pensare a luce spenta

  • Questo topic ha 5 risposte, 4 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 12 anni, 5 mesi fa da atlas.
Stai visualizzando 6 post - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Post
  • #4373
    evelin14
    Partecipante

    Ci penso a luce spenta, la mia vita è cambiata come un terremoto, x uno tsumani, e posso proprio dire così, non soltanto mio fratello è andato via x sempre è già e stato un cambiamento sconvolgente x tutti noi. Ma c’è stata la separazione dei miei genitori, e questo non lo capisco, ma vivendo già questo dolore, vedo, ad un tratto la mia mamma e il mio papy ke non hanno mai litigato, ke si vogliono bene, ke si stimano, ke fino a ieri stavano insieme, e ke invece all’improviso si lasciano perchè???? Io mi sento trattata diversamente da prima dalla mamma, e non solo perchè ogni tanto, anzi spesso dice bravo f…. ma proprio come atteggiamento, lei riserva le sue parole tutte x f… adesso riseva le sue attenzione x i miei fratelli + pikkoli anke se con le pile scarike, sicuramente pensando a me + forte, + grande non bisognsa o meno del suo affetto…. sapete chi è la 1 sorgente di bene ke un bambino o una ragazzina vuole? La mamma!
    Quando si è pieni di dolore e di tristezza come lo sono io e quando si cera di tenere tutto dentro come faccio io, prma o poi si deve buttare fuori qualcosa e questo x me succede sempre nella maniera sbagliata, ferendo le persone in modo anke brutto come ho fatto io con papy, so ke da sola non c’è la posso fare a tenere tutto dentro questo male, nel senso di dolore! Scappa, si fà un buco e scappa fuori qualcosa e purtroppo sempre con la rabbia, nella lite, o non sò perchè forse perchè no ne posso +.
    A volte mi sembra ke ho tutte le qualità x fare tante cose se voglio, vedo che la volontà c’è, devo tenere a bada, quei pensieri ke mi portano a fare tutto il contrario di quello ke voglio, sò ke a volte la mia reazione è sbagliata io reagisco con istinto puro, io voglio essere accettata e voluta bene dalla mamma x quello ke sono, poi mi potrebbe spiegare le cose dove sbaglio farmeli capire… lo schiaffo ke la mamma mi ha dato a mio parere dimostra ke lei non sta bene,( non mi aveva mai dato uno schiaffo).
    Per quando riguarda mio padre deve essere stato un dolore troppo grande sentirsi dire da me sua figlia ke io pensavo ke era colpa sua della mor.. di f… ho detto a mio padre parole e cose ke non penso e non pensavo.. mi dipiace tanto sono cattivaaa…. ma io sto solo male tanto…. vi prego ascoltatemi ki mi vuole un pò di bene qui? solo un pò

    #10383
    morpheus
    Partecipante

    Ciao Evelin, leggendo quello che scrivi della tua mamma verrebbe naturale dirti porta pazienza.. è un periodo terribile per tutti voi e mamma non riesce ancora a riprendersi..ma forse non è la frase che uno vorrebbe sentirsi dire [:(]. Io non riesco nemmeno a immaginare il dolore che può dare perdere un figlio ma deve essere così dilaniante da non farti più capire nulla. Non voglio a tutti i costi giustificare mamma ma sicuramente non è più lei, lo dici tu stessi dicendo che ti ha dato uno schiaffo (cosa mai accaduta prima). Tua madre ti vuole bene, di questo non devi dubitare (prima non era così con te o sbaglio?), ora è confusa..incasinata..persa (?) e le ci vuole tempo per rimettere insieme i cocci della persona che era prima della morte di tuo fratello. Tu hai un sacco di qualità Evelin, la lettera alla mamma che hai postato dice che sei sensibile ed intelligente..reagire d’istinto fa un po’ parte della tua età ;-) e con il tempo riuscirai a essere più riflessiva, vedrai.
    Forse puoi cominciare anche tu a rimettere a posto qualche coccio..magari parti da papà..poi passi a mamma..e così via, non credo si possa superare una disgrazia in breve tempo..

    firmaforum2e.jpg
    Un giorno senza un sorriso è un giorno perso :-).(Charlie Chaplin)

    #10384
    evelin14
    Partecipante

    io sono più pikkola e ei che deve aiutare me tutti i grandi la pensano cosi… io non sono forte non , parlo molto, e anche con la mamma non risco a dirli nulla, vorrei tanto darli la lettra ma non cè la faccio, lei non vorrà le mie lettere ma fabio……..

    #10385
    Anonimo

    Ciao Evelyn, quindi è questo che ti preoccupa? CHe tua mamma possa non voler ascoltarti o nemmeno voglia leggere la tua lettera? Forse al momento le piacerebbe pensare che tu sia già cresciuta, già forte e che non si debba dedicare troppo a te…però sbaglia ed è giusto che tu glielo faccia sapere per esempio con quella lettera che le hai scritto. Penso che potremmo pensare alla situazione in cui sta vivendo tua mamma come ad un sogno, un brutto sogno che non le permette di concentrarsi su di te per esempio, però tu hai bisogno di lei e quindi la devi svegliare in qualche modo, per esempio con la lettera! Quello che hai scritto ci vuole proprio adesso alla tua mamma, sia per essere rincuorata di essere una buona mamma che per continuare a esserlo e tornare a quello che era prima per tutti voi. Quindi evelin vinci la paura, dici che hai la qualità per fare tante cose se vuoi, ecco l’importante è decidere di dargliela poi vedrai che sarà leggermente in discesa la strada per poi esserlo sempre di più :-)

    Posso chiederti per quale motivo ti ha dato uno schiaffo la mamma?

    Tuo papà, cara evelyn, è sicuramente amareggiato per le parole che ha sentito da te, ma credo proprio che sappia che non le pensavi davvero. detto questo però sarebbe importante per lui sentirselo dire da te…visto che la mamma è un po’ più distante in questo periodo sarebbe importante avere il suo appoggio e potergli parlare ancora no?

    A presto e un abbraccio :-)

    *****

    #10386
    evelin14
    Partecipante

    Lo schiaffo di ieri è stato perchè io li avevo detto che non volevo mangiare la carne, che non avevo fame e lei non mi ascoltata, allora quando mi ha messo il piatto davanti con la carne, io l’ho fatto cadere x terra e li si è arrabbiata, ha detto che l’evevo fatto apposta….. vero, l’avevo fatto apposta, ma solo perchè lei non mi ascoltava e non ascolta….

    #10387
    atlas
    Partecipante
    Quote:
    evelin14
    Ci penso a luce spenta, la mia vita è cambiata come un terremoto, x uno tsumani, e posso proprio dire così, non soltanto mio fratello è andato via x sempre è già e stato un cambiamento sconvolgente x tutti noi…

    Quando si è pieni di dolore e di tristezza come lo sono io e quando si cera di tenere tutto dentro come faccio io, prma o poi si deve buttare fuori qualcosa e questo x me succede sempre nella maniera sbagliata, ferendo le persone in modo anke brutto come ho fatto io con papy, so ke da sola non c’è la posso fare a tenere tutto dentro questo male, nel senso di dolore!

    Guarda le parti che ho messo in neretto:
    dici che cerchi di tenere tutto il dolore e la tristezza dentro e che, inevitabilmente, poi esplodono nel modo sbagliato.
    Vedi, questo ti fa capire che non devi sopprimere le tue emozioni, anche quelle negative o che ti fanno paura, ma affrontarle pian piano in modo che poi non ti portino a fare o dire cose che non vorresti. E’ naturale che accada a chi soffre e si sente sotto pressione, ma ora che l’hai capito ti sarà più un pochino più facile comportarti diversamente. Non permettere mai alla tristezza di sopraffarti, ricordalo sempre! ;-)

    Tu non sei cattiva ma solo preoccupata e sofferente, quindi non pensare che i tuoi genitori non ti vogliono bene soltanto perché puoi aver detto una cosa che non pensavi veramente. Lo sanno e quindi continueranno a volerti bene comunque, stanne certa. Anche per loro è un periodo terribile quindi cerca di capirli se si comportano come non dovrebbero nei tuoi confronti, come quando la mamma ti ha dato uno schiaffo. Siete tutti sotto tensione e queste sono reazioni inevitabili, non dimostrazioni di mancanza d’affetto capisci?

    So bene che il cambiamento avvenuto nella tua famiglia è tremendo e, come spesso accade coi cambiamenti, difficile da affrontare per cercare di ricominciare, di riprendere una vita normale non governata dal dolore.
    Tu sei giovane e con un grosso peso sulle spalle, ma come hai detto tu stessa la volontà c’è, devi solo trovare tanta pazienza e vedrai che, con impegno di tutta la famiglia, le cose cambieranno di nuovo, e questa volta in meglio!
    Abbi fiducia, cara Evelin, e cerca di soffrire un po’ meno… noi siamo qui per ascoltarti e aiutarti quando vuoi. :-)

Stai visualizzando 6 post - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?