Mio nonno sta per morire…

  • Questo topic ha 9 risposte, 3 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 11 anni, 8 mesi fa da atlas.
Stai visualizzando 10 post - dal 1 a 10 (di 10 totali)
  • Autore
    Post
  • #5968
    BlackRose
    Partecipante

    Ciao a tutti,ancora una volta ho bisogno del vostro aiuto e sostegno…
    Mio nonno materno sta male,è stato ricoverato all’ospedale per una settimana circa e ora l’hanno riportato a casa…
    Ha un tumore al cervello e uno a un polmone…e non si sa quanto tempo gli sia rimasto…mesi credo.Ma non lo so,non sono esperta…
    Sta male,io l’ho visto il giorno prima che lo ricoverassero e poi non sono più andata a trovarlo all’ospedale.E sinceramente…mi sento in colpa.Perchè ho continuato a vivere la mia vita tranquillamente facendo finta di niente,mentre lui soffriva come non mai.Ma il fatto è che avevo una paura immensa,che mi bloccava…
    I miei genitori e zii mi hanno raccontato che i primi giorni che stava all’ospedale voleva a tutti i costi andare in bagno…ma insomma non poteva,non si regge in piedi.E quindi tutte le volte che tentava di alzarsi dal letto,lo dovevano bloccare per evitare che cadesse.
    Ma lui non capiva che lo facevano per il suo bene e si arrabbiava con tutti.Ecco io avevo paura…perchè se fossi andata da lui e mi avesse chiesto una mano per alzarsi io avrei dovuto impedirglielo.
    Così ho sempre evitato di andare e per fortuna i miei non me l’hanno mai chiesto.Ora però devo andare,tra qualche giorno.E sono terrorizzata.Perchè lui soffre,sta male…e io non posso fare niente.Vorrei poter fare qualcosa,ma non posso…
    Vorrei che ci fosse un modo per farlo guarire…ma no,la medicina non ha ancora trovato una soluzione…
    Ma perchè,perchè è così ingiusta la vita?
    Anzi,dovremmo essere contenti che sta per morire,secondo la religione cristiana..perchè finalmente potrà stare con Dio..ma io non è che ci credo tanto a questa storia del Paradiso…
    Fa tutto così schifo…
    Un altro problema è quello di mia madre…io non so perchè,ma sembra che non stia soffrendo tanto.Insomma suo padre sta per morire e lei non ha nè pianto nè si è mostrata fragile.Sono sicura che sta male,però.Perchè è impossibile che non stia male.
    Forse sta solo cercando di mostrarsi forte a me e a mio fratello,o forse ha solo accettato la cosa.
    Vorrei sapere come comportarmi con lei…forse dovrei essere più disponibile o…non so…
    Mio nonno ha 87 anni,fino a pochi mesi fa lavorava in campagna,è sempre stato bene e poi tutto a un tratto gli è venuta questa malattia.Così,da un giorno all’altro…
    O forse già ce l’aveva,ma non gli aveva mai dato problemi prima…
    Non ho mai avuto un gran rapporto con lui,ma neanche con gli altri miei nonni e parenti se è per questo.Andavo a trovarli sì,ma non chiaccheravamo o altro come fanno tanti altri nipoti con i loro nonni.
    Non perchè mi stesse antipatico,ma non ho mai trovato un argomento idoneo del quale parlare…apparteniamo a due mondi così diversi.
    Un po’ mi dispiace,ma so che non avrei potuto fare altrimenti…
    E,inoltre,ho paura di non riuscire a piangere al suo funerale.
    Questo è un problema a cui non c’è soluzione,mio nonno dovrà morire prima o poi,così come tutti noi prima o poi moriremo…però,non lo so.
    Sto male,STA male e io non so che fare… :(

    #12007
    atlas
    Partecipante

    Mi dispiace molto per tuo nonno, anche se non eravate particolarmente legati capisco che un lutto in famiglia è sempre una cosa che pesa su tutti.
    Pensa che, anche se può sembrare brutto da dire, tuo nonno ha vissuto quasi 90 anni, ha avuto una vita lunga e spero soddisfacente.
    Sarebbe certo meglio che non soffrisse, però tu in questo non puoi fare nulla.

    Il fatto che tua madre non dimostra il suo dolore ha probabilmente due ragioni, una delle quali l’hai giustamente già intuita: essere forte per i figli, non far pesare su di voi questa situazione stressante. L’altro potrebbe essere che non tutti dimostrano apertamente quello che provano, ci sono persone che soffrono o persino gioiscono in silenzio, per carattere o per esperienze passate. Tu conosci tua mamma e saprai valutare se è una di queste persone.
    Per lo stesso motivo, tu non sei costretta a piangere al funerale. Non devi dimostrare niente agli altri, l’importante è stare accanto ai tuoi genitori e a tuo fratello, sostenendovi a vicenda. Coraggio.

    #12008
    BlackRose
    Partecipante

    Hai ragione :(
    Comunque mia madre in genere non riesce a nascondere le emozioni,o almeno non così bene.Non si è lamentata neanche una volta e non so come aiutarla…

    #12009
    Volontario
    Moderatore

    Sei una ragazza sensibile e in questo momento anche un sorriso o un abbraccio, senza aggiungere parole possono fare molto sia verso la tua mamma che anche con lui.
    Piccoli gesti sono spesso più significativi di lunghi discorsi.
    Non giudicare la tua mamma: deve reagire con forza anche per poter stare di fronte a lui con coraggi; comunque ciascuno ha reazioni diverse difronte alla malattia e all’avvicinarsi della fine della vita.

    Le domandi che poni, la paura che provi sono il segno che partecipi a questo doloroso evento familiare: non si è mai pronti ad accettarlo ma certo guardare a ciò che per tutta la vita questo tuo nonno ha fatto può dare un poco di serenità.
    ciao


    #12010
    BlackRose
    Partecipante

    alla fine sono andata a trovare mio nonno,domanica…e dico solo che mi sono pentita di non esserci andata prima…non riusciva quasi più a parlare,lo capivamo a stento…e avrei preferito andare da lui in ospedale quando ero ancora in tempo e sentirmi gridare qualunque cosa da lui,qualunque rimprovero…ma almeno avrei sentito un’ultima volta la sua voce potente…
    Vabbè,ormai è tardi per piangere sul latte versato…almeno l’ho visto,almeno mi ha fatto un piccolo sorriso quando gli ho preso la mano..

    #12011
    Volontario
    Moderatore

    Ciao BlackRose,
    sei stata brava. complimenti! :-)
    non sarebbe stato piacevole convivere con il rimorso di non aver visto tuo nonno.
    sono sicura che a lui ha fatto veramente tanto piacere e che porterà il tuo ricordo con se quando sarà il momento.
    :-) :-) :-)


    #12012
    BlackRose
    Partecipante

    già… :(

    #12013
    BlackRose
    Partecipante

    Il nonno è morto martedì mattina…
    Anche se non credo molto nel Paradiso,quando l’ho visto non ho potuto fare a meno di pensare che in Paradiso o no adesso stia bene.Non lo so davvero…ma vederlo lì…era come se stesse dormendo…e infondo sta davvero dormendo,solo che non si sveglierà più…
    Quindi sì,il nonno mi mancherà,ma non ho visto la morte come qualcosa di orribile o come una punizione…bensì come qualcosa di normale e naturale.
    Adesso sta bene,me lo sento…

    #12014
    Volontario
    Moderatore

    Cara BlackRose,
    noi tutti del sorriso ti siamo vicini.
    anche io, come te, sono convinta che adesso stia bene e che sarà per sempre il tuo angelo custode.
    con affetto


    #12015
    atlas
    Partecipante
    Quote:
    BlackRose
    Quindi ,il nonno mi mancherà,ma non ho visto la morte come qualcosa di orribile o come una punizione…bensì come qualcosa di normale e naturale.
    Adesso sta bene,me lo sento…

    Le mie sincere condoglianze, mi spiace per ciò che è successo però mi fa piacere leggere che hai preso questo evento per quello che purtroppo è, cioè una cosa naturale che prima o poi capita a tutti.
    Non bisogna temere la morte, semmai bisogna gustarsi la vita che abbiamo davanti e viverla appieno, senza buttare via momenti che possono rivelarsi preziosi. Spesso un funerale ce lo fa capire ancora di più. Coraggio!

Stai visualizzando 10 post - dal 1 a 10 (di 10 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?