Cocaina

  • Questo topic ha 2 risposte, 3 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 1 anno, 10 mesi fa da Volontario.
Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Post
  • #3432
    bigsunny98
    Partecipante

    Salve a tutti dopo tanto sono tornato sul forum . nell’ ultimo periodo mi sono avvicinato spaventosamente alla cocaina , tant’è che sono passato quasi subito al fumarla . Non lo faccio tutti i giorni ma solo quando sono arrabbiato e soprattutto nel momento in cui ho i soldi. Soldi che ormai non ho più in tasca perché li spendo per la coca. Vorrei chiedere aiuto a qualcuno ma non so a chi (la mia psicologa si è trasferita ) ai miei familiari non direi mai una cosa del genere perché ho già causato troppi problemi a loro . E quindi mi ritrovo nuovamente ad affrontare una cosa più grande di me da solo . Ma questa volta credo che perderò , ogni giorno spero che sia l’ultimo passato su questa terra ….

    #35910
    Volontario
    Moderatore

    Bentornato bigsunny98,

    ci fa piacere risentirti; se non ci siamo persi qualche tuo messaggio intermedio, ci scrivi dopo un anno e mezzo:
    chissà quante cose sono cambiate nella tua vita da allora…hai poi ripreso a studiare o stai lavorando? Vivi con i tuoi genitori o in modo autonomo?

    Racconti di esserti avvicinato alla cocaina e di assumerla essenzialmente quando sei arrabbiato: cosa ti fa arrabbiare?

    Da quanto ci scrivi, associ la possibilità di acquistare la cocaina alla disponibilità di soldi: cosa sogneresti di fare con quei soldi se non li spendessi così?

    La psicologa a cui ti rivolgevi ci sembrava ti fosse di grande aiuto, il fatto che si sia trasferita può averti lasciato un piccolo/grande vuoto: nella tua città e nelle vicinanze non hai trovato un’altra professionista di cui fidarti?

    Hai la sensazione di trovarti da solo ad affrontare questo momento della tua vita ma stai scrivendo qui e noi ci siamo insieme all’ascolto che ci auguriamo riuscire a darti, con tutti i nostri limiti

    Se provi ad immaginarti per un attimo genitore o familiare, tu negheresti ascolto e conforto ad un tuo figlio o familiare solo perchè in passato ha dato qualche problema? Se la risposta è no, forse anche la tua famiglia risponderebbe allo stesso modo e forse, se hanno solo intuito che c’è qualcosa che non va, stanno aspettando che tu gliene parli. Se tu trovi difficile aprirti, sappi che anche per loro è difficile chiedere e sembrare invadenti nei tuoi confronti
    Cosa ne pensi?

    Attendiamo le tue considerazioni e i tuoi sfoghi, per ascoltarti e rimanere al tuo fianco
    Un abbraccio


    #33044
    Volontario
    Moderatore

    Caro bigsunny98,

    ci hai scritto due mesi fa, ma poi sei sparito.
    Le nostre ipotesi non ti sono piaciute? Troppo difficili per te?

    Se non te la senti vediamo qualche altra alternativa.
    Tu sei prezioso per noi e sapere che non vuoi farti aiutare perché non abbiamo indovinato le parole
    giuste ci fa soffrire

    E’ difficile che da solo ce la possa fare, quindi se vuoi uscire dal questa difficile situazione,
    è necessario mettere in cantiere qualche azione.
    Puoi telefonare alla psicologa che ti aveva aiutato in passato e farti indicare un nome a cui
    rivolgerti ora.
    Per i casi come il tuo, c’è la possibilità di disporre di professionisti pagati da Enti pubblici e
    quindi per te gratuiti.

    Pensaci, ma non rimandare.

    Noi siamo al tuo fianco con tanto affetto.
    :-) :-) :-)


Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?