• Questo topic ha 3 risposte, 3 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 12 anni, 7 mesi fa da Nevermind98.
Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Post
  • #4576
    Nevermind98
    Partecipante

      Forse sono semplicemente matta, o forse no, ma sta di fatto che non sto bene. Praticamente sono diventata atea, non perchè io voglia fare l’alternativa o cose del genere. Solamente non ci credo più, perchè la fede non mi ha mai aiutata, non che mi aspettassi miracoli, forse volevo solo che i miei genitori mi accettassero. Ma non è stato così, non riesco a credere, quindi ho smesso di farlo. Il problema è che i miei non mi capirebbero MAI, quindi faccio finta di niente… Anche se mi dà fastidio, perchè devo andare a messa tutte le domeniche, sopportare gente che mi testimonia quanto sia bella la vita e la fede. La vita è bella… ma non la mia, perchè non la rendono tale, perchè a nessuno (o a poche persone) interessa di me o di come la penso.

      #14519
      Anonimo

        Ciao never….,
        uno e libero di credere a quello che vuole, pero credo che una/un non deve essere giudicato solo per questo, ancge perche ti svelo una cosa mia, anche io sono ateo, in fin dei conti io ho sempre detto anche a tutti che non credo, pero me ne sono sbatutto.
        Quando ero costretto ad andarci ci andavo, pero ognivolta ci andavo con il muso, e facevo la mummia nel vero senso della parola.
        A scuola non ne ho mai fatta, eppure i prof preti mi chiedevano il perche non ne volevo fare.
        Io ho risposto che mi annoia, e che non credo a queste profezie tramandate da secoli e secoli.
        Mi ha giudicato male, ma me ne sono completamente fregato perche ognuno di noi e liberissimo di pensare quello che cavolo vuole.
        I tuoi ti rendono la vita difficile, e percio dici che non capiranno mai, pero allo stesso modo non e bello costruirsi la propria vita?
        Prova a fartela per conto tuo.

        #14520
        Volontario
        Moderatore

          Ciao Nevermind, innanzitutto questo titolo è provocatorio vero? Come tu già sai il concetto di normalità è una cosa molto soggettiva quindi in realtà, NESSUNO è NORMALE! :-) perchè da qualsiasi parte del mondo ci sarà una comunità che pensa che i suoi comportamenti siano strani, appunto non normali :-)

          a parte questo che è bene sempre ripeterlo cmq, perchè senti che i tuoi genitori non ti accettano? Immagino non solo per questa cosa della religione, che è personale e una scelta che va rispettata in entrambi i sensi (cioè io sono religioso tu mi rispetti per questo. Io non sono religioso, tu mi rispetti per questo).
          Visto che la tua volontà è quella di staccarti dalla fede, cosa pensi che farebbero i tuoi genitori se glielo dicessi? Non è certo un crimine :-) Nel frattempo se ti capita ancora di frequentare la chiesa, perchè non parli con un don o un catechista un po’ più giovane per dirgli i tuoi dubbi/motivi? Alcuni non ti stanno nemmeno a sentire è vero, ma con altri è possibile un dialogo. Magari ti danno uno spunto anche per capire meglio il pensiero dei tuoi e avvicinarli nel comunicare questa cosa.

          che ne dici??
          ciaooooooooooooo :-)


          #14522
          Nevermind98
          Partecipante

            I miei genitori se lo sapessero mi caverebbero gli occhi… con catechisti ecc. ci ho provato, sanno solo dirti frasi vuote. La situazione schifosa è che cominciano a darmi della satanica, sempre per il fatto del metal. Anche senza sapere che sono atea D: possibile che siano tutti così ottusi?!

          Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
          • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
          Scrivici su WhatsApp
          Scan the code
          Ciao!
          Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
          Come possiamo aiutarti?