sto sprofondando!!!!

  • Questo topic ha 16 risposte, 5 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 11 anni, 6 mesi fa da Volontario.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 17 totali)
  • Autore
    Post
  • #5451
    NirvanaGirl
    Partecipante

    salve,
    è la prima volta che vi scrivo… ho tredici anni ma amo la musica rock, metal, punk, e alternativa. vivo da sempre in un mondo tutto mio ma di questo non se ne è mai accorto nessuno. questa sono io…
    ho una perfettissima sorella di 16 anni e ho sempre dovuto reggere il confronto con lei. mi sono sempre sentita inadatta… ero troppo bassa per fare basket, troppo grassa per fare danza e non avevo voti altissimi a scuola. per questo motivo più di 2 anni fa ho iniziato a digiunare per perdere peso. sono arrivata da un peso di 63kg per 1.64m al peso di qualche tempo fa di 48kg per 1.67m; ma le persone mi dicevano che ero troppo magra e così ho cercato di prendere qualche chlio nonostante mi vedessi ancora molto grassa… in realtà non ho sempre digiunato: alternavo periodi di digiuno a periodi di vomito autoindotto e estrema attività fisica ma c’erano periodi in cui mi abbuffavo anche con cibi che non mi piacciono per poi avere un terribile senso di colpa e ritornare in bagno a vomitare… adesso digiuno ma mi abbuffo sempre con un tipo di cibo specifico: se ho voglia di biscotti posso mangiare di tutto ma niente mi ferma dall’arrivare alla scatola delle gocciole e ingozzarmi per poi non mangiare niente tutto il giorno e vomitare.
    il fatto è che mi sento sempre peggio e ho anche preso molti chili (peso 54kg).
    ho anche degli incubi riguardanti il cibo e quando guardo la tv devo coprire il mio corpo con una coperta perché non riesco neanche a guardarmi…
    c’è stato un periodo in cui mi tagliavo i polsi, poi ho smesso ma la tentazione è forte…
    la situazione è diventata insostenibile.. mi sento rifiutata da tutto e da tutti; ho provato a parlarne con il mio migliore amico è lui mi ha sostenuto molto ma la situazione non è migliorata. spero possiate darmi qualche consiglio… a presto e grazie in anticipo..

    #17044
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Nirvanagirl, benvenuta sul forum! :cheer: :cheer:
    Complimenti per essere riuscita ad allontanare i tagli..
    Ti faccio qualche domanda:
    Nessuno ti ha mai chiesto nulla riguardo il tuo peso, in famiglia? Che rapporto hai con tua sorella? E con i tuoi genitori?
    Come mai hai sempre vissuto un confronto con la perfezione di tua sorella?
    Ciao, sorrisi!! :-) :-)


    #17057
    NirvanaGirl
    Partecipante

    grazie per avermi risposto! :D
    in famiglia si erano accorti della perdita di peso… mia non perdeva occasione di criticarmi dicendomi che ero troppo magra, mio padre mi prendeva in giro perchè mangiavo poco. mia madre era l’unica a preoccuparsi: mi ha fatto fare delle analisi per escludere l’idea che fossi affetta da diabete di tipo 1 (dato che mi vedeva bere molto per evitare i pasti) e mi faceva mangiare a forza… però quando ho ripreso peso hanno smesso di preoccuparsi…
    riguardo il mio rapporto con mi sorella diciamo che potrebbe essere peggiore: litighiamo spesso ma per il resto cerco di contenermi tutte le volte che lei fa notare a tutti quanto è perfetta. lei ha dei veri sbalzi di umore: a volte mi si appiccica addosso ma aspetti un ora e diventa “intoccabile”.
    i miei genitori erano molto più presenti nella mia vita qualche anno fa.. loro hanno sempre preferito mia sorella perchè fa tanto la ragazza ribelle mentre, in realtà, è una molto precisa con la sola differenza che quando era piccola e lo faceva vedere le dicevano che era scorbutica e ora no…
    da piccola non ho mai avuto problemi con la “perfezione” di mia sorella… non ero così sensibile ai giudizi altrui, anzi non mi interessava per niente però ho sempre avvertito il fatto che mia madre e mio padre (soprattutto mia madre) preferissero lei a me e poi non so come ma ho avvertito il bisogno di dimagrire tanto e molto velocemente…
    spero di aver risposto in modo soddisfacente alle vostre domante…
    grazie ancora

    #17058
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Nirvanagirl,
    deve essere proprio difficile per te sentire che tua mamma preferisce tua sorella a te!
    E poi tuo padre che non perdeva occasione per prenderti in giro perché mangiavi poco, chissà perchè lo faceva!?

    Darti consigli validi può essere difficile, magari possiamo iniziare cercando di capire meglio la tua situazione e provare a pensare a qualche via d’uscita…

    Pensi che tua mamma e tuo padre siano consapevoli delle tue difficoltà e non se ne interessino?

    Oppure, in qualche modo, riesci a nascondere parte dei tuoi pensieri e magari non capiscono che avresti maggiore bisogno del loro appoggio?

    Hai qualcuno a scuola, professori, educatori, di cui hai stima e con cui hai provato a parlare?

    Un tuo coetaneo potrebbe non avere tutte le capacità che servono per affrontare i tuoi problemi col cibo, le tue difficoltà coi genitori e via dicendo …

    Se magari ne avrai voglia potrai anche contattarci con skype ( o con il semplice telefono).

    Aspettiamo tue news :-)

    Ciao, sorrisi!!

    :-)


    #17065
    NirvanaGirl
    Partecipante

    ed eccomi nuovamente qua…
    inizio subito con il dire che ho sempre cercato di nascondere le mie insicurezze anche perchè da piccola non me ne curavo… una sola volta ho provato ad aprirmi con mia madre molti anni fa e lei fu molto comprensiva ma dopo qualche ora era di nuovo appicciata a mia sorella.
    da quel giorno non ho più parlato dei miei problemi con nessuno almeno fino a qualche tempo fa quando avevo iniziato a tagliarmi e ne ho parlato con una mia amica (sia dei miei problemi con il cibo sia dell’autolesionismo) che però non ha fatto assolutamente niente!!! e questo mi ha fatto capire sempre di più che era meglio non parlarne ma ora la situazione è insostenibile…
    vorrei rigraziarmi di cuore per tutti i consigli che mi state dando… a presto :D

    #17083
    Volontario
    Moderatore

    Ciao cara! :-) :-)
    Ci dici che ti senti rifiutata. Da chi?
    Come va con gli amici?
    Cosa ti piace fare nel tempo libero?
    Sorrisi :-) :-)


    #17084
    NirvanaGirl
    Partecipante

    ciao grazie ancora per le rosposte…
    io mi sento rifiutata soprattutto dai miei familiari… sento che non gli vado bene come sono….
    io ho molti amici ma sono pochi quelli con cui riesco a parlare apertamente se pur di cose non troppo personali. dopo aver parlato con la mia amica qualche mese fa tra noi si é creata una certa distanza. peró l’amico a cui mi sento più legata non è lei ma un mio compagno di classe. gli vogli tanto bene ma quando fa battute sul mio peso tipo “è anoressica non vedi quanto è magra” (e invece non sa neanche cosa vuol dire) improvvisamente mi sembra di parlare con un estraneo e mi manca il fiato per rispondergli.. questo succede con tutti quando fanno commenti (se pur per giocare) sul mio aspetto o comportamento….
    durante il tempo lobero mo piace ascoltare la musica e suonare vari strumenti: suono la chitarra, sto imparando il piano ma quello che mi poace di più (anche se ascolto musica punk e black metal) è il violino… mi piace suonare le canzoni dei nirvana con il violino e lo studio da 3 anni….
    grazie ancora e a presto :)

    #17085
    Volontario
    Moderatore

    Ciao nirvanagirl :)

    Dev essere brutto sentirsi rifiutata da persone cosi vicine… Hai mai provato a parlargliene apertamente o non te la senti di essere cosi diretta? Anche x quanto riguarda i tuoi problemi col cibo, sarebbe meglio avere l appoggio di qualche adulto.
    A parte i tuoi, hai per caso qualche altra figura adulta di riferimento? Una zia, un insegnante piu aperto degli altri, un educatore? Potresti partire da li…
    Non restarci male se i tuoi coetanei sembrano sottovalutare o non capire come ti senti… Talvolta è difficile capirlo tra adulti, quindi i tuoi amici magari semplicem sottovalutano cio che gli dici, ma probabilm non x cattiveria. Se cmq li reputi abb vicini a te e anche abb “maturi”, potresti magari approfittar delle battutine del tuo compagno sul peso per spiegargli che la tua situaz non è uno scherzo ma va capita.
    I nirvana suonati col violino 😆 chissà che suono curioso :silly: cmq il violino è uno strumento piu metal di quanto tu possa pensare (mai ascoltato doom metal?) :)

    Coraggio e sorrisi :cheer:


    #17087
    NirvanaGirl
    Partecipante

    ciaoooo siete riusciti di nuovo a strapparmi un sorriso!!! in effetti è un suono curioso quello della musica dei nirvana suonata con il violino ma con il tempo si imapra ad apprezzarlo (tutti quelli che abitano nel condominio sono stati COSTRETTI ad apprezzarlo).
    sinceramente nn mi sento di essere cosi diretta perchè paura che mi dicano “non puo essere sei cosi grassa!!!”
    riguardo alla figura di rifermimento ho un insegnate che conosco da moltimolti anni ed e mu conosce molto bene e infatti da quest’anno ha subito capito che c’era qualche problema (ha visto che ho iniziato male l’anno e che ho avuto un calo di zuccheri a scuola!!)
    cmq nn me la sentirei di parlare con qualcuno di questa storia ma se dovessi scegliere proverei ad iniziare con lei…
    grz per le risposte e a presto :)

    #17104
    Volontario
    Moderatore

    ciao :)

    se per il momento non te la senti, non ti obbliga nessuno. prenditi il tuo tempo.
    se poi ti sentirai pronta, l insegnante di cui ci hai parlato può essere una buona alleata B)

    tanti sorrisi :cheer:


    #17107
    NirvanaGirl
    Partecipante

    ciaoooo
    in effetti non mi sento pronta per parlare apertamente del mio problema ma il mio migliore amico (di cui avevo parlato nel post precedente) ha capito che digiuno per perdere peso e non ha perso un secondo prima di dirmi cose come:”sei una schizzata, da rinchiudere in manicomio,ecc.” io ho fatto finta di non farci caso ma in realtà quelle parole mi rimbombano nella testa ancora adesso… ma non è tutto: poco tempo dopo (ero ancora in classe) mi sono sebtita malissimo… mi mancava il respiro, avevo l’affanno, il battito veloce, mi tremavano le mani e avevo le vertigini… questa cosa mi capita sempre più frequentemente (a volte anche una volta al giorno)…
    quando sono tornata a casa non ho solo mangiato la pasta ma l’ho divorata insieme ad un pacco di biscotti e del budino in mezz’ora, così sono andata in bagno per cercare di vomitare ma non ci sono riuscita… sono andata in camera ho preso la lametta (mi volevo tagliare) ma poi ci ho ripensato e l’ho buttata giu dalla finestra del 3 piano (credo di aver colpito qualcuno)…
    cosa pensate che dovrei fare con il mio amico?? e cosa pensate mi sia successo in classe???
    aspetto le vostre risposte…

    #17114
    Volontario
    Moderatore

    Ciao Nirvanagirl! :cheer: :cheer:
    Riprendo due parti del tuo post

    wrote:
    ciaoooo
    in effetti non mi sento pronta per parlare apertamente del mio problema ma il mio migliore amico (di cui avevo parlato nel post precedente) ha capito che digiuno per perdere peso e non ha perso un secondo prima di dirmi cose come:”sei una schizzata, da rinchiudere in manicomio,ecc.” io ho fatto finta di non farci caso ma in realtà quelle parole mi rimbombano nella testa ancora adesso…

    Cara, il tuo amico ha reagito in maniera un pò forte, e forse perchè ti vuole bene ed è preoccupato per te. Lui è giovane, e sicuramente può starti vicino come amico, ma non ha le risorse di un adulto. Se non ti senti ora di confidarti con la tua insegnante, prendi il tuo tempo, ma non trascurarti. Potresti iniziare a prendere in considerazione un dialogo con lei, magari è meno complicato di quanto sembri…se trovi il modo per iniziare, poi anche lei potrebbe facilitarti nel tuo racconto.

    wrote:
    ma non è tutto: poco tempo dopo (ero ancora in classe) mi sono sebtita malissimo… mi mancava il respiro, avevo l’affanno, il battito veloce, mi tremavano le mani e avevo le vertigini… questa cosa mi capita sempre più frequentemente (a volte anche una volta al giorno)…
    quando sono tornata a casa non ho solo mangiato la pasta ma l’ho divorata insieme ad un pacco di biscotti e del budino in mezz’ora, così sono andata in bagno per cercare di vomitare ma non ci sono riuscita… sono andata in camera ho preso la lametta (mi volevo tagliare) ma poi ci ho ripensato e l’ho buttata giu dalla finestra del 3 piano (credo di aver colpito qualcuno)…
    cosa pensate che dovrei fare con il mio amico?? e cosa pensate mi sia successo in classe???
    aspetto le vostre risposte…

    Hai fatto benissimo a liberarti della lametta (speriamo nessuno si sia fatto male…), e questo mostra una tua capacità di non lasciarti travolgere dal momento di disagio, tienine conto per farti forza quando ti sentirai pronta a parlare con un adulto. Il malessere fisico a scuola, se si presenta anche con una certa frequenza, non va trascurato. Tanti disturbi alimentari si possono risolvere positivamente, per stare poi bene, con se stessi e con il mondo. Potresti rivolgerti ad un consultorio, anche solo per un colloquio. Se parlare con una persona che conosci ti inibisce un pochino, al consultorio non ti conoscono,è gratuito, e puoi andarci senza impegnativa del medico. Possono darti informazioni importanti.Cosa ne dici?
    Sorrisi :-) :-)


    #17118
    NirvanaGirl
    Partecipante

    ciao
    trovo che quella del consultorio sia una buona idea… se poteste consigliarmene uno nelle vicinanze di Zagarolo (rm) sarebbe una cosa fantastica!
    con il mio amico le cose vanno meglio… lui cerca di farmi mangiare e per quanto anche io stia lottando con tutte le mie forze per uscirne proprio non ci riesco!!!!!!!
    posso anche sforzarmi di mangiare ma non riesco ad evitare i sensi di colpa che ne conseguono…
    mia madre e mio padre sono sempre più assenti e distanti, per non parlare di mia sorella… sto prendendo in considerazione l’idea di parlarne con qualcuno ma non con i miei genitori!
    spero possiate darmi dei consigli utili un altra volta… grazie!

    #17119
    Volontario
    Moderatore
    #17143
    NirvanaGirl
    Partecipante

    grazie per la risposta!!
    non sono ancora andata al consultorio e sto cercando il coraggio di andarci… sono rimasta in piedi tutta la notte…
    spero davvero di riuscire al andarci…
    il mio amico cerca sempre di farmi mangiare (si è praticamente autoinvitato a pranzo!) ma non capisce che il problema non è tanto il mangiare quando il disagio che provoca!!!
    credete che dovrei farglielo capire o lascire perdere e mangari farmi accompagnare al consultorio??
    adesso sono piuttosto felice perchè l’altro giorno mio padre ha detto a mia madre “certo che si sta dimagrendo di nuovo!” si riferiva a me!!! non sonp felice per il mio peso (io mi vedo sempre grassa) ma perchè era serio e preoccupato cosa che non aveva fatto l’altro anno!!!!
    aspetto consigli e grazie ancora!

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 17 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
Scrivici su WhatsApp
Scan the code
Ciao!
Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
Come possiamo aiutarti?