me

  • Questo topic ha 35 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 12 anni, 12 mesi fa da Dragonfly.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 36 totali)
  • Autore
    Post
  • #5978
    Dragonfly
    Partecipante

    Buona sera, mi chiamo Monica e ho 17 anni. Ho bisogno che qualcuno mi ascolti e mi dia consigli.. perchè ormai mi sento cosi sola anche se ho tanti amici su cui poter contare non posso caricarli con i miei problemi. Il fatto è che ho una famiglia che cade a pezzi … l’unica cosa che facciamo tutti insieme è mangiare la sera. Ultimamente mio padre è senza lavoro e questo lo innervosisce rendendo cosi nervosi anche me, mamma e mio fratello. non so qual è il suo problema.. però ogni volta quando ci sediamo a tavola litighiamo.. ormai è un’abitudine sentire i miei che litigano però oggi è stato il colmo di tutto questo. vi racconto in breve: allora oggi mamma ha proposto di andare a fare shopping tutti insieme, siamo saliti in macchina e siamo andati ad un centro commerciale grande. arrivati non c’era posto dove parcheggiare la macchina allora mamma e io siamo scese per andare a prenderci un caffè mentre papà e mio fratello cercavano il posto per parcheggiare. noi abbiamo preso il caffè e poi abbiamo aspettato per almeno 1 ora.. allora abbiamo chiamato i maschi e gli abbiamo detto che noi entriamo a fare i giri e poi quando hanno trovato il posto ci chiamavano e ci trovavamo da qualche parte. solo che non è andata cosi. papà e Giuseppe [mio fratello] ci avevano cercate anche loro tantissimo poichè i cell. dentro il centro commerciale non prendono allora non ci potevano chiamare. allora mio padre e mio fratello incavolati arrivano da noi e cominciano a gridare e a fare scenate .. mia madre ha cominciato a parlare in tono calmo ma loro non smettevano di gridare, come se la colpa che i cell. non prendono fosse di mamma. mamma comunque è rimasta zitta in silenzio, siamo andati avanti a cercare i vestiti e mia madre è entrata con mio fratello in un negozio della “Benetton” solo che lui invece di guardare i vestiti fischiettava e questo fece incavolare mamma .. lei disse “mi sono stufata” ed è uscita dal negozio a grandi passi trovando l’uscita siamo saliti in macchina e per tutto il traggitto lei non ha parlato. quando siamo entrati in casa lei ha detto io con voi ho chiuso. mio padre ha cominciato a urlare che era pazza che era da manicomio … allora lei gli ha ridato la fede dicendogli “questa è tua non la voglio più, questa era l’ultima possibilità che vi avevo dato a tutti quanti” e poi si è chiusa in camera sua. mio padre ora è andato in camera di mio fratello e invece io sto qui davanti al pc piangendo. ho preso il diario di scuola e ho cominciando a sfogliarlo e ho trovato il vostro sito. vi prego aiutatemi … non so cosa fare… voglio aiutare la mia famiglia .. non voglio che i miei si separino o cose del genere.. I need your help! please..!

    #8482
    Dragonfly
    Partecipante

    a dire il vero è papà che se la prendeva con mamma … e poi no, non siamo MAI stati una famiglia “felice e unita” io non conosco il vero spirito della famiglia … e comunque ora non so cosa fare perchè ho provato a parlare con mamma prima ma lei non mi ha degnata neanche di uno sguardo … grazie per il sostegno ma ora come ora non so proprio cosa fare…sto qui davanti al pc a piangere e pensare che vorrei morire… perchè è ciò che voglio … mi sono stufata di vivere una vita cosi …

    #8483
    euphralia
    Partecipante

    Ciao Monica, benvenuta!

    Mi dispiace leggere della tua situazione, è comunque molto simile alla mia te lo assicuro.
    Purtroppo non tutti i matrimoni sono un successo a livello puro, un pò come dire che non tutte le ciambelle riescono col buco.
    Comunque litigare in coppia è assolutamente normale, e la situazione che peggiora se ci sono di mezzo problemi come ad esempio la mancanza di lavoro di tuo padre….

    Momenti critici in una storia o in un matrimonio, quindi, non mancano. Ci sono momenti in cui si arriva sul punto di lasciarsi anche se poi non accade, altre in cui ci si lascia purtroppo.
    Ora non scoraggiarti, probabilmente è solo un momento di confusione. Io sono sicura che l’amore, anche se viene vissuto in maniera non tradizionale, c’è nella tua famiglia.
    E se tua madre ora non ha voglia di parlare, comprendila… è arrabbiata e tutti reagiremmo così purtroppo. Dalle modo di sbollirsi e ritenta ;)

    E ricordati che non sei sola!

    Un abbraccio forte!

    Non smettere mai di sorridere, nemmeno quando sei triste, perchè non sai mai chi potrebbe innamorarsi del tuo sorriso.
    Smile-baby.jpg

    #8484
    Dragonfly
    Partecipante

    grazie di tutto anche se per adesso diciamo che non vorrei parlare con nessuno di loro. Perchè anche se cercassi, non saprei che dire… quindi per ora è meglio che stia zitta.. ora vado a letto che domani c’è scuola [purtroppo] vi mando un forte abraccio e grazie di nuovo.

    #8485
    Dragonfly
    Partecipante

    allora.. tutto questo è successo oggi.. ma è da anni che ormai mamma e papà non fanno una cosa insieme ecc.. insomma oggi proprio era la classica ciliegina sulla torta ..

    cosa ne pensa mio fratello? beh lui è un ragazzino viziato che pensa solo a se stesso. io ormai con lui non ci parlo quasi mai. quindi è come se non esistesse…

    #8486
    Holly
    Partecipante

    Ciao Monica benvenuta anche da parte mia.
    Vadim e Sara (Euphralia) ti hanno subito accolta e risposto quindi devo ringraziarli di cuore.
    Monica la tua famiglia stà vivendo un periodo piuttosto difficile, il papà ha perso il lavoro ed in questo periodo così difficile e ad una certa età questo diventa una tragedia; per un uomo che è un padre di famiglia rappresenta un fallimento, un sentirsi finiti, incapaci di provvedere più alla famiglia.
    Quindi qualsiasi contrarietà o stupidaggine se vuoi, scatena litigi e nervosismo.
    Non credo che la tua famiglia stia cadendo a pezzi ma sicuramente stà vivendo una fase delicata e difficile.
    Il gesto della mamma è sicuramente dettato da queste ed altre difficoltà ed incomprensioni, credo.
    Che consiglio darti!! Sei ormai grande, non so che rapporto dialettico hai con i tuoi genitori, ma se fosse buono parla con loro, costringili ad ascoltarti e dì che capisci cosa significa aver perso il lavoro e che se uniti supererete il problema in qualche modo, ma dì loro che urlare e litigare non porta a niente se non a farvi star male tutti, come il togliere la fede è dire che sono state date tutte le possibilità.
    Forse ti sembrerà una cretinata quello che ti ho detto saprai giudicare tu cosa è meglio fare ma penso che cercare l’unione e dimostrare che capisci quello che stà accadendo possa stemperare la situazione e costringere i tuoi genitori a cambiare atteggiamento x il bene e la serenità di tutta la famiglia.
    Tienici informati Monica Ok.
    Un abbraccio, a presto

    iovalgo.jpg
    ..Dal tuo cuore mi sono giunte le tue parole… (N.Hikmet – Le fate Ignoranti)

    #8487
    Dragonfly
    Partecipante

    allora vadim … il problema è che mio padre ha perso il lavoro ed è nervoso cosi tanto da far innervosire tutti i membri della mia famiglia … quindi .. oggi è traboccato il vaso come hai detto tu … perchè mamma voleva fare qualcosa tutti insieme .. e invece alla fine è finito male tanto che mia madre si è tolta la fede e ha detto che non ne vuole sapere più niente di me, di mio fratello e mio padre. ee volevo, comunque, sottolineare il fatto che io non sono incavolata con loro… mi sento sola e sono incavolata con me stessa perchè non riesco ad aiutarli.

    invece Holly grazie dei consigli, anche se io con loro non ho un buon rapporto anzi … è bruttissimo .. io e i miei non parliamo mai… MAI! non so .. forse è colpa mia, forse è colpa loro… ma non so come spiegarmi. però ci provo raccontandoti un fatto che è avvenuto circa un anno fa. io mi ero messa con un ragazzo e lui era il mio primo amore.. visto che le cose con lui erano abbastanza serie [stavamo già 1 anno insieme!] volevo raccontarlo a mamma come d’altronde fanno le figlie. lei invece di ascoltarmi mi disse scusa ma sono stanca non mi va di parlare.
    io però il giorno dopo ci riprovai … e cosi via per una settimana intera ogni sera lei se ne usciva con una scusa diversa. allora io mi sono stancata e da allora ho giurato a me stessa che non le avrei + raccontato niente. e forse per questo che non riesco ad avere un rapporto buono con loro .. mi dispiace dirlo ma è la verità … è come se io a casa vivessi con degli estranei.

    #8488
    Holly
    Partecipante
    Quote:
    Dragonfly
    allora vadim … il problema è che mio padre ha perso il lavoro ed è nervoso cosi tanto da far innervosire tutti i membri della mia famiglia … quindi .. oggi è traboccato il vaso come hai detto tu … perchè mamma voleva fare qualcosa tutti insieme .. e invece alla fine è finito male tanto che mia madre si è tolta la fede e ha detto che non ne vuole sapere più niente di me, di mio fratello e mio padre. ee volevo, comunque, sottolineare il fatto che io non sono incavolata con loro… mi sento sola e sono incavolata con me stessa perchè non riesco ad aiutarli.

    invece Holly grazie dei consigli, anche se io con loro non ho un buon rapporto anzi … è bruttissimo .. io e i miei non parliamo mai… MAI! non so .. forse è colpa mia, forse è colpa loro… ma non so come spiegarmi. però ci provo raccontandoti un fatto che è avvenuto circa un anno fa. io mi ero messa con un ragazzo e lui era il mio primo amore.. visto che le cose con lui erano abbastanza serie [stavamo già 1 anno insieme!] volevo raccontarlo a mamma come d’altronde fanno le figlie. lei invece di ascoltarmi mi disse scusa ma sono stanca non mi va di parlare.
    io però il giorno dopo ci riprovai … e cosi via per una settimana intera ogni sera lei se ne usciva con una scusa diversa. allora io mi sono stancata e da allora ho giurato a me stessa che non le avrei + raccontato niente. e forse per questo che non riesco ad avere un rapporto buono con loro .. mi dispiace dirlo ma è la verità … è come se io a casa vivessi con degli estranei.

    Mi dispiace veramente tanto Monica per la situazione che stai vivendo e soprattutto che tua madre non abbia saputo apprezzare quello che tu volevi fare: raccontarle qualcosa di tuo e dividere con lei questa cosa così importante per te; è un vero peccato perchè ci ha perso sicuramente lei.
    Stai ancora con quel ragazzo Monica?
    A parte le difficoltà di cui parli mi sembri però una ragazza in gamba, cerca di trovare in te la forza per andare avanti, perchè come ha scritto anche Sara, tante famiglie vivono questi problemi ed i figli ne fanno naturalmente le spese.
    Comunque Monica fino a che vorrai ed avrai bisogno di dividere i tuoi pesi con qualcuno, x quel che mi riguarda cercherò di esserci sempre, come faranno anche gli altri sicuramente.
    Un abbraccio [:X]

    iovalgo.jpg
    ..Dal tuo cuore mi sono giunte le tue parole… (N.Hikmet – Le fate Ignoranti)

    #8489
    mapi
    Partecipante

    Carissima Dragonfly,
    noi del Sorriso ne sentiamo tante di storie come la tua. Ora smettila di piangere e cerca di pensare che la situazione migliorerà.
    Visto che il problema maggiore mi sembra sia tuo padre, prova a farti vedere interessata al suo scoramento per la perdita del lavoro. Sicuramente lui sta soffrendo, anche nei confronti della moglie, se lavora, mentre se non lavora ed è l’unico sostegno della famiglia, beh…è ancora peggio. Comunque tu cerca di essere affettuosa con tutti e due. Se non riesci a fare dei discorsi, butta lì alla mamma…ti capisco, ma cerca di avere ancora un po’ di pazienza. Se pensa di potersi aprire con te senza danneggiarti, lo farà di sua spontanea volontà. Se invece non se la sente perché si sente particolarmente amareggiata e non capita, proprio quando si è adoperata per avere almeno mezza giornata serena e con la famiglia unita. Con queste premesse ci è rimasta malissimo e si è sentita tradita quando ha sentito il marito venirle incontro urlando, anziché chiederle come mai non avete risposto. Certo la sua reazione è stata forte, ma la realtà si è presentata troppo diversa dalle sue aspettative per questo pomeriggio.
    Il fatto che tutti e tre ora state soffrendo vuol dire che vi volete bene, quindi asciuga le lacrime e sii sicura che il domani sarà migliore.
    Però, come dice anche Vadim è arrivato il tuo momento e cioè quello di farti sentire la figlia che è diventata grande e può aiutarli a ritrovarsi. La figlia che però ha anche tanta paura che la famiglia si sfasci e che tutti e quattro potreste soffrire di più. Questo glelo devi anche dire o far capire.
    Molte volte i genitori pensano, se hanno la possibilità economica, che per i figli è meglio separarsi per non farli vivere in un ambiente litigioso. Ebbene è meglio che invece i genitori pensino a quanto si sono piaciuti e amati e che la vita li sta mettendo alla prova e quindi è il momento di mettercela tutta.
    Forse tua mamma lo sta già facendo, forse tuo padre, soprattutto in questo momento, non è in grado….basterebbe per ora che si impegni a trattenersi un po’.
    Monica cara, non vorrei averti gravato di troppe responsabilità, ma ti assicuro che ne vale la pena.
    Non scoraggiarti!!! Raccontaci poi come va. Noi ti siamo vicini come possiamo, ma con tanta comprensione e affetto.
    Ciao, un forte abbraccio e tanti, tanti Sorrisi.

    un post può far tornare il sorriso

    #8490
    morpheus
    Partecipante

    Ciao Monica, benvenuta anche da parte mia sul forum!
    Ho letto tutto lo scambio di messaggi che hai avuto con gli altri utenti e come Vadim anche io quoto quello che ti hanno scritto Holly e Mapi… Sicuramente la tua situazione famigliare non è facile e le tensioni alla fine si accumulano e si esplode per una cavolata (la giornata al centro commerciale ne è l’esempio lampante)..però pensare di volerla fare finita non è una soluzione, ti prego di non pensare nemmeno a una cosa del genere. Certo mi dispiace che tua madre non trovi modo di dimenticare per un po’ i problemi tra lei e tuo padre per dedicarsi a te, e quello che scrivi del tuo ragazzo ne è l’esempio lampante..ma forse anche mamma è arrivata ad un punto tale di stress che ha staccato la spina dell’attenzione verso gli altri (non la giustifico però bada bene). Come dice Vadim prova ad insistere nel voler parlare con lei, magari oggi sarà più rilassata (le arrabbiature passano)..inizia con il raccontarle la tua giornata, non sò..vi capita mai di fare qualcosa insieme in cucina (magari mentre lei prepara la cena)? Non ci sono momenti solo vostri?
    Facci sapere come vanno le cose mi raccomando..
    A presto Monica, spero tu abbia passato una buona giornata a scuola

    Un giorno senza un sorriso è un giorno perso :-).(Charlie Chaplin)

    #8491
    morpheus
    Partecipante
    Quote:
    vadim micheev
    naturalmente secondo me, e non vorrei influenzare nessuno.
    grazie e un bacio a tutti

    Gioire insieme
    Tenendosi per mano
    Un’alleanza forte
    Che fa andare lontano

    Grazie Vadim per i tuoi post.. mi piace vederti così positivo, continua a esprimere le tue idee, ok? ;-)
    Buona giornata anche a te Vadim

    Un giorno senza un sorriso è un giorno perso :-).(Charlie Chaplin)

    #8492
    Dragonfly
    Partecipante

    Grazie dei consigli ragazzi ! davvero ne sono molto riconoscente che ci sono persone che mi capiscono. oggi è andata abbastanza bene a scula [ho preso 8 in inglese! :D] poi quando mamma è venuta a prendermi [perchè la scuola è lontana da casa mia] era tutta sorridente e felice… in più le ho detto del voto e lei ne era entusiasta. forse ieri ho esagerato un’pò nel dire che non ce la facevo più ecc, ho avuto il mio momento di debolezza ma dopo tutto succede a tutti no…? comunque ora mamma è abbastanza tranquilla … a parte il fatto che ancora non parla a mio padre… ma cercherò stasera a cena di fare qualcosa.. magari li farò cominciare a parlare e poi me ne andrò dalla cucina o non so.. vedremo.. comunque con tutti voi ho preso coraggio ad andare avanti. grazie di nuovo.. abracci a tutti!

    #8493
    Dragonfly
    Partecipante

    Comunque cara Holly con questo ragazzo non stiamo più insieme … diciamo che è stato bellissimo finche è durato .. ma purtroppo è finito… ora ti racconto … allora l’ho conosciuto nel aprile del 2008 quando stavo dai miei nonni in Puglia. lui è di li … come buoi ben capire la distanza gioca un ruolo importante dato che io sono di Roma. Ma l’estate io ci sono riandata in Puglia e il 17 Giugno ci siamo messi insieme sapendo bene che io me ne sarei andata a settembre ma non ci importava.. è stata l’estate più bella di tutta la mia vita. lui era il mio primo amore… certo prima di lui avevo altri ragazzi ma non era mai stato cosi .. non mi ero sentita cosi bene MAI prima di allora. penso di averlo amato. Comunque dopo l’estate io sono ritornata a Roma e lui è rimasto lì… il 17 novembre [il giorno in cui facevamo 6 mesi] lui si presenta a roma davanti casa mia con un mazzo di rose rosse! pensa aveva fatto tutto il viaggio da Puglia a Roma da solo! poi ci sentivamo ogni sera su msn ecc. ecc. per le vacanze di natale io sono andata sempre dai miei nonni e ho passato capodanno con lui e tutti i suoi amici .. è stato fantastico davvero. certo anche noi litigavamo ecc ma era per poco tempo. solo che poi verso la fine di marzo si presenta una nuova ragazza nella sua vita. e lui mi ha mollata per questa. io stavo a pezzi .. non mangiavo .. non dormivo .. non facevo niente.. andavo solo a scuola e a casa a fare i compiti.
    poi, però il 6 maggio [il giorno del mio compleanno] lui mi chiama per farmi gli auguri. ma niente era solo una chiamata cosi…. poi ho saputo da un suo amico che si era lasciato con quella ma io facevo finta che non me ne interessava più …comunque quest’estate ci sono riandata in Puglia e una sera lui mi ha invitata ad andare in un pub.. siamo usciti come vecchi amici .. la sera dopo lui mi ha invitata ad uscire di nuovo e cosi via tutte le sere quando un giorno a me non andava di uscire perchè mi ero scocciata.. allora lui mi pregò di andare da una parte. mi ha portata in riva al mare!!!! siamo stati a chiaccherare in onore dei bei vecchi tempi.. poi lui mi ha baciata.. ma io non ho sentito quel brivido che sentivo prima.. anzi non ho sentito proprio niente.. lui mi ha chiesto se mi volevo rimettere con lui .. ma io non volevo soffrire di nuovo … non ero pronta ad affrontare la stessa situazione quindi ho detto di no. ma ultimamente come se non bastasse l’altro con la mia famiglia .. penso solo a lui .. non so perchè …forse ho fatto male quel giorno a non rimettermi con lui .. ma non lo so… in questi giorni abbiamo ripreso i contatti però ho capito che lui ora sta con una ragazza .. mi dispiace .. ma sono contenta per lui .. perchè so che è felice [o almeno cosi credo] … beh questa è la mia storia.. spero di non averti annoiata… :-)

    #8494
    Holly
    Partecipante
    Quote:
    Dragonfly
    Comunque cara Holly con questo ragazzo non stiamo più insieme … diciamo che è stato bellissimo finche è durato .. ma purtroppo è finito… ora ti racconto … allora l’ho conosciuto nel aprile del 2008 quando stavo dai miei nonni in Puglia. lui è di li … come buoi ben capire la distanza gioca un ruolo importante dato che io sono di Roma. Ma l’estate io ci sono riandata in Puglia e il 17 Giugno ci siamo messi insieme sapendo bene che io me ne sarei andata a settembre ma non ci importava.. è stata l’estate più bella di tutta la mia vita. lui era il mio primo amore… certo prima di lui avevo altri ragazzi ma non era mai stato cosi .. non mi ero sentita cosi bene MAI prima di allora. penso di averlo amato. Comunque dopo l’estate io sono ritornata a Roma e lui è rimasto lì… il 17 novembre [il giorno in cui facevamo 6 mesi] lui si presenta a roma davanti casa mia con un mazzo di rose rosse! pensa aveva fatto tutto il viaggio da Puglia a Roma da solo! poi ci sentivamo ogni sera su msn ecc. ecc. per le vacanze di natale io sono andata sempre dai miei nonni e ho passato capodanno con lui e tutti i suoi amici .. è stato fantastico davvero. certo anche noi litigavamo ecc ma era per poco tempo. solo che poi verso la fine di marzo si presenta una nuova ragazza nella sua vita. e lui mi ha mollata per questa. io stavo a pezzi .. non mangiavo .. non dormivo .. non facevo niente.. andavo solo a scuola e a casa a fare i compiti.
    poi, però il 6 maggio [il giorno del mio compleanno] lui mi chiama per farmi gli auguri. ma niente era solo una chiamata cosi…. poi ho saputo da un suo amico che si era lasciato con quella ma io facevo finta che non me ne interessava più …comunque quest’estate ci sono riandata in Puglia e una sera lui mi ha invitata ad andare in un pub.. siamo usciti come vecchi amici .. la sera dopo lui mi ha invitata ad uscire di nuovo e cosi via tutte le sere quando un giorno a me non andava di uscire perchè mi ero scocciata.. allora lui mi pregò di andare da una parte. mi ha portata in riva al mare!!!! siamo stati a chiaccherare in onore dei bei vecchi tempi.. poi lui mi ha baciata.. ma io non ho sentito quel brivido che sentivo prima.. anzi non ho sentito proprio niente.. lui mi ha chiesto se mi volevo rimettere con lui .. ma io non volevo soffrire di nuovo … non ero pronta ad affrontare la stessa situazione quindi ho detto di no. ma ultimamente come se non bastasse l’altro con la mia famiglia .. penso solo a lui .. non so perchè …forse ho fatto male quel giorno a non rimettermi con lui .. ma non lo so… in questi giorni abbiamo ripreso i contatti però ho capito che lui ora sta con una ragazza .. mi dispiace .. ma sono contenta per lui .. perchè so che è felice [o almeno cosi credo] … beh questa è la mia storia.. spero di non averti annoiata… :-)

    Tesoro non mi hai annoiata affatto anzi ti ringrazio per aver voluto condividere con me questa parte della tua vita.
    Se hai fatto la scelta di non metterti di nuovo con lui vuol dire che era giusto così Monica, ora ti sembra di aver sbagliato probabilmente perchè la situazione della tua famiglia ti fa sentire sola e desiderosa di amore. Ma come ho già detto ti trovo una ragazza veramente in gamba, hai le idee chiare, il che non vuol dire che si soffra ugualmente, soprattutto se si fanno delle scelte.
    Non scusarti x esserti lamentata esagerando forse come hai scritto nel post precedente; ci sono momenti in cui ci sentiamo più giù o non capiti e soffriamo, quindi hai espresso solo il tuo stato d’animo. L’importante è non abbatterti mai e quando ti sembra che le cose non vadano come vorresti, tira fuori le unghie e se hai piacere di farlo, parlane qui con noi, ci sono anche Sara e Jackie e Lau che sapranno esserti vicine, vedrai.
    Un abbraccio [:X]

    iovalgo.jpg
    ..Dal tuo cuore mi sono giunte le tue parole… (N.Hikmet – Le fate Ignoranti)

    #8495
    Dragonfly
    Partecipante

    grazie grazie grazie ! mi fate sentire una di famiglia ^^
    un abraccio a tutti!

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 36 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?