Qualcuno con cui parlare?

  • Questo topic ha 179 risposte, 29 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 2 settimane, 4 giorni fa da iomemestessa.
Stai visualizzando 15 post - dal 166 a 180 (di 180 totali)
  • Autore
    Post
  • #35893
    Volontario
    Moderatore

    Carissimo Waitme,

    più delle idee su “cosa fare fuori da casa” ci interessa sapere cosa piacerebbe fare a te fuori da casa, e anche se ti piacerebbe fare qualcosa fuori da casa.

    Se non ci fossero i tuoi genitori, i volontari del Sorriso, la società in generale e tu stesso a giudicarti e a dire che devi uscire per essere felice, che devi avere degli amici, devi fare questo e quell’altro, tu saresti felice di fare ciò che fai ora o vorresti altro?

    In altre parole la nostra domanda è: pensi di essere infelice perchè conduci una vita vuota, senza relazioni, senza interessi ecc ecc, o perchè nonostante tu abbia una vita soddisfacente, nella quale fai e frequenti chi desideri, sei convinto di essere diverso, sbagliato e di dover desiderare altro?

    Staresti meglio se semplicemente, invece di cambiare vita, cambiassi il tuo stare con te stesso, accettassi chi sei e ciò che vuoi?

    Cosa ci dici a riguardo?

    Si tratta più che altro di un tema su cui riflettere e ci stavamo domandando cosa ne pensassi.

    Un abbraccio, speriamo di risentirti presto! :-) :-) :-)


    #36374
    Waitme
    Partecipante

    Heyla,son passati un pò di anni dall’ultimo messaggio e son passati 5 anni da quando ho iniziato questo topic (wow 5 anni sono tanti,oramai ho 22 anni e sembra che il tempo si sia fermato all’ultimo giorno di scuole superiori)
    Mi fa strano pensare che avevo 17 anni quando apri questo topic…
    Comunque come state Volontari del sorriso?Voglia di rinascere?(non mi aspetto che risponderai dato che ho visto che anche per te son passati anni dall’ultima risposta su questo forum)
    Mi manca un mese alla laurea “psicologia” ma onestamente non penso di continuare con la magistrale per vari motivi (lavoro instabile,tendenzialmente privato e non sarei in grado di separarmi dal lavoro dopo aver staccato,sicuramente mi porterei i problemi dei pazienti a casa e onestamente ho già i miei a cui pensare di problemi ahahah).
    Non mi pento dei 3 anni di psicologia ne di aver scritto 5 anni fa su questo forum.
    Sto meglio rispetto a quando iniziai il post anni fa,ho trovato la risposta alla domanda che mi fecero un anni e qualcosa fa: “ci interessa sapere cosa piacerebbe fare a te fuori da casa”.
    Oramai da qualche anno gioco a Dungeon and dragons come Dungeon master (narratore della storia) in questi anni mi ha aiutato molto a connettermi con le persone del mondo esterno è.è (mi piace chiamarli cosi perchè fa molto storia fantasy tanto per restare in tema di D&D).
    Grazie a questo gioco son riuscito a costruirmi diverse amicizie al di fuori degli amici che ho nei videogames,ieri ho conosciuto 5 nuove persone,tutti estremamente estroversi,molto diversi da me eppure siamo andati tutti molto d’accordo e abbiamo giocato insieme fino alle 3 di notte ( ho addirittura preso la macchina e fatto 30 minuti per tornare a casa in una strada bruttissima senza luce,dubito avrei fatto una cosa del genere senza questo gioco).
    Ho sentito il bisogno di fare questo post per ringraziare i volontari del sorriso che mi hanno aiutato negli anni passati e voglia di rinascere a cui penso ancora di tanto in tanto.
    Devo ringraziare anche D&D e me stesso,perchè anche se mi sembra che il tempo non sia passato,lo è eccome e forse in meglio.
    Ah,l’ultima cosa: sto imparando il giapponese da oramai 5 mesi, un altra cosa che non sarei mai riuscito a fare anni fa,data la mia scarsa costanza nel fare le cose…quindi,sfruttando i miei 5 mesi di studio vi dico:
    色々ありがとうございました.

    #36376
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Waitme,

    che piacere risentirti e sentire che stai bene!
    Noi stiamo bene :-)

    Siamo felici della tua laurea, è un grande traguardo!
    E siamo felici che hai trovato una passione che ti porta amicizie e serenità.

    おかげさまで!

    Un grande abbraccio e un Sorriso! :-)


    #36377
    VogliadiRinascere
    Partecipante

    Ti voglio bene Waitme

    Nell’ultimo annetto ho sempre spulciato il forum ma non mi sono mai sentita di dire qualcosa, scusami
    Sono tanto contenta per i tuoi traguardi, sono fiera di te
    Però però però, spero vivamente che continuerai con gli studi. Il mestiere di psicologo è un qualcosa che s’impara ogni giorno, non puoi già da oggi decretare che ti porterai i problemi dei pazienti a casa o che sarà un lavoro instabile.
    Comunque, è stupendo quando ti accorgi di aver fatto qualcosa di scomodo senza troppi ‘sforzi’ per realizzare ciò adori, è una sensazione che sto provando anch’io ultimamente. Ti auguro altre mille strade bruttissime, senza luce, che ti possano portare dove vuoi tu.

    #36378
    Waitme
    Partecipante

    Son molto contento della tua risposta,non mi aspettavo spulciassi ancora il forum.
    Non mi ricordo che età avessi te 5 anni fa,ma comunque son passati 5 anni anche per te.
    ” è una sensazione che sto provando anch’io ultimamente” ti va di parlarne di più?
    è una vita che non ti sento e mi farebbe piacere sapere cosa stai facendo,cosa hai fatto in questi anni e come ti va la vita?
    Un altra domanda: Ti senti diversa da 5 anni fa,quando hai scritto per la prima volta in questo topic?
    Avrei mille altre domanda da farti,ma per ora mi fermo qui.
    Mi ha fatto molto piacere risentirti ^^
    Ti auguro il meglio e di essere super felice.
    Good luck per tutto :)

    #36379
    VogliadiRinascere
    Partecipante

    Eh già ahaha, sono passati 5 anni anche per me. Ero una 16enne quando hai aperto il topic, ora ho 21 anni invece.
    Avrei mille cose da raccontarti, non so nemmeno da dove cominciare ahaha.
    Questi 5 anni mi hanno stravolto la vita, se penso a che cosa stavo andando incontro prima del ‘cambiamento’ provo un’angoscia incredibile.

    In breve,

    ho riconosciuto e accettato i maltrattamenti che subivo tra le mura di casa, ho agito in modo tale da fermarli, ci sono riuscita. Ora sto pian piano acquisendo la mia autonomia. Abito da sola con mia sorella ormai da tre annetti, abbiamo un cane meraviglioso e stiamo lavorando tanto su noi stesse, sulla famiglia che siamo.
    Dopo sette anni di liceo mi sono diplomata a giugno, a settembre ho iniziato l’università. Volevo fare psicologia ma mi spaventava parecchio, allora ho optato per qualcosa di meno spaventoso e direi che mi piace molto, anche se il pallino “psicologia” rimane ben saldo. Non so se l’anno prossimo proseguirò con Scienze dell’Educazione ma per il momento l’idea c’è.
    Ho perso un po’ di peso e sono contenta per ciò, non sempre però sono riuscita a gestire l’ansia e lo stress, non dico che sono tornata ad avere lo stesso corpo di una volta ma non ho nemmeno mantenuto la forma ahah, mannaggina.
    Quando dicevo che son contenta di fare cose scomode per raggiungere ciò che voglio mi riferivo un po’ alla mia quotidianità in generale, anche solo ‘tenere lontano’ chi non sa volermi bene in modo sano oppure svegliarmi presto per andare a lezione. A proposito di svegliarsi presto, indovina chi non dorme più per 12 interrotte ore ogni giorno? Sì, proprio io. A quanto pare adesso mi va di viverla la mia vita. E sì, mi sento diversa da 5 anni fa, sono un’altra persona, sempre la stessa ragazzina di sempre eh, ma più consapevole, capace, disciplinata, divertente. :)
    Penso di aver risposto a tutte le tue domande ahah, in ordine sparso ma ho risposto. Anche a me ha fatto super piacere trovare il tuo post ieri. Sono davvero contenta per te, sapevo che in qualche modo ti saresti svincolato da quel grigiume che percepivi intorno a te

    #36440
    Waitme
    Partecipante

    Purtroppo quel grigiume che c’era è rimasto e credo rimarrà per sempre,ho imparato un pò a conviverci,un pò credo oramai faccia parte della mia personalità.
    Ho provato a cercare lavoro questi 3 mesi senza risultati purtroppo,quindi per ora mi sono riscritto con ritardo alla magistrale in psicologia ( a quanto pare sono destinato a diventare psicologo).
    La situazione a casa non è delle migliori per ora,vengo incolpato quotidianamente di non voler lavorare o studiare,dato che son 3 mesi che cercavo lavoro (dal loro punto di vista credo abbia senso,anche se in pochi tentano di mettersi nei panni dell’altro,eh vabe..)
    Questi ultimi 3 mesi li ho quindi vissuti abbastanza male e dato che stavo per impazzire ho deciso di scrivere qui.
    Continuo a vivere dentro questa camera oramai da anni uscendo praticamente 2 volte al mese.
    Che mi racconti te?Nulla di nuovo in questi 3/4 mesi?L’università come procede?
    Tra 2 anni forse potrò curarmi da solo ahahah… In caso avessi bisogno di qualche seduta,purtroppo devi aspettare ancora un pò.
    Aspetto una tua risposta è.è (sono curioso di come ti va la vita)

    #36446
    Volontario
    Moderatore

    Caro Waitme,
    in attesa che si rifaccia viva Voglia di Rinascere, volevamo dirti che ci sembra un’ottima idea quella di finire il percorso con la magistrale, perché le opportunità di lavoro alla fine saranno molte di più, migliori e non è detto che siano solo private.

    Sarà che noi volontari siamo tutti un po’ “aspiranti psicologi” ;) ma sapere che è uno dei nostri ragazzi studia e un giorno sarà psicologo ci sembra una cosa bellissima! Ci fai un po’ di invidia! (Un’invidia buona e calorosa) :cheer:

    Visto che hai deciso di proseguire con gli studi, perché ti sei messo a cercare adesso un lavoro, che sarebbe al massimo un lavoretto che ti porterebbe via concentrazione e tempo? Quindi, a meno che tu non ne sia proprio costretto, noi ti consiglieremmo di rimanere concentrato sugli studi e sulla frequenza universitaria!

    Ma perché dici che esci solo 2 volte al mese?
    Non frequenti la facoltà? Non hai mai voglia di fare qualcosa o incontrare qualcuno?

    Facci sapere, intanto un caro abbraccio!


    #36450
    Waitme
    Partecipante

    Innanzitutto grazie mille come sempre per la risposta !
    Per finire non credo farò nessun lavoretto e mi concentrerò esclusivamente sull’università (domani mi riniziano le lezioni).
    Frequento la facoltà (seguo lezioni e do esami in DAD oramai da 2 anni) e non dovendo uscire per andare a seguire le lezioni esco solamente 2/3 volte al mese.
    Tutti i miei amici sono online,anche se tipo 4/5 volte all’anno ci vediamo dal vivo e facciamo qualche giorno insieme.
    Sappiate che voi siete stati uno dei motivi per cui ho scelto questa strada da psicologo,il mio modo in cui mi avete aiutato e mi continuate ad aiutare è bellissimo,vi ringrazio molto per questo.
    Spero un giorno di essere d’aiuto a qualcuno come voi lo siete stati per me.
    Aspettando voglia di rinascere,volda(volontari del sorriso) a voi come va la vita?

    #36448
    VogliadiRinascere
    Partecipante

    Ciao Alex! Ciao Volontari!

    Eccomi qua, mi dispiace per l’attesa.

    Waitme, sono molto contenta che tu abbia rivalutato l’idea della magistrale, per le sedute aspetterò pazientemente, non ti preoccupar ahah
    Come va adesso a casa?

    .

    Sinceramente non ho niente di che da raccontarti, oggi in particolare sono annoiata da me stessa e dalla mia vita, ho sensazioni miste a nausea e disgusto. La cosa curiosa è che quando “vivo” la mia vita questi pensieri non mi sfiorano neanche lontanamente. Forse la questione è che non so stare da sola e quando mi ci ritrovo non so far altro che tirare fuori il marciume che c’è dentro di me. Quando lavoro, studio o semplicemente sono in mezzo ad altre persone anche solo il ricordo di questi sentimenti mi appare lontano e difficile da comprendere.
    Sarà che sono sempre più delusa da come girano le cose, l’altro giorno addirittura mi son chiesta se anche quando ero piccola succedevano tutte queste cose disastrose nel mondo, e io non me ne accorgevo, o se stiamo solo affrontando le conseguenze dello schifo del genere umano. Non che tutti siano cattivi eh, però direi che sto perdendo, se non ho già perso, quella convinzione fanciullesca che avevo secondo la quale più ti comportavi bene più insegnavi del bene e la gente praticava il bene. Invece no, generalmente le persone hanno a cuore solo i loro interessi, e se ti devono calpestare per raggiungerli non ci pensano due volte.

    Mi fa schifo tutto. Sono stanca di non sapermi volere bene, di non sentirmi mai a mio agio con me stessa. Sono stanca di troppe cose, sono stanca soprattutto di sentirmi impotente difronte a tutte queste cose

    Forse era meglio se vi facevo attendere ancora un po’, scusatemi.
    Quanto a te Alex, qualsiasi cosa tu voglia condividere ti ascolto

    A presto

    #36458
    Volontario
    Moderatore

    Cara VogliadiRinascere bentornata. Proviamo oggi a fare un discorso “alto”, voi siete nostri veterani, ci conosciamo da anni e crediamo di poterci permettere dei discorsi molto adulti ed evoluti, soprattutto con voi che siete stati da tanto tempo in mezzo a mille casini e con forza e caparbietà avete fatto già molti progressi.

    Tu parli dello “schifo del mondo” e a prima vista non si può che concordare. Ma vogliamo provare a chiederci quello che oggi la nostra società – che ha una pillola per risolvere qualsiasi problema – non vuole più che ci chiediamo, quello che, dalla notte dei tempi, l’umanità intera si è chiesta.

    Sono domande fondamentali e molto semplici, che ci accomunano tutti:

    Chi o che cosa sono io?
    Perchè sono nato?
    Cosa sono venuto a fare su questo disgraziato pianeta?
    Ci sarà un senso in tutto questo soffrire?

    Chi guarda il mondo dal solo punto di vista materiale, non troverà nessun senso. Penserà che siamo nati per caso e che le cose succedono a caso, senza alcun motivo. Potrà consolarsi dei suoi dolori solo elaborandoli, paragonando i suoi problemi a chi ne ha di più, e da questo trarre forza: il mondo è enorme e le “ingiustizie” sono infinite, ci sono persone malate, senza casa, senza lavoro, perseguitate, incarcerate, torturate, invalide e senza famiglia eppure sopportano la loro vita e vanno avanti sperando in un futuro migliore.
    Chiunque si volta e si guarda intorno vede anche vicino a sé situazioni rispetto alle quali può dire con un sospiro di sollievo “meno male che, almeno questo, a me questo non succede”. ;)

    Ma chi guarda da una prospettiva spirituale, la vede molto diversamente. Pensa che ci sia un piano che ci coinvolge e che dà senso alla nostra esperienza sulla terra, che il suo scopo sia indirizzarci per farci sviluppare delle forze di cui siamo carenti. Chi si apre a un punto di vista spirituale vede un senso preciso nelle cose che la vita ci manda incontro, nel dolore che ci provoca, vede che il dolore serve ad attivare dei cambiamenti che ci sono necessari e indispensabili.
    Capisce il ruolo di quel dolore: se non ci fosse dolore, noi non cambieremmo mai neanche un millimetro di come istintivamente siamo. Il nostro senso di impotenza cosmico, svanisce di fronte alla possibilità che ognuno ha di attivarsi per cambiare e migliorare il suo rapporto dentro/fuori. :)

    In tutti i casi, che uno sia materialista o spirituale, siccome nessuno può decidere quello che gli capita, si tratta per tutti di imparare a governare l’unica cosa che dipende da noi e cioè come REAGIRE a quello che ci succede. Ognuno di noi, usando la sua libertà di scegliere come valutare e rapportarsi a quello che la vita gli manda, ha la possibilità di una crescita interiore, in termini di consapevolezza, di coscienza, di comprensione del bene, ecc.

    Vi vogliamo condividere questa interessantissima conferenza che ha come titolo “i rapporti con gli altri” e che pur spaziando in campo larghissimo, vi potrebbe offrire alcuni spunti utili o almeno noi così speriamo!
    https://youtu.be/5OuTHTZdWpc?t=287

    Tornerai, tornerete a darci che ne pensate? Noi come sempre vi aspettiamo :-)


    #36468
    Waitme
    Partecipante

    We,come state Voglia di rinascere,volontari del sorriso?
    Voglia di rinascere:” Quando lavoro, studio o semplicemente sono in mezzo ad altre persone anche solo il ricordo di questi sentimenti mi appare lontano e difficile da comprendere.”
    Capita anche a me, non credo sia dovuta al fatto che dipendi troppo dagli altri,ma semplicemente dal fatto che quando si è soli,si è costritti ad essere se stessi e parlare con se stessi è molto difficile perchè non si può mentire,quel maledetto sa tutto di me ^^.
    Voglia di rinascere:”generalmente le persone hanno a cuore solo i loro interessi, e se ti devono calpestare per raggiungerli non ci pensano due volte.” Vero!Ma è anche vero che spesso non sappiamo nulla di queste persone e anche loro come noi hanno i loro problemi e demoni.
    Sai di recente ho letto questo manga “oyasumi punpun””buonanotte punpun” ed è la storia di questo anatroccolo di carta (almeno è cosi che si vede lui,invece gli altri lo vedono come una persona normale).
    Ti racconto in “breve” la storia:
    Da bambino punpun è estroverso e si fa tanti amici alle elementari,fin quando uno di questi amici cambia scuola,con la promessa che si rivedranno presto.Poco dopo la mamma e il papa di punpun litigano,il padre per una serie di motivi si allontana dalla famiglia,la madre diventa sempre piu depressa.Punpun cresce e cerca qualche relazione amorosa per colmare quel vuoto senza grandi risultati…dopo tante altre delusioni arrivato a 30 anni,la ragazza di Punpun ha un figlio,non suo e lui decide comunque di tenerlo anche se non è il padre,perchè non sa piu dove andare o cosa fare nella vita e quindi si rassegna.Il manga finisce con il compagno di scuola(con il quale si erano separati alle elementari) che riconosce Punpun per strada con il passegino e la moglia a fianco e gli dice “Punpun io ho tanti problemi menomale te che nella vita ce l’hai fatta e sei felice””
    Il manga si conclude con lui che piange,perchè noi sappiamo che nella vita Punpun ha ricevuto solo schiaffi eppure per gli altri,da fuori è la persona piu felice al mondo.

    Detto questo:proseguo con i miei studi,passo le giornate in casa e sono abbastanza preoccupato che quando finirò l’università non riuscirò a trovare lavoro.Sono abbastanza stagnato.Staremo a vedere.
    Te come va?Novità?

    #36519
    addiana
    Partecipante

    Ciao Ragazzi 😉 un’informazione di servizio: a causa di un aggiornamento del Forum, dovrete aggiornare la password.

    #36697
    Waitme
    Partecipante

    Vogliadirinsascere sono 6 mesi oramai che non ti si sente,tutto ok?
    Immagino il cambio di paswoord abbia avuto la meglio su di te ahaha
    Comunque ho trovato un lavoro,faccio il magazziniere per qualche mese,per mettere qualche soldo da parte.
    Ad ottobre continuerò con i miei studi.Mi serviva qualcosa per uscire da quella bolla,qualsiasi cosa.
    Te come stai,tutto ok?
    In caso non rispondessi,penso che questo sarà il mio ultimo messaggio sul forum,non ha molto senso parlare se te non ci sei,è stato un piacere,grazie ai volontari e a tutti per questi lunghi 6 anni,grazie per il supporto e i messaggi.
    Riguardando indietro questo sembra un bellissimo diario.
    6/08/2016 – 28/08/2022
    Grazie di tutto.
    In caso tu ci fossi ancora,mi piacerebbe un giorno metterci in contatto per parlare un pò,sapere come stai e come va la tua vita.Ti auguro il meglio.
    Waitme

    #36703
    iomemestessa
    Partecipante

    Ehi ciao, scusa l’assenza
    A quanto pare la mail di quando avevo 8 anni è stata chiusa per inattività, però avevo quest’altro account legato alla mia mail “da grande” ahah
    Tu come stai? Io faccio fatica ultimamente, non mi riconosco, non so dove collocarmi. Ho poca quasi per niente voglia di socializzare e stare in mezzo alla gente.
    Tra poco riprendo al lavoro e all’università. Per il momento non sto concludendo niente, rimango solo indietro con i miei programmi
    Mi sto ossessionando con il cibo, non riesco a capire per quale motivo ho cominciato ad associare la magrezza alla salute.. così tutte le volte che mi sento giù sento il bisogno reale e concreto di dimagrire
    Detto ciò, non è sempre un piacere sentirmi ahah, ecco perché ho questi lunghi lunghi periodi di assenza
    Mi sento brutta e negativa e allora penso sia meglio far finta che io non esista

    Ti voglio bene,
    VogliadiRinascere

    Comunque scusa, ho letto solo adesso il tuo messaggio, spero di risentirti presto
    Ho messo le notifiche per email eheheh

Stai visualizzando 15 post - dal 166 a 180 (di 180 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?