Il film “17 Ragazze” censurato per i minori di 14 anni solo in Italia…

  • Questo topic ha 6 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 4 anni, 11 mesi fa da Volontario.
Stai visualizzando 7 post - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Post
  • #5970
    Volontario
    Moderatore

    Cosa ne pensate??

    Il film uscirà questo venerdì, se non lo conoscete o volete altre info sulla questione leggete qui: http://www.comingsoon.it/News_Articoli/News/Page/?Key=12315

    sorrisi! :)


    #14245
    atlas
    Partecipante

    Come al solito, la stampa strumentalizza una notizia per farne proclami e sparare giudizi. Sono abbastanza sicuro che chi ha scritto l’articolo non abbia visto il film e quindi non può sapere come venga presentato l’argomento.
    Io sono il primo a dare grande stima e importanza alla capacità di analisi e valutazione dei ragazzi, soprattutto su argomenti che li riguardano da vicino, ne ho spesso avuto la prova… ma parliamo di adolescenti e non di bambini.

    Vietare il film ai 14 anni mi pare naturale dato che il tema trattato riguarda ovviamente ragazze di quell’età o più grandi: quasi mai una ragazzina 12/13enne rimane incinta né il problema può interessarla granché, e meno ancora se si tratta di bambine.
    Quindi non parliamo di censura immotivata, come gridano coloro che vorrebbero abbattere ogni barriera e divieto, bensì di limitare la visione ad un pubblico che è comunque quello a cui si rivolge il film, cioè dai 14 anni in su.

    Ci sono un’infinità di pellicole (anche valide, non sto parlando di qualità ma di tematiche e immagini) che circolano senza alcun divieto, pur essendo assolutamente inadatte ai minori di 14 anni. Chiunque abbia un minimo di conoscenza pedagogica e di psicologia infantile e adolescenziale sa che certi divieti non sono limitazioni alla libertà dei giovani spettatori ma semmai rispettosi proprio della libertà di non venir sconvolti o infastidi da argomenti che non sono ancora adatti a loro.

    #13614
    Volontario
    Moderatore

    La Stampa di Torino, due giorni fa (21 marzo, pag.45) ha intervistato Catherine Spaak (attrice), che ha avuto un figlio da minorenne, la quale non applaude al film “17 ragazze”, e dice: “in realtà sono giovani inconsapevoli”. Aggiunge: So che le registe volevano raccontare un’utopia, ma la maternità è cosa seria.

    Vi consiglio di leggere l’intero articolo, molto interessante.

    La giornalista Fulvia Caprara, che la intervista, fa una premessa descrivendola come ragazza
    dal fascino inquieto delle ragazze terribili, pericolosamente in bilico tra innocenza e provocazione, in sintonia perfetta con l’aria del tempo…….
    A 17 anni, quando scoprì di essere incinta, Catherine non pensò neanche per un attimo che forse era meglio evitare, rimandare. E’ un’idea che non mi ha mai sfiorato, dice, anche se non ero assolutamente pronta ad affrontare un evento del genere. Dopo il parto non andò meglio, “ero troppo giovane per essere madre!”
    Aggiunge: a 15 anni non si può essere padroni del proprio corpo, non credo che la decisione collettiva rifletta una vera rivendicazione…….
    …….Per fortuna oggi le ragazze sono più mature, più informate e responsabilizzate.
    Avere un bambino troppo presto comporta tante conseguenze, e….condiziona l’intera vita”
    “La maternità non è una vocazione né un istinto uguale a tutte le donne, e che, se si manifesta in modo meno forte, non c’è proprio niente da condannare”

    Quanto riportato più sopra è uno stralcio dell’articolo che vuole solo dire che certi argomenti non possono essere trattati in modo leggero o utopistico.

    Ragazze che vedete il film, intervenite !!!!L’argomento è molto interessante per tutti !!!

    Sorrisi.
    ;) :( :angry: :ohmy: :blush: 👿


    #13162
    lillian182
    Partecipante

    mah, personalmente, senza essermi informata, e senza aver letto nulla a riguardo, non penso che andrò a vederlo…

    non ne sono affatto incuriosita, dirò la verità…

    ciò che penso, appunto senza aver letto nulla, è che la “tematica” può anche essere buona, valida, da affrontare, ma non sono certa al 100% che il film sia il mezzo migliore per farlo, tutto qui…

    insomma, se proprio devo spendermi 8 euro, preferisco un paio di birre, o andarmi a vedere altro…

    #29798
    Volontario
    Moderatore

    .


    #31780
    ciao02
    Partecipante

    io personalmente ho visto il film, e il fatto che è stato vietato ai minori di 14 anni mi ha abbastanza infastidito perchè penso che tutte le ragazze abbiano il diritto di sapere, inoltre è un argomento molto diffuso, sopratutto in questa generazione queste cose anzihè vietate dovrebbero essere mostrate e spiegate.

    #31841
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Caro Ciao02,

    a prescindere dal merito del film che può offrire diversi punti di vista sull’argomento piuttosto delicato, anche noi la pensiamo come te. Dei problemi si parla e si dicute per comprenderli meglio.
    Quindi, grazie tante per la tua opinione. Ti aspettiamo presto e parlaci un pò di come va la tua vita. Un abbraccio etanti sorrisi


Stai visualizzando 7 post - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?