• Questo topic ha 25 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 9 anni, 5 mesi fa da sekhmet.
Stai visualizzando 11 post - dal 16 a 26 (di 26 totali)
  • Autore
    Post
  • #22476
    The catcher in the rye
    Partecipante

      Non ce la faccio più. In queste ultime due settimane sono stata occupata come educatrice al campo estivo, quindi mi distraevo e sono persino riuscita a perdere 2 dei 3 kg che volevo perdere, mangiavo in modo relativamente corretto (relativamente) ma appena sono tornata a casa ho ricominciato e ho preso più peso di quanto ne abbia perso, questo in soli 2 giorni. In più mi dà fastidio l’idea che mio fratello che è alto 10 cm più di me pesi meno di me, mangia solo quello che gli si mette nel piatto, se mia mamma smettesse di cucinare e non ci fosse più cibo per lui sarebbe lo stesso (cosa che non è normale per un ragazzo in crescita che teoricamente dovrebbe mangiare ogni porcheria sotto mano). Mi dà molto fastidio questa cosa e non sopporto che lui sia longilineo mentre io, oltre a non avere un fisico perfetto, ho anche una personalità di merda e sono persino bruttina in faccia, per non parlare dei miei capelli.
      Mi piacerebbe tanto parlarne con un esperto, ma siccome i miei credono che sia una bugiarda e non credono più a niente di quello che dico, non è possibile. In più non ho il coraggio di parlarne con nessuno.

      #22481
      Volontario
      Moderatore

        Ciao!
        Ci sembra proprio una bella idea quella di parlare con un esperto! :cheer:
        Hai forse pensato di rivolgeri al consultorio di zona e chiedere un appuntamento con un esperto? Sai, in queste strutture, ci sono persone appositamente preparate per accoglierti. Perchè non provare?

        Per quanto riguarda tuo fratello, considera che il corpo femminile è molto diverso da quello maschile perchè le funzioni sono differenti e non é possibile fare un paragone tra di voi ;)

        Sembra che tu conosca molto bene tutti gli aspetti negativi di Catcher: questo significa che hai una grande capacità di introspezione che non tutti hanno. Non è da tutti raccontare agli altri quelli che si pensa siano i nostri difetti. Ci avevi mai pensato? Questo significa avere grande spirito di autosservazione. Quante doti che si scoprono nella nostra cara Catcher!

        Stai facendo l’educatrice al campo estivo: deve essere un bell’impegno, ma quanta maturità in queta scelta. Altre ragazze della tua età invece pensano solo all’abbronzatura in questo periodo 👿 ;) Ma le vedi tutte le cose che sai fare bene?

        …siamo qui a parlare di te e di quello che ti preoccupa. Questo dimostra il coraggio che hai ;)

        :-) :-) :-)


        #22562
        The catcher in the rye
        Partecipante

          Grazie di tutto :) , anche se continuo a peggiorare. Ho cercato su Internet tutti i consultori vicino a casa mia, visto che non voglio che i miei lo sappiano e siccome i miei controllano ogni mia mossa fuori casa. Purtroppo ho trovato solo consultori per donne incinte etc. etc. e sono disperata perché ho seriamente bisogno di uno specialista D: ! Secondo voi i consultori famigliari asscoltano anche chi ha disturbi alimentari? Semmai farò una telefonata e vedrò :( .

          #22576
          Volontario
          Moderatore

            Ciao cara! Che bello avere tue notizie! :-)
            Facciamo così: perchè, anzichè utilizzare il pc di casa, non vai in biblioteca e non utilizzi il pc che hanno lì per le tue ricerche? ;) Che ne pensi? Ti sentiresti più sicura o più libera così? ;) :-)
            Altra cosa. Di solito nei consultori c’è lo “spazio giovani”, ovvero uno spazio appositamente dedicato ai giovani per l’appunto. In ogni caso è sempre consigliabile presentarsi di persona e chiedere direttamente. Noi siamo con te! Al più, ti sentiresti di dirci a grandissime linee la zona in cui abiti in modo che possiamo provare a vedere anche noi se c’è qualcosa, in modo da poterti supportare nella tua ricerca? L’unione fa la forza! :cheer:
            Certo che i consultori ascoltano anche chi ha disturbi alimentari!!!
            Dài, prova a telefonare e facci sapere!
            Ti aspettiamo! :-)


            #22692
            The catcher in the rye
            Partecipante

              Ho chiamato nell’unico consultorio non famigliare, e quindi che trattasse anche il mio problema, pensando che si potessero fare consulti telefonici (visto che la città è difficile da raggiungere per me, inoltre i miei si insospettirebbero), ma lo psicologo ha detto che non era possibile e ha detto o di prenotare un appuntamento, o di cercare nei dintorni del mio paese, solo che nei dintorni affrontano solo i problemi delle ragazze madriii!
              Oggi è stato un disastro. Colazione: due panini con Philadelphia, tre panini con burro e marmellata, taaanti biscotti da 60 calorie l’uno, pane e cioccolato a volontà, merendina. Metà mattina: altri biscotti ipercalorici col cioccolato. Prima di pranzo: quasi un quarto di filone di pane con la Philadelphia. Pranzo: spezzatino con polenta, tantissimo unto con tantissimo pane, pane e cioccolato. Ed è solo l’una.
              Ho provato a sforzarmi e a trattenermi, ma mentre cerco di distrarmi, il mio cervello mi impedisce di leggere, per esempio, e continua a farmi pensare ai biscotti e a farmi credere che dopo che li avrò mangiati potrò leggere tranquillamente. E’ ossessionante, in più continuo a non sentirmi bene col mio corpo e continuo a ingrassare, anche se di costituzione io non dovrei essere “curvy”. Non ce la faccio più, ho provato a dire a mia mamma di non comprare porcherie, per una settimana siamo rimasti senza, ma io riuscivo sempre a cucinare qualcosa o ad inventarmi cose ancora più schifose, a partire da cibi sani.
              Visto che nei consultori non è andata bene, se vi chiamassi quando sono libera, potrei avere qualche possibilità di risolvere questo problema?

              #22699
              Volontario
              Moderatore

                Oggi ci siamo di sicuro fino a tardi, se trovi occupato riprova…(sorry)

                Ti sei data delle spiegazioni circa il fatto che cerchi il cibo con avidità,
                e nello stesso tempo ti senti in colpa.

                Hai fatto bene a dire alla mamma di non comperare “cibo spazzatura”…
                lei non ha detto nulla in proposito?
                Forse non ha capito che per te rappresenta un problema?

                Lei non si è accorta del tuo mangiare così disordinato e “compulsivo”?

                Qaul’è la persona con la quale hai maggiore confidenza in casa?
                Potrebbe essere piùà facile affrontare il disscorso con questa?

                ti aspettiamo al telefono
                ciao


                #22745
                The catcher in the rye
                Partecipante

                  Hey, non vi ho chiamati perché ho troppa vergogna. Ad ogni modo ieri sera mi sono sentita “fiera” di me perché sono andata ad una grigliata ed ho mangiato tanto, sì (un panino con salamina, un hotdog e patatine a volonta con maionese), anche perché non volevo offendere chi aveva cucinato. Però, senza nemmeno impormelo, ho smesso di mangiare quando mi sono sentita piena, non ho nemmeno toccato il dolce perché non c’era più spazio. Ed era da pranzo che non mangiavo (se non un piccolo snack alle 16)!
                  Mi sono sentita non bene (perché ho mangiato tanto ed era sera, quindi non smaltito niente), però meglio del solito, perché di solito quando ci sono feste o grigliate mi ingozzo fino a scoppiare, e questa volta, per la prima volta, non è successo, e senza dovermelo imporre con molto sforzo. Mi auguro di migliorare, spero che non sia solo un’illusione dovuta a qualche scherzo della glicemia o cagate simili.
                  Inoltre la compagnia non era granché, per cui mi sarei dovuta sfogare sul cibo ancora di più, ma questo stranamente non è successo.

                  #22763
                  Volontario
                  Moderatore

                    Ciao catcher! Fantastico :) Si sente dalle tue parole che sei soddisfatta di com’è andata la serata :) Siamo fieri di te! Continua così! :)

                    Come va la glicemia?

                    Tanti sorrisi! :)


                    #22910
                    The catcher in the rye
                    Partecipante

                      Cavoli, sono di nuovo 54 e ho paura di non riuscire più a fermarmi. Ero quasi vicina ai 50, ma poi tutto d’un colpo ho ricominciato a mangiare in modo compulsivo. 4 kg in una settimana. E’ grave la situa, raga. E il mio cervello continua a dirmi di avere fame e di mangiare. La colpa non è di chi cucina, perché mia mamma cucina robe sane e io potrei tranquillamente perdere peso mangiando SOLO quello che cucina, ma poi fuori pasto, anche se non ci sono porcherie, mangio tanto pane, parmigiano, pane e marmellata etc. in quantità industriale, cibi che in piccole quantità non farebbero poi così male. Non so come fare per bloccarmi. Ormai con la scusa di dovermi “perdonare”, giustifico ogni sgarro e approfitto di questa cosa del perdono, come vi avevo annunciato precedentemente. Al mare mi ero prefissata di mangiare solo quello che mi davano e di fare tanto movimento. Ho fatto movimento ma mi sono arresa e ho continuato a mangiare come una burina. Ora che sono tornata dal mare continuo a mangiare anche se non posso più fare movimento perché devo studiare (non per i debiti) e aiutare in casa (NO: NON ho occasione di fare movimento in questi lavoretti). CHE MERDA: non voglio finire su MTV I used to be fat o su Real Time Obesi un anno per rinascere, perché quegli obesi lì partono da situazioni come la mia per poi arrivare dai 70 ai 200 kg. E io ho preso 4 kg IN UNA SETTIMANA. Che MERDA.

                      #22918
                      Volontario
                      Moderatore

                        Carissima
                        Hai molto ben chiaro che hai un problema alimentare. Questo non é poco, molte persone fanno come te ma non pensano di aver bisogno di aiuto.
                        Tu invece lo sai ed hai preso contatto con uno psicologo, solo le difficoltà legate alla distanza ti impediscono di partecipare ad un serio programma di recupero . Tutto sembra essere affidato alla tua buona volontà .
                        Ma i disturbi alimentari non sono un vezzo, se si é vittime di questa malattia occorre davvero che si affronti il problema nella sua complessità .

                        Pensiamo che tu non debba restare sola ma che di debbano trovare alleati per la cura .
                        La partenza dovrebbe essere un chiaro colloquio con i tuoi genitori.
                        Dici di aver provato ma senza risultati.

                        Ora che hai “messo su” 4 kg in 1 settimana potrebbe essere un’occasione x affrontare la questione in casa?
                        Forza cara, cerca alleati, noi ci diamo e ti siamo vicino ma tu devi poter contare su una squadra!

                        Accanto al peso ci sono tanti altri fattori importanti:
                        Il piacersi, le relazioni che diventano difficili, la salute ecc ecc

                        Nel frattempo se vuoi puoi spiegarci cosa significa x te riempirti?
                        A cosa colleghi questo vuoto?
                        Potrebbe essere una strada quella di riflettere sul senso del mangiare compulsivo?

                        Un caro, grande abbraccio e :-)


                        #23842
                        sekhmet
                        Partecipante

                          è quello che ho cercato di fare capire a quelle che scrivevano per i problemi di autostima.
                          noi siamo esseri di luce e non dobbiamo lasciarci prendere dai problemi della mente, non sono parte della nostra vera natura di gioia.

                        Stai visualizzando 11 post - dal 16 a 26 (di 26 totali)
                        • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
                        Scrivici su WhatsApp
                        Scan the code
                        Ciao!
                        Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
                        Come possiamo aiutarti?