Ciò che sono

  • Questo topic ha 12 risposte, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 11 anni, 1 mese fa da Nevermind98.
Stai visualizzando 13 post - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Autore
    Post
  • #4879
    Nevermind98
    Partecipante

    E poi eccomi qui, sospesa tra due mondi, ciò che sono e ciò che dovrei essere, incapace di farmi sentire, di dire che chi sono, ma incapace di arrendermi a qualcosa che non mi appartiene. Essere se stessi? Forse impossibile, o forse è solo la mia anima che si è stancata di vagare nella nebbia, che cerca di riemergere e trovare la luce.

    #13138
    Volontario
    Moderatore
    Quote:
    Nevermind98
    E poi eccomi qui, sospesa tra due mondi, ciò che sono e ciò che dovrei essere, incapace di farmi sentire, di dire che chi sono, ma incapace di arrendermi a qualcosa che non mi appartiene. Essere se stessi? Forse impossibile, o forse è solo la mia anima che si è stancata di vagare nella nebbia, che cerca di riemergere e trovare la luce.

    Nevermind98 mia cara,
    com’è enigmatico questo post ! [:0]. Prova a spiegarci con altre parole cosa intendi dire.
    P.S. Ho visto l’ora del post: sei a casa da scuola oggi? Non stai bene?


    #13139
    Nevermind98
    Partecipante

    No sono entrata alla terza ora perchè ieri sono tornata a casa tardissimo perchè siamo stati da degli amici di mio papà. Il post è solo uno dei miei tanti pensieri contorti sulla mia vita… :-D Si è che… bo non so spiegare con precisione, è una storia troppo lunga e noiosa.[:I]

    #13140
    Nevermind98
    Partecipante

    che non vorreste ascoltare…

    #13141
    Volontario
    Moderatore

    certo che vorremmo ascoltarla…..!
    se tu vorrai raccontarcela…..
    :-)


    #13142
    Nevermind98
    Partecipante

    Ok… ma non dite che non vi avevo avvertito, hai presente quando da bambini dicevamo:-voglio fare la ballerina!!- e così via… io dicevo che avrei voluto fare il medico, perchè era giusto, perchè era quello che gli altri volevano che fossi, e io cosa volevo? Beh… semplicemente volevo fare la cantante, perchè mi piace, perchè l’unico momento in cui mi sento veramente me stessa è quando cantosuono, ma non è ciò che vuole la gente, è troppo sognare in una cittadina circondata dalle montagne, dove i sogni rimbalzano contro le barriere e si chiudono in un cassetto. [V] Ma io continuo a crederci, senza mai dirlo a nessuno, mi esercito, scrivo canzoni, ma è difficile farsi sentire quando il mondo è sordo. E poi quando mi ritrovo sul palco a cantare per i vari spettacoli corali (io faccio la solista) però sono brava… e allora si che va bene, ma scesa dal palco, beh sono una come tante.

    #13143
    Nevermind98
    Partecipante

    Che cosa deprimente…

    #13144
    Volontario
    Moderatore
    Quote:
    Nevermind98
    Ok… ma non dite che non vi avevo avvertito, hai presente quando da bambini dicevamo:-voglio fare la ballerina!!- e così via… io dicevo che avrei voluto fare il medico, perchè era giusto, perchè era quello che gli altri volevano che fossi, e io cosa volevo? Beh… semplicemente volevo fare la cantante, perchè mi piace, perchè l’unico momento in cui mi sento veramente me stessa è quando cantosuono, ma non è ciò che vuole la gente, è troppo sognare in una cittadina circondata dalle montagne, dove i sogni rimbalzano contro le barriere e si chiudono in un cassetto. [V] Ma io continuo a crederci, senza mai dirlo a nessuno, mi esercito, scrivo canzoni, ma è difficile farsi sentire quando il mondo è sordo. E poi quando mi ritrovo sul palco a cantare per i vari spettacoli corali (io faccio la solista) però sono brava… e allora si che va bene, ma scesa dal palco, beh sono una come tante.

    Ma è un’aspirazione bellissima che, tra l’altro, parte da un’idea bellissima: essere sè stessi e non quello che gli altri vorrebbero che tu fossi! Continua a scrivere canzoni (testo e musica o solo testo?) e se ci tieni davvero, ci devi credere davvero !!

    Certo se ambisci al successo con la s maiuscola è una strada in salita e l’importante è che tu ce l’abbia sempre ben presente per non illuderti. E’ comunque già meraviglioso che tu ti possa esibire e che ciò ti renda appagata perchè sai che canti bene.
    :-D :-D :-D


    #13145
    Nevermind98
    Partecipante

    Scrivo sia i testi che la musica, ma attendo la mia chitarra elettrica per comporre meglio, le cose vanno un po’ a rilento perchè devo scrivere quando non c’è nessuno in casa, perchè i miei genitori non credono in me e non mi va di condividere qualcosa di tanto importante con loro… Io ci credo e non ho mai smesso di crederci, anche se la corrente va dal verso opposto io vado contro di essa e trovo me stessa. :-D :-D

    #13146
    Volontario
    Moderatore

    Non è che non credono in te, come persona, penso semplicemente che non credano in questa tua passione (che è solo una parte di te, anche se coinvolgente). Per loro, in quanto genitori, è abbastanza normale pensare che dovresti utilizzare il tempo per cose che loro ritengono più concrete per il tuo futuro (ma non è detto affatto che lo siano ;-)).

    Quando avrai una bella canzone e l’avrai provata con la chitarra, fagliela sentire, la loro reazione potrebbe essere quella che tu supponi, ma potrebbe anche stupirti![:0]

    :-)


    #13147
    Nevermind98
    Partecipante

    Dubito… se c’è qualcosa che mia mamma ritiene ALTAMENTE STUPIDO è la musica…[:(!] Mio papà sarebbe dalla mia parte, lui ama la musica, ma complicherebbe le cose!!!![:(] Sono in crisi…

    #13148
    Volontario
    Moderatore

    Sono in crisi…

    Cara Nevermind98,
    perché poi? :-D non crearti problemi prima del tempo! :-)
    Dici che scrivi parole e musiche di diverse canzoni, che stai per ricevere in regalo una chitarra elettrica. Cosa c’è che non va?

    Forse vuoi troppo dai tuoi genitori! E’ difficile che entrambi i genitori di una ragazza di 13 anni accettino passivamente che questa faccia la cantaautrice… Temono che con questa idea dia meno importanza allo studio.
    Mi fai venire in mente una frase di Antonella Clerici, quando ha detto che ogni volta che parlava alla mamma di attività non classiche, questa le diceva: tu comincia a studiare poi si vedrà: Lei ha fatto il liceo classico, poi si è laureta in giurisprudenza e ora svolge l’attività che le è sempre piaciuta.

    Studia, ottieni buoni risultati e vedrai che anche la tua passione per la musica verrà meglio compresa anche dalla mamma.

    Che ne dici?
    Un Sorriso.
    :-) :-)


    #13149
    Nevermind98
    Partecipante

    Io studio, perchè mi piace, infatti farò il classico, e poi i miei genitori non sanno proprio nulla!!! per loro io voglio fare la veterinaria -.- “

Stai visualizzando 13 post - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?