Buona sera a tutti

  • Questo topic ha 3 risposte, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 1 mese fa da Volontario.
Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Post
  • #36596
    stay strong
    Partecipante

    Salve!
    Sono tornata dopo 4 anni e… wow
    Rileggendo i miei vecchi topic sono rimasta molto amareggiata: Sono stata così male, eppure eccomi qua.
    Dunque… Salve, eccomi di nuovo qui dopo anni, bisognosa di parlare a qualcuno, e perchè non tornare su un sito che per anni mi ha ascoltato e mi ha aiutato?
    E’… strano.
    Ho iniziato a scrivere su questo sito a 13 anni.. e ora ne ho 21
    Mi fa davvero taaanto strano ahah!
    Adesso come va? Alti e bassi.
    Ho smesso di prendere i farmaci che mi prescrissero dopo qualche mese: ero sicura di farlo perchè prenderli aveva solo peggiorato la cosa, facendomi rischiare due volte di finire in overdose.
    Da quando ho smesso sono riuscita ad alzarmi da sola, quindi sono felice di aver smesso.

    Ho avuto una relazione di quasi 3 anni, in questo periodo che sono stata assente: avrei tanto da dire ma sono così stanca e schifata da lui che posso solo riassumere l’inferno che mi ha fatto passare.
    Avete presente il partner ossessivo, che ti nega libertà e ti tiene in gabbia? ecco, questo era lui.
    Non potevo avere amici maschi, quando ben sapeva che fossi pansessuale.
    Ogni maschio che conoscevo per lui ci stava provando, mentre le ragazze erano ok (bifobia/panfobia interiorizzata?)
    In famiglia sua madre mi trattava come una serva e mi causava attacchi di panico quando andavo a casa sua (milano-napoli, ci vedevamo anche per uno o due mesi di fila quando finì il liceo)
    Mi trascinò in basso nella nullafacenza, e da quando chiusi con lui riuscì subito a dare patente dopo meno di un mese (gg)
    Mi faceva sentire in colpa se uscivo il week end col mio gruppo dicendomi che non riusciva nemmeno a dormire e mangiare senza di me
    E ultimo, ma forse il più importante: aveva registrazioni miei sotto effetto di ansiolitici per cui io non avevo dato il consenso, perchè non avevo idea che lo facesse.
    Lo sono venuta a scoprire dopo un anno da me e ho dovuto eliminarle da sola, nel suo telefono.
    L’ho lasciato ad ottobre, e stava malissimo.
    Talmente male che a gennaio ha trovato un’altra ragazza con cui sostituirmi e da trattare nello stesso identico modo in cui trattava me.
    Ad aprile abbiamo chiuso definitivamente, il rancore che provo per lui è grande, perchè colpa sua ho negato tante esperienze nella mia vita, perchè sapeva solo trascinarmi giù.

    Ora, a 21 anni sono finalmente riuscita a prendere in mano la mia vita: sto facendo pratica e a settembre prenderò la patente probabilmente, sono molto sicura di me e onestamente è l’unica cosa che ultimamente mi da gioia.
    Amo guidare, anche se spesso mi spavento perchè la gente in strada non sa guidare ed è mega pazza, ma ci sta. Imparo, cresco e amo sempre di più potermi muovere da me, anche se per ora ho padre di fianco xD

    Ho conosciuto un ragazzo di trent’anni che fa streaming su twitch, con cui sono tanto amica ora, e lo considero il mio safe place, lui e tutti gli amici che ho conosciuto seguendolo.

    Ho conosciuto ad agosto una ragazza, tramite l’applicazione ‘slowly’
    dove ci si manda lettere, e penso che tutt’ora sia la persona con cui preferisco parlare, perchè ancora continuiamo a mandarci letterine. In più ad aprile ci siamo viste per fare un pic nic per la festività pagana Beltane <3
    E’ stata la mia giornata preferita del 2022, onestamente. Spero di rivederla presto perchè mi sono sentita davvero a mio agio e felice.

    Ultimamente ne approfitto per giocare a molti giochi e vedere anime, in vista di ottobre in cui dovrei probabilmente iniziare a lavorare se tutto va bene.
    Sono felice di vedere la differenza della me di adesso con quella di 13 anni, che non vedeva niente davanti a sè e aveva paura di crescere.
    Ora sono grande, ho ancora i miei alti e bassi, ma sto andando avanti, anche se è tanto difficile delle volte.
    Oramai sono grande, ho una mentalità diversa e molto molto più forte.
    Dalle esperienze si impara, si cresce e si migliora.
    E quindi eccomi qui, felice di essere ritornata a scrivere, perchè ne sentivo davvero tanto il bisogno, e probabilmente tornerò a scrivere più spesso, soprattutto per potermi confrontare con qualcuno, dato che non mi sento ancora in grado di richiedere una psicologa, anche se ne sento tanto il bisogno. (Preferisco non pesare ai miei genitori, dato che la psicologa del centro pubblico non mi è stata di aiuto, anzi, sia lei che lo psichiatra mi hanno solo peggiorato le condizioni, dicendomi che i miei genitori hanno ragione, ce sono io a sbagliare e che siccome in quel momento avevo una relazione non era verom che soffrissi di depressione gg ez questa è la psicologia studiata ai giorni d’oggi, ok)

    Per ora smetto di scrivere, era solo un saluto che è diventato un riassunto delle parti più clue di questi 4 anni in cui sono stata distante.
    Un abbraccio, alla prossima
    Stay Strong

    #36698
    Volontario
    Moderatore

    Carissima Stay Strong, bentornata!!!

    Non sai che piacere ci fa risentirti dopo anni, cresciuta, maturata, una giovane donna con un luminoso futuro 🙂
    Per noi è un’emozione fortissima e ci fa piacere che tu, ritrovando nel forum i tuoi vecchi post, possa fare il bilancio di quanta acqua è passata sotto i ponti dai tuoi 14 anni!
    Ci piace pensare che il nostro forum si riveli per te uno scrigno prezioso, dove avevi depositato i tuoi pensieri al sicuro, e li hai oggi potuti ritrovare!

    Siamo lieti che questa storia poco gratificante che hai vissuto per 3 anni sia ormai alle tue spalle. In generale dovremmo tutti sempre tenerci alla larga da chi ci dimostra “amore” tarpandoci le ali! Quello non è amore, ma possesso e forse anche patologia. Bene che tu non abbia rimpianti. Vedrai che presto incontrerai qualcun altro più sano ed equilibrato e si spera anche più vicino 🙂

    Gli alti e bassi sono normali alla tua età, in cui certamente sei un’adulta, ma a 20 anni si risente ancora di quella turbolenza emotiva adolescenziale che andrà diminuendo fino a scomparire, col tempo.

    Facendo la patente un altro passo determinante verso l’autonomia adulta lo stai per compiere, però non ci dici che fai ora di bello nella vita? Non ci dici del tuo presente, ti va di aggiornarci?

    Intanto un carissimo abbraccio e di nuovo Bentornata!!! 🙂


    #36717
    stay strong
    Partecipante

    Grazie mille, davvero!
    Attualmente ho preso patente e sono in cerca di lavoro e una macchina da battaglia da poter usare per essere più indipendente!
    Oltre a questo non faccio molto, ogni tanto esco con gli amici e ogni tanto do una mano alla mia famiglia, ora che ho patente mi sono offerta come taxista, dato che amo TANTO guidare!
    Per il resto mi soffermo a giocare nel tempo libero, sapendo che a breve non avrò più tutto questo tempo disponibile, perché entrerò ufficialmente nella vita da adulta impegnata a lavorare per finalmente essere indipendente su ogni lato.
    Per ora sto ancora mandando qualche curriculum un po’ ovunque, sperando di avere buone notizie il prima possibile.
    Voglio davvero tanto stravolgere la mia vita, e sono davvero felice di riuscire a pensare a me nel presente, ma soprattutto ad un futuro che prima non esisteva nella mia testa.
    Finalmente sono forte abbastanza da riuscire a guardare il tutto a testa alta, e a rialzarmi da sola in caso cadessi.

    #36723
    Volontario
    Moderatore

    Cara Stay Strong,
    Hai detto una cosa bellissima sulla quale vorremmo farti riflettere, perché c’è molto di più di quello che pensi. Quando dici “finalmente sono abbastanza forte da riuscire a guardare il tutto a testa alta rialzarmi da sola in caso cadessi”, è un passaggio importantissimo perché “finalmente” ti stai dando credito di una cosa che hai sempre saputo fare, ma per molto tempo hai creduto di non saper fare!
    Il punto invece è che è da quando avevi sei mesi che lo sai fare, da quando hai imparato a gattonare e poi a camminare! Tu non te lo ricordi, ma se potessi vedere un video con un’ora sola dei tentativi continui, concentrati, determinati e puntuali che hai fatto per imparare ad alzarti in piedi e a rialzarti ogni volta che è stato necessario, saresti sconvolta dal riscontrare le risorse di cui disponevi “naturalmente” e che riuscivi a dispiegare quando eri così piccina!
    Certo, ora rialzarsi è un fatto interiore, psicologico e morale, non è più sollevare materialmente il sederino da terra, ma la natura dello sforzo è la stessa, la qualità delle energie necessarie a risollevarsi da soli (consapevolezza, volontà, motivazione, focalizzazione, determinazione…) è la stessa. Fai bene a credere in te stessa, e meno male che questo giorno è arrivato 😊 ti auguriamo di riuscire a non distogliere mai la tua attenzione da questa importante realizzazione!
    E il tuo nik, cara Stay Strong, non potrebbe essere più adatto 😉 come promemoria.
    Una vecchia pubblicità della Nike diceva “se non credi in te stesso, chi ci crederà?”.
    Dobbiamo sempre ricordarci di credere in noi stessi!
    Un carissimo saluto,


    • Questa risposta è stata modificata 1 mese fa da Volontario.
Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?