• Questo topic ha 16 risposte, 6 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 14 anni, 1 mese fa da Anonimo.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 17 totali)
  • Autore
    Post
  • #6198
    Anonimo

      Il benessere è fondamentale. Non possono esistere grandi obiettivi se corpo, mente e cuore non collaborano e lavorano in armonia ed equilibrio, eliminando tensioni e zavorre che possono diventare veri e propri ostacoli.
      A partire dalle abilità comunicative, con l’obiettivo di preparare con efficacia sia studenti che dovranno affrontare prove ed esami, sia lavoratori che potranno migliorare le proprie strategie di comunicazione all’interno del proprio settore.
      Si svilupperanno, inoltre, le doti necessarie a essere guidati e spinti verso i propri sogni. Infatti, ogni decisione presa e l’azione che ne deriva sono determinate dalle proprie convinzioni, dai valori, dalle regole e dalle esperienze vissute.
      A questo punto non si tratta solo di imparare una strategia, ma di vivere un’esperienza che toccherà il cuore e farà capire come tirar fuori il gigante che alberga in ognuno di noi e che aspetta soltanto di essere risvegliato.

      Nella nostra vita ci siamo posti diverse domande, tipo questa:
      Come trasformare lo stress in stress positivo?
      Basterà mantenere lo sguardo sull’obiettivo che vogliamo raggiungere e ciò che ci spaventava diventerà solo un altro piccolo ostacolo da superare; cosi come esistono i problemi esistono le soluzioni, e nel momento in cui ci lasciamo prendere dalla paura stiamo semplicemente chiudendo quella parte del cervello dedicata alla ricerca delle risposte.
      E’ noto che la musica porta con sé emozioni: scegliendo la musica da ascoltare si scelgono anche le emozioni da provare.
      La distrazione è in agguato in ogni angolo della stanza: una foto sulla scrivania, un poster appeso alla parete, il rumore che proviene dalla strada o il panorama fuori dalla finestra.
      La cosa importante è che pensare a qualcos’altro significa perdere tempo.

      Come apprendere rapidamente?
      L’apprendimento è indispensabile alla sopravvivenza: ogni persona ha iniziato a imparare sin dalla propria nascita, e continua a farlo quotidianamente. In ogni ambito lavorativo e personale è richiesta una specializzazione crescente, maggiore preparazione, maggiore elasticità mentale, continui aggiornamenti, una disponibilità continua al cambiamento di mentalità e di mansioni.

      Si è sempre costantemente stimolati al perfezionamento e all’ampliamento delle proprie competenze, anche perché il progredire offre sempre l’opportunità di entrare in possesso degli strumenti necessari per soddisfare i propri obiettivi. Credere o non credere di poterli raggiungere è solo una questione di punti di vista.

      Ho scritto questo post con amore e affetto per farvi capire alcuni aspetti importanti, che alcuni di voi si saranno posti queste domande una volta nella vita.
      Vi invito a leggerlo e a scrivere le vostre considerazioni su questo argomento che ho citato.

      Ciao a tutti e tanti :-) :-) :-) :-) :-) :-)

      Qualunque cosa ci accada, piacevole o meno che sia, possiamo imparare una lezione: ricordarci di questo piccolo insegnamento dà un senso ai momenti difficili della vita.
      Non e necessario assistere a uno spettacolo comico per divertirsi, basta non prendersi troppo sul serio e avere voglia di ridere. Ogni piccola occasione di sorriso è da valorizzare. Il sorriso e contagioso e non bisogna stupirsi di quanto sia semplice alleggerire i momenti impegnativi della giornata con una bella risata.
      Ciascuno di noi merita ciò per cui si impegna, non c’è bisogno di fare nulla di particolare per meritare la felicità. E’ un diritto di tutti.

      #4414
      diego93
      Partecipante

        molto giusto vadim.. soprattutto l’ultimo pezzo..
        ah ciao a tutti non mi faccio sentire da un casino!

        __________________________________________

        I capitoli neri della vita prima o poi si chiudono e lasciano il posto a quelli tutti colorati.

        #11081
        mapi
        Partecipante

          Appunto, Diego 93, non ti fai sentire da un casino, quindi dicci qualcosa di come ti stanno andando le varie cose: scuola, amici, famiglia, ecc

          Amche a Vadim, che ha scritto un trattato perfetto, chiedo se è riuscito ad impegnarsi a studiare e a recuperare le debolezze di cui ci ha parlato circa un mese fa.
          Caro Vadim quello che hai scritto per i ragazzi, che è molto valido e bello, riesci a seguirlo per te stesso?
          Facci sapere perché, come sai, noi ti siamo vicini e vorremmo poter conoscere come vanno le cose, sia a scuola che in famiglia.

          Un abbraccio ad entrambi e un Sorriso speciale.

          un post può far tornare il sorriso

          #11082
          Volontario
          Moderatore

            Ciao a tutti e due.
            Mi aggrego a Mapi: come vanno le cose, ragazzi?
            E’ un po’ che non vi sentiamo, e sono curiosa………..


            #11083
            Anonimo

              Caro sorriso sto bene, ma attendo una vostra risposta su facebook per quello che ho scritto l’altro giorno.

              Ciao

              Qualunque cosa ci accada, piacevole o meno che sia, possiamo imparare una lezione: ricordarci di questo piccolo insegnamento dà un senso ai momenti difficili della vita.
              Non e necessario assistere a uno spettacolo comico per divertirsi, basta non prendersi troppo sul serio e avere voglia di ridere. Ogni piccola occasione di sorriso è da valorizzare. Il sorriso e contagioso e non bisogna stupirsi di quanto sia semplice alleggerire i momenti impegnativi della giornata con una bella risata.
              Ciascuno di noi merita ciò per cui si impegna, non c’è bisogno di fare nulla di particolare per meritare la felicità. E’ un diritto di tutti.

              #11084
              Anonimo
                Quote:
                euphralia
                Lasciate ogni speranza voi ch’entrate…. (Dante Alighieri) ; per una volta potete smentirvi?

                State inesorabilmente peggiorando, sono 30 giorni che non scrivo mezzo messaggio.
                Non mi interessa far polemica, mi interessa farvi una critica costruttiva se possibile.

                Nonostante tutto ho continuato a seguirvi su facebook e sul forum stesso.
                Sinceramente rimpiango i bei tempi in cui faticavo a tener dietro a tutti i messaggi che quotidianamente comparivano, non mi sorprende vedere come la situazione odierna, invece, è nettamente peggiorata. E poco fate per cambiarla.
                Perdere membri continuamente vi distrugge e voi vivete anche di questo, non solo di offerte.

                Il vostro problema è il dialogo: è un sistema che evidentemente via telefono è efficace, ma on-line no.
                La vita on-line NON è una conversazione privata, la vita on-line è fatta di spirito di gruppo in cui la gente si rifugia spesso per avere dialogo e consigli anche da persone completamente sconosciute, ma con cui lentamente si può stabilire un certo rapporto. E’ un nuovo modo di conoscere le persone.
                Il bello dell’essere on line è proprio questo, l’essere se stessi in un mondo che là fuori non ci consente più di esserlo. In un mondo che troppo spesso ci richiede seri, distaccati, freddi e poco socievoli.

                Mettersi al computer e accedere a un forum nello stesso istante dove a sua volta sono collegate altre persone dovrebbe essere qualcosa di piacevole, un piccolo lusso a cui dedicarsi di tanto in tanto per scambiare quelle due chiacchere confortanti e consolatorie di cui spesso si sente il bisogno.

                Il silenzio di questi giorni, l’assenza totale in queste settimane da parte di varie persone (dai volontari ai singoli utenti) dovrebbe farvi riflettere.
                Dovrebbe portarvi a pensare a cosa non funziona realmente qui dentro, la gente non si ritira in se stessa smettendovi di scrivere solo perchè sta bene e non ha più problemi, ma molto spesso semplicemente perchè non trova più il clima adatto per esporsi. E il clima più adatto lo si crea stabilendo dei determinati tipi di relazione con gli utenti al suo interno, non rispondendo in stile bot o con ipocrisia.

                Questi rapporti non si creano accendendo al forum a tempo perso e non si possono pretendere se non ci si sforza un minimo.
                Non si creano nemmeno se non ascoltate consigli che vi arrivano da varie categorie di utenti e se vi comportate come cavalli guardando solo l’orizzonte dritto davanti a voi. Così rischiate solo l’ammutinamento dei membri all’interno della vostra stessa associazione (siete ormai solo in 2/3 fissi a rispondere ci avete fatto caso?).

                Il consiglio è di tentare di rimettere in piedi lentamente tutto, di rimettere in piedi una serie di volontari realmente disposti poi a prendersi e a caricarsi le responsabilità della scelta che hanno fatto seguendo il vostro corso. Altrimenti è tutto inutile.

                Spero di avere uno scambio umano stavolta con voi e sappiate prendere anche le critiche qualche volta, non solo lodi. Spesso aiuta davvero a migliorarsi.

                ..l’odio è la forma più pura di amore.. Odiando chi ti dona lacrime finisci per amarlo, per dargli tutta te stessa, fino a che l’odio sostituisce ogni forma di affetto..E ti senti sporca, e vorresti fuggire.. Ma mai e poi mai abbandoneresti la tua prigione e mai e poi mai vivresti senza il tuo carnefice…

                Cari volontari, concordo pienamente il post di Sara e sono più che sufficientemente d’accordo con lei.
                Aggiungo un’ultima cosa, accetate anche le critiche, e non nascondetevi dietro il pc….

                Ciauz

                Qualunque cosa ci accada, piacevole o meno che sia, possiamo imparare una lezione: ricordarci di questo piccolo insegnamento dà un senso ai momenti difficili della vita.
                Non e necessario assistere a uno spettacolo comico per divertirsi, basta non prendersi troppo sul serio e avere voglia di ridere. Ogni piccola occasione di sorriso è da valorizzare. Il sorriso e contagioso e non bisogna stupirsi di quanto sia semplice alleggerire i momenti impegnativi della giornata con una bella risata.
                Ciascuno di noi merita ciò per cui si impegna, non c’è bisogno di fare nulla di particolare per meritare la felicità. E’ un diritto di tutti.

                #11085
                mapi
                Partecipante

                  Cara Euphralia,
                  rispondo a te e indirettamente anche a Vadim.
                  Noi abbiamo sempre ascoltato con molto interesse le critiche costruttive dei ragazzi perché ci fanno conoscere le loro problematiche e le loro aspettative. Le ascoltiamo, anche attentamente, per tenerne conto, ma sul come realizziamo poi il tutto è ovviamente esclusiva nostra responsabilità.
                  E’ però importante come si dice e non solo cosa si dice. Il come e il cosa sono importanti non solo nel nostro contesto ma anche nella vita di tutti i giorni fuori e dentro la famiglia.

                  Questa volta mi sembra che hai pensato, sicuramente più che in passato, anche al come.

                  Quindi, a parte qualche termine non proprio ortodosso (come i cavalli…), ti ringraziamo per i suggerimenti costruttivi ai quali, come puoi ben immaginare, avevamo già pensato, ma ci fanno comunque molto piacere.

                  Sognare o ideare un forum che aiuti, che non sostituisca la famiglia, che aiuti anche quelli che leggono ma non postano e non telefonano, può essere non difficilissimo, realizzarlo invece, con persone che conoscono benissimo i problemi dei ragazzi, ma non sono professionisti di forum e stanno entrando in questo modo di aiutare un po’ alla volta, beh! non è né facile né immediato.

                  Stiamo anche cercando di individuare un modo di gestire il forum che sia il più vicino alla vostra visione dello stesso ma evitando che diventi una chat.

                  Comunque grazie per la tua gran voglia di aiutare più ragazzi possibile. E’ questo il motivo dei tuoi suggerimenti, vero?

                  Ciao cara e tanti auguri.
                  Come va la scuola? e la matematica?

                  Un abbraccio e……Sorrisi :-) :-) :-)

                  un post può far tornare il sorriso

                  #11087
                  Anonimo

                    Cara mapi e tutti gli altri volontari,
                    Come vedete, io sono sempre qui su questo forum, e più di una volta al giorno entro sempre sul forum a leggere quel che si scrive ultimamente, ma non scrivo perchè mi sento come preso in giro da voi.
                    Prima di tutto vi prego di darci risposte adeguate e più serie del solito.
                    Io non ci credo che voi prendiate seriamente le nostre critiche, anzi quando ci rispondete siete anche rotti di b***e, o non ci rispondete neanche.
                    L’altro giorno una di voi volontari ha risposto a due persone mentre a noi no, perchè sicuramente non voleva sentire due rogne come me e sara.
                    Vi preghiamo di dirci le cose come stanno e non risponderci giusto per farlo, perchè intanto non c’e la beviamo cosi.
                    A me fa piacere aiutare gli altri ragazzi/e ma non voglio essere preso di mira di odio profondo da voi volontari.
                    Avrei tanti argomenti da esporre come ne ha sara, ma purtroppo non ci sono le basi e le condizioni di farlo.

                    AH, dimenticavo, aspetto ancora una vostra risposta su facebook.

                    A presto

                    Qualunque cosa ci accada, piacevole o meno che sia, possiamo imparare una lezione: ricordarci di questo piccolo insegnamento dà un senso ai momenti difficili della vita.
                    Non e necessario assistere a uno spettacolo comico per divertirsi, basta non prendersi troppo sul serio e avere voglia di ridere. Ogni piccola occasione di sorriso è da valorizzare. Il sorriso e contagioso e non bisogna stupirsi di quanto sia semplice alleggerire i momenti impegnativi della giornata con una bella risata.
                    Ciascuno di noi merita ciò per cui si impegna, non c’è bisogno di fare nulla di particolare per meritare la felicità. E’ un diritto di tutti.

                    #11088
                    mapi
                    Partecipante

                      Caro Vadim,
                      questo è il nostro forum: le regole e le priorità le decidiamo noi. O.K. ?
                      Nessuno obbliga nessuno. O.K.?

                      Aspetti una risposta da noi? su quale argomento?

                      Noi sì che ne aspettiamo molte da te, ma non arrivano. Io personalmente te le ho anche ripetute, ma….silenzio.
                      E’ un tuo diritto: nessuno obbliga nessuno.

                      Però chi entra in questo forum deve, oltre che accettare il regolamento, cercare ogni parola che può essegli di aiuto, e non, come stai facendo ora, lamentarti di quello che tu vorresti per te stesso e che non trovi, senza pensare agli altri ragazzi.
                      Caro vadim, spero che questo comportamento non lo usi anche per la scuola e per i tuoi genitori e amici.
                      A proposito, cosa fai alle 10 del mattino a casa? sei indisposto?

                      Un’altra cosa: proponi idee originali tue e non accodarti sempre a Sara. Voi due siete molto diversi!

                      Ciao Vadim, questa non vuole essere una romanzina ma vuole solo dare spunti a te per alcune riflessioni che ti sarebbero molto utili.
                      Come va la scuola?

                      Ciao, un abbraccio e un Sorriso

                      un post può far tornare il sorriso

                      #11089
                      Anonimo

                        cara mapi,
                        io non mi accordo affatto con sara di tutto ciò, perchè so pensare e riflettere da solo.
                        So benissimo che ognuno e libero di rispondere a chi vuole e quando vuole, però quando una persona viene odiata e sempre più respinto dal forum, non credo che uno debba scrivere in pace e tutta tranquillità.
                        Se aspetti mie risposte da tempo, e io non te le ho fornite, domandamele tu ora……..
                        A scuola, con gli amici e i genitori non uso questo carattere ma ben diverso se non vengo preso in giro, odiato e respinto…….
                        Oggi sono a casa alle 10 perchè abbiamo fatto ponte per le feste che ci sono……..

                        Io non voglio schierarmi con nessuno e solo che voglio la verità e non barzellette…….

                        A presto

                        Qualunque cosa ci accada, piacevole o meno che sia, possiamo imparare una lezione: ricordarci di questo piccolo insegnamento dà un senso ai momenti difficili della vita.
                        Non e necessario assistere a uno spettacolo comico per divertirsi, basta non prendersi troppo sul serio e avere voglia di ridere. Ogni piccola occasione di sorriso è da valorizzare. Il sorriso e contagioso e non bisogna stupirsi di quanto sia semplice alleggerire i momenti impegnativi della giornata con una bella risata.
                        Ciascuno di noi merita ciò per cui si impegna, non c’è bisogno di fare nulla di particolare per meritare la felicità. E’ un diritto di tutti.

                        #11090
                        mapi
                        Partecipante


                          però quando una persona viene odiata e sempre più respinto dal forum, non credo che uno debba scrivere in pace e tutta tranquillità.

                          Io non voglio schierarmi con nessuno e solo che voglio la verità e non barzellette…….

                          Visto che dici di pensare con la tua testa e di essere un ragazzo equilibrato, rileggi quello che ho ripetuto più sopra e segnalaci in quali post noi ti abbiamo risposto dandoti l’impressione di odiarti e di raccontarti barzellette !!!
                          O.K.?
                          Attento Vadim, il tuo comportamento corrisponde a quello di chi per non prendere atto delle proprie difficoltà, della necessità di impegnarsi, critica gli altri, dando loro la colpa della sua incapacità a gestirsi.
                          Spero tu non sia così, ma le tue parole mi inducono a pensarci seriamente.
                          A quale domande non rispondi ? a nessuna negli ultimi mesi.
                          La scuola, gli amici che ti davano dell’omosessuale, la tua sofferenza, l’ambiente in cui ti trovi che non corrispode a quello in cui vorresti trovarti, il desiderio di incontrare qualc’uno della tua famiglia di origine, ma non te la senti di chiederlo ai tuoi genitori attuali e…tante altre.

                          Non vuoi più parlarne, O.K., ma non dirci che non lo fai perché ti odiamo o diciamo delle barzellette !!!….
                          In questo modo offendi te stesso e hai diciotto anni !!!
                          Pensi di andare all’università il prossimo anno?

                          Beh… Ciao e ricordati che qui noi ti vogliamo tutti bene.

                          un post può far tornare il sorriso

                          #11091
                          Anonimo

                            Cara Mapi,
                            Innanzi tutto volevo dirti che, io sono e convinto al 100% che sono un ragazzo equilibrato e capace di pensare con la mia testa, questo è senza dubbio.
                            Dopo la mia poca partecipazione al forum, non ho mollato la presa di andare avanti, anzi ho fatto e sto facendo corsi per migliorare molte aspettative.
                            Penso di essere odiato, perchè qualcuno di voi volontari del sorriso su facebook, da poco, mi ha risposto dandomi come un adio, e inoltre penso che non rispondiate a volte solo perchè la verità vi fa male.

                            Per quanto riguarda la scuola e i compagni di scuola, la situazione si sta stabilizzando sempre di più, apparte che devo recuperare qualche materia prima che finisca la scuola.
                            Quest’anno dovevo scegliere se andare in russia o a londra a studiare, ma ho scelto londra perchè se vado in russia, per me non diventa più una vacanza.
                            Ogni notte prima di addormentarmi mi scende qualche lacrima, perchè penso in continuazione a i miei genitori.
                            Mio padre e stato rilasciato dal carcere e ora vive e lavora con mio fratello intermedio.
                            Da poco, quando ho avuto la possibilità di parlare con lui, io mi sono rifiutato perchè in quel momento non c’e la facevo a parlare con lui, anche se lo voglio bene.

                            Penso che sia più che una buona risposta alla tua domanda……

                            Come vedi mapi, io non voglio litigare ma ho bisogno di sentirmi dire che non sono preso in giro e odiato da voi.

                            Per quanto riguarda le regole e che il forum e vostro, io non ho niente in contrario a questo, ma voglio dirti che non c’e bisogno di vantarsi che se fai parte del forum, tu puoi saltare le regole.
                            Questo piccolo particolare e quello che mi hai fatto pensare tu oggi, ma non lo metto in dubbio che tu volessi dirmi questo

                            Qualunque cosa ci accada, piacevole o meno che sia, possiamo imparare una lezione: ricordarci di questo piccolo insegnamento dà un senso ai momenti difficili della vita.
                            Non e necessario assistere a uno spettacolo comico per divertirsi, basta non prendersi troppo sul serio e avere voglia di ridere. Ogni piccola occasione di sorriso è da valorizzare. Il sorriso e contagioso e non bisogna stupirsi di quanto sia semplice alleggerire i momenti impegnativi della giornata con una bella risata.
                            Ciascuno di noi merita ciò per cui si impegna, non c’è bisogno di fare nulla di particolare per meritare la felicità. E’ un diritto di tutti.

                            #11092
                            Volontario
                            Moderatore

                              ciao Euphralia,
                              hai ragione quando dici che a volte l’immediatezza ti ripara da cattivi pensieri e da tanta solitudine in quei momenti in cui si ha un disperato bisogno di una parola amica e sarebbe bello se potesse esserci qualcuno lì, pronto a rispondere!
                              a volte ci siamo…. altre non subito… ma la serenità di tutti voi ragazzi è quello che più ci sta a cuore e ce la mettiamo tutta.
                              un abbraccio
                              :-) :-) :-)


                              #11093
                              Volontario
                              Moderatore

                                ciao vadim,
                                finalmente ci scrivi e ci parli di te!
                                sono contenta che piano piano le cose stanno migliorando e credo che, scegliendo di andare a londra, tu abbia fatto la scelta migliore. è una gran bella opportunità che ti darà la possibilità di confrontarti con tanti altri ragazzi come te imparando, allo stesso tempo, una lingua inportantissima.
                                londra poi…è bella e piena di vita.
                                quando partirai?
                                :-) :-) :-)


                                #11094
                                Anonimo

                                  Ciao albatros,
                                  io andro a londra Dal 5 al 21 luglio, e spero di fare tante amicizie.

                                  Cara mapi, mi spiace ma ho visto che hai postato ieri notte a mezzanotte e passa, ma il tuo messaggio non c’è……
                                  Cmq non volevo prendermela con te, e solo che ci sono delle cose che non riesco a capire…..

                                  A presto

                                  Qualunque cosa ci accada, piacevole o meno che sia, possiamo imparare una lezione: ricordarci di questo piccolo insegnamento dà un senso ai momenti difficili della vita.
                                  Non e necessario assistere a uno spettacolo comico per divertirsi, basta non prendersi troppo sul serio e avere voglia di ridere. Ogni piccola occasione di sorriso è da valorizzare. Il sorriso e contagioso e non bisogna stupirsi di quanto sia semplice alleggerire i momenti impegnativi della giornata con una bella risata.
                                  Ciascuno di noi merita ciò per cui si impegna, non c’è bisogno di fare nulla di particolare per meritare la felicità. E’ un diritto di tutti.

                                Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 17 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
                                Scrivici su WhatsApp
                                Scan the code
                                Ciao!
                                Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
                                Come possiamo aiutarti?