• Questo topic ha 19 risposte, 10 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 10 anni, 8 mesi fa da Volontario.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 20 totali)
  • Autore
    Post
  • #6079
    Maryam
    Partecipante

      Ciao ragazzi, vorrei sapere quali sono le emozioni più forti e/o spaventose per voi e se avete “qualcosa” a cui agrapparvi per andare avanti. L’emozione più forte e spaventosa per me è la paura, e il mio sostegno è sempre la speranza, tanto che il mio motto è “spes ultima dea” (sigla che uso spesso è S.U.D.), che in italiano sarebbe “la speranza è l’ultima a morire”, perché quando mi sono aggrappata ad essa ho trovato la forza per non mollare. Fatemi sapere la vostre opinioni in merito!

      #17586
      Volontario
      Moderatore

        Ciao Maryam,
        ci dici che la tua emozione più forte e spaventosa è la paura. Riesci ad identificare nello specifico di che paura si tratti?
        Buona serata! ;)


        #17593
        Maryam
        Partecipante

          A volte è paura della gente, a volte di me, a volte è paura e basta. Può venire sempre, anzi è quasi costante, ho imparato un po’ a conviverci xchè ce l’ho quasi sempre, ma ciò nonostante nulla toglie che dura tanto. Oramai è quasi una parte di me, soprattutto dal camposcuola (topic su ansia e depressione).

          #17594
          Maryam
          Partecipante

            A volte è paura della gente, a volte di me, a volte è paura e basta. Può venire sempre, anzi è quasi costante, ho imparato un po’ a conviverci xchè ce l’ho quasi sempre, ma ciò nonostante nulla toglie che dura tanto. Oramai è quasi una parte di me, soprattutto dal camposcuola (topic su ansia e depressione). E dal camposcout. Però non va tuttissimo così male, per fortuna.

            #17598
            Volontario
            Moderatore

              Emozioni?
              fanno paura quando sono “troppo”… però come vivere senza(?)
              gioia
              amore
              bellezza
              ? :-) ? :-)


              #17601
              Maryam
              Partecipante

                Senza non si vive, è vero, però anche il troppo stona. Ma più che altro danno problemi quando passano in modo brutto, come nei colpi di agitazione. Si spera che tutto cambi in meglio.

                #17603
                avalon
                Partecipante

                  la mia paura più grande è la sensazione di vuoto che provo, a volte, quando mi sveglio di soprassalto da un brutto sogno o perchè sento un rumore strano :-/

                  quello che mi da forza, invece, è il mio fatalismo: prima o poi tutto deve accadere e non è possibile prevedere quando e come… e allora vivo la vita prendendo il meglio di ogni giorno :-)

                  un abbraccio

                  avalon e la sua valigia (da rifare)

                  #17610
                  Maryam
                  Partecipante

                    Grazie mille per aver scritto la tua opinione

                    #18208
                    principe di maggio
                    Partecipante

                      L’emozione che mi condiziona di più credo sia l’ansia…l’ansia di non essere all’altezza, l’ansia di fronte a un cambiamento, l’ansia di ricevere rifiuti o risposte negative a mie richieste, l’ansia di comunicare qualcosa a qualcuno, l’ansia di perdere una persona a cui tengo….

                      #18218
                      Sophie_
                      Partecipante

                        Anch’io sono molto ansiosa e ho sempre paura di non essere all’altezza, di sbagliare, di non piacere. Un’emozione che provo spesso ultimamente è la rabbia: mi arrabbio per qualsiasi cosa, sono arrabbiata ogni tre per due! E’ come se fossi costantemente arrabbiata…che noia mamma mia. Ovviamente, è tutta rabbia che tengo dentro, che non esprimo e tende ad esplodere nei momenti meno opportuni.

                        #18230
                        principe di maggio
                        Partecipante

                          Sophie, hai mai provato a tenere un diario?
                          Io ho un quaderno (a dire il vero ne ho diversi, diciamo che ci metto un anno a finirne uno) dove ogni tanto scrivo le cose che mi capitano…cose belle, cose brutte, cose normali….lo trovo rilassante, e spesso rileggendo quelli vecchi mi ricordo cose che altrimenti avrei già messo nel dimenticatoio.
                          Beh, ho notato che quando provo rabbia, dopo che ho scritto la mia pagina, mi sento moooooolto meglio. E’ un modo sano di sfogarsi!
                          Inoltre rileggendo ciò che hai scritto, a freddo, puoi renderti conto che magari avevi esagerato a prendertela per certe cose, oppure capisci la differenza tra i tuoi pensieri a caldo e a freddo….insomma, può anche avere una valenza auto-correttiva ;)

                          #18242
                          Sophie_
                          Partecipante

                            Beh ho provato spesso a scrivere un diario… Però alla fine mollavo sempre lì (forse sono un pò pigra :P ). Però ho qualcosa che si avvicina molto ad un diario…Ogni tanto, infatti, scrivo in un blog…mentre spesso scrivo sul mio account twitter i pensieri che mi frullano per la testa! Eh beh…non è che abbia un effetto così positivo su di me, però è vero, mi aiuta un pò…Come sei solito fare tu, anch’io, ogni tanto, rileggo quello che scrivevo in passato e mi capita spesso di chiedermi: “Come ho fatto ad essere così stupida e ingenua?!”

                            #18248
                            principe di maggio
                            Partecipante

                              Beh sì anche twitter e facebook sono valvole di sfogo, sebbene ci sia sempre il fatto che siano “pubblici” a trattenerci un po’ ;)

                              #18256
                              Sophie_
                              Partecipante

                                No su FB scrivo raramente qualcosa di personale…Non lo uso mai x scrivere stati pubblici…Però twitter lo uso spesso e volentieri perchè sono sotto falso nome e non mi conosce nessuno hehehe :cheer:

                                #18269
                                anke i pagliacci piangono
                                Partecipante

                                  non lo so se sarei soddisfatta nel dedicare i miei pensieri ad un diario, certo potrei appuntare date, nomi e fatti importanti, fissarli nella pagine bianche, ma poi rimarrebbe un dolore solo mio.
                                  invece ho una rabbia dentro che vorrei urlare al mondo, a questo scopo facebook mi è molto venuto in aiuto; ok che è pubblico ma ho una pagina tutta mia in cui posso scrivere quello che mi passa nella testa, nel più completo anonimato! ed alcuni mi seguono pure ;) è un modo come un altro per tenersi compagnia ^^

                                Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 20 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
                                Scrivici su WhatsApp
                                Scan the code
                                Ciao!
                                Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
                                Come possiamo aiutarti?