• Questo topic ha 7 risposte, 3 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 11 anni, 8 mesi fa da Volontario.
Stai visualizzando 8 post - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Post
  • #5110
    lillian182
    Partecipante

      ciao a tutti!
      come promesso vi scrivo… in realtà volevo scrivervi nell’altra “stanza”, ma diciamo che questa altra faccenda è un po’ più “urgente”…
      è una storia un po’ lunga e complessa, ma vedrò di sintetizzare, anche perché non ho molto tempo… vediamo se ce la faccio…..
      poco più di 6 anni fa i miei hanno deciso che era giunto il momento di avere internet a casa… ebbene sì, fino all’età di 17 anni non avevo internet (e tutto sommato vivevo bene cmq!)…
      e così, come prima cosa, mi sono iscritta sul forum del mio gruppo preferito di allora… era un forum proprio come questo, e come tanti altri…
      beh, mi presento su questo forum, e tra i “messaggi di benvenuto” che trovo sotto questo mio post c’è quello di un ragazzo, A….. dall’avatar mi sembrava un ragazzo carino, e poi, dal suo nick ho capito che faceva il dj (quel mondo all’epoca mi affascinava molto, mi piaceva e tuttora mi piace ascoltare la musica dance anni ’90/2000)… conoscere un ragazzo che faceva il dj, anche se in modo amatoriale, e che avesse bene o male le mie stesse passioni, mi interessava…. non fraintendete, non ci volevo provare con A., anche perchè non lo conoscevo… semplicemente mi affascinava, tutto qui…
      così decido di mandargli un messaggio privato, chiedendogli se faceva il dj, se piaceva anche a lui ascoltare quel tipo di musica che piaceva a me…. lui mi risponde di sì, che faceva il dj nei week end (nella vita lavora, ma fa tutt’altro), che ha 6 anni più di me, che abita in Toscana… beh, insomma, un messaggio tira l’altro, e iniziamo a scriverci abbastanza spesso, ci scambiamo anche il numero di cellulare, dove via messaggio ci sentiamo anche lì…. in quel periodo (come anche ora del resto) non avevo molti amici, e a lui sentivo di poter raccontare tutto, anche se eravamo lontani, e la nostra amicizia era solo “virtuale” di fatto… in realtà però, passata la novità del momento, abbiamo iniziato a sentirci sempre più di rado… lui effettivamente fa un lavoro impegnativo, che lo tiene fuori casa molte ore al giorno… io andavo al liceo, quindi bene o male avevo un momento libero più o meno tutti i giorni… cmq facevo la ragazza paziente e comprensiva, e ci credevo alla storia del fatto che mi rispondeva dopo giorni e giorni, e alle ore più impensate, per via del lavoro (ora mi chiedo se fosse vero il motivo…)…. (all’epoca non lavoravo, non sapevo cosa volesse dire farlo!! ora lo so, e il tempo per rispondere a un sms si trova sempre… magari non subito, ma si trova, se ci tieni)…
      nel frattempo mi ero iscritta anche ad un altro forum, su suo consiglio, e abbiamo iniziato a sentirci anche lì… ma pure lì, passata la novità del momento, poi lui ha abbandonato, e io ho rinunciato a scrivergli lì…
      cmq, in estrema sintesi, dopo un anno o poco più così il fascino che provavo all’inizio, per me si era trasformato in qualcosa di più…. lui ha iniziato a piacermi davvero: perchè trovava sempre le parole giuste al momento giusto, perchè era comprensivo, e perchè era carino e simpatico… e così gliel’ho detto, squallidamente via sms (avevo 18 anni! ero tutt’altra persona rispetto ad ora!), gli ho mandato la dichiarazione…. lui mi ha risposto via sms in modo diplomatico che l’aveva già intuito e che cmq non ci conoscevamo benissimo, e che cmq per lui ero un amica per il momento, e forse col tempo sarebbe nato qualcosa di più, ma chissà….
      in questo annetto mi aveva chiesto di collaborare con lui alla creazione di una compilation mixata da lui (non fatemi spiegare come, troppo lunga), e io avevo detto di sì…. è stata l’occasione per sentirci anche via telefono….
      nel periodo successivo alla mia dichiarazione, invece, ci siamo sentiti pochissimo, ormai solo via sms e una, forse 2, telefonate ( su messenger non c’era mai, sui forum nemmeno!)… abbiamo anche fatto un’altra compilation (e meno male che c’è stata, altrimenti probabilmente ci saremmo sentiti ancora meno)… naturalmente, a parte quando interessava a lui (ad esempio per chiedermi o comunicarmi cose sulla compilation), quella che scriveva sempre SEMPRE ero io, quella che lo cercava sempre ero io…
      finita la maturità, io e la mia amica decidiamo di andare in vacanza dalle sue parti, così da cogliere l’occasione per incontrarci… lo sento al telefono e dice che in quei giorni e a casa, quindi va bene…. e così finalmente, dopo 2 anni, riusciamo a vederci di persona!!! per la precisione usciamo 2 sere, facciamo 4 chiacchiere del più e del meno, al pub, insomma normali serate tra amici (eravamo io, la mia amica, A. e un suo amico)… come se fossimo amici “normali”…
      finita la vacanza, finito il tutto… lui, come prima, sparisce nel nulla… qualche sms ogni tanto, perchè lo scrivo io, a cui lui risponde dopo ore o giorni, o non risponde proprio (come sempre… tutto nella normalità!)…
      torno nella sua zona in vacanza l’anno successivo, ma lui non c’era, era via, perchè era morta sua nonna…. ha dovuto partire in fretta e quindi non ci siamo visti… io ero venuta anche per vederlo, e lui non mi ha nemmeno telefonato per dirmelo, me l’ha detto per sms che non potevamo vederci… e lì avrei dovuto capire, ma avevo 20 anni, ero un po’ stupida…
      bene… per 4 anni praticamente il nulla… io vivo la mia vita qui, lui vive la sua vita là, a 350 km da qui… ci siamo sentiti per sms a Natale, al suo compleanno e forse a Pasqua…. ho sempre scritto io…. lui mi ha scritto una sola volta per farmi gli auguri di compleanno, ma il giorno SBAGLIATO!
      la settimana scorsa, sabato sera, mi arriva una telefonata da un numero di cell che non avevo…. era lui: mi dice che è dalle mie parti, con sua madre e i suoi cuginetti, perchè una sua parente si è sposata, e mi dice che se la domenica fossi stata libera, ci saremmo potuti beccare… gli ho detto che per me ci poteva stare, e di farmi sapere l’indomani…. e ho pensato tra me e me: cavoli, si è ricordato della mia esistenza!!! che sia cambiato alla vigilia dei 30 anni??
      il giorno dopo mi chiama e mi chiede se voglio andare con loro a fare un giro (siamo finiti al lago, qui vicino non è che ci sia molto altro da vedere!!)… io dico ok, così mi passano a prendere, e andiamo… passiamo una bella giornata, ci siamo divertiti!!! quando mi riaccompagnano a casa, io gli dico che poi ci saremmo scambiati le foto, lui mi avrebbe mandato le sue e io le mie…
      qualche giorno dopo gli mando un sms dicendogli che ho scoperto che un gruppo musicale di quelli che ci piacciono suona proprio nel paesello dove siamo passati noi per andare al lago tra 2 settimane(tra l’altro live a cui non posso andare)…. a oggi nessuna risposta….
      aspetterò qualche giorno prima di chiedergli di mandarmi le foto, poi rinuncio…
      sinceramente sono molto cambiata, non sono la ragazzina che lui ha conosciuto… non ha nemmeno la minima curiosità di sapere come sto, cosa penso, come sono diventata? è possibile che interessi solo a me? ora lui non mi piace più, conoscendolo meglio non è proprio il mio tipo…e poi è grande, e abita lontano, in ogni caso… lui ha la sua vita là, io qui, e questo non si può cambiare…. però vorrei essergli amica, e che lui fosse mio amico…. ma pare che la cosa interessi solo a me e non sia reciproca… per lo meno un sms ogni tanto, anche solo il giorno del mio compleanno… gli ho fatto capire che è una cosa a cui tengo, e non l’ha mai fatto…. e poi che fa? rispunta dal nulla dopo 4 anni!!!
      mi aiutate a capire per favore??? io ho rinunciato!!!
      grazie! buona serata!!! a presto! ;)

      #16720
      Volontario
      Moderatore

        Ciao Lilian! Bello risentirti :-)
        La prima cosa che mi sento di dirti, e che ho notato si ripete sempre, è quella di non tenere sempre un punteggio di quello che succede in amicizia. Voglio dire: io gli ho scritto 100 messaggi e lui 1, è una mia vittoria schiacciante in bravura di amicizia! (estremizzo :-) ) Però diciamo che i tuoi discorsi sono sempre abbastanza orientati così. Ti posso dire che ogni persona ha il suo carattere e spesso capita che persone anche amiche (come mi sembra sia questo ragazzo visto che ha voluto vederti passando dalla tua zona) non abbiano le stesse abitudini, intraprendenza o input che puoi avere tu.
        Ci saranno sempre persone nella tua vita che tu cerchi di più, mentre magari ci saranno altre che cercano di più te, mentre tu non ti accorgi nemmeno che non le cerchi mai… Il punto è riuscire a capire se la situazione ci va bene o no.

        Andando nello specifico a questo ragazzo, mi sembra che lui ti ritenga una persona che gli piace frequentare così quando ce n’è occasione, ma non un’amica del cuore ecco… Penso che anche tu conosca delle persone che consideri così :-) Poi mi chiedevo: siete andati al lago insieme, non avete parlato di voi in quell’occasione? Te lo chiedo perchè volevi provargli che persona eri diventata ecc… Invece, lui è cambiato?

        sorrisi!
        :-)


        #16722
        lillian182
        Partecipante

          ciao!

          innanzitutto grazie della risposta!
          sulla prima cosa che mi scrivi sono d’accordo con te, in parte… anche io non sono una “fanatica” di cellulare, non sono una che manda 100 sms al giorno (lo dico perchè so bene che ci sono persone che ne mandano anche di più!!! mia sorella è una di queste…)… a dir la verità, anzi, ne mando davvero pochi, il minimo indispensabile… cmq ok, il punto non è quello del numero di sms mandati…
          per me ci può anche stare che ci sia sempre uno “che cerca” e l’altro “che si fa cercare”… ci sta anche che io abbia un’idea mia di amicizia, che può non essere condivisa…
          ma, in questo caso in cui cmq abitiamo lontani, forse, per tenere “vivo” il legame, ci dovrebbe essere uno sforzicino in più, un pochino più di “attenzione” quantomeno… altrimenti a poco a poco il legame si indebolisce, fino a che non si differenzia da quello che ho con la persona che abita in fondo alla mia via, per dire… ne conosco il nome e l’indirizzo, so quanti figli ha, quanti anni ha, e stop…
          esempio: per me fare gli auguri di compleanno è importante, perchè a mio parere è un modo per far capire a una persona che in quel giorno l’ho pensata e che ci tengo a lei… chi è mio amico questo lo sa, e a lui l’ho detto… e l’unica volta in 6 anni che se n’è ricordato, era il giorno sbagliato… ok, è un esempio banale, ma è per far capire cosa intendo per “attenzione”… sono le piccole cose che fanno la differenza, secondo me, non chissà quali gesti o parole eclatanti!! a maggior ragione in casi come questo, di amicizie a distanza, appunto… uno questo tipo di sforzi deve essere disposto a farli, se gli interessa l’amicizia…
          ok, lui mi ha cercato quando era qui, e questo lo apprezzo molto, però credo che il tutto non si possa esaurire qui… gli ho mandato un sms e nessuna risposta: a parte che è un po’ da maleducati anche, però uno è portato a pensare male…

          concludo dicendo che al lago non c’è stata occasione per parlare perchè c’era anche sua madre e i suoi cugini, quindi non c’è stata occasione, purtroppo…. quindi non saprei dire se sia cambiato o meno, sinceramente…

          #16734
          Volontario
          Moderatore

            Cara Lillian, è vero che il bon ton della comunicazione richiederebbe un pò più di impegno, e il tuo amico non ce ne mette così tanto, ma che fare? Ogni persona ha parecchi difetti, e se superano la soglia del sopportabile ci si allontana. Sei sicura che valutando anche i pregi di questo ragazzo, non valga la pena chiudere un occhio e non impuntarti sul tuo criterio “amico non sufficientemente bravo in amicizia”? E non credi che anche l’altra persona debba fare i conti con i tuoi, di difetti? Ho letto sempre con attenzione tutti i tuoi post, da sempre soffri per lo stesso motivo. Non intendo assolutamente dire che tu non abbia le tue ragioni. Intendo dire che potresti fare una prova. Per un periodo. Prova a non criticare le persone che incontri. Prova ad accettare le loro modalità fin tanto che la vostra relazione dura. Le relazioni di amicizia possono essere eterne, molto raramente. Possono durare qualche anno, o qualche mese, di solito. Anche solo qualche giorno. Non importa. Se riesci a catturare tutto ciò che c’è di buono, renderti conto che non solo dai, ma anche ricevi, non ti farà così male il distacco, se ci sarà e quando ci sarà. Cosa ne pensi?
            Un abbraccio. :-) :-)


            #16800
            lillian182
            Partecipante

              dunque…
              vediamo se riesco a spiegarmi bene…
              innanzitutto ci terrei a precisare che non mi ritengo perfetta, anzi… so benissimo di avere dei difetti, tanti, tra cui proprio quello di essere un po’ rigida su alcune cose (o è bianco o è nero)… è un mio difetto, ci combatto tutti i giorni… una di queste cose è l’amicizia… questa è una cosa che non nego, anzi ne sono ben consapevole… e la consapevolezza è certamente il primo passo per sforzarmi di essere più “elastica”…
              e infatti in qualche caso ci sto riuscendo: all’università ad esempio ci sono tante persone, ognuna con la sua idea di amicizia… conosco molte persone di cui sono amica, e di cui so che finita l’università non li rivedrò più, che non mi faranno mai gli auguri di Natale, che non potrò chiamare (e forse non vorrò) quando ho bisogno, ecc ecc…

              qui però il contesto è diverso, per tanti motivi… un legame non può essere un “ci vediamo una volta all’anno (o 4 anni!) e poi ognuno per la sua strada”… questa non è amicizia secondo me… cioè, non può essere qualcosa a senso unico, dove gli sforzi li faccio io e stop… uno da quel che può, ma quando uno dei 2 da lo 0,00001 % , allora si parla di conoscenza, non proprio di amicizia… lui non ce la fa proprio a far lo sforzo di mandarmi un mex? ok ne faccia altri!!
              questo non vuol dire che debba essere un legame stretto ed eterno, o niente… fa parte della vita, tutto ha un tempo, no?

              cmq la mia domanda resta aperta… per me disinteressarsi per 4 anni (ma anche prima) della mia vita, non porsi domande di nessun genere (potrei essere morta, potrei essermi trasferita in Siberia che è lo stesso) per me non è amicizia… è una cosa naturale, anche io l’ho fatto con più di una persona: ci si perde di vista, succede! quello che proprio non capisco è il rispuntare dal nulla dopo 4 anni, e nel nulla ritornare dopo un giorno al lago… (tra l’altro di mezzo ci stanno 350 km, ricordo)
              io sbaglierò il metodo d’approccio, ma vorrei capire chi nei miei panni la penserebbe diversamente…
              per quanto lui possa avere un’idea di amicizia diversa dalla mia, non può essere che io dia sempre e non riceva mai nulla (se l’amicizia è un dare e un ricevere, per riprendere le tue parole)

              ora quel che vorrei capire è: lasciar perdere, rassegnarsi, tanto lui non cambierà mai, a lui non importa della mia vita, quindi devo smetterla di sperare che un giorno gliene importerà o no? chiudere un rapporto d’amicizia che un tempo c’è stato (anche se virtuale), ma che ora, guardando ai fatti non esiste più? provare a parlarci, dicendogli quel che penso (al telefono) col rischio di sentirmi dire le solite giustificazioni, o lasciarlo perdere e basta?

              #16815
              Volontario
              Moderatore

                Ciao Lilian!

                In effetti concordo con te, probabilmente il vostro rapporto non si può chiamare esattamente amicizia, ma più conoscenza, frequentazione. Anche se esistono delle amicizie in cui magari non ci si sente mai, ma poi quando ci si vede è come se ci si fosse visti il giorno prima! Però non mi sembra questo il caso.
                In questo caso probabilmente il ragazzo si ricorda con affetto di te e quindi ci teneva a vederti visto che era in zona, ma è un comportamento definibile nei rapporti di conoscenza effettivamente!
                Io penso che tu debba assecondare il tuo bisogno di chiarire le cose con lui e quindi parlargli apertamente. Può essere che lui faccia ancora l’evasivo e quindi che tu non abbia la tua risposta, ma almeno sei sicura di aver messo in chiaro il tuo pensiero!

                tanti sorrisi e in bocca al lupo! :-)


                #17041
                lillian182
                Partecipante

                  uhm…. sìsì, concordo! effettivamente è sempre meglio chiarire in questi casi…

                  personalmente non mi piacciono le situazioni “ambigue”, e poi cmq sento il bisogno di capire… io a lui in qualche modo ci tengo, vorrei capire se lui ci tiene a me, e in che modo, fino a che punto… non per forza dovrà provare lo stesso mio sentimento (anzi, è già chiaro che non è così, direi), ma per lo meno le cose saranno chiare…

                  dovrò meditare bene a come parlarci, non voglio essere fraintesa…

                  ora sono un po’ presa per via dell’inizio dell’università, ma appena avrò modo lo sentirò senz’altro… vi farò sapere!

                  grazie a tutti!! ;) buona serata!

                  #17046
                  Volontario
                  Moderatore

                    Attendiamo tue notizie ;)
                    Sorrisi :-) :-)


                  Stai visualizzando 8 post - dal 1 a 8 (di 8 totali)
                  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.
                  Scrivici su WhatsApp
                  Scan the code
                  Ciao!
                  Ti ricordiamo che il servizio è attivo il martedì e il giovedì dalle ore 14:00 alle 17:00.
                  Come possiamo aiutarti?