gravi problemi economici e familiare….

  • Questo topic ha 740 risposte, 34 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 2 settimane, 1 giorno fa da addiana.
Stai visualizzando 15 post - dal 706 a 720 (di 741 totali)
  • Autore
    Post
  • #36401
    Volontario

    Ciao Furioso, come sono andate le ferie? Sono state così terribili come temevi?
    Siamo contenti che tu sia tornato a fare il barista che ti piace di più :-)

    Stai provando a imparare il tedesco? Oppure hai conosciuto altri italiani?
    Secondo noi hai fatto bene a evitare l’agenzia di incontri, non solo per il costo, ma anche banalmente perchè in quale lingua vi parlereste con una ragazza dell’Est? ;)
    L’indipendenza economica, è importante per tutti, maschi e femmine.
    Adesso che guadagni uno stipendio (almeno di quello sei soddisfatto? dicono che in Germania si guadagni bene!) cerca di usarlo bene, hai ripensato all’idea di fare un corso di tedesco? Ti ricordi che ti avevamo mandato dei link con le scuole per stranieri e che non costavano tanto?
    Oppure (o in aggiunta) non potresti studiare per fare la patente?
    Prova a pensare in cosa ti potresti qualificare intanto che sei in Germania.

    Approfitta Furioso di questa esperienza. Che vorresti tornare in Sicilia lo capiamo, ma a fare che cosa, se torni ugualmente senza alcuna qualifica come sei partito?

    Fatti coraggio, così come i muscoli non si sviluppano se non ci si allena, lo stesso vale con le nostre qualità interiori! Bisogna allenarsi (andare a scuola) per imparare e acquisire nuove capacità.
    Saper fare il barista sarebbe già una qualifica, però… noi non ci crediamo che rimpiangi il corso di OSS. Davvero tu ti vedresti per tutta la vita a svuotare spazzature e pulire pavimenti in ospedale? A cambiare pannoloni? Uhm… secondo noi tu non hai nessuna propensione per questo genere di lavoro. Invece che guardare il passato, pensa all’oggi e cerca di immaginare il futuro.
    Cosa potresti fare oggi (in questi mesi) che ti possa tornare utile quando tornerai in Sicilia?

    Ti mandiamo un caro saluto e un abbraccio “Italiano” B)

    #36402
    FURIOSO
    Partecipante

    C’è ne avete messo di tempo per rispondermi! Comunque io per certe cose ho molta più esperienza di voi e la Germania non è rose e fiori per come qualcuno Ve la raccontata e io lo posso pure dimostrare con i fatti! Io vivo e lavoro e in Germania esiste molto lo sfruttamento e il lavoro nero in particolare in gastronomia gestita da italiani, dove lavoro mi trovo bene a parte il salario prendo solo la paga minima che mi spetta per legge ora purtroppo è inverno e qui si lavora poco, io purtroppo non so vivere senza lavorare sia in termini economici e anche come svago, ho bisogno di tenere la mente sempre molto occupata a qualcosa e queste ferie che finalmente domani e l’ultimo giorno io le ho passate malissimo, per me è stata una tortura peggio di quello che pensavo, io mi sono abituato a lavorare ogni giorno e a guadagnare e anche a sedermi a pranzo e a cena ed essere sempre servito, perché io odio cucinare e odio non fare niente dalla mattina alla sera,mi sono sentito depresso da morire e ho ancora dolori muscolari e sono sempre molto nervoso, per me il lavoro conta troppo, e una cosa irrinunciabile, io lavo qui da poco e questo mi dà molta insicurezza e per questo motivo che non ho voluto pagare l’agenzia di incontri anche se era molto economica, ma ancora mi sento molto a disagio con una donna, poi per precisare io non sono venuto in Germania per trovare una donna o imparare il tedesco! Sono qui soprattutto per riempirmi le tasche e sono abbastanza disposto a usare al massimo le mie capacità, come diceva una volontaria, nella vita ci vengono date delle prove a quale siamo in grado di superare, detesto ammetterlo ma anche se e una donna sono pienamente d’accordo con lei, perché io mi sento ancora molto forte e sono ben convinto che non sto ancora usando il massimo delle mie capacità, dicevo che volevo tornare in Sicilia, bhe la mia terra mi manca, ma ho deciso di rimanere in Germania, e ho dato ieri sera la notizia al responsabile del ristorante che voglio rimanere in Germania e gradirei avere il contratto a tempo indeterminato, c’è troppa rabbia nel mio cuore e come se ogni volta che ho pensato di tornare in Sicilia subito dopo la rabbia mi blocca, adesso appena torno a lavoro dopo domani parlerò con la mia titolare, speriamo mi farà il contratto a tempo indeterminato, per me conta molto, semplice perché un giorno desidero avere un’attività per conto mio, non ho intenzione di fare il dipendente a vita, e poi non mi manca per nulla la vita che facevo in Sicilia ne tantomeno vivere con mia nonna, che è da sempre stata una cosa che mi faceva soffrire molto, io qui non abito da solo ma ho le chiavi di casa, e non c’è nessuno che mi controlla o mi fa domande del perché sono arrivato più tardi, qui mi sento molto più libero, anche se mi manca mia madre e il cibo della Sicilia, e ovviamente la temperatura, la Sicilia e la Germania sono due mondi completamente diversi, ma io sto meglio qui, e finché lavoro non devo dire grazie a nessuno e qualsiasi cosa che riuscirò a fare o a comprare sarà solo per le mie capacità, non mi ha mai dato niente nessuno e a differenza degli altri non devo dire grazie a NESSUNO! Avete ragione VOI io non rimpiango minimamente di non aver fatto il corso OSS, ci sono certi lavori che non potrei mai fare e uno di questi e proprio l’OSS, un mestiere troppo brutto, io qui a causa di carenza di personale non faccio solo il barista ma anche pulizie i bagni e le due sale e anche aiuto cameriere, ma pazienza al momento mi accontento in attesa di avere il contratto e avere un giorno la possibilità di avere un mutuo dalle banche, entro gennaio penso che mi comprerò il cellulare nuovo, tanto a me lo stipendio mi resta sano e finché lavoro me lo posso permettere, per finire in Germania il lavoro a differenza della Sicilia e anche del resto dell’Italia si trova facilmente, in Germania come del resto del mondo si guadagna bene guando si è qualificati e si lavora possibilmente con i tedeschi, per quanto riguarda la Sicilia avere delle competenze non serve a nulla, potevo essere anche laureato ma nessuno mi avrebbe garantito un lavoro, e credo che anche il nord Italia offre poco per i non qualificati, io sto cercando di imparare a fare il Barista e molte bevande le ho imparate ma ancora devo imparare meglio, anche se non vedo l’ora che arrivi l’estate perché qui da me essendo zona balneare ci sarà tantissimo lavoro e potrei avere una paga molto superiore…

    #36403
    Volontario

    Caro Furioso,

    Siamo molto contenti del tuo ultimo post.
    Dimostri una maturità che pochi riescono a raggiungere con il tuo passato. B) :kiss:

    Bene! Chiedi il contratto a tempo indeterminato; ti pone in una aurea migliore e, secondo noi, impegna maggiormente la proprietà ad affidarti lavori più qualificanti.

    Pensi già a metterti in proprio?
    Bravissimo! I propositi per il futuro ci aiutano a essere più determinati, ad impegnarci nel modo più adeguato e quindi a realizzarli in tempi più brevi.

    Tienici al corrente di quanto ti succede e dei progressi che stai facendo, ci rende felici anche perché pensiamo di essere un poco utili al tuo percorso.
    Ora però non dirci che siamo presuntuosi, siamo solo contenti di constatare qualche progresso nei ragazzi che cerchiamo di supportare.

    Tante felicitazioni e auguri.
    :sick: :-) :-) :-)

    #36404
    FURIOSO
    Partecipante

    Non pensate invece di essere degli illusi? Voi non siete e non sarete mai utili a nessun miglioramento o peggioramento della mia vita chiaro? Oggi sono finalmente tornato a lavoro, anche se ero troppo nervoso, non mi sentivo più a mio agio a fare quello che facevo, mi sentivo come se fosse stato il mio primo giorno di lavoro,con la differenza che ormai molte cose le so fare, questo è stato il forte malessere che hanno creato le ferie forzate, io comunque sono abbastanza insoddisfatto del mio lavoro voi che credete che in Germania si fanno i soldi siete davvero fessi… Si vede che non avete mai fatto la vita da cani, sapete quanto guadagno? Appena 10 euro lordi a l’ora! Sapete invece il netto? Circa 6 euro e 80 centesimi per fare varie mansioni, per giunta siamo in inverno e più di 5 ore al giorno di lavoro non faccio! E spesso anche 4 ore sole! quindi guadagno poco! Credete che mi rende felice? Io sono sicuro che voi guadagnate di più di me e siete belli a casa vostra! Voi lo sapete perfettamente che non siete in grado di battermi… E non lo dico per arroganza, la vita all’estero non è per tutti!!!! Soprattutto per pochi soldi!!! Se io non ho quello che voglio sono abbastanza aggressivo, io non ho preso la valigia e me ne sono scappato di notte per vivere in un altro mondo per poco… Credete che se avevo 1000 euro al mese a Palermo venivo in Germania? NO! Io sono stato costretto a lasciare la mia terra perché stavo troppo male, la stessa cosa vale per voi donne, senza sesso voi per me non contate nulla… Io non ho un carattere facile e quando non ho quello che voglio sono estremamente aggressivo e mandare a fare in culo le persone ci sto davvero poco…. Io ho sempre desiderato mettermi in proprio perché voglio più soldi e più libertà…. E se io non avrò il contratto a tempo indeterminato io con il tempo vado via… In Italia forse il lavoro lo potrei trovare ma il contratto a tempo indeterminato non me lo farebbe mai nessuno… Io non sono e non sarò mai contento fino a quando non avrò tutto quello che la vita non mi ha dato, e io voglio 3 cose, 1 fra tutti i soldi,2 libertà assoluta, 3 sesso… Questo è ciò che voglio e se non lo ottengo sono pronto a tirare il peggio di me… A voi la risposta ma non fate gli arroganti o vi mando a quel paese!

    #36405
    Volontario

    Nessuna arroganza da parte nostra, ma non ci deve essere neppure da parte tua.
    Siamo degli illusi? può darsi per quanto ti riguarda, ma visto che di frequente ci dicono “grazie di esserci”, restiamo della nostra idea.

    Saluti cari.
    :):):)

    #36406
    FURIOSO
    Partecipante

    Ho capito benissimo che ti sono sembrato arrogante, ma non credo che siete mai usciti dalla vostra Milano, quindi non potete capire cosa significa vivere per pochi soldi all’estero!! A parole siamo tutti bravi voi credete che sia facile battermi? Io francamente avrei molti dubbi… A voi la prossima risposta, anche se vi conviene levargli certe convinzioni, perché io non ho bisogno del vostro “supporto” non mi pare mi abbia dato qualcosa… La mia forza a vivere in Germania non è dal vostro supporto ma dal bisogno di SOLDI!! Contenti ora?

    #36407
    Volontario

    Ciao,

    certo che siamo contenti, hai avuto tanta forza di volontà per decidere di andare in Germania dove il lavoro si trova più facilmente che in Sicilia. :kiss:

    Non pensare però che qui ci sia un gruppo di donne e di uomini che hanno sempre vissuto in un cerchio ristretto e protetto.
    Non avremmo fondato una associazione di questo tipo.
    Solo chi ha vissuto o ha conosciuto adolescenti con problemi gravi o meno gravi oggettivamente, ma vissuti sempre dagli adolescenti in modo destabilizzante, ha la sensibilità e la voglia di aiutare chi sta tanto male da arrivare talvolta al suicidio. :(

    Tornando a te, siamo contenti che te la sai sbrigare da solo e che vivi con grande soddisfazione e senso di libertà il fatto di avere le chiavi di casa e che quando torni non ci sia nessuno che ti chiede cosa hai fatto e perché. :-) :-)

    Come va con la lingua? La conosci già bene o ti accontenti di conoscere solo i termini che ti servono per il lavoro e per una minima vita sociale?
    Noi insistiamo su questo punto perché conoscere bene una lingua ti permetterebbe di allargare le amicizie, aumentare le possibilità di un lavoro meglio retribuito e ti farebbe sentire più completo e importante.

    Però….hai ragione, un passo alla volta. :woohoo:

    ;) ;) :-) :cheer:

    Ciao e tanti auguri!!!

    #36408
    FURIOSO
    Partecipante

    Bene, allora capite qualcosa, perché molti non sono mai usciti dalla zona “confort” e non sanno cosa significa vivere all’estero dove tutto è diverso anche la temperatura! Dove abito io la temperatura media e 4 gradi a parte qualche eccezione la temperatura non alza, anche se purtroppo in questi giorni la temperatura scenderà, anche se il problema non è solo questo, io al momento non ho davvero nessuna intenzione di imparare il tedesco, il lavoro a causa della pandemia e anche dall’inverno, io lavoro solo la sera e sono abbastanza nervoso, guadagnare bene non solo in Germania ma in tutto il mondo sono richieste 3 cose, 1 l’ottima conoscenza della lingua locale, 2 avere certe competenze, 3 avere esperienza nel settore, essere molto qualificati ha una certa importanza, io sto qui per bisogno se no mi sarei licenziato, perché io non so stare fermo a lavoro, mi annoio abbastanza, ma ogni volta che penso di licenziarmi, arriva subito dopo qualcosa che mi ferma, perché dentro di me c’è sempre molta rabbia e non mi dimentico di come vivevo male in Sicilia e nemmeno che me ne sono scappato di notte, le mie intenzioni sono quelle di rimanere almeno 1 anno, il responsabile vedendomi ultimamente molto nervoso, mi ha detto che a dicembre avrei preso 180 euro in più e che mi spetterebbe una specie di indennità, a causa delle minore ore lavorative per il covid, perché purtroppo la situazione in Germania e drammatica, a me spettano anche ferie pagate, e non possono nemmeno licenziarmi da un giorno all’altro, la mia titolare sta ancora finendo di scrivere il contratto spero sia a tempo indeterminato, ciao

    #36411
    Volontario

    Caro Furioso,

    Se possiamo permetterci un po’ di ricapitolazione, visto che ormai siamo quasi a Natale, verso la fine dell’anno, ed è il periodo giusto per fare un bilancio e pianificare il futuro, vorremmo farti riflettere sul fatto che la storia della tua vita sia una storia corollata di rinunce ed abbandoni, nel senso che non hai veramente mai completato un percorso, quale che fosse.
    Senza affliggerti con tutto l’elenco delle cose a cui hai rinunciato ancora prima di cominciarle, tu hai avuto l’opportunità di andare alle superiori, ma a sedici anni hai deciso di piantare lì una cosa importantissima, che ovviamente pregiudica il tuo futuro (attuale presente). Se invece tu avessi completato gli studi, superando allora una certa fatica, ora la tua vita sarebbe probabilmente assai diversa e meno complicata.

    Il fatto è che tu nel passato non hai voluto vedere le conseguenze delle tue scelte, è come se tu all’epoca, non volessi vederle e poi solo dopo, quando le conseguenze si sono presentate, le consideri una sfortuna e non il risultato di ciò a cui hai liberamente rinunciato.

    Quella semplice scelta fatta a sedici anni, ha condizionato il tuo percorso, e solo oggi, a ventiquattro anni, sei finalmente riuscito a prendere in mano la tua vita, ma con molto più sacrificio di quello che ti sarebbe costato a finire gli studi, per presentarti al nord della Germania per cercare col sudore della fronte, nonostante i brividi per il freddo, di acquisire quell’esperienza e quella autonomia anche econimica che oggi capisci esserti indispensabile.

    Quindi Furioso, di nuovo noi vogliamo farti i complimenti perché la fatica che stai facendo è il frutto di una tua grande maturazione. E ti vogliamo sostenere perché tu riesca a portare a compimento questa esperienza, superando e vincendo i desideri di fuga che sperimenti di quando in quando.

    È umano, di fronte alle difficoltà, pensare: che fatica, basta, sono stufo, pianto tutto e me ne vado. Ma questo momento di sconforto occorre vincerlo. Ogni piccola vittoria quotidiana mette le basi per un futuro più facile domani. Anche questa ostinazione di non volere assolutamente imparare il tedesco, lo capisci da solo, è controproducente per te stesso, perché butti via un’occasione che il destino ti sta servendo su un piatto: sapere il tedesco ti darebbe un vantaggio immediato e in qualsiasi possibile futuro ti aspetti, rispetto a chi non lo sa.

    Visto che lavori solo la sera, non ti mancherebbe la possibilità di frequentare qualche corso, anche online. Oppure comprarti il libro Deutsch Sprachlere für Italiener, su cui intere generazioni hanno studiato il tedesco. Ma di nuovo, cogliere o meno le occasioni, dipende da te.

    Se dovessi fare la lista dei buoni propositi per l’anno nuovo, cosa scriveresti?

    #36413
    FURIOSO
    Partecipante

    Semplice i miei propositi per l’anno nuovo, sono ottenere il contratto a tempo indeterminato e stare in Germania per tutto il 2022 e brindare l’anno nuovo con i miei colleghi e scendere in Sicilia per le ferie e dire in faccia a tante gente che mi credevano uno sfaticato, che le mie CAPACITÀ SONO SUPERIORI a tante persone!!!più che buoni propositi sono i miei obiettivi, poi per il resto non sono assolutamente d’accordo su quello che dici, io non me ne pento di aver mollato la scuola a 16 anni, tu che scrivi con tanta leggerezza e perché hai avuto il culo di vivere a Milano dalla nascita… Altrimenti non parleresti così!! La Sicilia non ha mai offerto un cazzo e persino mio zio diplomato, con patenti di guida anche per portare il pullman e conosce pure 3 lingue non ha mai trovato un. Lavoro decente in Sicilia!!!!!!! Se mi credi bene altrimenti è un problema TUO, e finché non avrò raggiunto il mio obiettivo non sono interessato a imparare il tedesco, sono venuto in Germania per lavorare e farmi il mazzo di soldi ed è quello che voglio ottenere oltre ad un contratto a tempo indeterminato, l’istruzione serve imparticolare all’estero non in Sicilia e poi oggi un diploma conta poco… Perché invece non ti cerchi il lavoro in Sicilia e poi mi dirai….. https://m.tp24.it/2021/09/18/economia/lavoro-poverta-nbsp-e-nascite-la-sicilia-e-maglia-nera-in-europa/168554 ecco leggiti questo articolo parla della situazione economica della Sicilia, vediamo cosa hai altro da aggiungere?!?! :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick: :sick:

    #36419
    Volontario

    Ciao,

    la vuoi smettere di offenderci! : :sick: :sick: :sick:
    dire “perché hai avuto il culo di vivere a Milano dalla nascita…”
    oltre ad essere una pesante offesa, rappresenta anche un ragazzo che non si impegna a migliorare se stesso anche come carattere, cosa importante dovunque tu viva.

    Conosco abbastanza bene la Sicilia e i suoi problemi, alcuni dei quali conseguenza di certi comportamenti.
    Ad es. la ditta Pirelli aveva vicino a Messina una fabbrica per la produzione dei pneumatici per le due ruote.
    Come è finita? ha dovuto spostare la produzione non in Cina, ma in Germania. Perché? Essendo un prodotto stagionale, in Sicilia non riusciva ad evadere le commissioni faticosamente acquisite, perché i dipendenti non volevano fare straordinari. Avevano i campi, ecc. ecc.
    In Germania? I Sindacati non permettono di perdere una commessa: quando c’è lavoro si lavora come e quanto serve, poi quando il lavoro non c’è, ci sono i riposi compensativi, cioè pagati quasi interamente dagli straordinari fatti precedentemente. Poi trattano qualche premio, ma la sostanza è questa.

    Potrei citare altre situazioni del genere. E la 104? Tutti i dipendenti riescono ad ottenerla. Così aumentano i costi.
    Le fatture per qualsiasi lavoro in casa, anche importante, chi le emette?
    Quindi la bellissima Sicilia, culla di molte civiltà, si trova in situazioni assurde.
    E “io non ho visto e sentito nulla” aiuta a migliorare?
    Questi aspetti devono cambiare e solo i siciliani possono farlo.

    La cultura però dipende esclusivamente dai siciliani. Certo non è come abitare a Milano dove c’è tutto, ma l’Italia non è Milano e ci sono tantissime zone e cittadine che hanno difficoltà come e più della Sicilia. Eppure i ragazzi si diplomano e si laureano.
    Quindi, caro Furioso, non dare tutte le colpe a dove sei nato, ci hai messo la tua parte ed ora con una maggiore volontà e coraggio ti stai riscattando.
    Sii contento e non arrabbiarti con chi ti suggerisce di impiegare il tuo tempo libero in modo migliore per il tuo futuro.
    Poi, se non sei ancora pronto per impegni simili, accetta, ma tienilo presente e ponilo fra i tuoi obiettivi.

    D’accordo?

    Ciao e auguri.
    :( :( :-) :-)

    #36420
    FURIOSO
    Partecipante

    Lo studio non mi è mai piaciuto e poi per i problemi economici non ho voglia, poi anche se avessi avuto il pezzo di carta in Sicilia non sarebbe cambiato nulla, io come molti altri siciliani abbiamo preferito andare via ma non per piacere, oggi ho finalmente ottenuto il contratto a tempo indeterminato, e stata una grande soddisfazione! B) B) B) B) B) B)

    #36421
    Volontario

    Caro Furioso,
    evviva!!!

    Siamo felici anche noi. :cheer: :cheer:
    E non solo per il contratto, ma anche perché esso è la dimostrazione che sei apprezzato.
    Usalo bene però. Nessuna parolaccia a nessuno (neppure ai tuoi compagni di camera), sorriso, lavorare con disciplina e correttezza, ecc.
    Probabilmente questi suggerimenti non ti servono più perché tu hai ormai imparato a comportarti come serve per essere gradevole e ben accettato.

    Ci resta solo di farti tanti auguri di Buone Feste.

    Un ampio Sorriso.
    :-) :-) :-)

    #36422
    FURIOSO
    Partecipante

    Ciao, si ora ho io contratto ma non mi trovo bene qui, io non ho una paga fissa ma oraria e quindi se lavoro poco guadagno poco, stasera ho avuto una discussione con il responsabile perché sa bene che non sono mai contento e mi ha detto che se me ne vado se ne trova altri 2 all’indomani e che se vado via la porta e chiusa e che non sono loro che hanno bisogno di me ma io di loro, a me la sua arroganza mi ha dato molto fastidio e ha solo aggravato le cose domani chiedo il licenziamento! Non sono conteto di stare qui e guadagno anche meno di 1000 euro al mese e come se non bastasse di giorno mi devo fare la spesa e comprarmi anche l’acqua e adesso basta li voglio mandare a fare in culo!!!!

    #36424
    Volontario

    Ciao Furioso,

    hai scritto che il proprietario sa che “non sei mai contento” giusto? Capisci che non riuscire mai ad accontentarsi rende tutto molto complicato? Come penseresti di gestire una persona “mai contenta” come te se foste a parti invertite?

    Inoltre hai pensato a cosa faresti se ti licenziassi? Probabilmente torneresti al tuo paese ma ci torneresti da sconfitto con la consapevolezza di aver perso questa sfida e di non essere stato in grado di reggere (con fatica certo), per cambiare la tua vita.

    Prova a ragionarci un pò con calma dopo aver sbollito la rabbia e pensa se la tua è una scelta giusta e che ti porta qualcosa di positivo per il futuro…

    Un sorriso :-)

Stai visualizzando 15 post - dal 706 a 720 (di 741 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Torna su