Relazionarmi con mia madre

  • Questo topic ha 5 risposte, 4 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 3 anni, 2 mesi fa da Volontario.
Stai visualizzando 6 post - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Post
  • #4319
    _abstract_
    Partecipante

    Ciao! Dopo tre anni, nei quali ho lavorato molto per cambiare in meglio e trovare me stessa, sono tornata sul forum.
    Dal 2016 ad ora, vi ho raccontato del ragazzo che mi piaceva (non ha funzionato, ma si è diplomato e sono andata avanti), della storia che stavo scrivendo (ha avuto un minimo di successo, ora ne sto scrivendo un’altra ma sono appena gli inizi e sto cercando di farla conoscere, sono cresciuta anche in ambito “letterario”) e delle persone che non mi vedevano bene, che mi prendevano in giro.
    Siamo nel 2019 e sono fidanzata da quasi sette mesi con un ragazzo davvero fantastico, grazie a lui ho superato la paura dell’intimità e credo che sia decisamente importante in una relazione, insomma: è la persona giusta se mi fa questo effetto.
    Nel 2016 avevo fatto appena una convention di Teen Wolf a Roma e ora sono a quota 3!! La mia autostima e la mia felicità sono cresciute grazie a questa cosa, ma ora il mio dubbio principale è un altro (sono sempre disposta a raccontare anche di questo).
    Ho avuto il mio primo rapporto a gennaio, è sempre andato tutto bene, abbiamo usato il preservativo e abbiamo sempre controllato che non fosse rotto alla fine di tutto, ma vorrei poterlo dire a mia madre, lo ritengo importante come argomento.
    Ho un ciclo semi regolare, nel senso che mi viene ogni mese ma qualche giorno dopo o prima (non ho nessun problema di salute) e spesso è più o meno doloroso di altri, e so che la pillola potrebbe aiutarmi a regolarizzarlo, a diminuire i dolori e anche a placare quel piccolo sentimento di ansia che mi viene dopo un rapporto (nonostante la prevenzione), solo che non so come approcciarmi a mia madre, mi vergogno un po’…voi cosa potreste consigliarmi?
    Inoltre so che per la pillola servono gli esami del sangue, io ho una piccola fobia per gli aghi (nonostante un tatuaggio che ho fatto prima di compiere 18 anni), come posso affrontare questa situazione?
    Grazie mille per il vostro aiuto :kiss:

    #34485
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Michela e ben ritrovata!
    Che bello quando i “nostri” ragazzi, come fai tu oggi, tornano a trovarci e a raccontarci di come sono cresciuti… :-) :-)
    E così finalmente ora hai trovato l’Amore, quello con la A maiuscola! Che meraviglia!

    Relativamente al dubbio che ti angustia, stante che alla tua età si è nella massima fertilità, se tu e il tuo ragazzo avete rapporti regolari e frequenti, siamo d’accordo con tuo pensiero che il preservativo non sia sicuro al 100% e capiamo bene l’interesse per la pillola, a proposito della quale vorremmo farti alcune domande per capire meglio:
    – essendo tu maggiorenne, potresti tranquillamente andare dal medico di base a farti prescrivere gli esami per la pillola senza nessun bisogno di coinvolgere la mamma, ci hai pensato?
    – se, indipendentemente dal fatto che tu vada da sola dal medico, vuoi confidare questo tuo passaggio alla mamma, ti chiediamo, tu pensi che le farebbe piacere? avete già affrontato in passato l’argomento? lei come ti ha preparata, che discorsi ti ha fatto nel tempo, relativi al momento del rapporto sessuale?
    – oppure abbiamo frainteso e tu vorresti coinvolgere la mamma sul discorso “pillola” MA puntando sul bisogno di regolarizzare il ciclo?
    Infine sulla tua fobia degli aghi, stai tranquilla, non sei mica l’unica, ce l’hanno in tanti, basta dirlo a chi ti farà il prelievo, e soprattutto NON GUARDARE L’AGO, ma guardare da un’altra parte :P

    Ci risponderai? Come sai le nostre domande sono soprattutto rivolte a te stessa, per aiutarti a fare chiarezza sulle tue reali e profonde necessità del momento!
    Intanto un grande abbraccio e, ci auguriamo, a presto!!!


    #34498
    _abstract_
    Partecipante

    Ciao! ho pensato eccome al poter fare tutto autonomamente, ma ci sono un paio di motivi per la quale sarei in difficoltà, tipo spiegarle perché esco e/o dove vado (in settimana non mi lascia, soprattutto in questo periodo perché avrei gli esami di maturità e sto studiando in maniera incessante). In alternativa, credo che le farebbe piacere, che la coinvolga in un momento importante e fondamentale della mia vita…mi ha sempre detto di farlo quando ne sarei stata più che sicura, di usare ovviamente il preservativo e che una volta avuto il rapporto avrei dovuto prendere la pillola, una sicurezza in più (e un’ansia in meno) non fa mai male!
    Sono davvero contenta di aver iniziato un nuovo discorso, mi piace un sacco questo posto :cheer: :cheer:

    #34499
    Volontario
    Moderatore

    Ciao abstract, :-)
    A volte le persone pensano che ci sono argomenti taboo come il sesso per cui si ha un po’ più di difficoltà a parlarne ma a volte… basta rompere un poco il ghiaccio e si può discutere di qualsiasi argomento.
    Se tua mamma ti ha detto di parlare con lei quando sarebbe arrivato il momento, semplicemente fallo; dopo un imbarazzo iniziale il discorso dovrebbe diventare più fluido.
    In alternativa, parti alla larga, sonda il terreno: le dici che il ciclo ti crea tanto dolore e che avresti pensato di prendere la pillola per regolarizzarlo.
    In questo caso potrebbe comprendere la tua necessità di uscire per andare dal dottore e – se se ne mostra l’occasione – puoi parlarle anche dei tuoi rapporti intimi.
    Cosa ne pensi ?
    A presto !
    :cheer: :cheer: :cheer: :cheer:


    #34504
    _abstract_
    Partecipante

    Ciao! Penso che in qualche modo dovrei a prescindere rompere il ghiaccio, che sia una cosa più lenta e da girarci intorno o che sia veloce come togliere un cerotto…in ogni caso spero di riuscirci il prima possibile, ora che ho finito la scuola (esami a parte), uno sfogo sarà necessario, e magari salterà fuori! In ogni caso, credo che una delle mie preoccupazioni credo sia perché non voglio che faccia domande su eventuali particolari, ma ovviamente la non aprirei bocca, l’importante è che prima o poi venga a saperlo, almeno secondo me :-) :-)

    #34528
    Volontario
    Moderatore

    Ciao abstract :-) :-) :-)
    mi sembra un’ottima idea, parlare a tua mamma quando tu ti senti più tranquilla, vedi se ora o dopo aver dato gli esami, non cambia molto.
    Importante è rompere il ghiaccio con lei e parlare.
    Deciderai al momento cosa dirle.
    Un abbraccio e tanti sorrisi
    :-) :-) :-)


Stai visualizzando 6 post - dal 1 a 6 (di 6 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?