eccomi…sono nuova!

  • Questo topic ha 28 risposte, 4 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 10 anni, 6 mesi fa da Sunshine.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 29 totali)
  • Autore
    Post
  • #5824
    girasole
    Partecipante

    ciao… ho scoperto questo sito x caso e non so cosa mi abbia spinto a scrivere.. forse solo la voglia di essere ascoltata… e capire chi sono diventata e perche… un bacio

    #14718
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Girasole!
    Benvenuta sul nostro forum! :-D :-D
    Qui troverai ascolto, e cercheremo insieme di capire chi sei diventata, e perchè. Vuoi raccontarci qualcosa di te per iniziare a conoscerci?
    Sorrisi :-D :-D


    #14720
    girasole
    Partecipante

    Grazie mille..è bello sapere di non essere soli… Ho 26 anni,sono una ragazza molto solare, forte e fragile allo stesso tempo, faccio la tata x neonati e la colf per mantenermi… vivo da sola da agosto in 20 mq a milano e non ho nessuno qui… ho chiuso col mio passato, con la mia famiglia e con storie che mi portavano solo a soffrire… Mi sono detta inizia la tua nuova vita ora, devi farcela da sola.. e ce la sto facendo… ma sebbene io non voglia a volte il passato mi tormenta ancora e influenza i miei rapporti presenti… Ad esempio, io che ho sempre cercato di costruire, di avere delle storie serie, da qualche mese mi ritrovo ad avere molte occasioni, molte avventure.. passo da un ragazzo all’altro e l’unica cosa che riesco a concedermi è il piacere… il mio cuore non batte piu… e quelle poche volte che provo ad aprirmi.. gli uomini che mi interessano scappano… come se fosse una malattia quella di essere vere e aver avuto una vita non facile…

    #14721
    Volontario
    Moderatore

    Cara Girasole, complimenti innanzitutto per la forza che dimostri nel dare una svolta alla tua vita cercando di costrurne una nuova, da sola e da capo. Se poi vorrai parlarci della tua vita passata noi siamo qui ad ascoltarti. Per ora però parliamo della tua vita di adessso! :-)

    Come mai secondo te questi uomini scappano? Pensi davvero sia perchè ti apri un po’ di più con loro facendogli vedere il tuo vero io? O forse sono solo interessati al piacere, come accade anche per te in altre occasioni?
    E’ mai successo che gli uomini che invece non ti interessano più di tanto vorrebbero esserti più vicini?

    Hai qualche passione? Hobby? Cosa fai quando non lavori?

    a presto cara girasole (un bellissimo nik) e tanti sorrisi!!! :-) :-) :-)


    #14722
    girasole
    Partecipante

    ciaoo…eccomi appena tornata dal lavoro… e mi fa piacere avere qualcuno ad attendermi in un certo senso… :-)
    Inizialmente gli uomini scappavano x il mio passato… perche ero una persona impegnativa e di certo non facile… e ti parlo cmq di ultra trentenni… ora gli uomini scappano perche non sanno chi hanno di fronte… mi comporto da ragazza normale… che forse si è giocata gli anni indietro con le esperienze e ora sta recuperando un po di spensieratezza, e se non sento niente per una persona sono io la prima a non lasciarsi andare… quelle poche volte che mi è successo… puntualmente raccontare di me mette paura, addossa un peso, una responsabilita che i peter pan di oggi nn hanno voglia di prendersi… e arrivata ad un certo punto mi sono detta… ora mi diverto io..metto io i paletti.. e non vado oltre a cio che adesso mi riesce bene.. essere donna… e facendo cio… non riesco piu a distinguere ne le persone, ne i miei desideri, ne quanto io sia pronta o abbia la capacita di amare ancora qualcuno…
    Se devo essere sincera, credo che la mia paura piu grande ora sia l’abbandono… chi deve entrare nella mia vita nuova, deve entrare x rimanerci… ho gia subito troppe perdite.. e questa cosa mi terrorizza a tal punto da fare degli errori…
    si mi è successo che qualcuno che a me nn interessava volesse provare a frequentarmi… ma io sono per le emozioni vere.. e se nn mi sento vera non inizio…
    Nel poco tempo libero leggo, sistemo casa, esco con gli amici e ascolto musica….
    il girasole mi rappresenta molto! :-)

    #14723
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Girasole!
    Posso cheiderti di solito come incontri questi uomini?
    Sicuramente stai attraversando un momento di confusione, ma del tutto normale, riguardo ciò che vuoi… ci hai detto che nel tempo libero esci con gli amici, sono amici stretti? Con loro parli un po’ di questo?
    Che fate di solito quando uscite?
    Il lavoro come procede invece? Ti trovi bene?

    a prestooooooo :-)


    #14724
    Volontario
    Moderatore

    Cara Girasole,
    per capire meglio perché gli uomini o alcuni di essi, non capiscono chi si trovano davanti e se parli del tuo passato scappano, ci puoi dire, se te la senti e se non ti costa troppo, come era la tua vita precedente?
    Tu hai passato la spugna, ma non è facile per gli altri, sai?
    Inoltre, non sei obbligata a parlare del tuo passato con nessuno. Se avrai voglia di farlo devi farlo con persone che conoscono bene il Girasole di oggi, lo stimano e lo amano.

    Hai genitori, fratelli? in quali rapporti sei con loro?
    Un Sorriso.
    :-) :-) :-)


    #14725
    girasole
    Partecipante

    cerchero di rispondere a tutto con la max sincerita…visto che mi sono messa in gioco..devo farlo fino in fondo…
    gli uomini che incontro li incontro nella vita reale x caso o anche via chat, senza nascondersi dietro a un dito… è che le premesse, le parole sono sempre altre prima di vedersi…poi non è mai cosi…
    si gli amici che ho sono molto stretti e sono fortunata…xche ho una decina di persone che non cambierei per nulla al mondo… quando vengono a trovarmi a turno andiamo per aperitivi o per pub, siamo persone semplici..ma con loro cerco di nn far vedere la tristezza o i problemi.. io sono sempre stata quella forte e col sorriso…
    Per il lavoro inizialmente si mi trovavo molto bene… ora vorrei tanto cambiarlo…ma anche qui le possibilita sono poche e io mando giu…
    Il mio passato è tosto… ma hai ragione…non ci avevo pensato… nn è detto che sia facile accettarlo x gli altri…cerchero di scrivere i punti salienti:
    Ho perso mia mamma di tumore all’eta di 10 anni..lei ne aveva 37… la mia vita da quel gg ha subito dei profondi scossoni… sono diventata grande in fretta… ho cresciuto mio fratello di 2 anni piu piccolo di me e anche un padre completamente sconvolto… ho perso tutte le cose della mia adolescenza…finche mio padre nel 2000 incontra una ragazza di santo domingo di 18 anni + piccola di lui e 3 mesi dopo la sposa… da allora inizia il periodo + duro per me.. convivere con una persona che ha fatto di tutto per entrare in competizione con me e col rapporto che x forza di cose avevo reso inossidabile con mio papa…passano gli anni…le discussioni sono sempre + accese… 2 anni fa mi sento male fisicamente e scopro di avere un tumore alla pancia… mi operano d’urgenza…e mi tolgono anche un’ovaia e mezza e io vado in crisi perche diventare mamma è sempre stato il mio 1 grande sogno. Passo 1 mese in riabilitazione e 4 gg prima di rientrare al lavoro come commessa (dopo 2 anni) mi arriva a casa una raccomandata con scritto che nn mi rinnovavano + il contratto e scopro che chi aveva preso il mio posto era proprio la mia migliore amica da 10 anni… Mi crolla tutto…poi mi rimbocco le maniche e inizio a fare tutti i lavori possibili ma la moglie di mio padre continuava a dirmi che ero io quella sbagliata… che era sempre colpa mia di tutto… gli ultimi mesi dell’anno scorso sono stati pesanti a casa soprattutto xche mio fratello se ne è andato di casa xche invaghito di una di 38 anni… e la notte di capodanno ce stata l’ennesima discussione forte tra me e la moglie di mio padre. Lei ha provato ad alazarmi le mani e io ho guardato mio padre, che assisteva alla scena, non dire una parola… la mia notte di capodanno l’ho passata a piangere nella mia stanza mentre loro festeggiavano al piano di sotto. Da li sono proseguite 2 settimane in cui mio padre mi ha detto che nn ero piu la benvenuta a casa mia… ero costretta a mangiare e farmi le lavatrici fuori casa… finche un gg mi ha detto che lei l’aveva messo alle strette e che lui sceglieva la sua tranquillita sentimentale a sua figlia! cosi a meta gennaio, un sabato, ho preso tutte le mie cose, ho riempito la macchina e me ne sono andata, senza dire una parola. Ho fatto i primi gg in macchina, nessuno sapeva niente… finche una famiglia di estranei con 2 bimbe bellissime, mi ha offerto un posto nel divano letto del loro studio e un pasto caldo e l’affetto di una famiglia vera… sono stata 6 mesi con loro… 6 mesi difficili con persone buone ma che nn conoscevo e xcio con abitudini differenti dalle mie, 6 mesi dolorosi in cui mio padre nn mi ha mai cercata… finche questa famiglia adottiva mi ha proposto e sostenuta a ricominciare da me stessa e ho subito un’operazione allo stomaco x perdere i 30 kg presi con l’operazione x il tumore… è stata molto dura…in ospedale ho fatto 10 gg completmente sola… è seguita una dieta ferrea e da marzo ad oggi ne ho persi 20 appunto. Dopo l’operazione e i primi risultati ho trovato lavoro a milano… e anche x orgoglio mi ero detta che al 1 lavoro certo mi sarei trasferita e cosi è stato… da agosto vivo in questo mono mono locale in una bella zona… lavoro 12/13 ore al gg… mio padre ora dicono siia pentito ma a me non importa + niente, non esiste +…ho riallacciato un po di rapporto civile con mio fratello, ma tutto qui… Per fortuna ce mia zia e i miei amici di sempre che mi vengono a trovare… Ho ricominciato la mia vita da zero… anche come modo di pensare… ho avuto molte avventure ultimamente… ma il mio cuore ora è congelato…sono io a chiudere ancora prima di iniziare… poche persone mi hanno smosso nella mia vita… penso che dovrei vivere un’emozione cosi intensa x tornare a ricredermi.. duri quanto duri…. come vedi sono qui… nonostante tutto… sono molto serena con me stessa… ho trovato il coraggio di scegliermi….ma la paura dell’abbandono credo sia giustificata

    #14726
    Volontario
    Moderatore

    cara girasole,
    grazie per aver condiviso con noi la tua storia, per averci resi partecipe della tua vita. :-)
    la tua è una testimonianza importante perchè dimostra che, nonostante la vita talvolta possa essere così difficile, è possibile rimanere una bella persona!
    perchè tu sei una bella persona! :-) e ti meriti tanto tanto amore.
    ti auguro che il tempo guarisca le tue cicatrici e ti porti tutto ciò che desideri.
    è importante anche perchè dimostra che le persone altruiste esistono e senza secondi fini proprio come gli estranei che ti hanno accolto in casa.
    tanti sorrisi di cuore per te cara girasole
    ricordati che adesso ,quando ne senti il bisogno, nella tua vita ci siamo anche noi
    :-) :-) :-)


    #14727
    girasole
    Partecipante

    grazie…
    si, sarò sempre grata e riconoscente a quella famiglia e a quelle due bellissime bambine che mi hanno ridato la gioia di vivere coi loro sorrisi… per questo amo cosi tanto i bambini… quest’anno il natale è un po piu amaro, ma lo passero con loro e questo è gia un buon motivo per essere felice… dovremmo trovarne almeno uno al giorno… nonostante le cicatrici del cuore…
    Scappo al lavoro.. spero di sentirvi presto… vi auguro una buona giornata!!!

    #14728
    Volontario
    Moderatore

    è gia un buon motivo per essere felice… dovremmo trovarne almeno uno al giorno... nonostante le cicatrici del cuore…

    è questa tua positività di fondo che ti fa reagire ed andare avanti :-)
    Sei proprio un bellissimo girasole ;-)
    Quando hai tempo e voglia, anche se in parte ce l’hai già detto, raccontaci come hai maturato questa tua visuale della vita, attraverso cosa o chi, alla fine, ci sei arrivata, nonostante le traversie che hai passato.
    Anche se, naturalmente, ognuno di noi ha i suoi percorsi e la sua indole, un’esperienza come la tua fa riflettere chiunque ti legga, cosa sempre e comunque importante per accettarsi o mettersi in discussione quando ce n’è bisogno!

    :-) :-) :-)


    #14729
    girasole
    Partecipante

    credo che la forza venga da dentro… credo forse di assomigliare un po alla mia mamma in questo… devo a lei la vita, devo a lei la possibilita di vivermela al meglio xche lei l’avrebbe fatto… credo sia questo uno dei motivi che inspiegabilmente mi spinge sempre a reagire invece che finire nel baratro… e probabilmente vedere che ogni volta supero qsa di importante mi fa dire che ce la posso fare anche la volta successiva… è che vorrei solo un po di serenità….
    Nella mia testa desidero una stabilita, soprattutto sentimentale, ma poi attraggo persone e situazioni complicate e alla fine ne rimango attratta anch’io… forse perche sono talmente abituata alle cose difficili che mi ci ritrovo meglio… quando una cosa mi si offre su un piatto d’argento, sento sempre puzza di marcio e probabilmente hai ragione sono io che allontano queste persone… sono un po combattuta… mi chiedo se sia un male viversi tutto liberamente o se invece dovrei provare a ricredermi sugli uomini? in questo purtropo credo che il rapporto con mio padre centri molto… e anche le delusioni passate..
    ma ora vi auguro una buona giornata e io scappo a lavoro… bacione

    #14730
    Volontario
    Moderatore

    Ciao cara!
    Gli uomini possono essere disposti ad un avventura, o ad un sentimento duraturo…le cose crescono spontaneamente se c’è apertura a mettersi in gioco da parte di entrambe…troverai l’amore quando anche tu sarai pronta, e certamente ci arriverai, sei splendida e te lo meriti davvero.
    Solo…forse è prematuro raccontare di te se non sei certa della solidità del rapporto. La sofferenza spaventa sempre, l’amore la può accogliere un pò per volta, un’avventura non ha spazio per la tristezza.
    Un abbraccio :-)


    #14731
    girasole
    Partecipante

    fino a qualche tempo fa raccontavo subito tutto cosi da vedere chi sarebbe restato… ora da qualche tempo non racconta nulla di me… e vengo accusata di essere poco trasparente… è che ho sempre paura… soprattutto di non saper riconoscere chi ho di fronte e che intenzioni ha… mi sono sbagliata tante volte che ora sono gelosa anche delle parole che direi… comunque io sto bene anche cosi… è cambiata cosi tanto la mia vita che non ho fretta di trovare la persona giusta… solo che non vorrei diventasse un mio limite quello di non sapermi lasciare andare coi sentimenti…
    Comunque grazie…davvero… fate una cosa stupenda e se posso essere utile io ci sono!
    un abbraccio e buonanotte nuovi amici

    #14732
    girasole
    Partecipante

    non riuscire a perdonare mio padre fa di me un mostro? aver vissuto 1 anno senza di lui e non sentirne la mancanza…Ho perdonato qualsiasi cosa nella mia vita xche credo che io una possibilita vorrei averla, se sbagliassi e mi accorgessi di aver sbagliato… ma con lui non riesco… quelle poche volte che qualcuno affronta questo discorso…io divento dura… quasi da non riconoscermi… io non sento di avere un padre… e mi dispiace se questo agli occhi della gente e di lui fa di me una persona insensibile, ma io non potro mai perdonarlo… non sento rabbia, tristezza…è passata quella fase… ce solo indifferenza

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 29 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?