• Questo topic ha 1 risposta, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 7 anni, 10 mesi fa da Volontario.
Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Post
  • #5453
    Nick22
    Partecipante

      Ciao a tutti. Sono nuovo su questo forum. Vorrei dirvi il mio nome, ma preferirei restare nell’anonimato. Premetto che non sono una persona che scherza o che parla di queste cose perché non ha altro da fare. Comunque, andiamo avanti. Forse molti altri ragazzi come me hanno vissuto quello che ho vissuto io. Fine dalle elementari mi piaceva un sacco parlare e socializzare con le ragazze. Mi è sempre piaciuto passare il tempo con loro, senza dover essere per forza il fidanzato o altro. Ho più amiche che amici, e per me questo non è affatto un problema. I problemi però sono cominciati alle medie. Nella scuola dove andavo, hanno incominciato a prendermi in giro e a insultarmi perché passato molto tempo con le mie amiche. Da sempre l’amicizia tra un maschio e una femmina è disprezzata, perché nel 2016, ormai, un ragazzo può solamente essere il fidanzato della ragazza, altrimenti viene considerato automaticamente gay. Ricordo perfettamente un giorno (ero in terza media mi sembra), ero uscito di sera con le miei amiche. Loro erano in 4/5 e io ero l’unico ragazzo del gruppo. Stavamo salendo la strada per tornare verso casa quando, un gruppetto di ragazzi della mia età, incominciò ad insultarmi. Un ragazzo in particolare, urlò ad alta voce:” Oh guardate, c’è il frocio!”. Io feci finta di niente, come se non avessi sentito gli insulti. Ragazzi, credetemi, il silenzio uccide. Non ho fatto niente perché mi avrebbero picchiato se solo avessi osato difenfermi. Questo “far finta di niente” è paragonabile ad un coltello infilato nello stomaco. Questo silenzio mi ha ucciso. E continua ancora oggi. Il punto è questo: sono stato insultato da dei ragazzini per strada solamente perché stavo passeggiando con delle ragazze. Mi hanno lanciato insulti omofobi anche se io non sono omosessuale. Dare del frocio a un ragazzo sono perché si diverte con delle ragazze è sbagliato. Insultare senza un motivo logico è sbagliato. Sono un ragazzo diverso dagli altri, lo ammetto. Non mi piace il calcio, non mi vesto come gli altri ragazzi (nel senso: non metto quegli orribili cappellini o quelle maglie lunghe fino alle gambe) ma soprattutto, mi piace ridere e scherzare con le ragazze senza sentire il bisogno di provarci. Sono fatto così. Ero sul pullman, un giorno normale di scuola. Stavo tornando a casa con il pullman e dovevo scendere. Sul mezzo c’erano conoscenti, perché il mio è un paesino dove tutti di conoscono di vista. Scesi dal pullman e in quel lasso di tempo prima della chiusura delle porte, un ragazzo, che tutti nel paese conoscono per le sue ragazze strafighe, disse al suo vicino: “guarda sto frocio”. Io ormai ero sceso e il pullman era ripartito. Sono stato malissimo per giorni. Ho pensato pure di essere un’anomalia o un virus su questo pianeta schifoso. Ho pensato di scappare e di andare lontano da chi giudica, ma sarebbe impossibile perché tutti giudicano. Sto male e questo dolore non sparirà. Non giudicate una persona dall’aspetto o dalle persone con cui esce, perché togliereste soltanto un sorriso, e la felicità di stare su questo pianeta.

      #29385
      Volontario
      Moderatore

        Ciao Nick22, intanto benvenuto :-) !

        Il tuo messaggio ci ha molto colpito perché ci fa capire che sei un ragazzo intelligente e sensibile e perché purtroppo sappiamo come scrivi che capita molto spesso che gli altri ci giudichino senza conoscerci o ci insultino solo a partire da un atteggiamento o da un comportamento :angry:

        La prima cosa che vogliamo dirti è che non devi assolutamente pensare di essere tu quello sbagliato! Le persone che giudicano non hanno capito che la cosa bella di ognuno di noi è che siamo unici e speciali ognuno a modo suo ;). Quindi per quanto male possano fare gli insulti che ricevi non pensare mai che ci sia qualcosa che non va in te!
        Possiamo dirti che anche se ora non ti sembra così siamo sicuri che troverai delle persone che ti apprezzano e ti vogliono bene per la persona che sei, a cui non interessa se ti piace il calcio o no e non si curano che tu sia eterosessuale o omosessuale! Noi ci siamo e ti apprezziamo :-)
        Hai voglia di raccontarci qualcosa in più di te, della tua vita o della tua famiglia?

        Noi ti aspettiamo, mandandoti intanto un grande abbraccio e un sorriso sincero :-) :-) :-)


      Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
      • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
      Scrivici su WhatsApp
      Scan the code
      Ciao!
      Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
      Come possiamo aiutarti?