Ciao

  • Questo topic ha 25 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 11 anni, 10 mesi fa da Anonimo.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 26 totali)
  • Autore
    Post
  • #5617
    CN.igor
    Partecipante

    Ciao a tutti, mi sono iscritto su questo forum per parlare un pò con persone che hanno il mio stesso “problema”, l’insicurezza e la timidezza che purtroppo mi limitano nei rapporti con gli altri, poi magari trovare anche qualche amico, io sono della provincia di Cuneo.

    #11751
    Volontario
    Moderatore

    Ciao CN.igor!
    benvenuto nel forum del sorriso.
    sono sicura che qui troverai tanti ragazzi come te per condividere i pensieri e i problemi. :-)
    scrivici quando vuoi e di tutto ciò che ti passa per la mente.
    noi siamo qui per ascoltarti :-)
    perchè non cominci raccontandoci un po’ di te?
    :-) :-) :-) :-)


    #11752
    _nobody_
    Partecipante

    Benvenuto :-)

    #11753
    CN.igor
    Partecipante
    Quote:
    volontario del sorriso
    Ciao CN.igor!
    benvenuto nel forum del sorriso.
    sono sicura che qui troverai tanti ragazzi come te per condividere i pensieri e i problemi. :-)
    scrivici quando vuoi e di tutto ciò che ti passa per la mente.
    noi siamo qui per ascoltarti :-)
    perchè non cominci raccontandoci un po’ di te?
    :-) :-) :-) :-)

    vediamo…diciamo che la mia situazione è un pò paradossale.
    Mi piace moltissimo stare in compagnia, uscire, fosse per me sarei sempre fuori e mai in casa…però purtroppo la realtà è differente.
    Proprio x il mio carattere insicuro non riesco ad avere grandi rapporti con le persone, esco occasionalmente con qualcuno ma non ho una compagnia di amici con cui uscire lungo la settimana o ritrovarci ogni tanto. Devo dire che questo mi abbatte molto, mi sforzo di essere il più estroverso possibile, però nulla…[:(!]
    Conseguenza di questo è che non avendo amici con cui uscire, non ho occasioni neppure di conoscere ragazze e questo è un altro punto dolente.
    Il mio sogno è quello di trovare un gruppo di amici con cui poter finalmente vivere la vita, oltretutto avendo 20 anni mi rendo conto di non godermi gli anni più belli, più spensierati….però la speranza è l’ultima a morire! :-)

    #11754
    Volontario
    Moderatore

    vedi CN.igor,
    è molto difficile essere spontanei quando si cerca di essere qualcuno che proprio non si è! fai bene a cercare di essere estroverso, ad uscire, cercare di fare amicizia ma… non dimenticare di accettarti così come sei.
    non c’è nulla di male ad essere un pochino timidi!;-)
    piuttosto…..quali sono i tuoi interessi? cosa ti appassiona?
    magari potresti inserirti in un gruppo di ragazzi che condividono le tue passioni…..sarebbe più semplice.
    mi piace la tua positività! bravo!
    non perdere mai la speranza.
    :-D :-D :-D


    #11755
    atlas
    Partecipante
    Quote:
    CN.igor
    vediamo…diciamo che la mia situazione è un pò paradossale.
    Mi piace moltissimo stare in compagnia, uscire, fosse per me sarei sempre fuori e mai in casa…però purtroppo la realtà è differente.
    Proprio x il mio carattere insicuro non riesco ad avere grandi rapporti con le persone, esco occasionalmente con qualcuno ma non ho una compagnia di amici con cui uscire lungo la settimana o ritrovarci ogni tanto. Devo dire che questo mi abbatte molto, mi sforzo di essere il più estroverso possibile, però nulla…[:(!]
    Conseguenza di questo è che non avendo amici con cui uscire, non ho occasioni neppure di conoscere ragazze e questo è un altro punto dolente.
    Il mio sogno è quello di trovare un gruppo di amici con cui poter finalmente vivere la vita, oltretutto avendo 20 anni mi rendo conto di non godermi gli anni più belli, più spensierati….però la speranza è l’ultima a morire! :-)

    Stai tranquillo, questo problema del non trovare la compagnia giusta con cui uscire è molto diffuso fra i ragazzi, quindi non sentirti strano o fuori posto.
    Quello che volevo chiederti, e che ho segnato in neretto, è come mai vorresti sempre stare fuori casa? Hai una situazione famigliare difficile oppure non hai interessi solitari come la lettura o i videogame, e quindi preferisci stare con gli altri?

    Parli poi di carattere insicuro che ti impedisce il contatto con gli altri ma cosa intendi esattamente con insicuro? Si tratta solo di timidezza, naturale e quindi propria della tua personalità, oppure c’è di mezzo anche mancanza di autostima, insoddisfazione per il tuo aspetto o altro?

    In entrambi i casi, non è per curiosità che ti faccio queste domande ma per capire da dove nasce il problema e cercare di trovare assieme una soluzione. ;-)

    #11756
    CN.igor
    Partecipante

    Vi ringrazio per la disponibilità.

    Rispondendo ad Atlas, posso dire che fortunatamente ho una famiglia con cui mi trovo benissimo, (tra poche settimane dovrei andare con i miei genitori un pò di giorni in vacanza), da questo lato quindi non ci sono problemi so che posso contare su di loro per qualsiasi cosa.
    Per il mio carattere insicuro intendo dire che mi trovo a dovermi fare mille domande, stare a pensare su qualsiasi cosa faccia. Come detto in precedenti post, mi piace stare in compagnia, dove si scherza però non riesco a essere estroverso proprio perchè prima di dire o fare qualcosa ci penso su mille volte, diciamo che non riesco ad essere spontaneo nei miei comportamenti, sono troppo riflessivo. Forse pecco un pò di autostima, da questo lato invidio molto chi sa essere se stesso sempre, invidio molto i ragazzi coetanei che riescono ad avere una vita sociale molto intensa.

    In generale preferisco stare con altri che da solo. Come hobby-sport vado in bici, faccio uscite solitarie anche perchè non ho molta resistenza! :-)
    Poi sono impegnato nel volontariato, sono in Croce Rossa una volta a settimana, ed inoltre interessandomi di politica partecipo ad un gruppo politico.

    Occasioni per conoscere gente non me ne mancano però ho questo ostacolo della timidezza che mi blocca.
    C’è da dire che andando all’università ho avuto modo di conoscere alcuni ragazzi con cui mi trovo veramente bene, con cui il mio blocco sparisce però essendo loro di città diverse ci vediamo solamente a lezione.

    Ora che vi ho annoiato per bene posso terminare! :-D

    Grazie ancora per la vostra disponibilità.

    #11757
    CN.igor
    Partecipante

    ….quasi dimenticavo!

    Rispondendo al topic del Volontario del Sorriso, mi trovo quasi a convivere forzosamente con questa mia timidezza, sento che potrei anche farne a meno…non mi sento di voler essere qualcuno che non sono, è che proprio desidero sbarazzarmi di questa timidezza, sono certo che se ci riuscissi sarei finalmente libero di esprimere me stesso al meglio.

    #11758
    atlas
    Partecipante

    Complimenti, sei molto impegnato con hobby e attività sociali. Anche questi sono modi per esprimerti e trovare la tua strada e le amicizie più adatte al tuo carattere.
    Dici di invidiare chi dimostra grande sicurezza e ha una vita sociale molto intensa, mentre tu pensi che essere timido e riflessivo ti impedisca di esprimerti davvero, se ho capito bene.
    Beh, intanto ricorda che anche così sei te stesso, con pregi e difetti; il fatto che ponderi molto non deve essere visto necessariamente come un tratto negativo. Certo, non deve diventare limitante ma è sempre meglio che buttarsi a capofitto in ogni cosa senza riflettere no?
    E poi chi ti dice che coloro che esprimono sicurezza e sono tanto estroversi siano davvero se stessi? Magari è una maschera che usano per essere invidiati dagli altri, come succede con te.
    Non voglio ovviamente fare di tutta l’erba un fascio, ma esistono varie sfumature della personalità e non si può ridurre tutto agli opposti estroverso e chiuso, non credi?

    Per quanto riguarda il tuo desiderio di sbarazzarti completamente della timidezza, penso che nessuno ci riesca: col passare degli anni e delle esperienze si cambia, ci si sviluppa, e spesso si riesce anche a smussare o superare difetti e limiti… ma cancellare definitivamente un tratto così basilare della personalità non credo sia possibile, e nemmeno giusto. E’ una parte di te che ti distingue dagli altri, e che alcuni potrebbero vedere come un pregio…
    Quindi stai certo che riuscirai ad esprimere te stesso al meglio anche senza liberarti di parte di quello che sei, ma semplicemente imparando a domarla e smussarla… e per questo ci vuole pazienza ed esperienza. ;-)

    #11759
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Cn Igor,
    è molto importante che tu stia riflettendo su te stesso e su un lato della tua personalità che vorresti un pò cambiare per sentirti meglio con te stesso e gli altri.
    L’estate serve anche a questo: dedicarsi di più a se stessi.
    Riflettere su se stessi è sempre molto importante per imparare a conoscersi.
    Hai scelto un buon modo di iniziare ad affrontare le cose: raccontare come ti senti.
    Un altro passo molto importante è poi cercare di capire anche da dove deriva la tua insicurezza e la tua timidezza.
    Posso chiederti com’eri da bambino?
    Un affettuoso Sorriso :-)


    #11760
    CN.igor
    Partecipante
    Quote:
    volontario del sorriso
    Ciao Cn Igor,
    è molto importante che tu stia riflettendo su te stesso e su un lato della tua personalità che vorresti un pò cambiare per sentirti meglio con te stesso e gli altri.
    L’estate serve anche a questo: dedicarsi di più a se stessi.
    Riflettere su se stessi è sempre molto importante per imparare a conoscersi.
    Hai scelto un buon modo di iniziare ad affrontare le cose: raccontare come ti senti.
    Un altro passo molto importante è poi cercare di capire anche da dove deriva la tua insicurezza e la tua timidezza.
    Posso chiederti com’eri da bambino?

    Da piccolo dai racconti che mi dicono i miei genitori ero abbastanza vivace, ma anche molto nervoso.

    Da quando mi ricordo, andando indietro nel tempo, il periodo più felice che ho vissuto è stato quello tra i 7/8 anni fino agli 11/12 diciamo periodo scuole elementari. Vivevo in un rione di case e eravamo un gruppetto di amici all’incirca coetanei, quotidianamente ci incontravmo per giocare assieme. Poi dopo ho cambiato città e purtroppo ci siamo un pò persi di vista, dovuto forse anche al fatto che comunque con le scuole medie prima e superiori poi le strade si sono divise.

    #11761
    Volontario
    Moderatore

    Nervoso in che senso?
    E i tuoi genitori o insegnanti come si ponevano di fronte a questo tuo nervosismo? Erano particolarmente in difficoltà?
    Quando ti sei trasferito, sei andato in un posto molto lontano e diverso rispetto a dove vivevi prima? Come hai affrontato questo cambiamento nella tua vita?
    Scusa per tutte queste domande, ma è per capirti meglio.
    ;-)


    #11762
    CN.igor
    Partecipante
    Quote:
    volontario del sorriso
    Nervoso in che senso?
    E i tuoi genitori o insegnanti come si ponevano di fronte a questo tuo nervosismo? Erano particolarmente in difficoltà?
    Quando ti sei trasferito, sei andato in un posto molto lontano e diverso rispetto a dove vivevi prima? Come hai affrontato questo cambiamento nella tua vita?
    Scusa per tutte queste domande, ma è per capirti meglio.
    ;-)

    Nervoso nel senso che ero molto agitato e sempre teso.Da piccolino si manifestava in pianti continui, poi comunque la cosa si è placata.

    Mi sono trasefrito in una città a circa 6-7 km da dove vivevo, però a dire la verità non mi è mai piaciuto in quanto essendo in campagna praticamente non c’è nessuno. Ora comunque avendo la macchina mi è più facile spostarmi in modo autonomo mentre prima non era possibile.
    Per quanto riguarda l’affrontare questo nuovo cambiamento, a dire la verità non mi pare abbia fatto nulla di particolare, se non accettarlo e basta.

    #11763
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Cn igor, grazie delle tue risposte ;-)
    Ricordi qualche particolare episodio o situazione della tua vita che ti ha fatto un pò chiudere e ti ha fatto sentire poco sicuro di te stesso?
    Negli anni ti sembra che pian piano la tua timidezza stia diminuendo o aumentando?
    Crescendo, pian piano, facendo esperienze di vita sociale o di gruppo la timidezza dovrebbe diminuire…
    Fai benissimo a fare attività in cui stai con altre persone tipo il volontariato in Croce Rossa, anche se non percepisci immediatamente i cambiamenti, questi pian piano dovrebbero essere evidenti agli altri ed anche a te stesso.
    Un’altra attività che può aiutare a sentirsi più sicuri di se stessi è il teatro…ci hai mai pensato?
    C’è una situazione in particolare in cui vorresti sentirti più sicuro e meno timido in questo momento della tua vita?
    Un abbraccio


    #11764
    CN.igor
    Partecipante
    Quote:
    volontario del sorriso
    Ciao Cn igor, grazie delle tue risposte ;-)
    Ricordi qualche particolare episodio o situazione della tua vita che ti ha fatto un pò chiudere e ti ha fatto sentire poco sicuro di te stesso?
    Negli anni ti sembra che pian piano la tua timidezza stia diminuendo o aumentando?
    Crescendo, pian piano, facendo esperienze di vita sociale o di gruppo la timidezza dovrebbe diminuire…
    Fai benissimo a fare attività in cui stai con altre persone tipo il volontariato in Croce Rossa, anche se non percepisci immediatamente i cambiamenti, questi pian piano dovrebbero essere evidenti agli altri ed anche a te stesso.
    Un’altra attività che può aiutare a sentirsi più sicuri di se stessi è il teatro…ci hai mai pensato?
    C’è una situazione in particolare in cui vorresti sentirti più sicuro e meno timido in questo momento della tua vita?
    Un abbraccio

    Grazie a voi della disponibilità che avete :-)

    In particolare nessun episodio, sicuramente vedo che la mia timidezza diminuisce, riesco comunque con gradualità a getsire la timidezza quando si presenta.
    Per il teatro a dire il vero non ci ho mai pensato…potrebbe essere un’idea!
    In generale vorrei acquisire più sicurezza, anche perchè a volte ci sono situazioni in cui mi ritrovo bloccato, altre invece mi sblocco facilmente questo avviene sicuramente quando mi sono con persone con cui mi trovo bene.

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 26 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?