• Questo topic ha 10 risposte, 4 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 10 anni, 3 mesi fa da BabyM.
Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Post
  • #5430
    BabyM
    Partecipante

      Ciao ragazzi! :-)

      ho scritto qui per condividere un po la mia esperienza dell’ultimo anno della mia vita e magari vedere se a qualcuno é successa la stessa cosa..
      Un po di tempo fa avevo iniziato a mangiare di meno, in un giorno di particolare difficoltá avevo deciso che il cibo era “grasso” e allora ho tolto prima i dolci e le cose piú caloriche per poi ridurre tutte le porzioni oppure mangiare solo verdura e legumi di cui contavo tutte le calorie..
      In quel momento avevo solo bisogno di sentirmi “forte” ma interiormente non lo ero.
      Passato quel periodo avevo iniziato forse a voler capire cosa succedeva o a cercare piú che altro gente che mi capisse, perché con i miei amici non mi sentivo capita dicevano sempre che ero giá magra cosi e si arrabbiavano con me o mi criticavano dicendo che se lo facevo per essere bella non ce n’era bisogno..
      Cosi ho iniziato a conoscere i siti per dca e i forum sull’anoressia/ bulimia e cosi anche libri biografici, film..
      Solo che da quel momento sembro come “fissata”, come se ormai fosse il mio “argomento preferito” e molta parte del tempo la passo in quest’ambito e sembro non voler uscire da questa identitá che mi sono creata da sola..
      Non so se il fatto di aver avuto dei comportamenti diversi dalle altre persone col cibo, ma non rientrando in nessun criterio per i dca (avevo comunque il ciclo mestruale e ho perso 6 kg ), ha contribuito a farmi fissare nella ricerca di una spiegazione che spiegasse se avevo un problema oppure no.
      Questo é successo soprattutto da quando ho smesso i miei comportamenti sul cibo e non ho piú ricevuto commenti sul mio fisico o preoccupazioni dai miei genitori o dalle persone piú strette, che se anche “rompevano un po le scatole” a me quelle attenzioni facevano piacere..
      Delle volte ero consapevole di stare ormai bene e mangiare normalmente e senza paranoia, ma mi fissavo anche da sola di rimanere a un peso basso per non “scomparire” e non essere considerata una persona come tante.

      Scusate il papiro 😳
      e grazie per chi leggerá!

      #21237
      Volontario
      Moderatore

        Ciao BabyM!

        benvenuta sul forum B)

        ci parli del tuo rapporto un po’ particolare con il cibo partito da un giorno di difficoltà: ce ne vuoi parlare meglio per aiutarci a capire?
        adesso ci dici di mangiare normale: come ti vedi? pensi di essere normopeso?

        per il resto ti va di raccontarci qualcosa in più di te? di cosa ti occupi nella vita?
        vivi ancora in famiglia? com è ora il rapporto con i tuoi?
        cosa ti piace fare nel tempo libero?

        scusaci per l'”interrogatorio”, sai, è per conoscerci meglio ;)

        ti aspettiamo!
        a presto e sorrisi :cheer:


        #21240
        BabyM
        Partecipante

          No, ma va figurati mi fa piacere l’interrogatorio :-)

          Beh, riguardo al mio rapporto con il cibo lo sento come un po morboso..nel senso come una cosa di cui non riesco a fare a meno..anche quando non ci penso mi sembra che il pensiero sia sempre li, cercare di dimostrare a me stessa che potevo non mangiare non é servito a cambiare questa percezione..
          Il giorno che ho deciso di non mangiare ero un po triste(o arrabbiata?..non so) e sentivo di non riuscire a gestire quella cosa, mi dava troppo fastidio sentirmi cosi ma non potevo fare niente per togliere quell’emozione spiacevole, mi sono sentita investita da come mi sentivo.
          Non mangiare mi ha dato qualcosa a cui pensare e “uno scopo”, un po come quando da piccola hai una gara di ginnastica e ti devi allenare.
          Ora si mangio “normale” (nel senso che non mi sforzo di non mangiare e non conto piú le calorie), nonostante a volte spilucco durante tutto il giorno snack e spuntini vari. Tipo ogni tot di tempo ho voglia di mangiare qualcosina (magari 2 biscottini poi dopo un po un mini piatto di pasta, poi un pezzettino di formaggio..)
          Poi beh, a un certo punto mi impanico e per non diventare obesa mi metto in dieta ferrea..
          Adesso sono normopeso: 49-50kg per 1,63 e mi vedo(non so se dire magra perché il mio concetto di magrezza é un po diverso per me) normale, nel senso si, magra per come intendono tutti, so per certo di non essere sovrappeso o obesa ecco..quando qualche ragazza normopeso dice che si vede “grassa” non é questo il mio caso..
          So perfettamente di essere normopeso e obiettivamente nella norma, piú che altro lo vedo come un sorplus di pelle, del tipo che quando ci si pinza “la ciccetta” con le dita vedi che c’é sempre qualcosa che si potrebbe togliere e si potrebbe essere piú magri anche se si é giá magri(mmm..lo so é strano da spiegare)..
          per cui volendo si potrebbe andare avanti all’infinito..
          Poi boh, c’é da dire che a me il corpo troppo “formoso” non mi piace, per cui tendo a volermi vedere sempre un po stile tredicenne senza forme, anche se poi mi rendo conto che non sarei molto bella cosi per cui alla fine mi sto sforzando di mangiare come gli altri.

          Ora si vivo in famiglia ma puó darsi che fra un po finendo l’universitá (sono all’ultimo anno di Lingue) andró via di casa (soldi permettendo).
          Mi piacerebbe poter avere un po piú di spazi per me e un po piú di autonomia!Per cui mi metteró presto alla ricerca di un lavoro..
          Con i miei genitori vado d’accordo, non litighiamo mai non ci sono grandi conflitti anche se nemmeno ci confidiamo..
          cioé non parliamo di cose personali..da un lato meglio perché non sono brava a fare quel tipo di discorsi..
          Nel tempo libero di solito esco con gli amici o leggo, oppure passo il tempo a vedere talk show o le mie serie tv preferite o prima facevo shopping (prima della crisi 😆 )
          Non so mai cosa risp a questa domanda sorry :cheer: , quanto a hobby non saprei cosa mi piace fare mi sento un po “vuota” in questo senso!
          Grazie per avermi risposto!! siete stati molto gentili:-) :-)

          #21244
          The catcher in the rye
          Partecipante

            Io penso che in questo momento tu sia normalissima, e di certo non formosa (ho calcolato il tuo indice di massa corporea).
            Ti do un consiglio per quella che definisci “ciccietta” (ma che non penso sia così) e che vorresti togliere con le pinze: potresti fare uno sport, non a livello agonistico, per carità, e che non occupi troppo tempo per gli studi, potresti correre ogni tanto, così i tuoi muscoli si tonificherebbero (non preoccuparti, se non fai body building non assumerai massa muscolare in eccesso).
            Questo è il mio consiglio, ad ogni modo, cosa sono la dca? Le daily calorie qualcosa?
            P.s.: non perdere troppo tempo con le diete, perchè quelle ti occupano moltissimo psicologicamente e non hai il tempo per fare cose più utili e divertenti. Credimi, l’ho provato sulla mia pelle, ed è solo uno spreco di una porzione della tua vita.

            #21261
            Volontario
            Moderatore

              Ciao Baby,

              sai spesso capita di speluccare un po’ per noia… si è in casa magari a studiare e si mangia un biscotto, poi una mela, poi un’altra cosa… quando sei fuori casa ti è mai successo?
              Magari potresti provare delle piccole tattiche per non cadere in tentazione: come distrati con un breve giro a piedi… che ne diti?
              Per quanto riguarda la tua paura di ingrassare perchè non provi a esorcizzarla con qualche sport? Così non ti sentiresti in colpa per quella manciata di calorie in più… in oltre lo sport aiuta a tonificare e a diventare più sani… Sano è meglio di magro che ne dici?

              Riguardao ai tuoi problemi con il cibo.. ne hai mai parlato con qualcuno?
              Magari con qualche tua amica?
              tanti sorrisi :-)

              p.s. ciao The catcher in the rye
              come stai? E’ da un po’ che non ci sentiamo .. vuoi raccontarci qualcosa di questo periodo?
              Un abbraccione


              #21267
              BabyM
              Partecipante

                Grazie Catcher in the rye!! :cheer:
                ti ringrazio molto dei consigli!a me piace molto lo sport e ora che ho quasi finito gli studi (ho recentemente fatto gli ultimi esami) spero di poter essere un po più libera così da fare qualche camminata in più..
                (Sai, a correre ci avevo pure provato ma non avevo molta pazienza nell'”allenamento” :silly: in pratica volevo sempre “tutto e subito” e correvo solo o come una forsennata quando dovevo dimagrire- per cui tipo già 45 min dalla prima volta sfiancandomi e rischiando di stirarmi qualche nervo- oppure se non avevo la motivazione della perdita di peso non riuscivo mai a seguire le tabelle in cui devi prima fare 2 min, poi 10, poi aumentare..)
                Potrei fare un altro tentativo, magari questa volta in modo più sano, oppure darmi a delle belle passeggiate [:D]
                E’ vero le diete occupano molto psicologicamente come dici tu, anche io ho notato che, se non me ne frega nulla fare qualche rinuncia alimentare, poi dal punto di vista mentale se non lo sono prima appena mi metto a dieta divento tipo fissata e invece che preoccuparmi meno di solito penso ancora di più al cibo e mi prende tutti i pensieri (del tipo che a volte invece che studiare pianificavo i pasti o passavo il tempo tra gli scaffali dei supermercati a guardare i cibi ).
                Da quando poi sono riuscita a recuperare un po la mia fiducia in me e riprendere un po in mano i libri e fare altre attività, questa cosa è un po migliorata..
                Dca = disturbi del comportamento alimentare :)

                ahah hai proprio fatto bene a dirmi che non si ingrossano i muscoli correndo, mi ha fatto ridere che tu me l’abbia detto perché è proprio una mia paura nel fare sport, odierei se il mio corpo diventasse più grosso invece che diminuire :)!ma se mi dici che non succede mi fido e mi lancio tranquilla! [:D]

                Sei stato (o stata?) gentilissimo/a!!

                #21268
                BabyM
                Partecipante

                  Ciao Volontario del sorriso! :-)
                  hai ragione a dire che dovrei trovare delle tattiche, infatti a volte lo stress o la noia sono difficili da gestire..
                  In questi giorni che ero in stress per lo studio ho provato a distrarmi e, anche se tante volte è difficile ricordarsi di attuare le tattiche invece che andare al frigorifero in automatico, pare che quando lo faccio sia un po meglio..
                  spesso quello che faccio è ripetermi proprio la frase “non cambia se mangi o no”. Nel senso che l’introduzione di cibo nel corpo può farmi sentire meglio o tamponare qualcosa al momento, ma poi di fatto se per es ho da studiare e mi manca un tot di lavoro da fare, mangiando un biscotto non mi toglie quell’incombenza, no?
                  Rendendomi conto di questo a volte “mi fermo in tempo”..
                  Ti ringrazio tanto per i consigli! [:D]
                  per quanto riguarda lo sport..infatti credo che potrei seguire il tuo consiglio. Come ho detto anche a The Catcher in the rye, forse ora che sono più in equilibrio con me stessa rispetto a prima, forse riuscirò ad attuare questa cosa in modo giusto.
                  Nel senso che il ragionamento “facendo sport mi sentirò meno in colpa” era una cosa che facevo spesso soprattutto quando iniziava la paura di ingrassare per via degli spiluccamenti / cibo in eccesso -solo che poi in un certo senso mi sentivo anche più “autorizzata” a mangiare, del tipo “tanto poi brucio tutto” e questo mi portava a mangiare anche dolci a tonnellate per poi impormi tipo 5 ore di sport (che ovviamente era difficile da mantenere) – oppure al contrario fare sport mi faceva pensare “dimagrirò ancora di più” per cui da li stavo proprio a digiuno come galvanizzata da questa cosa..
                  Insomma, da un ‘estremo all’altro..

                  Ora potrei finalmente attuarli con dei sani principi!!:)

                  Parlare dei problemi con il cibo a qualche amica..beh, qualche persona stretta e compagna di università l’ha visto vedendomi un po più magra del solito e vedendo che non mangiavo..per cui l’ha un po vissuto (con frustrazione/ rabbia) alcuni si sono “dileguati” incapaci di non sapere cosa fare..
                  Per il resto diciamo che da quando ero ritornata al mio solito peso un po più “carne” la questione si è un po chiusa li in quanto tutti hanno dato per scontato che fosse una faccenda chiusa..
                  Io, dalla mia parte, confusa se sia davvero un problema o solo una cosa che ingigantisco io, ho evitato abbastanza l’argomento con la ragazza più vicina a me e con un paio di amiche più strette, forse per l’impressione di essere ridicola a parlarne (insomma, in fondo non sono in un letto di ospedale no?)..e forse per la sensazione di non sapere come parlarne non capendo come mai sia “un problema” per me :unsure:
                  Delle volte magari usciva il tema cibo/ problemi alimentari in certi discorsi e ho sentito una certa riluttanza (vergogna?..non saprei)da parte di chi mi stava vicino..quasi come se “fosse un tabù” o una che ha dei problemi col cibo fosse una specie di matta..
                  (anche se ho notato che certa gente è stata più aperta a parlarne dopo un po dicendomi “ora si vede che sei più forte per cui non ho più paura che ci ricadi”..un po come si fosse ormai tolta un peso di dosso e si potesse parlare senza conflitti o senza la paura di vedermi dimagrire boh..)
                  Questo accadeva quando parlavamo del mio periodo passato in cui ero dimagrita..
                  mentre sul presente, appunto, ora il mio problema non è più “col cibo” (nel senso non attuo comportamenti strani nel mangiare) per cui di cibo non parlo molto in generale..
                  Forse il problema che sento è più come qualcosa che associo al cibo ma che ormai sembra non riguardare più direttamente i comportamenti sull’alimentazione..
                  Sono passata dal dire “ho un problema con il grasso sul corpo” a dire “no, il problema non è il corpo e il corpo era solo il capro espriatorio” a dire ” ora sono a posto il corpo ed io siamo in pace, ma allora sono al punto di prima..tutto quello che c’era nascosto “sotto la magrezza c’è comunque ancora,no?”? Ma come se ne parla ora?

                  Beh, a volte faccio confusione ancora a capire bene quando ho realmente fame e quando sono piena..
                  questo ho cercato di dirlo a mia madre in particolare, che tende sempre a rimpilzarmi di cibo preoccupata che io abbia cibo a sufficienza (ma io ce l’ho, eccome!!)
                  sto cercando di imparare ad “ascoltarmi” evitando di mangiare per sentirmi forte / per riempirmi/ per ribellarmi..
                  Forse ” il problema” è proprio questo. Se mangi solo per fame, il salvagente cibo non ce l’hai più giusto?
                  Lo so che sarebbe un passaggio necessario, eppure è difficile..

                  tanti sorrisi anche a voi ragazzi!! :-) :-)

                  #21269
                  The catcher in the rye
                  Partecipante

                    Hey volontario/a del sorriso, ho capito solo ora che io non ho mai avuto disturbi alimentari, ma usavo questa scusa solo per autocommiserarmi e non fare niente per migliorare. Ora che l’ho capito ho iniziato a fare sport per sfogarmi e anche per buttar giù quello che ho ingurgitato a Natale (alla fine non ho usato i lassativi perché alla fine uno caga (scusate il termine) solo i principi nutritivi e i grassi restano, poi il corpo va in carenza di questa principi e ricomincia a mangiare grassi). Ad ogni modo io un po’ di tempo fa vi ho scritto che avrei voluto perdere 2-3 kg, perché dopo aver raggiunto i 48 kg quest’estate e dopo che i miei mi hanno costretto ad aumentare mi sono gonfiata fino a 54 kg. Io continuo a mangiare in modo compulsivo ogni volta che sono agitata e anche se rinuncio ad un dolce poi ci penso per tutto il giorno e alla fine cedo e ne mangio il doppio. Io sono figlia di un medico e quiindi mangio robe sane, mangio a pasto e faccio merende a base di frutta, il problema sono che io eccedo troppo nei carboidrati anche se sono sazia e non so come fare a smettere, perché anche se faccio sport e non salto pasti e mangio frutta e verdura per riempire lo stomaco ho comunque fame (tipo: oggi a pranzo dopo due piattoni di pasta ho mangiato anche 3 panini con sughetto (slurp!) ). Non so come fare per risolvere questo problema, perché ormai io non cresco più in altezza e sono destinata ad accumulare ogni roba in più che mangio. Boh.
                    P.s.: scusa BabyM se ho invaso il tuo spazio con questo post.

                    #21275
                    The catcher in the rye
                    Partecipante

                      P.s.: sono una femmina, come si può vedere dal profilo.

                      #21286
                      Volontario
                      Moderatore

                        Ciao Baby!

                        Sai, la cosa che mi ha colpito di più nel tuo post è l’ultimo passaggio:

                        Quote:
                        Sono passata dal dire “ho un problema con il grasso sul corpo” a dire “no, il problema non è il corpo e il corpo era solo il capro espriatorio” a dire ” ora sono a posto il corpo ed io siamo in pace, ma allora sono al punto di prima..tutto quello che c’era nascosto “sotto la magrezza c’è comunque ancora,no?”? Ma come se ne parla ora?

                        Secondo me è un po’ questa la chiave di tutto.
                        I problemi alimentari sono infidi perchè sembrano che siano legati solo al corpo: non c’è niente di più falso!
                        C’è molta, molta disinformazione su questo argomento.
                        In genere l’anoressia, ad esempio, si associa alla moda… non mangia perchè prende ad esempio le modelle, vuole essere come loro.
                        Non c’è niente di più falso.
                        Non mangia, perchè non sta bene. Perchè sta soffrendo.
                        Perchè la sua vita le sta un po’ scomoda…

                        Hai mai pensato di pensare di rivolgerti a qualcuno che ti aiuti a individuare cosa c’è che non va?
                        Sai, non sempre è facile capire cosa ci punzecchia da dentro.. cosa non va tanto bene… Le amiche possono aiutare, possono suggerirti che strada intraprendere ma non sono preparate ad affrontare certi problemi.
                        non per colpa loro, ma semplicemente perchè non sono preparate, perchè magari non sanno nemmeno che cosa dire… ma possono starci vicino ugualmente.
                        Magari uscendo con noi, incoraggiandoci..che ne dici?
                        O perchè non le coinvolgi nelle tue passeggiate?
                        In due è sempre più divertente no? :-)

                        Ti siamo vicini!
                        Siamo qui quando vuoi :-)

                        tanti sorrisi :-)

                        p.s. Ciao cara catcher.. perchè non apri un topic a parte se hai voglia?
                        Anche solo per fare due chiacchiere! Se vuoi ricopia il post che ci hai scritto sotto, così possiamo risponderti più approfonditamente senza incasinare troppo le cose qui :-) :-)


                        #21519
                        BabyM
                        Partecipante

                          Scusate per la risposta cosi in ritardo..non riuscivo a collegarmi..
                          Grazie per la risposta mi ha fatto molto piacere..
                          Comunque beh io ora vado giá da una psicologa, é ormai un paio d’anni che ci vado e mi trovo molto bene:)

                          Catcher, no non invadi figurati! non hai niente di cui scusarti:)
                          Ops eh infatti avevo immaginato che fossi una ragazza ma non volevo fare gaffe..

                        Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
                        • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
                        Scrivici su WhatsApp
                        Scan the code
                        Ciao!
                        Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
                        Come possiamo aiutarti?