• Questo topic ha 2 risposte, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 11 anni, 7 mesi fa da Maryam.
Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
  • Autore
    Post
  • #4983
    Maryam
    Partecipante

      È possibile andare avanti per un anno con come appoggio solo la speranza????? Io ce l’avevo fatta, e adesso vado avanti molto meglio, anche se ho ancora delle difficoltà (o problematiche) importanti: non riuscire a farsi nuovi amici, a integrarsi nel mondo scout (nella mia vita molto importante) e a sentirmi accettata nel mio paese e nella mia scuola per quello che sono. Ma sono davvero odiata da tutti o è solo un’ illusione della mia mente? Qualcuno mi apprezza per quella che sono???? Non ne ho la più pallida idea!

      #17261
      Volontario
      Moderatore

        Carissima Maryam
        Poter contare sulla speranza per andare avanti è una cosa bella, se hai avuto soddisfazione perchè ora va avanti molto meglio, significa che non si trattava solo di speranza: Se hai ottenuto risultati significa che accanto alla paziena e alla speranza che le cose sarebbero cambiate, tu hai fatto qualcosa.
        Come minimo non ti sei chiusa in te stessa e hai continuato a cercare relazioni.
        Vuoi raccontarci di questo anno passato?

        Quali difficoltà e problematiche importanti senti che ti bloccano nell’integrarti e nel farti nuovi amici?
        che cosa senti che non viene accettato e capito nel tuo paese, nella tua scuola, nel mondo scout?

        Perchè pensi di essere odiata da tutti ?
        Perchè pensi di non essere apprezzata ?
        cosa significa non ho la più pallida idea?, è riferito alla considerazione degli altri?

        Abbiamo tanta voglia di conoscerti, :-)
        :-) :kiss: :-)


        #17395
        Maryam
        Partecipante

          Come ho già scritto nell’ultimo topic su ansia e depressione è perché tutti tendono a considerarmi un peso o perlomeno così dimostrano. Adesso la mia situazione tende a peggiorare. L’anno passato sono entrata alle medie, tutto tendeva a migliorare. Ma questa estate in alcune vacanze con la perrocchia e con gli scout ho perso molte cose importanti per me, come il mil fidarmi della gente. Mi hanno tirato i sassi addosso e quando lo ho detto è stato come se non avessi detto niente. Agli scout tutti mi volevano tutta estroversa, sempre ok e mi trattavano male quando mi veniva la paura della gente, che non riuscivo a combattere, e quando cantavo per riprendermi. Lì ci era anche una capo che credo proprio mi odiasse. Con loro e con la parrocchia ho visto tanta paura, per salvarmi dovevo chiudermi, e non potevo dirlo ai genitori e non ne ho ancora il coraggio.
          Mi blocca tanto il non sapere come socializzare, una cosa apparentemente ovvia che ho dimenticato alle elementari, non ho più capito come si fa a fare amicizia. E chi prova ad aiutarmi non capisce che molte delle cose collegate come lo stare in gruppo non le riesco più a fare. Voglio andare avanti, ma per farlo devo saper “camminare”. Di me non viene accettata la ribellione alle regole sociali tipo: non ci si veste di nero di estate, non ci si mette una magglia rossa su pantaloni marroni….
          Tanti mi prendono in giro spesso. Agli scout si arrabbiavano spesso con me senza motivo, e anche lo ammettevano poi non gli passava neanche per la testa quanto aveva fatto male. A volte qualcuno non mi prende in giro o mi saluta e lì mi chiedo se la mia mente pensa il vero. Quello che faccio e sempre ovvio, un grazie scontato, una presenza naturale, un braccialetto fatto per loro per cercare di avvicinarmi indubbio. Ma non si accorgono che tutto ciò per me non è una cosa ovvia??
          Scusa se non te lo ho ancora detto. I problemi a socializzare sono nati perché tutta la classe faceva un gioco che non potevo fare perché ero troppo lenta quindi ho iniziato a passare la ricreazione da sola. Poi mi dono messa a leggere libri e con il passare del tempo, siccome la mia vita sociale era a scuola, ho dimenticato come si fa a socializzare. Quando gli altri se ne sono accorti era troppo tardi, avevo dimenticato. Anche il mio carattere era cambiato, da estroversa a molto introversa e tutto ciò che ho vissuto da allora è stato influenzato da questo. Ora ho 12 anni e allora solo 8, ma i problemi di allora sono ancora vivi. Grazie per avermi scritto sul forum, sono poche le volte in cui qualcuno mi fa sentire ascoltata.

        Stai visualizzando 3 post - dal 1 a 3 (di 3 totali)
        • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
        Scrivici su WhatsApp
        Scan the code
        Ciao!
        Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
        Come possiamo aiutarti?