Puoi spiegarci meglio? Vorremmo aiutarti nel modo più giusto per te, non in generale. Mi sono spiegata?

                      Ciao cara, non sparire però.
                      Un abbraccio e Sorrisi :-) :-) :-)


                      #15314
                      Anonimo

                        ciao nevermind! mi sa che ascoltiamo la stessa musica ;)

                        #15315
                        Nevermind98
                        Partecipante

                          Ace Of Spades mi fa piacere anche se in effetti io ascolto molti generi musicali LOL

                          Comunque ora risponderò chiaramente (una volta tanto):
                          ‘se ricordo bene, i tuoi genitori lo detestavano perché faceva parte di un gruppo di ragazzi che si drogava. Ora è ancora così? O lui è uscito dal gruppo e sta cercando di risalire la china dei suoi problemi?’
                          – Non so se faccia ancora parte di quel gruppo di ragazzi, perchè non ci parlo da un po’, so solo che voleva smettere e mi sembrava sincero.
                          ‘poi cosa è successo per essere così giù?’
                          -Beh penso sia colpa delle bugie che riempiono la mia vita, quelle che racconto a me stessa, quelle che dico ai miei genitori. quelle che mi dicono gli altri, mi opprimono, mi soffocano.
                          ‘. a scuola’
                          La scuola va in modo mediocre, diciamo che non mi importa quasi più, era diventata una fonte di stress e preoccupazioni insensate ora vivo con un po’ puù di calma, ma mi devo impegnare
                          ‘. con i genitori, tempo fa con tuo padre avevi un buon rapporto, ora?’
                          In questo periodo litigo molto con i miei genitori, mi hanno limitato l’accesso al computer, non gli piacciono i miei amici, pensano che mi influenzino negativamente, ma vi assicuro che non è così… i miei amici sono persone tranquille anche se non sembrano. Con mio padre non ho mai avuto un buon rapporto, lui pensa di poter comprare la mia felicità, ma non capisce che a volte vorrei solo essere ascoltata e non sempre giudicata molto duramente.
                          ‘. con il ragazzo di cui sopra’
                          SOno troppo confusa per parlargli, lui mi fissa sempre in modo inquietante e io lo ignoro, non ho voglia di parlargli, prima devo mettere in chiaro un po’ di cose, ma forse domani gli parlerò.
                          ‘. con il ragazzo simpatico ma che viveva in un mondo totalmente diverso dal tuo, o, meglio, dal tuo mondo interiore;’
                          Ci sono uscita insieme un po’ di volte ma lui mi ha detto: ‘secondo me dovresti uscire con Nicola, siete identici, lui ti capisce…’
                          Ci sono rimasta male, è come se il mondo si fosse diviso in due, le persone che voglio che io stia insieme a Nicola e quelle che lo detestano!
                          ‘. altro.’
                          NOn molto, solo non ho più ispirazione per scrivere poesie e canzoni, scrivo solo pensieri e frasi senza senso. MI serve parlare con quel ragazzo molto più di quanto credo…

                          ‘tanti dei tuoi dubbi e pensieri fanno parte di molte ragazze della tua età, ma in te incidono profondamente sul tuo carattere e questo non è comune’
                          IO penso di essere molto comune, o forse non so giudicarmi, mi sento così strana, come se non avessi senso, spesso mi dicono: ‘Cosa vuoi davvero dalla tua vita? Non puoi vivere distaccata dal mondo in eterno! A volte penso davvero tu sia pazza’ Ma io non so mai rispondere me ne vado e basta, solo nicola non mi ha mai detto nulla di simile, mi ripeteva spesso: ‘non sei pazza, sei solo come me’ e questa stupida frase mi faceva stare bene, mi sentivo meno sola. Sinceramente io non so cosa fare, forse era solo destino, o sono io che mi sono messa contro di esso, ripeterò la stessa frase che dicono tutti dopo averlo conosciuto: ‘Era meglio non averlo mai incontrato'[:(]

                          #15316
                          Volontario
                          Moderatore

                            ciao nevermind :-)
                            la vita di tutti noi, soprattutto di chi come te si sofferma a pensarci, è complessa.
                            nulla è dato per scontato.
                            panta rhei….tutto scorre e nello scorrere tutto cambia….
                            sopratutto alla tua età…
                            molte cose che ci hai scritto in passato, soprattutto l’espressione delle tue sensazioni che sono molto profonde, potrebbero essere raccolte e trasformate in una bellissima canzone. :-)
                            manca solo la musica..;-)
                            io credo che dovresti provare perchè penso che tu abbia bisogno proprio di questo: comporre in musica la tua vita.
                            :-) :-)


                            #15317
                            Nevermind98
                            Partecipante

                              Ormai la musica è la mia vita, mi dispiace che le persone spesso non lo capiscano. Ultimamente la mia autostima è ai minimi storici, ho un piccolo problema con le parole, troppe cose da dire e troppe poche parole, troppo poco tempo. Sento come se non potessi parlare di me, non riesco a vedere ciò che ho dentro, tutto mi sfugge si nasconde, c’è solo un grande vuoto che non si può colmare.

                              #15318
                              Volontario
                              Moderatore

                                ciò che hai dentro… (molte cose almeno)
                                lo hai già scritto su questo forum
                                rileggi le tue parole forse potrai anche riuscire a vedere dentro te stessa
                                mettile insieme
                                componi una musica
                                poi…quando avrai finito ci sarà spazio per altre parole e altra musica
                                :-) :-)


                              Stai visualizzando 14 post - dal 1 a 14 (di 14 totali)
                              • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
                              Scrivici su WhatsApp
                              Scan the code
                              Ciao!
                              Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
                              Come possiamo aiutarti?