• Questo topic ha 2 risposte, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 11 anni, 7 mesi fa da Maryam.
Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Post
  • #5387
    Maryam
    Partecipante

      Scusate, chi di voi ha consigli semplici per fare amicizia adatti anche a chi non ha la più pallida idea sul come funziona il socializzare ed è molto introversa e timorosa (per non dire paurosa in certe giornate) e che magari funzionano con tutta la gente??? Se l’avete rispondetemi, potrebbe cambiare, e molto la mia vita!!

      #17411
      anke i pagliacci piangono
      Partecipante

        Ciao :)
        prima di scriverti mi sono presa del tempo per leggere qualche tuo vecchio post per conoscerti un pò e non dirti cose scontate.
        In alcuni hai detto di essere timida ed introversa e ti capisco, perchè anche io ero(sono) come te ;)
        Stai tranquilla, non sei strana, timidi ci si nasce ma non è detto secondo me che non si possa migliorare!
        Purtroppo non penso che ci siano regole universali che possano valer per tutti quando si parla di relazioni ma alcuni consigli voglio provare a darteli. cioè provo a dirti quello che ho fatto io:

        – dato che il mio problema si verificava solo con persone che mi “conoscevano” ( tipo gruppo classe), mi sono iscritta ad un corso di volontariato dove ho trovato tanti ragazzi e ragazze come me che erano mossi da valori positivi. Per loro ero una perfetta sconosciuta come loro lo erano per me quindi è stata l’occasione per mettermi in gioco. certo non è stato facile, ho iniziando a sedermi sempre vicino le stesse persone, salutarle, e poi con passare degli incontri le cose sono venute da sè. dentro l’associazione della quale ho fatto parte, ho fatto strada, ho partecipato a campi regionali e nazionali, ho conosciuto tanti altri ragazzi con i miei stessi ideali e piano piano ho imparato a non aver paura di me e vedere che la mia “platea” mi ascoltava interessata invece che criticarmi per il rossore o per le parole strozzate. Dopo qualche anno sono diventata responsabile e ho svolto le lezioni per i nuovi volontari :)

        -inizialmente puoi avvalerti della tecnologia ed iscriverti a qualche forum che riguardi i tuoi interessi oppure comunicare via mail, lettere, sms. Se il contatto fisico ti crea disagio questo può essere un buon inizio. ti servirà a prendere coraggio.

        -ricorda che nessuna domanda, nessuna osservazione è mai stupida ed anzi non esitare a chiedere. forse stupide sono le reazioni di chi ci circonda.

        -diventare protagonisti e non spettatori delle situazioni che viviamo!!questo è il segreto :)

        ultima cosa che spero possa esserti utile,nella mia vita di animatrice ho conosciuto diversi bambini e ragazzi molti dei quali erano timidi…i primi giorni non si esponevano, non giocavano, non si mettevano in gioco, avevano paura ed in questi casi cerchiamo di renderli protagonisti far fare loro dei piccoli passi avvalendoci di queste piccole accortezze, spero ti possano essere utili:

        1- Accettati per ciò che sei. Timidezza inclusa.
        amati per quello che sei. devi piacerti :) la timidezza fa parte di te, non odiarla!!!
        sicuramente avrai dei pregi,pensaci, elencali, concentrati sulle tue qualità e punta quelle :)

        2-Guardati dentro.
        ogni volta che ti senti timida,fermati e chiediti cosa senti dentro. più conoscerai te stessa e più sarà facile migliorarti!

        3-mettiti in gioco, sfidati.
        Poniti degli obiettivi, e giorno dopo giorno raggiungili. Oggi può essere chiedere un’informazione ad un passante, domani invitare una ragazzo a uscire ecc

        4-Fai un passo per volta.
        non avere fretta.

        5- Esercitati.

        6. Sbagliando, imparerai.
        Non aver paura di tutte le volte che fallirai. Sbaglierai, è inevitabile. Ma puoi vivere i tuoi errori con la serenità di chi ha davanti a sé un obiettivo da raggiungere e non si lascia intimorire dalle cadute, perché ha la testa alta a guardare il traguardo. Quando cadrai ti rialzerai, e ti posso assicurare che ad ogni caduta sarai diversa, migliore e un poco più vicino alla meta.

        7. Ridi.
        Non credo che esista qualcosa di più entusiasmante di una risata. Ridere ti aiuterà a piacere di più agli altri, ma soprattutto a stare bene con te stesso. Ridere è una medicina favolosa

        8- Ridi di te stessa.
        Parola d’ordine: autoironia! Prenditi in giro, prenditi in giro spesso: sarà un ottimo esercizio.Ti farà diventare una persona più sicura, ti farà conoscere meglio i tuoi difetti ma ti permetterà di avere con loro un rapporto più “amichevole”. I tuoi difetti non sono tuoi nemici, ma dei compagni di avventura che possono anche farti sorridere.

        9- Sei più bella, se sei imperfetta.
        Ma certo! Questo è il vero punto del discorso: nessuno si ricorderà di una persona senza difetti, di una persona che non sbaglia mai, perché sono anche i difetti a dare colore alla vita. Fai sì che i tuoi difetti diventino i tuoi punti di forza e ricordati che danno sapore a ciò che fai, ma soprattutto spessore alla tua personalità.

        10- SII TE STESSA, SEI QUELLO CHE SEI, E NON C’E’ NULLA DI PIU’ BELLO AL MONDO :)

        che ne dici? ;)
        In bocca al lupo, col cuore, Martina :)

        #17416
        Maryam
        Partecipante

          Grazie mille, sei la prima che mi ha dato dei consigli che CAPISCO e che mi fanno dire: SI, NON È DIFFICILE, CE LA POSSO FARE!!! Proverò a fare come dici, e, si, se non ci provo non posso imparare niente, se ci provo invece potrò andare avanti, GRAZIE MILLE!

        Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
        • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
        Scrivici su WhatsApp
        Scan the code
        Ciao!
        Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
        Come possiamo aiutarti?