depressione

  • Questo topic ha 77 risposte, 21 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 1 anno, 4 mesi fa da Volontario.
Stai visualizzando 3 post - dal 76 a 78 (di 78 totali)
  • Autore
    Post
  • #35894
    Volontario

    Ciao mp4,
    bentornata!

    Fai di te stessa un’analisi molto accurata e hai già trovato alcune risposte ai tuoi turbamenti

    Quando dici di aver intuito che basterebbe rilassarsi per allentare un po’ le tue difese, sei sulla strada giusta.

    L’incapacità di prendere delle decisioni è legata al fatto che valuti attentamente sempre pro e contro perché hai una mente analitica ed è fondamentalmente come sei fatta tu.
    Se è così, lo trovi difficile da accettare?

    Spesso pretendiamo davvero tanto da noi stessi e ci giudichiamo nel modo più severo
    Se accettassimo di sbagliare ogni tanto e semplicemente ci dicessimo che ne abbiamo il diritto, questa esperienza potrebbe aiutarci a decidere in modo più sereno
    Cosa ne pensi?

    Anche i nostri interlocutori talvolta non ci mettono a nostro agio quando avremmo voglia di raccontare o chiedere consiglio perché ci riempiono di domande e consigli non richiesti
    E’ possibile che sia accaduto in qualche occasione anche a te? Vuoi raccontarlo qui?

    Alla fine si tratta di trovare con l’esperienza la forza per accettare di non essere infallibili e che neanche gli altri lo sono, così il bianco e nero comincerà ad assumere le sfumature più varie e rassicuranti

    Attendiamo di risentirti presto
    Un abbraccio

    #35999
    mp4
    Partecipante

    hei ciao, come sempre sono sparita con l’idea di abbandonare questo mio lato ma, spesso la notte mi ritrovo su questo sito a leggere e rileggere i miei cosi detti segreti.

    li chiamo segreti perchè, come ben sapete, non sempre mi è semplice parlarne… eppure ci sono cose che neanche voi sapete.

    Alcune volte mi sento leggera, altre pesante come il piombo ma non c’è giorno in cui io riesca a trovare un equilibrio.
    sento che questo modo di vivere mi sta portando via tutto ciò che una volta per me era importante.

    l’anno scorso mi sono diplomata con un voto molto più alto di quanto mi aspettassi ed ora sono qui, nella mia casa di sempre con le mani nelle mani ad aspettare quasi che il futuro venga a prendermi e mi porti con se.
    “il futuro si crea” lo so
    ma per ora l’idea di futuro nella mia testa è molto confusa.

    mai quando ero piccola avrai immaginato di restare qui anche dopo essermi diplomata, avrei voluto spiccare il volo il più velocemente possibile pur di allontanarmi da questo posto spento ma le cose cambiano e non sempre vanno per il meglio.
    mi sento bloccata da tutti i punti di vista.
    è passato già un anno ed io mi ritrovo sempre nello stesso posto.

    non so cosa fare, non so come muovermi.

    continuo a sentirmi sempre più sola, vorrei avere dei miei amici ma l’unica persona che mi è rimasta per ora è il mio ragazzo.
    vorrei avere un gruppo di amici con cui parlare, uscire o divertimi…
    avevo scommesso tutto sul mio futuro senza dare troppa importanza alle persone che mi circondavano in quel momento ed ora non ho più niente.
    desidero con tutto il cuore poter essere un persona come le altre ma giorno dopo giorno continuo a sentirmi come un fottutissimo pesce fuor d’acqua.
    Preferisco stare sola che passare il tempo con delle persone che a malapena mi considerano.

    sono terrorizzata dal mondo ma ho una voglia esagerata di viverlo in tutte le sue forme. Da un lato so di poter dare tanto alle persone che mi circondano ma allo stesso tempo mi sento solo un’altra pecora del gregge… forse la pecora più malaticcia del gregge.

    il 2020 era iniziato con il piede giusto, finalmente ero riuscita a liberarmi del mio ex stronzo, vendicativo e tossico, avevo riacquistato la mia energia e la voglia di scatenarmi, ho trovato il ragazzo con cui sono fidanzata attualmente e avevo iniziato a sentirmi più viva rispetto al solito. con l’arrivo della pandemia, la quarantena e l’eccessivo tempo passato con i miei genitori le cose hanno iniziato a complicarsi un’altra volta. ora all’inizio del nuovo anno mi sento un inutile corpicino in mezzo ad un mare di indecisioni. Avrei preferito morire che convivere di nuovo con questa tristezza.
    Ancora una volta mi sento una delusione per i miei genitori. Mi sento vuota. Mi sento inutile.
    sento di non riuscire più a comunicare o a scrivere. Mi sento stupida e circondata da futilità.
    Vorrei sentire sensazioni crude sulla mia pelle ma percepisco solo il dolore. non riesco neanche più a piangere a dirotto. una lacrima e poi tutto è passato.

    una lacrima e continua la mia vita di sempre. la mia monotona vita di sempre.

    non ho più neanche troppa voglia di andarmene. vorrei solo ragnicchiarmi ad aspettare la mia fine. mi addormento sperando di morire nel sonno e quando la mattina mi sveglio non ho neanche il coraggio di uscire dal letto. Perchè dovrei farlo? la mi vita in questo momento è vuota, giusto?

    le occhiaie nere scavano la pelle del mio viso e passo ore a fissare il vuoto sperando di ritrovare in me stessa un piccolo bagliore di luce.
    non riesco a lasciar andare il mio passato e tutte le persone che hanno fatto parte di questo. rimpiango un sacco di cose e mi chiedo chissà come sarebbero andate le cose se avessi reagito diversamente. continuo a ripensare a tutte le cose tristi e brutte che ho passato durante la mia vita e non riesco ad abbandonarle. Le tengo strette al mio cuore come se avessi paura di perderle.
    rimpiango di non aver denunciato il mio ex che ha messo mie foto private su un sito di incontri ma avevo troppa paura. forse neanche ora avrei il coraggio di farlo. c’è sempre stato un rapporto strano fra di noi… ho sempre saputo fosse una persona poco affidabile eppure mi faceva sentire viva, mi riaccendeva sentimenti nel profondo, non verso di lui ma, verso la vita. era riuscito a farmi riacquistare un briciolo di autostima e sentivo ci fosse molto di più che un legame fisico fra di noi. avrei potuto mettere tutto l’amore del mondo in quella relazione ma le cose avevano iniziato a divorarmi da dentro e proprio come tutta quella gioia è arrivata l’ho dovuta lasciar scivolare via. ho passato un sacco di tempo a leccarmi le ferite, a meditare, a cercare di trovare una ragione per odiarlo ma nessuno di questi sforzi è stato utile. Le cose accadono per una ragione, ne sono sicura, e incontrarlo non è stato uno sbaglio (per alcuni versi hahahah)

    è passato un anno, d’altronde dovrei lasciarlo andare.
    sento che anche il suo ricordo sta scivolando via.
    Avrei preferito parlarne di più con le persone che conosco ma sono sempre troppo ossessionate dal pregiudizio che hanno su di lui. non voglio giustificarlo, sto solo cercando di metabolizzare la cosa. avrei preferito parlare di più dei miei sentimenti ma comprendo che ci sono cose all’interno di una relazione che terze parti non potranno mai capire.

    vorrei vivere in un mondo diverso, non magari in questo preciso momento storico. sento di non avere un futuro e di essere sempre condannata ad un sistema malato e divorato da pregiudizi. vorrei sentirmi libera ma a quanto pare in questo mondo non c’è più posto per persone libere.

    volevo diventare una persona diversa, migliore, solare. ormai riesco solo a sentirmi in imbarazzo…non so neanche per cosa. vorrei ritrovare la forza per sentirmi bene ogni giorno e non una volta ogni due settimane. voglio imparare ad amarmi. voglio imparare a sentire cosa mi dice il mio corpo.

    vorrei non essere mai nata. davvero. tutti i miei momenti felici non valgono tutta la tristezza che provo ora.

    mi dispiace. mi dispiace davvero tanto

    #36002
    Volontario

    Cara mp4,

    qui nel forum del Sorriso puoi scrivere i tuoi segreti in piena libertà e ogni volta che vorrai. :-)

    Sei sparita con l’idea di abbandonare questo tuo lato. Possiamo chiederti che cosa ti ha spinto a non volere scrivere più?

    Comprendiamo la tua sofferenza quando ci scrivi che senti che il tuo modo di vivere ti sta portando via molte cose per te importanti. :unsure:

    Ci scrivi di esserti diplomata l’anno scorso con un voto più’ alto di quello che ti aspettavi. Un importante traguardo raggiunto di cui devi essere molto orgogliosa! ;)
    Quali progetti avevi in mente dopo la maturità ? Lavorare o intraprendere un nuovo ciclo di studi?

    Se sei confusa sul tuo futuro, potresti iniziare a pensare ad un progetto che ti piace e piano piano cercare il modo per poterlo realizzare. Puoi prendere carta e penna e scrivere in che cosa consiste, qual’e’ la tua motivazione, quali opportunità ci sono per realizzarlo, quali sono le tue capacità reali per poterlo realizzare, quali ostacoli ci sono per te, quali tuoi atteggiamenti negativi dovresti combattere per la sua realizzazione, quali sono i vantaggi nel realizzarlo e quali invece gli svantaggi che ne deriverebbero nel non realizzarlo.

    Riguardo alle amicizie, hai pensato di riallacciare i rapporti con le persone alle quali hai dato poca importanza scommettendo tutto sul tuo futuro?

    Siamo contenti di sapere che ora hai trovato un ragazzo con il quale stai bene. Avere una persona accanto è di grande aiuto nei momenti difficili.
    Che cosa ti piace fare quando sei con lui?

    Forza mp4! Non sei sola. Noi ci siamo :-)

    Speriamo di risentirti presto. Un abbraccio :-) :-)

Stai visualizzando 3 post - dal 76 a 78 (di 78 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Torna su