Pensieri suicidi e vita normale: come?

  • Questo topic ha 1 risposta, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 3 anni, 4 mesi fa da Volontario.
Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Post
  • #3847
    Maryam
    Partecipante

    Ciao, qui è Maryam. Vorrei chiedere se a qualcuno di voi è mai successo di dover convivere con pensieri suicidi pesanti, al punto da compromettere la vostra capacità di fare decisioni e prendere iniziative, in un periodo cruciale della vostra vita, insomma uno in cui le scelte convergono, in cui occorre saper imboccare una strada.
    Sto frequentando la 5a superiore, liceo scientifico, e questo è il periodo della patente, degli esami di maturità e di ammissione all’università, ma non riesco a fare niente di tutto ciò. Da un paio d’anni quasi sono in questa fase di pensieri suicidi anche pressanti, non posso pensare al futuro né fare nulla di ciò che ha a che fare con Uni, patente, a volte nemmeno le verifiche della settimana senza sentirmi male, anche fisicamente, non posso farlo altrimenti il mio cranio parte per la tangente e queste cose si fanno sentire, tanto, mi blocco completamente e rimango così per ore, senza poter fare niente, con la patente è ancora troppo pericoloso. Un paio di settimane fa mi sono ritrovata in una brutta situazione di cranio, ne sono uscita viva (con un po’ di fortuna, non so ancora che pensarne della cosa non mi ero resa conto di nulla fino a che non ci sono finita dentro e poi il panico) e ne ho parla con qualcuno e forse riceverò aiuto, ma queste sono cose che mi riempiono le giornate.
    Se qualcuno ci è dovuto passare in mezzo, come avete fatto? A chi avete chiesto aiuto? Avete dovuto prendervi del tempo, perdere un anno, o siete rimasti in carreggiata? Io ho speranze che, per come va evolvendosi la situazione, di potermi lasciare un giorno questi pensieri e problemi e insicurezze e limiti alle spalle, ma per arrivare sull’altra sponda bisogna trovare un galleggiante, per non farsi travolgere dalla corrente del tempo, e dal male del proprio cranio.

    #34303
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Maryam!
    Scusaci per il ritardo con cui ti rispondiamo!
    Sentiamo la tua fatica quotidiana, la difficolta’ a superare questo estenuante periodo della tua vita che dura ,come ci hai detto, da 2 anni.
    Ci hai raccontato che senti questo momento , come il momento cruciale della tua vits perchè ci sono diverse cose da affrontare e bisogna fare delle scelte.
    Tutto ciò viene reso ancora più difficoltoso da pensieri suicidi con cui, ci sembra di capire , lotti frequentemente.
    Ci sembri una ragazza forte e resistente allo stress,combatti quotidianamente con pensieri pesanti, e combattere e’ la cosa giusta ed opportuna.
    Ma siamo molto preoccupati per l’episodio che non ci racconti ma da cui sei uscita viva per miracolo.
    Ne hai parlato con qualcuno?
    Ti può aiutare?
    Speriamo vivamente che tu non prenda alla leggera quanto ti è successo.
    Hai parlato di queste cose con i tuoi familiari?

    Secondo noi la prima cosa che dovresti fare è andare dal tuo medico e raccontare tutto, potrebbe essere che ti faccia fare degli esami del sangue per vedere se hai qualche carenza, siamo esseri complessi ed a volte ci sono risposte inaspettate, a volte semplici carenze di vitamine che possono influenzare e molto la nostra salute ed anche i nostri pensieri.
    Eventualmente sara’ lui che ti potrebbe indicare qualcuno a cui poter chiedere aiuto.
    Le possibilita’ sono diverse.
    Ci hai raccontato delle tue preoccupazioni ma non ci dici nulla di ciò che ti appassiona, di ciò che fa battere il tuo cuore….
    oppure qualsiasi altra cosa…
    Quali hobby hai ?
    Fai dello sport ?
    Se ti va ……parlaci ancora un po’ di te

    a presto

    un grande sorriso


Stai visualizzando 2 post - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?