Salve a tutti!

  • Questo topic ha 45 risposte, 11 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 4 mesi, 2 settimane fa da Volontario.
Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 46 totali)
  • Autore
    Post
  • #36388
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Strong!
    Che bellissima notizia!


    #36389
    Volontario
    Moderatore

    Davvero complimenti per il tuo esame! Ti sei alleggerita e, soprattutto, ci sei riuscita nonostante la stanchezza, questo denota molta forza ed energia, caratteristiche di noi stess* che dobbiamo sempre riconoscere e festeggiare


    #36390
    Volontario
    Moderatore

    #36391
    Volontario
    Moderatore

    #36392
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Strong, messaggio di prova per la questione tecnica, ricopiando una vecchia risposta. Vediamo se capita anche a noi che si tranci.

    Ciao Strong,

    sai meglio tu di me che ci sono nella vita obiettivi a breve, medio e lungo termine.
    Solo tu che conosci le tue forze, la tua realtà, le tue circostanze interiori ed esteriori, potrai trovare l’unità di misura nelle scelte e nei tempi per le cose da fare.

    Una sola cosa devi tener presente, non crearti sensi di colpa che sono inutili, offuscano l’obiettivo e intralciano il cammino. Sii benevola con te stessa.

    Ricorda che il riposo “lo staccare la spina” non è buttare via il tempo, ma è una necessità.

    A presto!


    #36393
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Strong,
    La nostra prova non ha riscontrato nessun errore.
    Sappiamo però che i messaggi si cancellano SE USI DEGLI EMOTICONS dal PC o dal cellulare.
    In questo forum si possono usare solo gli Emoticons che trovi in alto mentre scrivi, forniti direttamente dalla nostra piattaforma.
    Se un inserisci un emoticon dal cellulare o dal pc invece che usare quelli qua sopra presenti, il messaggio si tronca nel punto esatto in cui hai inserito l’emoticon.

    Se non usi gli emoticon personali, vedrai che tutto verrà pubblicato senza errore :-)


    #36395
    STRONG
    Partecipante

    Salve ragazzi,
    vi ringrazio per il suggerimento, probabilmente stavo facendo questo errore e non me ne rendevo conto.

    Riprendendo da dove eravamo rimasti il 18 Settembre ho dato questo parziale, è andato come mi aspettavo, ho preso 19 e non chiedevo niente di più, perchè ero davvero esausta e inoltre è un voto che farà media con altri, quindi va bene così.

    Ora sto studiando per un altro esame che avrò a fine Novembre, vado a rilento, come sempre, ma ormai ci sono abituata e so che man mano che si avvicina la data dell’esame mi impegnerò di più. In questo momento sono soddisfatta del mio percorso universitario.

    Il mio problema, che ho ormai da un po’, è che non ho amici con cui uscire. Mi spiego meglio. Io diversi anni fa ho interrotto tutti i rapporti con le amiche del mio paese perchè questa amicizia allargata non mi faceva più star bene; sono stata sempre contenta della decisione presa, era la migliore per me.

    Poi quando studiavo Biologia avevo le coinquiline, le compagne di uni con cui uscire, inoltre lavoravo, quindi bene o male avevo una vita sociale abbastanza attiva.

    Da quando ho cambiato università e da quando ho smesso di lavorare, poi è arrivato il covid, non ho più avuto nessuno con cui uscire.

    Io ho una relazione a distanza che sta volgendo a termine, quindi non potevo far affidamento su di quella, però è anche un’altra cosa la cerchia di amici dall’amore.

    Ora ho fatto nuove conoscenze in università, con alcuni mi trovo davvero molto bene, però non siamo riusciti mai a vederci fuori dall’ambiente universitario perché io faccio la pendolare (1h di auto) e difficilmente riusciamo a far coincidere gli impegni.

    Risultato? Non tollero più passare il Venerdì, Sabato sera a casa. Stasera, poi, Halloween, mi sale una tristezza dentro al pensiero di essere in casa che non immaginate.

    L’altro ieri, dopo tempo, mi sono data una svegliata e sono uscita con un mio ex compagno di classe delle superiori, che boccata di ossigeno, che bello!

    Stasera è ripiombato il buio, perchè tutti saranno in giro a divertirsi e io no. Intendiamoci, a me non frega di Halloween in se, però mi da fastidio che gli altri escono e io no, perchè non ho nessuno con cui farlo.

    Passiamo alla seconda nota dolente del momento. Io sono nel gruppo telegram di mysecretcase, dove si parla di masturbazione, sesso, ecc.. una pagina all’avanguardia e che mi sta facendo conoscere sempre di più la mia sessualità. Fin qui tutto bene.

    Un ragazzo mi ha scritto, ovviamente come sempre mi sta lontano, parliamo ecc.. lui è un tipo con un passato difficile, da quel che ho potuto capire, però ci siam trovati bene a parlare e stiamo continuando a farlo. Abbiamo fatto un po’ di sexting, perché io in quel momento mi ero lasciata e inoltre mi andava di provare. (Sì, ho fatto attenzione, ho la guida sexting di Sessuologia (Instagram)

    Succede, però, che questo rapporto/conoscenza (chiamiamola così) mi sta rendendo inquieta, nervosa. Detto francamente io sono stanca di queste cose online, io voglio vivermi le relazioni dal vivo, però che devo fare? Mi ha scritto, mi son trovata bene a parlarci e ho continuato.

    Tralasciando il fatto che ho un po’ di timore che la cosa evolva da parte mia, inconsapevolmente e senza il mio volere, perché io son stufa di ste cose e voglio vivere la realtà vera. Quello che ho notato è che mi da fastidio quando è capitato che lui non mi rispondesse, cosa che reputo totalmente assurda, oppure ad esempio stasera mi sono infastidita (ovviamente non glie lo dico) quando mi ha detto che avrebbe bevuto un po’.

    Ora io non sono mai stata così con il mio ragazzo, ho una mentalità abbastanza aperta e ognuno è libero di far ciò che vuole, figuriamoci, però perché diamine mi sta succedendo così? è totalmente assurdo, al di fuori di ogni logica, motivo per cui sto rimuginando di chiudere totalmente questa conoscenza, ma dall’altro lato mi sentirei una stronza, in fondo ci troviamo bene e conoscere qualcuno mi fa sempre piacere.

    Voi che mi dite? Questi due problemini mi stanno innervosendo e voglio migliorare, far chiarezza.

    Vi ringrazio come sempre!

    #36396
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Strong,

    congratulazioni per il parziale superato e continua così! :-)

    Riguardo ai tuoi “problemini”, percepiamo che hai proprio voglia di riprendere in mano la tua vita sociale, che il cambio di università unito al covid ti hanno fatto un po’ perdere.

    È normale, ognuno di noi ha bisogno di contatti sociali reali, ma siamo sicuri che tu abbia tutte le capacità di raggiungere questo scopo: come ci ricordi, quando studiavi biologia avevi coinquiline, compagne di corso e colleghi.
    Potresti partire da quel vecchio compagno delle superiori di cui ci hai accennato, e magari pian piano conoscere altri suoi amici.

    Per quanto riguarda il ragazzo conosciuto online, crediamo che la tua voglia di avere un rapporto dal vivo sia più che legittima! Così come legittimo è il desiderio di fare nuove esperienze “diverse”, l’importante è prenderle per ciò che sono…

    Tu che ne pensi?

    Un grande abbraccio e un sorriso! :-)


    #36418
    STRONG
    Partecipante

    Ciao ragazzi,
    ho superato un altro parziale con 28, è andata bene e gli studi stanno procedendo (anche se a rilento).

    Per quanto riguarda i contatti sociali diciamo non ho fatto miglioramenti. In università ho stretto amicizia con ragazze/i con cui mi sento molto in sintonia, parliamo anche di temi importanti come la salute mentale ed ogni volta è sempre bellissimo. Il problema è che trovandomi lontano, 100km dall’uni, ogni volta che loro fanno qualcosa di sera dico di no sia per la distanza che, in questo momento, per la paura del contagio.

    Venerdì sera hanno fatto una cena, in una decina, ovviamente sono stata invitata, ma non me la sono sentita di andare per paura di infettarmi, nonostante io sia vaccinata.

    Il COVID, unito all’abitudine di non uscire con nessuno, mi stanno frenando moltissimo. So bene che se non cambio le mie azioni, la situazione non cambierà, però non riesco a fare quel passo in più per cambiare. È come se fossi bloccata nel prendere una decisione diversa dal solito.

    In questo momento è come se sentissi di trovarmi su una nave al cui timone non ci sono io. So che non è così, che la nave la sto guidando io, o meglio che mi sono parcheggiata in mezzo al mare senza decidere in quale porto attraccare. Però c’è sempre qualcosa che mi frena nel decidere da che parte andare. In questo momento i due freni sono l’abitudine (in questo caso errata) di non uscire con amici e la paura del contagio.

    A tutto ciò si aggiunge l’inquietudine di cui vi parlavo l’altra volta per queste chat online. Nel tempo mi hanno scritto 2 ragazzi, vi avevo accennato al sexting, però non mi sento mai completamente con la mente sgombra di senso di colpa quando capita di farlo. Il motivo credo sia perché non riesco ancora a prendere una decisione sulla relazione con il mio ragazzo (relazione a distanza). Volevo lasciarlo, l’ho fatto, ma poi lui mi ha chiesto di vederci nuovamente. In fondo siamo stati bene insieme e quindi abbiamo ricominciato a fare le cose di prima. Man mano però l’autonomia di questa euforia che le cose possano funzionare sta scemando, mi ritrovo ad avere i pensieri di 1 mese fa e a non sapere se mandare avanti la relazione o meno.

    Ah ci tengo a precisare che per me il sexting è solo un mezzo per raggiungere l’eccitazione e masturbarmi, quindi un po’ come il porno. Nonostante questo non nego che farlo mi fa venire un po’ di sensi di colpa nei confronti del mio ragazzo perché dall’altra parte dello schermo c’è una persona e non una telecamera come nei porno.

    Credo sia palese da ciò che vi ho detto come io sia estremamente confusa in questo periodo. Troppi stimoli da un lato e 0 dall’altro? Dovrei chiudere quelle 2 chat per stare meglio? Poi però ho paura di perdermi qualcosa perché a volte trovo piacevole parlare con quei due tizi. Starò forse cercando le attenzioni che il mio ragazzo non mi da (come io non le do a lui)?

    #36423
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Strong,

    complimenti per il parziale, bravissima! :-)

    Per quanto riguarda i contatti sociali ci scrivi che “non hai fatto miglioramenti” eppure.. aver fatto amicizia con ragazze/i con cui discuti anche su tematiche importanti come la salute mentale a noi ci sembra una gran cosa invece! ;)

    Ti capiamo quando dici che la distanza e il rischio del contagio non agevolano le uscite insieme a questi nuovi amici, soprattutto in questo periodo di freddo in cui risulta più difficile stare all’aperto: che ne diresti però se provassi tu a proporre loro un’uscita in un luogo dove ti senti più sicura dal rischio contagio? Potrebbe essere un compromesso accettabile per te?

    Sembrerebbe che il rapporto a distanza con il tuo ragazzo non decolli e infatti ci scrivi che c’è una mancanza di attenzioni reciproca: potrebbe essere che anche le chat con i due ragazzi vadano ad inficiare il rapporto in quanto non tutte le energie e le attenzioni sono incanalate nella vostra relazione? Magari potreste provare a parlane apertamente di come state vivendo la vostra storia sentimentale e provare così a capire che direzione prendere, che ne pensi?

    Un sorriso :-)


    #36428
    STRONG
    Partecipante

    Ciao ragazzi,

    allora in effetti un po’ di ragione ne avete, perché alcune persone le ho conosciute e nelle occasioni in cui siamo stati insieme mi sono trovata bene. Il problema è appunto che le occasioni in cui ci siamo visti erano e sono scarse. Ad esempio in questo periodo, durante le vacanze, il periodo di solito definito il più bello, siamo tutti sparpagliati perché ognuno è tornato a casa sua (ci sono tantissimi fuori sede).

    La persona con cui mi sono trovata meglio e che ci siamo definite un po’ ‘gemelle di mente’ ha una cerchia tutta sua derivante dal fatto che studia nella città in cui è sempre vissuta. Lei fa sempre mille cose con le sue amiche ed è capitato di chiederle ad esempio che cosa avrebbe fatto quel giorno ecc e lei mi rispondeva che sarebbe stata con le sue amiche.

    Non mi va di intromettermi nella loro cerchia, anche perché io sono lontana 100km e per me non è così semplice andare ogni volta là.

    Ho pensato anche alla possibilità di vederci a metà strada, potrei provare, ma è come se ogni volta avessi paura del rifiuto (che ci può stare vista la distanza e il fatto che ha già molte amiche) e quindi finisco per non domandarlo per niente.

    In compenso qualche giorno fa sono uscita nuovamente con quel mio compagno delle superiori, non male diciamo, ma è come se io fossi sempre costantemente insoddisfatta delle mie rare uscite perché non sono abbastanza. Mi sento sempre costantemente in difetto rispetto a ciò che fanno gli altri. Come se le loro vite fossero costantemente piene e la mia quasi sempre vuota di socialità.

    È come se teoricamente io volessi questo cambiamento, ma poi non sono disposta a mettermi in gioco davvero nel cambiare. Credo sapete molto bene che il cambiamento è sempre difficile, lasciare una strada conosciuta e per quanto insoddisfacente è sempre difficoltoso, ed è quello che credo stia accadendo a me.

    Riguardo alla questione del ragazzo la mancanza reciproca di attenzioni, dovuta anche alla distanza, è venuta prima rispetto a queste chat. Queste chat le ho iniziate circa 2/3 mesi fa, ma la mia insoddisfazione nei confronti del rapporto durava da molto tempo prima.

    Il covid ci ha tenuti lontani per circa 1 anno perché non si poteva passare da una regione all’altra per motivi non validi, è stato un allontanarsi a vicenda. Di conseguenza visto che mi mancava la sessualità e le attenzioni credo di essermi riversata in queste chat.

    Ho fatto un’altra riflessione in questi giorni: con il mio ragazzo ci siamo conosciuti circa 1 anno prima che iniziasse il Covid, tenendo sempre in considerazione che ci vedevamo circa 1/2 volte al mese (ma a noi andava super bene), stavamo scoprendo piano piano la sessualità, quindi masturbazione, sesso orale ecc ma non ancora sesso penetrativo. È arrivato il Covid, non ci siamo più visti e la scoperta di questo nuovo mondo si è arrestata. Nel frattempo però io ho scoperto in modo diverso la masturbazione, che credo sia molto importante per conoscersi e imparare a capire che cosa ci piace, ma dall’altra parte non posso dire lo stesso dei rapporti penetrativi e in generale rapporti di qualsiasi tipo con l’altro partner, perché ogni volta che ci vediamo ora siamo in giro, ci vediamo per un giorno, e quindi non c’è modo ne occasione per farlo.

    Questo è un altro motivo per cui in questo periodo mi sento in difetto rispetto agli altri. Sul gruppo MySecretCase tutti sbandierano le loro esperienze e io a leggerle mi sento in difetto, direi un bel senso di inferiorità.

    Ora per quanto io prova a ripetermi che ognuno ha i suoi tempi, ognuno la sua strada, non riesco a sopportare questa disparità. E la cosa bella è che non so neanche se io voglio ricominciare a esplorare la sessualità con il mio ragazzo. Lui l’ultima volta che ci siamo visti mi ha detto che non sente più quel bisogno di prima, anche perché è preoccupato per il Covid, quindi per lui è venuto meno questa esigenza.

    Invece forse io questa esigenza ce l’ho, credo di averla. Oppure deriva solo dal confronto continuo con questi gruppi?

    Diciamo che le cose sono un po’ tutte collegate ed è difficile riuscire a fare un po’ chiarezza per me.

    Come sempre vi ringrazio perché il vostro supporto è molto importante!

    #36432
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Strong, intanto buon inizio d’anno e grazie a te perché siamo davvero strafelici di poterti dare il nostro supporto :-)

    E’ comprensibile la tua paura di un eventuale rifiuto da parte della tua amica sul fatto di poterti far aggregare alla sua compagnia. Se però hai davvero voglia di uscire con loro non crediamo ci sarebbe nulla di male nel manifestarlo ;) Se poi la tua amica preferirà tenere separate le amicizie ne prenderai atto ma almeno non potrai dire di non averci nemmeno provato: che ne dici?

    Ti capiamo quando dici di sentirti in difetto rispetto al modo di vivere di altri tuoi coetanei: però questa visione non sempre corrisponde alla realtà in quanto, oggi più che mai, è possibile condividere tramite i social i propri momenti “attivi” e quindi è normale pensare che queste persone abbiano una vita piena e incredibilmente appassionante. Se però le stesse venissero riprese ventiquattro ore su ventiquattro da una telecamera molto probabilmente la loro vita assomiglierebbe molto di più alla tua e a quella di tutti noi ;)

    Inoltre può accadere che ci si impegni in tante attività proprio perché non si riesce a stare soli. Quindi in compagnia si può sembrare molto socievoli e felici per poi magari “perdersi” ed essere inquieti e malinconici una volta soli. Che ne pensi? Ti è mai capitato di conoscere qualcuno con queste caratteristiche?

    Anche per la coppia e la sessualità vale quanto detto sopra: nei gruppi spesso si sbandierano solo le cose positive e quindi si può prendere si spunto ma non bisogna pensare che sia sempre tutto “rosa e fiori” ;)

    A quanto pare il rapporto con il tuo ragazzo è cambiato, probabilmente avete esigenze diverse ed è del tutto normale. Se pensi di non voler più continuare questa storia magari potresti affrontare questa cosa con lui in modo da poter poi andare avanti e, chissà, cogliere altre opportunità :-)

    Se ti andrà aggiornaci noi siamo qui , un Sorriso :-)


    #36435
    STRONG
    Partecipante

    Ciao ragazzi,
    quello che dite, in tutti gli ambiti, è tutto molto giusto, ma purtroppo io non riesco a muovermi di un millimetro. Mi rendo conto di questo, mi rendo conto che da una parte desidero cambiare, ma dall’altra non ho il coraggio di farlo.

    Vorrei tornare dalla psicologa dell’università con cui ho fatto un solo incontro a Luglio, ma anche lì sono ferma, bloccata, non voglio fare un passo in avanti.

    #36436
    Volontario
    Moderatore

    Ciao carissima,

    invece il passo in avanti lo devi fare, altrimenti continuerai a star male, lamentarti senza cambiare nulla. :(

    Coraggio torna dalla psicologa dell’università. :-) :-)

    Saluti cari e…un Sorriso.


    #36439
    STRONG
    Partecipante

    Ho contattato la psicologa dell’università, ho appuntamento il 7 Febbraio.

    Incrociamo le dita

Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 46 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?