• Questo topic ha 60 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 12 anni, 4 mesi fa da principe di maggio.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 61 totali)
  • Autore
    Post
  • #6055
    principe di maggio
    Partecipante

      eccomi, sono di nuovo io. Sono stato un pò assente dal forum perché non ero ispirato, non so neanche io perché. Cmq ora sento nuovamente il bisogno di scrivervi. Sono cambiate un pò di cose dalla mia ultima apparizione….anzi principalmente il cambiamento è stato uno. Sono fidanzato. Sto con un ragazzo fantastico che mi ama e che amo…abbiamo litigato una sola volta, quando ancora non ero convinto di proseguire questa storia..ma abbiamo fatto pace e il litigio è servito a farmi avvicinare molto a lui. Stiamo molto bene insieme…gli ho anche presentato due mie amiche e abbiamo passato un piacevole pomeriggio tutti insieme…stiamo alla grande sia in intimità che in giro x strada…i problemi sono essenzialmente 2….primo non ho il coraggio di dire alla mia famiglia che sto con un ragazzo…..secondo abitiamo piuttosto lontani. Io studio a genova e lui abita lì, quando c’era lezione già era difficile vederci un paio di volte a settimana:lui ha molti impegni, io dovevo cmq cambiare i miei orari….ma ora che le lezioni sono finite è un disastro. L’ho visto avantieri perché sono andato a fare compere con le mie amiche, ma non posso continuare a inventare scuse x andare a genova, x i miei genitori, e poi non posso neanche pagare sempre il treno (ma questo è il problema minore). Mi manca tremendamente, voglio stare con lui…la sera mi sento ancor più solo, scrivo a diversi amici e cerco di messaggiare il più a lungo possibile x crollare dal sonno senza pensare a quanto mi manca. Così al mattino ho sonno e perdo tempo e rimango indietro con lo studio. Mi ha anche proposto una vacanza a gennaio ma io ho gli esami e poi non potrei dire nulla ai miei. Ho paura che lui possa stufarsi, anche se dice che non succederà..effettivamente è ogni giorno più dolce. Non so che fare, non so neanche xk scrivo a voi…in fondo non sto facendo nessuna domanda…cmq grazie a chi ha letto

      #14873
      Volontario
      Moderatore

        Ciao principe di maggio, bentornato :-)
        Ci fa piacere leggere che hai trovato un ragazzo con cui stai bene e che ricambia il tuo amore. Le storie a distanza sono difficili, hai ragione e sopportare l’assenza della persona che amiamo è davvero dura:tu dove abiti? Qui dici solo che studi a Genova e che lui abita lì.Per quanto riguarda i tuoi genitori, com’è il vostro rapporto? Se ti va raccontaci un po’come vanno le cose così possiamo capire e consigliarti meglio.
        Un sorriso e grazie a te per averci scritto :-)


        #14874
        Anonimo

          Ciao principe, ho letto il tuo post stamattina presto, ma non ho tempo per dirti il mio pensiero, pero sono felice che tu abbia scritto di nuovo…..
          Ora ti saluto perchè sono di corsa, e sono appena entrato in casa, in giro da stamattina, e devo uscire di nuovo, ci sentiamo a breveeeeee…….
          Coraggio comunque principe, sei in buone mani qui sul forum……
          Sorriso

          #14875
          Barbarella
          Partecipante

            cucciolo :3
            anche se ci sentimo solo sul forum sono contenta per te.. veramente :-)

            mi è venuta un’idea anche se è veramente un’utopia forse!
            magari potresti ai tuoi di andare a vivere in un appartamento studentesco vicino alla tua uni… potrebbe risolvere diversi problemi e aprire nuove prospettive di libertà :-)

            #14876
            Anonimo

              Ciao principe, eccomi qui, Bentornato
              Condivido il messaggio che ti ha scritto Barbarella
              E difficile tenere questo tuo segreto, e d’altronde non e facile esprimerlo…..
              Ovviamente devi sapere tu se fare un passo da gigante o meno, nessun altro puo farlo….
              Pero una cosa ci sarebbe da fare a riguardo.
              Molte volte mi e capitato che al telegiornale, o in altri programmi hanno parlato di queste cose, e molto spesso, quasi i ragazzi dicono che ……. davanti a chiunque, pero d’altronde, da questo proposito, molto spesso, gli altri che stanno intorno a te o che ha detto che schifo, e frasi del genere, di solito dicono come la pensano loro, e come reagirebbero nel caso scoprissero qualcuno lo fosse per davvero……
              Ovviamente ora ti dico in generale, ma questa cosa funziona quasi sempre, ovviamente la persona che ha questo tipo di segreto deve essere inpassibile e non far credere o far capire questo tuo segreto.
              Dico questo, anche perchè, tempo fa, io ho scoperto come la pensano i miei e riguardo, e i miei sanno come la penso io a riguardo, e inoltre ho anche scoperto come reagirebbero a un fatto del genere….
              Questo post e una mia opinione, e che ho fatto veramnete…….
              Comunque quello che al momento conta, e che voi due siate felici e che vi amiate, o volete bene..

              A presto caro principe

              #14877
              principe di maggio
              Partecipante

                ringrazio sia il volontario, che vadim che barbarella per le belle parole e per l’attenzione ^^
                Il rapporto con i miei,come già detto in altre occasioni,è tutto sommato buono all’apparenza..ma c’è il grosso problema di fondo che è la mancanza di dialogo. Parliamo del più e del meno, delle nostre giornate, scherziamo, ma sono del tutto incapace di affrontare discussioni serie con loro. Anche quando stavo con ragazze secoli fa, non ne parlavo mai con loro se non dopo che lo scoprivano e lo stretto indispensabile…se ricordate non riesco neanche a dirgli che certe sere vorrei più libertà! Lo faccio anche x quieto vivere, xk i rapporti vanno bene e non ho voglia di discussioni.
                Non abito lontanissimo, abito in piemonte è vero, ma con i treni diretti ci metto mezz’ora ad arrivare a genova. Quindi questa comodità esclude un mio trasferimento lì…inoltre l’unica volta che avevo espresso l’idea di studiare in una città più lontana abitando là mi sono sentito urlare di tutto. Sono figlio unico e mia madre è attaccatissima alla famiglia, io non vedo l’ora di trasferirmi ma dovrò aspettare di avere l’autonomia economica..e sono al primo anno di università!!! Fosse x mia madre vorrebbe che io vivessi con loro fino al matrimonio (una volta me l’ha detto e le ho quasi riso in faccia, senonaltro quella volta gliel’ho detto chiaro e tondo che non voglio certo essere un trentenne bamboccione…appena ho la possibilità me ne vado..) oltretutto volevo ridere per la sua convinzione che mi sposerò! Non posso credere che lo creda davvero, anni fa sapeva che ero confuso ma credo sia convinta che mi sia passata…..invece ho fatto chiarezza ma non come crede lei!
                Cmq anche se non è lontanissima genova, non posso andarci spesso quando non ho lezione….che dico ai miei??è questo il problema, più che l’effettiva distanza!se abitassi solo mezz’ora di treno o io o lui ce la faremmo ogni giorno, non è niente in fin dei conti :(

                #14878
                Volontario
                Moderatore

                  Ciao caro Principe!
                  Ho riletto i tuoi post, ricordavo che per te è molto difficile parlare di cose importanti con i tuoi genitori.
                  Cosa si può fare? Continuare a soffrire perchè loro si aspettano da te cose che tu non vuoi? Inventare ogni volta diversivi per coprire la verità? Prima o poi le cose le sapranno o le capiranno. Prima di parlare con loro del tuo amore potresti iniziare da qualcosa di più semplice, qualsiasi cosa, purchè ti dia la possibilità di tentare in piccolo una comunicazione sincera.
                  Ciao, tanti sorrisi :-) :-)


                  #14879
                  principe di maggio
                  Partecipante

                    non so…ho pensato di dirlo a mia zia…quella che vedo meno….ma che sento più simile a me….perché anche lei è cresciuta in una famiglia con una morale più rigida della sua…come me…e anche lei ha dovuto lottare contro i suoi familiari x l’amore…xk si è sposata tardi con un uomo divorziato…e x mio nonno che era molto rigido e religioso non era ammissibile…ma la differenza è che mia zia ha un carattere molto più forte del mio… Però al contempo ok, glielo dico…e poi? Cioè, con che scopo?

                    #14880
                    Volontario
                    Moderatore

                      Ciao Principe!
                      Se pensi di volerlo dire a tua zia…forse senti la necessità di condividere con qualcuno i tuoi segreti. Non si può prevedere cosa succederà, e se lo scopo sarà ottenuto, probabilmente ti sentirai più leggero. Speriamo che la zia reagisca positivamente e ti sia d’aiuto.
                      Sorrisi :-) :-)


                      #14881
                      principe di maggio
                      Partecipante

                        eh no infatti non si può prevedere come reagirà, non è detto che sarà una reazione positiva….è meglio lasciar perdere. Tanto non risolverei nulla.

                        #14882
                        Barbarella
                        Partecipante

                          questi sono proprio gli esempi concreti della società ottusa in cui viviamo, parliamo tanto di libertà sessuale, di pari diritti e poi due fidanzatini non si riescono nemmeno a vedere decentemente per via di ciò che possa pensare la famiglia.. :(

                          prince anche io vivo in piemonte! ho visto che tu non da contatti, ma io la mia mail l’ho lasciata nel mio ‘profilo’ se hai voglia di fare un pò di corrispondenza sono qui :D
                          baci e buon santo stefano!

                          #14883
                          principe di maggio
                          Partecipante

                            hai ragione :( cmq ho provato a mandarti una mail ma non credo che ci sia riuscito perché mi dava error :S arrivato nulla?

                            #14884
                            Volontario
                            Moderatore
                              Quote:
                              principe di maggio
                              eh no infatti non si può prevedere come reagirà, non è detto che sarà una reazione positiva….è meglio lasciar perdere. Tanto non risolverei nulla.

                              Ciao Principe, non sono d’accordo con questa tua affermazione… Che vuol dire che se non sei sicuro che sarà una reazione positiva è meglio non fare nulla? Allora, pensando così, non dovresti fare nulla in vita tua!! :-) Per esempio chiedere di uscire ad un ragazzo…
                              Beh potrebbe dirmi di no, meglio non farlo…
                              Lo so che qua non si parla di un tipo conosciuto una sera, ma dei tuoi genitori, a cui sicuramente tieni molto e viceversa. Il fatto però che si sta parlando anche di un’ altra cosa importantissima: la tua felicità!!!
                              Mi sembra di capire che tu abbia scelto il percorso: mentiamo finchè devo vivere sotto lo stesso tetto e poi quando sarò fuori casa o capiscono da soli o forse un giorno glielo dirò… Beh puoi fare così se ti sembra la cosa migliore, ma sei proprio sicuro che sia quello che vuoi?
                              Non vorresti condividere con i tuoi molto di più di te che 4 chiacchiere? Lo so, sono bigotti, sono moralisti ecc, ma ti vogliono bene? Su questo credo tu non abbia dubbi.
                              Certo sta a te, ma prima o poi un passettino ti verrà voglia di farlo, magari se quest’estate tu e il tuo ragazzo vorrete andare a fare una vacanza insieme…che dirai? Mamma sparisco per un paio di settimane.
                              So che è complicato, ma non è mai non serve a nulla servirebbe a tanto se tu sentissi la necessità di dirlo ai tuoi e non la assecondassi, vorrebbe dire reprimerti e tarparti la felicità in un certo senso.
                              E’ una questione più profonda che pratica…perchè volendo puoi continuare a raccontare frottole ai tuoi…potresti anche dirgli che hai una ragazzA ed è per questo che vai sempre a Genova a trovarla…Sta a te capire se è questo il percorso giusto.
                              Quanto alla zia, beh mi sembra di capire che potrebbe essere la persona più adatta per rompere il ghiaccio! E’ da parte di madre o padre?

                              a presto principe e tanti auguri ancora! A proposito come hai passato le vacanze di Natale?
                              :-) :-) :-)


                              #14885
                              principe di maggio
                              Partecipante

                                bè, come hai detto anche tu, un conto è provarci con uno….alla peggio mi dice di no e vivo come prima…ma un conto è fare una confidenza, una volta fatta non si può più tornare indietro, nulla e nessuno farà dimenticare ciò che ho detto! Io non voglio condividere discorsi seri con i miei, neanche se avessi una ragazza lo farei, infatti quando l’avevo non gliene parlavo mai e mi dava fastidio se loro ne parlavano..eppure erano felici..xk evidentemente speravano fosse la volta buona che dimostravo di essere etero. La zia in questione è paterna. Con quella materna vado molto d’accordo e la vedo spesso, ma è un tipo scherzosissimo…non parliamo quasi mai seriamente, ci facciamo delle gran risate insieme…ma di certo è meno bigotta pure lei dei miei. Però è più facile aprirsi con la zia che vedo meno, anche xk le scriverei una mail, a voce non ci riuscirei mai e poi mai. Però le proibirei di farne parola con i miei…quindi ripeto, cosa risolverebbe dirglielo? Vedo solo rischi e nessuna opportunità da questo gesto.
                                Se abitassi lontano e da solo, non sentirei la minima voglia di rendere partecipi i miei o altri parenti!! È solo un problema pratico per me, perché non posso vedere quasi mai il mio fidanzato, ma al contempo se abitassi da solo pur non vedendo la necessita di farlo, glielo direi più facilmente. Qui sono costretto alla loro presenza, mi parlerebbero e farebbero domande su di lui e su di me, parlerebbero di famiglia, religione, inferno e cose simili, darebbero opinioni non richieste e addirittura si preoccuperebbero perché lo vedrebbero come un mio problema, una disgrazia, penserebbero che non potrò mai essere davvero felice formando una famiglia, che vivrò nel peccato… Finirei di quietare, e non sarò per nulla felice! L’UNICO rimpianto che ho di non essere etero è di non poter far tutto alla luce del sole. Non poter parlare delle mie storie, non potermi baciare in pubblico, non poter far foto con chi amo, dovermi fingere single, oppure soffrire cm un cane e non poterlo dire apertamente.
                                Le vacanze stanno passando bene ma devo mettermi sotto a studiare. Ho un esame l’11 e uno il 23 e se non li passo posso pure ammazzarmi. (è un modo di dire, ma forse preferirei dire ai miei che sono gay piuttosto che non passare i primi 2 esami dell’università!!)

                                #14886
                                Alisiu
                                Partecipante

                                  Ciao Principe di maggio, vedo che tu hai una situazione piuttosto simile alla mia. Anche io sono sbarcato in questo forum in condizioni veramente pessime, ma adesso sto molto meglio :-) vorrei darti qualche consiglio. Anche io, come te, sono fidanzato con un ragazzo lontano da me. Distiamo circa 200 chilometri l’uno dall’altro e puoi ben capire quanto questa situazione mi procuri sofferenza. Riusciamo a vederci a scadenza fissa 1 volta ogni due settimane, è il massimo che riusciamo a fare, c’è anche da dire che io in genere dormo da lui 1 o 2 giorni. Purtroppo, in questo fronte, ho poco da dire, te lo devi tenere così! Vedrai che col tempo ci farai l’abitudine e sopporterai piu facilmente la distanza. Anche io, come te, ne soffro molto… Col tempo starai meglio, ti mancherà sempre e comunque, ma sarà piu sopportabile questo te lo posso assicurare.
                                  Per i tuoi genitori… E’ una cosa che viene presa in modo diverso d famiglia a famiglia, per cui non posso darti delle linee guida sicure, quelle dovrai capirle da solo, io posso solo darti qualche consiglio in base a ciò che è successo a me. Io, pensando che potesse aiutare, pensando che la mia famiglia mi sarebbe stata vicino, l’ho detto a tutta la famiglia piu stretta: I miei genitori, mio fratello e mia nonna materna. All’inizio, meno che non sei estremamente fortunato, nessun parente la prende bene. I primi pensieri tipici sono Dove ho sbagliato, ma magari sei confuso oppure sicuramente è una componente genetica di qualche nostro avo, per cui farai carico ai tuoi genitori di una responsabilità che li renderà piuttosto egoisti. Per quanto brutta possa essere una situazione comunque, il tempo migliora le cose. Mia madre fu quella che la prese peggio, adesso, a distanza di 1 annoi dal mio coming out, ogni tanto mi chiede pure come sta il mio fidanzato! e direi che è un grande miglioramento :-)
                                  Però sinceramente, il mio consiglio è di non farlo se non senti di avere le spalle abbastanza larghe, di non farlo se non ne avrai un beneficio a livello pratico ( farti appoggiare da qualcuno una scusa per andare a Genova), perchè dirlo a chicchessia non cambia un emerito ***** :P
                                  Personalmente, se potessi tornare indietro, lo direi solo a mia madre. L’ho detto anche agli altri pesando di sentirmi piu libero, ma non è servito proprio a niente. Serve invece dirlo agli amici, questo te lo consiglio, perchè ti ritagli un piccolo pezzo di vita libera che ti serve a sopportare tutto il resto. I ragazzi della nostra età in genere non hanno problemi ad affrontare questa cosa comunque, a parte qualcuno magari, ma sono casi che magari saprai riconoscere da solo. In sintesi, per arrivare dal tuo ragazzo cercate qualche soluzione alternativa, magari potrebbe venire lui da te così vi alternate. Dato che tu studi a Genova ( e immagino avrai la casa li) inventa che devi studiare coi colleghi, io lo faccio sempre! XD oppure devi andare in segreteria a sistemare qualcosa… insomma il fatto che studiate entrambi li vi agevola molto! Per i genitori, lascia perdere se non c’è un vantaggio a livello pratico che puoi avere, non serve a niente farlo sapere in famiglia… e’ invece importante condividere questa cosa con gli amici :-)
                                  Detto ciò ti auguro buone feste!

                                Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 61 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
                                Scrivici su WhatsApp
                                Scan the code
                                Ciao!
                                Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
                                Come possiamo aiutarti?