• Questo topic ha 5 risposte, 4 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 12 anni, 4 mesi fa da avalon.
Stai visualizzando 6 post - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Post
  • #4374
    avalon
    Partecipante

      prendo spunto da un post sull’autostima di principe di maggio.

      da piccolo, età prescolare, non mangiavo e mi chiamavano zampa di gallina: lo sport preferito era mitragliare le pareti della cucina con i risoni, le stelline sotto gli occhi impotenti di mamma e nonni che non sapevano più a che santo votarsi.

      con le elementri, e la nascita del primo fratello, è iniziata la passione per il cibo: ripicca? qualche ormone che ha voluto dire la sua? morale della favola, mi sono trovato alla fine della terza media a quota 90 per proseguire a tempo di marcia verso la gloriosa quota 100 in terza superiore e arrivare ai 110 ai tempi della maturità.

      università: con l’addio alla casa dei miei, è stato impossibile tentare un regime alimentare contenitivo e ho sfondato quota 130… è talmente facile accumulare chili che quasi non te ne accorgi, o meglio te ne accorgi quando devi rivolgerti al grande magazzino di fiducia reparto taglio conformate e vedi che gli altri acquirenti hanno almeno il doppio dei tuoi anni.

      arriviamo al 2006: 155 gloriosi chili sul groppone (o meglio sulle anche) e dopo l’ennesima dieta finita male, la decisione di sottopormi al bendaggio gastrico… con conseguente raggiungimento di quota 113 kg e molta soddisfazione da parte dei medici, meno da parte mia.

      e qui entra in gioco l’effetto altalena: non avendo una reale motivazione e causa una doppietta di anni orribili ho ripreso buona parte del mio dolce fardello… fino alla svolta dell’anno 2010 e l’iscrizione in una palestra, tempio dell’odiato sudore fisico e negazione della ciccia in tutte le sue forme.
      armato di santa pazienza e di un istruttore ancora più tenace di me nel non mollarmi per strada, sto riacquistando la forma fisica… per arrivare al mio obiettivo (i 99 kg perchè acciuga non voglio diventare) maanca ancora un bel po’ ma almeno il passo l’ho preso e la strada è segnata.

      in bocca al lupo a tutti quelli che si vedono troppo abbondanti :-)

      avalon

      #15060
      principe di maggio
      Partecipante

        bravo avalon, continua sulla tua strada e raggiungerai il tuo obiettivo!! :-) l’unica cosa che non ho capito è perché non eri soddisfatto dopo il bendaggio gastrico..speravi di perdere di più? Pensavi di aver perso troppo? Ora quanti anni hai?
        Un abbraccio :-)

        #15061
        avalon
        Partecipante
          Quote:
          principe di maggio
          bravo avalon, continua sulla tua strada e raggiungerai il tuo obiettivo!! :-) l’unica cosa che non ho capito è perché non eri soddisfatto dopo il bendaggio gastrico..speravi di perdere di più? Pensavi di aver perso troppo? Ora quanti anni hai?
          Un abbraccio :-)

          sono molto contento della scelta del bendaggio gastrico e non ho intenzione di rimuoverlo anche se a volte, in periodi di stress, ha il suoi effetti collaterali.
          non ero (e parzialmente non sono) soddisfatto per 2 ragioni: a) il mio compagno di vita ama molto le mie forme abbondanti; b) io non ho problemi con la mia corporeità: mi muovo con un’agilità inaspettata e se vado a camminare macino chilometri anche in montagna; il dimagrire, per ora, lo vedo solo come un incentivo alla salute… poi potrò cambiare idea quando avrò raggiunto la mia meta.

          buona giornata a tutti

          focalizza il tuo obiettivo e non potrai che centrarlo

          #15062
          Volontario
          Moderatore

            Grazie Avalon per la tua bella testimonianza!
            Sorrisi :-D :-D


            #15063
            Barbarella
            Partecipante

              ciao!
              volevo chiederti in cosa consiste il bendaggio gastrico, perché non sono mai riuscita a capire bene che cosa fosse. è diverso dalla liposuzione vero?
              senconda cosa, volevo dirti che anche io sono nella tua stessa situazione! oddio, io sono partita da un 86 e ora sono 80 dopo due mesi.. il mio obiettivo sono i 67-65, questo lo faccio per vari motivi, primo di tutti e perché non riesco veramente più a vedermi in questo modo, non sento di essere pienamente me stessa, poi mi sono stufata di come gli altri si approcciano a me, soprattutto i ragazzi! mi sono stancata di essere rifiutata a priori solo perché non conforme alle regole della società occidentale, sono uguale a tutti gli altri e non capisco perché la gente non voglia guardare al di la di questo per vedere veramente come sono fatta dentro, forse perché così è più facile.
              cmq ti auguro buona fortuna e buon lavoro! non demordere!

              #15064
              avalon
              Partecipante
                Quote:
                Barbarella
                ciao!
                volevo chiederti in cosa consiste il bendaggio gastrico, perché non sono mai riuscita a capire bene che cosa fosse. è diverso dalla liposuzione vero?
                senconda cosa, volevo dirti che anche io sono nella tua stessa situazione! oddio, io sono partita da un 86 e ora sono 80 dopo due mesi.. il mio obiettivo sono i 67-65, questo lo faccio per vari motivi, primo di tutti e perché non riesco veramente più a vedermi in questo modo, non sento di essere pienamente me stessa, poi mi sono stufata di come gli altri si approcciano a me, soprattutto i ragazzi! mi sono stancata di essere rifiutata a priori solo perché non conforme alle regole della società occidentale, sono uguale a tutti gli altri e non capisco perché la gente non voglia guardare al di la di questo per vedere veramente come sono fatta dentro, forse perché così è più facile.
                cmq ti auguro buona fortuna e buon lavoro! non demordere!

                ciao Barbarella,
                provo a risponderti :-)

                il bendaggio gastrico è un’operazione vera e propria che viene decisa dal dietologo assieme a un’equipe chirurgica. Consiste nello strozzare lo stomaco, ormai troppo dilatato per fare il suo compito, in 2 parti: fintantochè il cibo non viene assimilato dalla parte superiore della strozzatura non provi il senso di fame e non riesci ad inghiottire altro (salvo vomitare e ti assicuro che non è piacevole).
                In questa maniera, lo stomaco riprende la sua elasticità e le sue dimensioni e di conseguenza si ricomincia a mangiare le quantità di cibo che servono all’organismo: non sono rose e fiori, anzi ci sono parecchie spine soprattutto nei primi tempi.

                E’ un’operazione molto invasiva e tendenzialmente a vita, ossia il bendaggio non viene rimosso ma solo calibrato per permettere la riduzione del peso ed è proposta solo in caso di obesità veramente grave.

                per quanto riguarda l’aspetto fisico, come ho già scritto, a me interessa relativamente: lo faccio per la salute però sono d’accordo con te che il modello imperante degli uomini/donne osso è negativo… vorrei vedere oggi a chi si ispirerebbero i pittori del Rinascimento….

                un abbraccio!

                avalon

                focalizza il tuo obiettivo e non potrai che centrarlo

              Stai visualizzando 6 post - dal 1 a 6 (di 6 totali)
              • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
              Scrivici su WhatsApp
              Scan the code
              Ciao!
              Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
              Come possiamo aiutarti?