• Questo topic ha 14 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 12 anni, 4 mesi fa da avalon.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 15 totali)
  • Autore
    Post
  • #5173
    darkd0gma
    Partecipante

      salve ragazzi… Un paio di anni fa (esattamente in terza media, io ora faccio il terzo superiore) ho incontrato la persona più importante della mia vita… Lui era gay e aveva 18 anni, ed io avevo iniziato a parlarci, a frequentarlo a distanza (perchè lui abita lontano da me) e allo stesso tempo frequentavo un sito yaoi (fumetti giapponesi a tematica gay) e ho iniziato a pormi questo dubbio… Io alle medie ero un tipo molto riflessivo e filosofico diciamo… Amare tutti in modo incondizionato, che sia uomo o donna, x me era indifferente ed era giusto diciamo… e alla fine mi ero messo insieme a lui, a distanza… io lo amavo, per quanto possa sembrare sciocco che un ragazzo di 14 anni sappia il vero significato e la profondità dell’amore, in quella che era la mia piccola concezione dei sentimenti, io gli avevo dedicato l’anima… Siamo stati insieme circa un mese, e poi lui mi ha lasciato… Per circa un’anno continuavo a sentirlo, a tratti si, ma con tutto il mio impegno… In prima superiore mi ci era rimesso insieme…poi un giorno mentre messaggiavo, un mio “amico” mi ha scoperto e subito lo ha detto a tutta la classe ed ho passato un’anno di cacca… non potevo stare in classe perchè sentivo sempre qualcuno dietro che mi prendeva in giro, non riuscivo a camminare per strada per paura che qualcuno continuasse a prendermi in giro, non usivo più e non parlavo quasi con nessuno… i miei non sapevano e non sanno tutt’ora niente. In quell’anno ho pensato più volte di suicidarmi… ero quasi arrivato a buttarmi giù dal tetto della scuola e cose così…so che non avrei risolto niente… ma almeno avrei avuto una seconda chance. Per me questa vita ormai non è recuperabile… è ora di portarla al termine… Può essere da matti, ma io credo fermamente alla reincarnazione… E se una vita è finita, un’altra deve iniziare… Suicidandomi mi darei da solo una seconda opportunità diciamo… è questo il mio problema. Ora guardandomi indietro molte cose non le rimpiango… Quel ragazzo, Paolo, con cui stavo ora mi manca si, ma non lo rimpiango. Ciònonostante l’idea del suicidio, continua a perseguitarmi… Non so come pensarla su questo argomento perchè non sono oggettivo… Quindi vi chiedo di darmi una mano… :(

      #15030
      Anonimo

        Ciao Dark, benvenuto sul forum
        Quanti anni hai? che non ho capito.
        Come dici tu stesso il suicidio non serve a niente, anche perché è vero che i problemi si risolvono ma non in modo giusto.
        Immagino la situazione, e ti comprendo molto bene.
        Quando sei seduto, loro ti insultano e ti prendono in giro, ma ma ad un certo punto vorresti girarsi e prenderli a pugni.
        Ti posso dire che odio le persone così.
        Allo stesso tempo è difficile dirlo ai genitori, perché è normale.
        Una soluzione c’è, hai mai pensato invece di cambiare scuola?
        Ti dico questo, non perché un paio di anni fa, avevo il tuo identico problema.
        Ti è mai capitato di non entrare in classe o a scuola, solo per non sentire le loro provocazioni?
        Loro mi prendevano in giro per lo stesso motivo, eppure io non sono gay, ma dicevano che lo ero poiché gli stavo antipatico, e poi perché non gli aiutano a fare compiti, e perché loro mi chiedevano soldi e arrivato ad un certo punto mi ero stancato di darli a loro, e così è partita la storia del gay.
        Ho provato a suicidarsi come dici te, ma non ci sono riuscito xke un qualcosa e andato storto.
        Cmq per cambiare scuola c’è sempre tempo, però se la cambi devi cercare di cambiare, e vedrai i risultati.
        Ti aspetto qui, e ti stiamo tutti vicino, e se vuoi possiamo anche diventare amici.
        Un caloroso abbraccio e tanti sorrisi

        #15031
        darkd0gma
        Partecipante

          ora ho 16 anni e dovrei fare il terzo, invece faccio il secondo perchè sono stato bocciato in seconda. Si mi è capitato a volte di non entrare per nn sentirmi le persone dietro che mi prendeva in giro… Non ho cambiato scuola perchè quella era l’unica che mi piacesse (ITIS)… tutt’ora qualcuno ancora persiste ma gli rispondo a tono… Quello che mi più mi ha fatto e mi fa soffrire è il fatto che tutti quelli che reputavo amici mi hanno tradito… So che loro non pensavano che mi potessero ferire così tanto certi scherzi, ma ciò non toglie il fatto che mi hanno ferito. Se i miei amici, mi hanno tradito così facilmente… come posso fidarmi di quelli nuovi che potrei incontrare…

          #15032
          atlas
          Partecipante
            Quote:
            darkd0gma
            io lo amavo, per quanto possa sembrare sciocco che un ragazzo di 14 anni sappia il vero significato e la profondità dell’amore, in quella che era la mia piccola concezione dei sentimenti, io gli avevo dedicato l’anima…

            Per me questa vita ormai non è recuperabile… è ora di portarla al termine… Può essere da matti, ma io credo fermamente alla reincarnazione… E se una vita è finita, un’altra deve iniziare… Suicidandomi mi darei da solo una seconda opportunità diciamo… è questo il mio problema.

            Non mi sembra affatto sciocco quello che dici: un 14enne può amare con la stessa passione di un adulto, anzi a volte più ciecamente (nel bene e nel male) proprio perché trascinato dalle emozioni in maniera tipica dell’adolescenza. Immagino che fosse la tua prima esperienza sentimentale, quindi c’era di mezzo anche la forza della novità.
            Non mi è però chiaro in che modo vi eravate messi assieme, è stata solo una cosa virtuale oppure vi siete mai incontrati?

            Per quanto riguarda il suicidio, caro Darkdogma, facendolo non ti daresti alcuna opportunità, anzi te le negheresti tutte!!
            Anch’io credo che la reincarnazione sia possibile ma questo non deve assolutamente essere una scusa per dire beh, questa è andata male, proviamo la prossima!. La vita non è un vestito vecchio che non ci sta più e possiamo cambiare a piacimento!
            Inoltre, a 16 anni non puoi dire che la tua vita è irrecuperabile dato che è appena agli inizi e hai davanti ancora tantissime possibilità, sono certo che lo sai anche tu.

            Trova il coraggio di ricominciare e guardare avanti, cambiando classe se serve, facendo nuove conoscenze, fingendo di non sentire gli insulti: sarà difficile ma le capacità di ripresa alla tua età sono molto forti e, in breve tempo, vedrai le cose in maniera diversa… ma devi esserne convinto.
            Ci dici che sei un ragazzo filosofico e riflessivo, quindi pensa a tutte le strade e le opportunità che hai a tua disposizione!
            Aspetto un tuo commento e, spero, un tuo sorriso di speranza.

            #15033
            atlas
            Partecipante
              Quote:
              darkd0gma
              Quello che mi più mi ha fatto e mi fa soffrire è il fatto che tutti quelli che reputavo amici mi hanno tradito… So che loro non pensavano che mi potessero ferire così tanto certi scherzi, ma ciò non toglie il fatto che mi hanno ferito. Se i miei amici, mi hanno tradito così facilmente… come posso fidarmi di quelli nuovi che potrei incontrare…

              Può succedere nella vita che le persone su cui contiamo e di cui ci fidiamo ci ingannino e deludano, a volte in maniera veramente grave e persino inspiegabile, ma questo non deve spingerci a diffidare degli altri in generale o evitare di costruire nuovi rapporti.
              I tuoi amici ti hanno ferito e tradito? Con i prossimi magari all’inizio stai più attento ad aprirti, ma quando capirai che sono veri amici potrai fidarti di loro come loro faranno con te.
              Non chiuderti mai alle possibilità che il futuro può offrirti basandoti sulle delusioni passate…

              #15034
              darkd0gma
              Partecipante

                Grazie del vostro aiuto ^^ è sembre sbagliato generalizzare… quindi penso che tenterò ancora di farmi degli amici e che non siano come quelli che ho incontrato…
                Per quanto riguarda il suicidio, è vero, la mia vita è solo agli inizi e forse… vale la pena viverla… :-) grazie a tutti :-)

                #15035
                Anonimo
                  Quote:
                  darkd0gma
                  Grazie del vostro aiuto ^^ è sembre sbagliato generalizzare… quindi penso che tenterò ancora di farmi degli amici e che non siano come quelli che ho incontrato…
                  Per quanto riguarda il suicidio, è vero, la mia vita è solo agli inizi e forse… vale la pena viverla… :-) grazie a tutti :-)

                  ciao Dark,
                  quoto pienamente sia questo tuo post, ma che quelli di atlas.
                  Noi, siamo qui per aiutarti, a trovare la strada giusta, è cercare di rimediare e correggere quella vecchia.
                  Per quanto riguarda i tuoi compagni che ti prendono in giro, continuamente, come pensi di risolvere la cosa?
                  Posso chiederti che tipo di rapporto hai con i tuoi genitori?
                  Molte volte, ma basta anche cambiare classe, invece della scuola.
                  Comunque non penso che dove vivi tu, ci sia solo una scuola solo con questo indirizzo.
                  Caro Dark voglio dirti anche, a tutto c’è rimedio, ma non alla morte.
                  Questo è quello che mi hanno detto quando qualcuno a saputo del gesto che io ho compiuto.

                  #15036
                  Nightmare
                  Partecipante

                    Ciao Dark ti racconto un piccolo aneddoto. L’anno scorso mi è capitato di cambiare classe e fortuna vuole, sono capitato in una classe dove il 90% dei ragazzi erano tutti seri e con la testa sulle spalle; fra questi c’era anche Giorgio. Giorgio è un ragazzo omosessuale dichiarato da un po’ di anni e ogni tanto veniva preso di mira dal resto della classe. Non si è mai scoraggiato anzi, ha impuntato i piedi e ha messo a nudo la propria anima e i suoi sentimenti, mettendo in gioco anche la sua dignità diciamo, spiegando cos’è veramente l’omosessualità e alcuni di noi si sono “schierati” in suo favore, tra questi ci sono anche io ma non perchè sono gay ma xkè so con certezza cosa sia l’omosessualità (se vuoi ti spiegherò in “separata sede”). Da quel momento il concetto di omosessualità in quella classe e per classe intendo persone, è cambiato. Ciò che sto cercando di dirti e che tu sei semplicemente te stesso e se mostri che hai vergogna della tua omosessualità non farai altro che agevolare il gruppo che ti ha preso di mira, fatti valere e fatti voler bene per ciò ke sei veramente e non per i tuoi gusti. Quelle persone che tu dici sono ignoranti e non hanno capito cosa sia veramente l’omosessualità, non hanno capito che l’omosessualità non è altro uno stile di vita, un lato del tuo carattere che è sbocciato finalmente. Non pensare che suicidandoti avresti una seconda chance poichè, essendo sempre te stesso, in una prossima vita potresti correre lo stesso percorso di quest’altra, non hai pensato che se sei omosessuale in questa vita non potresti esserlo anche nell’altra? Goditi questa vita, goditi ogni momento della tua giornata e stai tranquillo che un giorno verrai ripagato del martirio che stai subendo con un dono che non ti aspetteresti mai, il vero amore :-) Scusami se sono stato prolisso e ti auguro tanti auguri di buon anno ^^

                    #15037
                    Volontario
                    Moderatore

                      Caro Dark,

                      non vale proprio la pena di amareggiarsi e, tantomeno, perdere un anno di scuola perché alcuni compagni di classe ti dileggiano con epiteti offensivi.[B)]
                      Il dare del gay è la moda di questi tempi. Sono andata ad un convegno sul bullismo e si è parlato molto di questa moda. Quindi ragazzi, etero o gay, non è proprio il caso di prendersela. [:0]
                      Alla vostra età, quando gli ormoni sono in grande fermento e, fra le tante paure c’è, in molti casi, quella dell’identità sessuale, è diventato abituale scongiurare questa paura dando del gay a chi è più riservato e dal quale non si teme un *****tto.

                      Quindi, caro Dark, il passato è passato, ora devi guardare con serenità al futuro, possibilmente senza fare troppe confidenze intime agli amici.
                      Circa la tua identità sessuale, se non è ancora ben definita….. tranquillo! Sei ancora nella fase dello sviluppo e ognuno ha i suoi tempi per ogni cosa.

                      Il suicidio! questo è un punto già ben trattato da Atlas e che mi sembra tu abbia perfettamente recepito. Alla tua età si è al principio della vita e se alle prime difficoltà da quasi adulto ti arrendi, capisci che, reincarnazione si o no, saresti sempre daccapo.
                      Tieniti stretta la vita che possiedi e preparati al futuro superando via via i problemi che si presentano con forza e serenità.

                      Sorridi alla vita e cerca di cogliere sempre l lato positivo di essa.

                      Tanti auguri caro e un bel Sorriso.
                      :-) :-D :-)


                      #15038
                      avalon
                      Partecipante
                        Quote:
                        darkd0gma
                        Grazie del vostro aiuto ^^ è sembre sbagliato generalizzare… quindi penso che tenterò ancora di farmi degli amici e che non siano come quelli che ho incontrato…
                        Per quanto riguarda il suicidio, è vero, la mia vita è solo agli inizi e forse… vale la pena viverla… :-) grazie a tutti :-)

                        ciao darkdOgma!
                        lascia perdere il passato e viviti quest’anno nuovo con passione e armonia… se poi Paolo (o chi verrà) sarà la persona giusta per percorrere parte del tuo percorso, lo deciderete assieme.

                        per quanto riguarda le ciabatte sfrante (copyright della mia maestra delle elementari secoli fa), lasciale parlare… non è solo una moda, è il buco nero dei valori a far passare aria dalle loro bocche.

                        spero ti piaccia questo video… secondo me ti rappresenta
                        http://www.youtube.com/watch?v=OgKdftqRwbU&feature=related

                        focalizza il tuo obiettivo e non potrai che centrarlo

                        #15039
                        Anonimo

                          La volontaria che ha scritto il post qui sopra, dice di aver fatto da poco un convegno riguardo al discorso sessualità.
                          Puoi spiegare meglio e per bene, di cosa si è parlato, ecc…..
                          Vorrei capire meglio e sapere di più su questo tipo di argomento.
                          A presto

                          #15040
                          principe di maggio
                          Partecipante

                            non ho nulla da aggiungere a quello che già ti è stato detto….purtroppo ho provato sulla mia pelle le prese in giro per la mia sessualità (non sono dichiarato ma non faccio molto per nascondere certi miei atteggiamenti) …c’è da dire però che non ci sono mai stati episodi eclatanti…venivo preso in giro in modo più o meno velato, e cmq sempre da minoranze…non mi sono mai trovato contro tutta la classe…
                            Ad ogni modo posso comprendere il tuo disagio e non posso fare altro che dirti CORAGGIO ….sii te stesso e sii fiero di come sei, mi sembri un ragazzo capace di riflettere…so che è dura, so che certe volte vorresti tapparti in casa…
                            L’indifferenza è l’arma migliore, cerca di fregartene della massa….sono sicuro che hai anche qualche amico o amica che è disposto a capirti e che ti vuole bene indipendentemente da tutto. Un abbraccio :-)

                            Ps: Nightmare posso sapere anche io cosa ti porta a dire di sapere con certezza cosa sia l’omosessualità?

                            #15041
                            darkd0gma
                            Partecipante

                              Grazi a tutti, e grazie della canzone XD
                              cmq con i miei genitori ho un rapporto un po’ nascosto. Diciamo che mia madre mi capisce e mio padre fa un po’ l’indifferente. Ma cmq penso che ogni ragazzo ha dei segreti con i propri genitori. QUindi per quante cavolate e delusioni ho dato ai miei, e loro a me, mi sento di dire che è un rapporto normale.
                              Cmq io non mi vergogno di me. Io sono così, non me ne faccio una colpa. La mia paura è di tornare ad essere solo. Da poco mi sono fatto amico di tutta la classe, e se scoprissero che sono bsex (prima non l’ho specificato…) ho paura che perderei il loro rispetto e che torni (io) ad essere l’emarginato di turno. Non perchè loro mi emarginerebbero, ma perchè io persa la loro amicizia mi rinchiuderei in me (di nuovo). Cmq penso che tornati a scuola dalle vacanze di natale, possa fare qualcosa che renda pubblica la mia bisessualità. Se nella scuola ci sono persone pronte ad attaccarmi, ce ne saranno di certo altrettante che si schiereranno dalla mia parte.

                              Cambiando argomento, io non sono sicuro che l’indifferenza sia l’arma migliore, ci sono passato, e ho visto che non si risolve più di tanto. Secondo me rispondere alle loro offese con delle prese per i fondelli nei loro confronti, possa aiutare di più. Non offendendoli, ma deridendoli. Se hanno trovato qualcosa in te su cui prenderti x il sedere, anche tu puoi fare altrettanto. NOn esagerando offendendo i familiari o cose così (che poi si finisce in rissa XD) ma semplicemente prenderli per i fondelli quel poco che basta a farli stare zitti ed ad acquistare un minimo di rispetto da parte loro.

                              Cmq si io e Paolo avevamo una relazione a distanza, ovvero virtuale. Una sola volta ho avuto l’opportunità di incontrarlo, ma i nostri orologi non si sono sincronizzati e lui si è ritrovato a farsi 6 ore di macchina per non vedermi perchè ero andato al cinema XD
                              Cmq nei giorni in cui ho scritto il primo messaggio ero un po’ giù di morale e mi sono rimesso a pensare a Paolo. Ieri sera invece, nella mia più totale timidezza, sono riuscito a baciare il ragazzo che mi piace (sulla guancia si, ma si inizia con poco XD) e forse lui potrà aiutarmi a passarci sopra definitivamente. Un bacio a tutti e grazie ancora a tutti quanti ;)

                              #15042
                              Volontario
                              Moderatore

                                … io non sono sicuro che l’indifferenza sia l’arma migliore, ci sono passato, e ho visto che non si risolve più di tanto. Secondo me rispondere alle loro offese con delle prese per i fondelli nei loro confronti, possa aiutare di più. Non offendendoli, ma deridendoli. Se hanno trovato qualcosa in te su cui prenderti x il sedere, anche tu puoi fare altrettanto, semplicemente prenderli per i fondelli quel poco che basta a farli stare zitti ed ad acquistare un minimo di rispetto da parte loro.

                                Perfetto, caro DarkdOgma, se sei capace di usare questa tecnica è senz’altro più efficace.
                                Solitamente si consiglia L’indifferenza perché è più facile da attuare e, frequentemente, ottiene un buon risultato.

                                Sei diventato amico di tutta la classe, bene! Perché senti il bisogno di rivelare che sei bisex?. Sono caratteristiche tue, come la lunghezza dei tuoi piedi o il girocollo delle tue camicie e non è assolutamente necessario che lo sappiano tutti.
                                Essere bisex o etero o gay non è un pregio né un difetto, è un modo di essere, ma non tutti la pensano allo stesso modo.
                                Quindi caro Dark vivi serenamente le tue amicizie e i tuoi amori.

                                Tanti auguri e Sorrisi. :-)


                                #15043
                                avalon
                                Partecipante
                                  Quote:
                                  volontario del sorriso
                                  Perché senti il bisogno di rivelare che sei bisex?. Sono caratteristiche tue, come la lunghezza dei tuoi piedi o il girocollo delle tue camicie e non è assolutamente necessario che lo sappiano tutti.
                                  Essere bisex o etero o gay non è un pregio né un difetto, è un modo di essere, ma non tutti la pensano allo stesso modo.
                                  Quindi caro Dark vivi serenamente le tue amicizie e i tuoi amori.

                                  Tanti auguri e Sorrisi. :-)

                                  quoto, straquoto e quoto ancora!!!!
                                  non mettere troppa carne al fuoco in questo momento: goditi la delicatezza delle sensazioni che provi adesso per il tuo amico e vivile appieno.
                                  per rivelare la tua bisessualità ci sarà tutto il tempo per farlo con le persone che saranno veramente importanti per il tuo cammino.

                                  un abbraccio forte

                                  p.s.: sono contento che ti sia piaciuta la canzone… lice è una delle mie cantanti preferite e ci trovo sempre qualcosa di buono :-)

                                  focalizza il tuo obiettivo e non potrai che centrarlo

                                Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 15 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
                                Scrivici su WhatsApp
                                Scan the code
                                Ciao!
                                Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
                                Come possiamo aiutarti?